Negoziati 13 dicembre a Parigi

gmc

Nuovo Utente
Registrato
3/4/08
Messaggi
24.963
Punti reazioni
826
ma cosa vuoi fare ? riempire di nuovo i cimiteri di giovanotti italiani morti per gli affari degli altri ? quando gli ucraini non avranno piu' uomini atti allo scopo da mandare al fronte , qualcuno ci chiedera' delle quote di "mano d'opera", e non sara' possibile nascondere le sepolture ,bella roba ,per permettere agli usa di vendere il loro gas e alla loro industria di venderci le LORO armi .
 

cammello

ROB's something
Registrato
17/1/05
Messaggi
6.697
Punti reazioni
734

henryford

Bunga! Bunga!
Registrato
11/11/08
Messaggi
14.523
Punti reazioni
829
i conti non ha sbagliato solo putino a farli ,mi sa che stanno valutando come si mettera' in futuro il pianeta e non gradiscono.
:):):)

i putinisti sono passati dal "Putin ha già vinto!" cit. Orsini feb-mar 2002 al "Putin ha sbagliato i conti ma anche gli altri!"
tra 1 anno i putinisti diranno: quel fes,so di putin ha sbagliato tutti i conti e io non sono mai stato putinista!"
che è esattamente quel che è successo in italia nel 1943.
Nulla di nuovo sotto il cielo:):):)
 

NeoDinox

100% naturale
Registrato
23/8/04
Messaggi
25.695
Punti reazioni
749
"che è esattamente quel che è successo in italia nel 1943."

...cerca di farla dentro il vasino, che' mi pare ti stia allargando un po' troppo.
 

ccc

Nuovo Utente
Registrato
14/6/09
Messaggi
45.600
Punti reazioni
608
In ogni caso appare ormai stroncato in questa fase bellica il tentativo moscovita di collegare i territori russi e filorussi di Donbas, Crimea e Transnistria.
Fine dei sogni di gloria di Putin......questa e' la realta'.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.732
Punti reazioni
3.307
ma cosa vuoi fare ? riempire di nuovo i cimiteri di giovanotti italiani morti per gli affari degli altri ? quando gli ucraini non avranno piu' uomini atti allo scopo da mandare al fronte , qualcuno ci chiedera' delle quote di "mano d'opera", e non sara' possibile nascondere le sepolture ,bella roba ,per permettere agli usa di vendere il loro gas e alla loro industria di venderci le LORO armi .
Il solito discorso super semplicistico per dire che gli USA devono vendere il gas, che è pochissimo e incide minimamente sulla nostra economia, per non dire che la Russia è uno stato pericoloso e criminale ed è attaccata all'Europa e quindi va fermata.

C'è poco da fare raga. Bisogna fermare la Russia. Fine.
No fly zone, aerei, tecnologia al top e raus. Se non si fa così, ci troviamo una Russia che annette territori come un Terzo Reich qualsiasi, di fianco a casa.
Ciò non può esistere. Poi capisco che a molti non freghi nulla di niente al mondo, ma per fortuna ci sono persone che guardano avanti.
 

benjamin_linus

I soldi è meglio averli
Registrato
27/2/09
Messaggi
39.887
Punti reazioni
1.764
Il solito discorso super semplicistico per dire che gli USA devono vendere il gas, che è pochissimo e incide minimamente sulla nostra economia, per non dire che la Russia è uno stato pericoloso e criminale ed è attaccata all'Europa e quindi va fermata.

C'è poco da fare raga. Bisogna fermare la Russia. Fine.
No fly zone, aerei, tecnologia al top e raus. Se non si fa così, ci troviamo una Russia che annette territori come un Terzo Reich qualsiasi, di fianco a casa.
Ciò non può esistere. Poi capisco che a molti non freghi nulla di niente al mondo, ma per fortuna ci sono persone che guardano avanti.
Io più che la Russia, mi preoccuperei di fermare l'inflazione.
Che è il vero nemico di tutto ciò che è produttivo e non parassitario...
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.732
Punti reazioni
3.307
Io più che la Russia, mi preoccuperei di fermare l'inflazione.
Che è il vero nemico di tutto ciò che è produttivo e non parassitario...
L'inflazione è gestibile, l'abbiamo già avuta in passato e siamo ancora qui.
Sono morte molte più persone per i dittatori invasori che per l'inflazione ;)
 

benjamin_linus

I soldi è meglio averli
Registrato
27/2/09
Messaggi
39.887
Punti reazioni
1.764
L'inflazione è gestibile, l'abbiamo già avuta in passato e siamo ancora qui.
Sono morte molte più persone per i dittatori invasori che per l'inflazione ;)
Anche l'attacco della Russia all'Ucraina è gestibile, nel 2014 si è annessa la Crimea, di recente il Donbass e il Lugansk e noi siamo ancora qua... ;)
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.732
Punti reazioni
3.307
Anche l'attacco della Russia all'Ucraina è gestibile, nel 2014 si è annessa la Crimea, di recente il Donbass e il Lugansk e noi siamo ancora qua... ;)
Infatti. Anche HItler si era annesso la Polonia e noi eravamo ancora qua. 😣
 

vinkor

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
6/3/09
Messaggi
18.471
Punti reazioni
971
Joe Biden ora apre a un negoziato di pace sull’Ucraina e persino alla possibilità di «parlare con Vladimir Putin».
Il presidente americano lo ha detto a margine di un incontro alla Casa Bianca con Macron. I due leader si pongono l’obiettivo di mettere fine al conflitto ucraino, a tal fine sarà fondamentale la conferenza internazionale di pace il 13 dicembre a Parigi.

Usa e Francia continueranno a sostenere l’Ucraina «finché è necessario», hanno ribadito in una dichiarazione congiunta, impegnandosi a fornire a Kiev «un aiuto politico, di sicurezza, umanitario ed economico finché sarà necessario».
Ma dietro la «forte condanna» dell’aggressione «illegale» di Mosca, dei suoi «crimini di guerra» e della «irresponsabile retorica sul nucleare» si intravede un cambio di passo nella strategia americana dopo oltre nove mesi di guerra.
L’apertura al negoziato – che è «ancora possibile» per il presidente Usa - con l’avvio di una conferenza internazionale è netta, ma Biden ha fatto anche di più, dicendosi «disposto a parlare con Putin se mostra segnali di voler cessare la sua guerra». Tra i segnali richiesti dall’inquilino della Casa Bianca, il ritiro delle truppe russe dall'Ucraina.
Macron è uno dei pochi leader occidentali che da sempre, pur condannando l’invasione, predica il dialogo con Putin, con cui ha sempre mantenuto un canale aperto. Ma Parigi, ha precisato il presidente francese, «non farà mai pressioni su Kiev per un compromesso inaccettabile per l’Ucraina».
Ridicolo a pretendere che i russi, dopo centomila soldati persi, si ritirino dai territori occupati.

Chi fa simili proposte o non ha cervello o vuol fare una conferenza alla quale sanno che i russi non parteciperanno mai, per più incolparli di scarsa volonta' di pace
 

vinkor

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
6/3/09
Messaggi
18.471
Punti reazioni
971
Beh i punti presentati da Zelensky credo siano irricevibili dalla controparte russa.
Per cui la faccenda andrà avanti.
Se ne riparlerà a primavera.
Sono irrecivibili sia le condizioni poste da Zelensky che quelle di Biden
Ed io non sono un sostenitore di Putin, cerco solo di mettermi in mezzo in modo logico e neutrale
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.732
Punti reazioni
3.307
Comunque, se andiamo a leggere il comunicato ufficiale, mica si parla di conferenza "per la pace", o per trattare chissà cosa.
Si parla di una conferenza per discutere di un maggiore sostegno all'Ucraina.

Quel malinteso sulla "Conferenza di Pace di Parigi" del 13 dicembre, che era già stata annunciata un mese fa

Ma per la verità sul vertice si deve essere creato un malinteso internazionale. Ieri sera, nel comunicato finale del vertice alla Casa Bianca si leggeva testualmente: “The United States and France plan to continue working with partners and allies to coordinate assistance efforts, including at the international conference taking place in Paris on December 13, 2022“. Cioè la conferenza di Parigi non sarà “di pace” ma di supporto alla resistenza ucraina, e soprattutto non è una nuova iniziativa nata dal summit Biden-Macron, ma un appuntamento già in piedi. Per la precisione da un mese. Fu lanciata nella stessa capitale francese da Macron il primo novembre, dopo un colloquio telefonico con Zelensky, e dovrebbe essere al livello di ministri degli esteri, con ospite d’onore il capo della diplomazia ucraina Kuleba. Non solo: Macron stesso è tornato sul tema il 23 novembre, spiegando che “la France va organiser, mais avec tous les pays du monde qui y sont associées, une conférence pour la résistance et la résilience ukrainienne“.
 

vinkor

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
6/3/09
Messaggi
18.471
Punti reazioni
971
Vabbuò ma allora riprendiamoci i territori persi nella WWII. Quante divisioni ha la Slovenia? Dai su, tanto si può fare, almeno facciamo qualcosa anche noi.
La Slovenia si e' presa solo una striscia della costa nord dell' Istria fra cui la mia Capodistria dove son nato, poi alcune zone limitate sulla frontiera orientale fra cui Caporetto, oggi Kobarid.

Invece la Croazia si e' presa quasi tutta l' Istria, la Dalmazia fino a Zara e molte isole prima italiane
 

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.885
Punti reazioni
938
Ridicolo a pretendere che i russi, dopo centomila soldati persi, si ritirino dai territori occupati.

Chi fa simili proposte o non ha cervello o vuol fare una conferenza alla quale sanno che i russi non parteciperanno mai, per più incolparli di scarsa volonta' di pace
Invece non trovi affatto ridicooi che gli ucraini dopo aver perso 100.000 uomini e veder distrutte le loro citta', dicano a Putin : ok hai vinto , tienti tutto .
Hai una strana maniera di giudicarti . A te pare di essere obiettivo, a me pare che se non sei il primo tra i putiniani te la giochi per i posti di onore
 
Ultima modifica:

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.732
Punti reazioni
3.307
Invece non trovi affatto ridicoli che gli ucraini dopo aver perso 100.000 uomini e veder distrutte le loro citta' dicano a Putin : ok hai vinto , tienti tutto .
hai una strana maniera di giudicarti . A te pare di essere obiettivo a me pare che se non sei il primo tra i putiniani te la giochi per i posti di onore
Beh l'Ucraina, se non è supportata dall'esterno, non può decidere nulla, perchè non ha più armi sue.
Al massimo possono decidere di immolarsi tutti, se manca il nostro supporto.
Quindi alla fine siamo noi della NATO che decidiamo. E per me è giusto così, supportare l'Ucraina fino al totale respingimento dei Russi. Daje!!!
 

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.885
Punti reazioni
938
Beh l'Ucraina, se non è supportata dall'esterno, non può decidere nulla, perchè non ha più armi sue.
Al massimo possono decidere di immolarsi tutti, se manca il nostro supporto.
Quindi alla fine siamo noi della NATO che decidiamo. E per me è giusto così, supportare l'Ucraina fino al totale respingimento dei Russi. Daje!!!
Adesso siamo in stallo , occorre che la Nato faccia un salto di qualita' . No fly zone oppure bombardamento delle postazioni strategiche nel territorio russo , per il semplicissimo criterio di reciprocita' .
Non capisco in linea puramente teorica ma anche pratica, perche' la Russia puo' bombardare Kiev e l'Ucraina non puo' bombardare Mosca .
Qualcuno dei putinisti puo' darmi una ragione che regga moralmente ed eticamente e kantianamente possa essere considerata universale
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.732
Punti reazioni
3.307
Adesso siamo in stallo , occorre che la Nato faccia un salto di qualita' . No fly zone oppure bombardamento delle postazioni strategiche nel territorio russo , per il semplicissimo criterio di reciprocita' .
Non capisco in linea puramente teorica ma anche pratica, perche' la Russia puo' bombardare Kiev e l'Ucraina non puo' bombardare Mosca .
Qualcuno dei putinisti puo' darmi una ragione che regga moralmente ed eticamente e kantianamente possa essere considerata universale
I putinisti ti dicono semplicemente che non va bene attaccare la Russia, non è carino.
 

benjamin_linus

I soldi è meglio averli
Registrato
27/2/09
Messaggi
39.887
Punti reazioni
1.764
I putinisti ti dicono semplicemente che non va bene attaccare la Russia, non è carino.
Da isolazionista io dico che attaccare chi non ti ha attaccato ha senso solamente se vuoi fargli guerra per conquistarlo.
In tutti gli altri casi, non è una scelta nè saggia nè costruttiva.
Ci conviene? Direi di no.