nessuno commenta i dati ?

  • Creatore Discussione Membro cancellato 28301
  • Data di inizio
M

Membro cancellato 28301

Guest
Ue: vendite dettaglio febbraio -0,2% mese +1% a/a

Finanzaonline.com - 05/04/2006 11:13 -
L'Eurostat ha reso noto che nel mese di febbrairo sono calate dello 0,2% le vendite al dettaglio della Zona Euro. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente si è registrato invece un incremento dell'1%.
A gennaio il dato era stato in rialzo dello 0,5% su mese e dell'1,3% su anno. Per l'Europa dei 25 il volume delle vendite al dettaglio è salito a febbraio dello 0,1% congiunturale mentre è cresciuto dell'1,8% tendenziale, contro il -0,2% m/m ed il +1,7% a/a del mese precedente.



Italia: nel 4* trim 2005 deficit/pil al 4,4%, nel 2005 al 4,2%

Finanzaonline.com - 05/04/2006 11:07 - L'Istat ha comunicato che nel quarto trimestre 2005 l'indebitamento netto delle AP in rapporto al Pil è pari al 4,4% per cento (2,5 per cento nel corrispondente trimestre del 2004). Complessivamente, l'indebitamento netto nell'anno 2005 è pari, secondo il SEC 95, al 4,2 per cento rispetto al Pil, contro il 3,5 per cento del 2004. Considerando anche le operazioni di swap in detrazione all'ammontare degli interessi passivi, l'indebitamento netto nell'anno 2005 risulta pari al 4,1 per cento rispetto al Pil, contro il 3,4 per cento del 2004 come pubblicato il 1 marzo 2006.
Nel quarto trimestre 2005, il saldo corrente (risparmio) è risultato positivo e pari a 308 milioni di euro, contro il valore positivo di 3.976 milioni di euro nel corrispondente trimestre dell'anno precedente, con una incidenza positiva sul Pil pari allo 0,1 per cento (1,1 per cento nel corrispondente trimestre del 2004). Complessivamente nell'anno 2005 il saldo corrente in rapporto al Pil risulta negativo e pari allo 0,6 per cento (meno 0,4 nell'anno precedente).
Nel quarto trimestre 2005 il saldo primario (indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato positivo e pari a 801 milioni di euro (9.136 milioni di euro nel corrispondente trimestre del 2004), con una incidenza sul Pil dello 0,2 per cento (2,5 per cento nel corrispondente trimestre del 2004).
Complessivamente nell'anno 2005 il saldo primario rispetto al Pil risulta positivo e pari allo 0,5 per cento, con una significativa riduzione rispetto all'1,3 per cento dell'anno precedente.
 
ecco un primo commento ........................ da un vero statista

11:29:30 TREMONTI: DEFICIT/PIL A 4,2% ANZICHE' 4,1%? CHI SE NE FREGA

(ASCA) - Roma, 5 apr - Il rapporto deficit/pil nel 2005 si e' attestato al 4,2% anziche' al 4,1%? ''E chi se ne frega! Dei decimali non importa niente a nessuno''. Lo ha affermato il ministro dell'economia, Giulio Tremonti, commentando su Radio24 i dati Istat sui conti pubblici. Il Ministro, qualche minuto prima, aveva anticipato il risultato Istat del deficit/pil 2005 confermando il 4,1%. Quando poi il conduttore ha detto che l'Istituto di statistica ha portato il dato al 4,2%, Tremonti ha replicato con: ''Chi se ne frega, dei decimali non importa niente a nessuno. Sara' stato per gli arrotondamenti''. L'Istat stamane ha comunicato che il raporto deficit/pil 2005 del Paese si e' attestato al 4,2%, che scende al 4,1% considerando le operazioni di swap (il dato e' valido ai fini di Maastricht). lsa/cam/ss
 
Yu Yu Yu ha scritto:
ecco un primo commento ........................ da un vero statista

11:29:30 TREMONTI: DEFICIT/PIL A 4,2% ANZICHE' 4,1%? CHI SE NE FREGA

(ASCA) - Roma, 5 apr - Il rapporto deficit/pil nel 2005 si e' attestato al 4,2% anziche' al 4,1%? ''E chi se ne frega! Dei decimali non importa niente a nessuno''. Lo ha affermato il ministro dell'economia, Giulio Tremonti, commentando su Radio24 i dati Istat sui conti pubblici. Il Ministro, qualche minuto prima, aveva anticipato il risultato Istat del deficit/pil 2005 confermando il 4,1%. Quando poi il conduttore ha detto che l'Istituto di statistica ha portato il dato al 4,2%, Tremonti ha replicato con: ''Chi se ne frega, dei decimali non importa niente a nessuno. Sara' stato per gli arrotondamenti''. L'Istat stamane ha comunicato che il raporto deficit/pil 2005 del Paese si e' attestato al 4,2%, che scende al 4,1% considerando le operazioni di swap (il dato e' valido ai fini di Maastricht). lsa/cam/ss


:wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall: :wall:
bannato :bye:
 
Yu Yu Yu ha scritto:
ecco un primo commento ........................ da un vero statista

11:29:30 TREMONTI: DEFICIT/PIL A 4,2% ANZICHE' 4,1%? CHI SE NE FREGA

(ASCA) - Roma, 5 apr - Il rapporto deficit/pil nel 2005 si e' attestato al 4,2% anziche' al 4,1%? ''E chi se ne frega! Dei decimali non importa niente a nessuno''. Lo ha affermato il ministro dell'economia, Giulio Tremonti, commentando su Radio24 i dati Istat sui conti pubblici. Il Ministro, qualche minuto prima, aveva anticipato il risultato Istat del deficit/pil 2005 confermando il 4,1%. Quando poi il conduttore ha detto che l'Istituto di statistica ha portato il dato al 4,2%, Tremonti ha replicato con: ''Chi se ne frega, dei decimali non importa niente a nessuno. Sara' stato per gli arrotondamenti''. L'Istat stamane ha comunicato che il raporto deficit/pil 2005 del Paese si e' attestato al 4,2%, che scende al 4,1% considerando le operazioni di swap (il dato e' valido ai fini di Maastricht). lsa/cam/ss
*******************************

da 3,5 del 2004 a 4,2 del 2005 mi pare che, se la matematica non è un'opinine, sia un aumento del 20%.
Praticamente se non inverte il trend in 3 anni facciamo la fine dell'Argentina.
In compenso se i tassi aumentano o se il rating Italiano viene declassato il tempo di default si riduce drasticamente
COMPLIMENTI!!!
 
Indietro