Nel milleeseicento due re giocavano a tressette con quattro cavalieri e cinque donne

Orma la Calabria sta leggendo e anche litalia
 
A me la psicosi mondo mondo se la prendera
 
Dove vado e vado a lavoro racconterò la mia vera storia che è la pura verità troppe prove
 
Ma voi che ***** state facendo davvero sono re dei re
 
Non sono uscito pazzo e questione di ingenio
 
A cassano sono sicuro che tutti mi voglione bene ci sono tutte le razze del mondo veramente faccio la marcia su Roma com
 
Siamo in paese democratico ho diritto di parola mussolini lho a potuto fare e io no ma veramente faccio parte di una famiglia nobile
 
Ma se credete alla parola di un pazzo siete tutti pazzi tutti nel tso andate a vedere certi medici che fanno a quei giovani poverini
 
Che secondo me litalia non lavora più che è stuffa che i francesi avete visto come vi prendo a schiaffi e in Italia lo a fatto un ragazzo da solo ho fatto crollare una caserma che un maresciallo...... ma non è quel signore quel giorno era lì ci sono le iene dio santo ma che stato e ripigliatevi
 
O amici di tutte le razze loro non vanno in vacanza a tutti gli ho detto di andare su questo gioco ormai pure il mondo sa ma veramente non è una presa per i fondelli che sta fettina non si prucia mai
 
Ho mi date sto titolo lo stato italiano e una vergogna
 
E se non fate l'autostrada che sono più di 40 anni la vergogna passa stada strada
 
Chiamate il papa che sto paese e maledetto davvero dal diavolo così si dice che fa una bella benedizione che abbiamo solo acqua salata che non possiamo neanche berla
Butta sale e caccia sto male
 
Poverino e morto mollica era un pezzo di pane
Solo la scorza e restata
 
Un ago nel pagliaio lo trovi solo quando ti pungi
 
Mi manda i messaggi Literpool che veramente vi sta sentendo e sta ridendo
 
Che questa è una processione della santa Madonna greca da sud a nord e gira lequatore
 
Stato dovete andare a lavorareeee
 
Vi piace a sardella calabrese e u capeccollu ka davvero così vi conzamu e pure vi saliamo
 
E nu giovane maladrino che cantava lu cuçurucu
 
Indietro