News principalmente FCT e altro...3°

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
LEONARDO

Anke Leo colpisce 1° obbiettivo ... :yes: Anke questo, sarà ultimo Post dimostrativo su ST SP ....:cool:

zec2-

Min.kia .... :eek: .... Ho appena guardato Leo anke perkè non avevo più seguito .... ALLA FACCIA .....:D

Come da Capitolo 3° Es: Fig.5 https://www.finanzaonline.com/forum/showthread.php?t=1984686&p=58018866&viewfull=1#post58018866

zgn77
 
Ultima modifica:

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
MILANO (MF-DJ)--Fincantieri ha chiuso i 9 mesi con ricavi pari a 5.315 milioni di euro, in incremento del 17% rispetto ai 9 mesi 2021 (4.536 milioni) e in linea con le aspettative di crescita per lo sviluppo del backlog, un Ebitda pari a 172 milioni (330 milioni) e una Posizione finanziaria netta, a debito per 3.030 milioni (2.238 milioni al 31 dicembre 2021), in miglioramento rispetto al 30 giugno 2022 (a debito per 3.296 milioni), coerente con i volumi di produzione sviluppati, gli investimenti del periodo e il piano di consegne.

La performance operativa, si legge in una nota, è impattata dalle partite non ricorrenti evidenziate nel primo semestre e dal contesto macro-economico.

A margine della riunione del Consiglio, Pierroberto Folgiero, amministratore delegato di Fincantieri ha commentato: "Il terzo trimestre ha visto i primi chiari segnali di ripartenza degli ordinativi cruise, con una richiesta di navi equipaggiate con le tecnologie all'avanguardia e alimentate da motori di nuova generazione. Ha inoltre visto l'ingresso di nuovi operatori nel settore delle navi extra lusso, a conferma della ripresa del mercato crocieristico, prima di quanto inizialmente previsto. Anche il settore militare e delle navi offshore mostra un trend molto interessante sia nel breve che nel medio lungo termine. L'andamento economico risente ancora degli effetti già scontati nel primo semestre oltre al protrarsi dell'incertezza macro-economica e geopolitica e delle spinte inflazionistiche."

Folgiero ha poi concluso: "Stiamo già tracciando una nuova rotta e ci stiamo impegnando con forte spirito imprenditoriale e coraggio manageriale nel raggiungere nuovi obiettivi grazie alle nostre caratteristiche distintive legate alle competenze storiche combinate con una forte capacità e credibilità nell'innovazione. Forti della nostra leadership nei core business in cui operiamo, capaci di trainare una delle catene di fornitura più importanti del Paese e con un ruolo proattivo nella transizione digitale e verde, Fincantieri mira a rafforzare ulteriormente il proprio posizionamento competitivo nell'industria internazionale della navalmeccanica".
 

figat

meliusessequamvideri
Registrato
25/1/07
Messaggi
13.593
Punti reazioni
398
MILANO (MF-DJ)--Fincantieri ha chiuso i 9 mesi con ricavi pari a 5.315 milioni di euro, in incremento del 17% rispetto ai 9 mesi 2021 (4.536 milioni) e in linea con le aspettative di crescita per lo sviluppo del backlog, un Ebitda pari a 172 milioni (330 milioni) e una Posizione finanziaria netta, a debito per 3.030 milioni (2.238 milioni al 31 dicembre 2021), in miglioramento rispetto al 30 giugno 2022 (a debito per 3.296 milioni), coerente con i volumi di produzione sviluppati, gli investimenti del periodo e il piano di consegne.

La performance operativa, si legge in una nota, è impattata dalle partite non ricorrenti evidenziate nel primo semestre e dal contesto macro-economico.

A margine della riunione del Consiglio, Pierroberto Folgiero, amministratore delegato di Fincantieri ha commentato: "Il terzo trimestre ha visto i primi chiari segnali di ripartenza degli ordinativi cruise, con una richiesta di navi equipaggiate con le tecnologie all'avanguardia e alimentate da motori di nuova generazione. Ha inoltre visto l'ingresso di nuovi operatori nel settore delle navi extra lusso, a conferma della ripresa del mercato crocieristico, prima di quanto inizialmente previsto. Anche il settore militare e delle navi offshore mostra un trend molto interessante sia nel breve che nel medio lungo termine. L'andamento economico risente ancora degli effetti già scontati nel primo semestre oltre al protrarsi dell'incertezza macro-economica e geopolitica e delle spinte inflazionistiche."

Folgiero ha poi concluso: "Stiamo già tracciando una nuova rotta e ci stiamo impegnando con forte spirito imprenditoriale e coraggio manageriale nel raggiungere nuovi obiettivi grazie alle nostre caratteristiche distintive legate alle competenze storiche combinate con una forte capacità e credibilità nell'innovazione. Forti della nostra leadership nei core business in cui operiamo, capaci di trainare una delle catene di fornitura più importanti del Paese e con un ruolo proattivo nella transizione digitale e verde, Fincantieri mira a rafforzare ulteriormente il proprio posizionamento competitivo nell'industria internazionale della navalmeccanica".

Buongiorno.
A completamento della tua. Mi sembra che le notizie positive prevalgano.....

Fincantieri - Ricavi in aumento a doppia cifra nei 9M22
Oggi 09:37 - MKI
Fincantieri ha chiuso i primi nove mesi del 2022 con ricavi in crescita del 17,2% a 5.315 milioni. Il settore Shipbuilding ha segnato un +9,1% a 4.268 milioni, Offshore e navi speciali un +86,4% a 554 milioni e i Sistemi, Componenti e Servizi un +25,5% a 1.126 milioni.
L' Ebitda e' diminuito dai 330 milioni dei 9M21 a 172 milioni, con un' incidenza sui ricavi in discesa dal 7,3% al 3,2% scontando in particolare la flessione della marginalita' del settore Infrastrutture, a seguito di un' analisi aggiornata dei rischi e dei costi effettuata dal nuovo management nel corso della prima parte dell' anno.
Il settore Shipbuilding e' influenzato negativamente dalla svalutazione dei lavori in corso (in base al principio IFRS9), effettuata nel primo semestre 2022 per riflettere il rischio controparte di un armatore cruise. Sui risultati del periodo pesano inoltre l' incremento dei prezzi delle materie prime, in particolare dell' acciaio, e gli effetti sul mercato del lavoro e nella catena di approvvigionamento statunitense emersi a causa delle spinte inflazionistiche. Questi sono stati solo in parte compensati dagli efficientamenti dei processi gestionali realizzati in Italia, frutto anche degli investimenti effettuati negli ultimi anni.
Dal lato patrimoniale, l' indebitamento finanziario netto e' aumentato a 3.030 milioni dai 2.238 milioni al 31 dicembre 2021, per effetto principalmente del posticipo della consegna di una nave da crociera dal terzo al quarto trimestre 2022, degli investimenti di periodo e del finanziamento delle fasi finali della costruzione di due unita' cruise in consegna nel quarto trimestre dell' esercizio.
L' assorbimento di cassa dei primi nove mesi dell' anno e' stato solo parzialmente bilanciato dalla consegna di quattro unita' cruise nel periodo. La Posizione finanziaria netta consolidata risulta ancora condizionata dalla strategia di supporto agli armatori (132 milioni al 30 settembre 2022) implementata a seguito dello scoppio della pandemia da COVID-19.
Per quanto riguarda l' evoluzione della gestione, Fincantieri conferma per il 2022 la crescita di ricavi rispetto il 2021, con un quarto trimestre in linea con lo stesso periodo dell' anno precedente e il miglioramento della marginalita' del secondo semestre rispetto ai primi sei mesi dell' anno.
La Posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2022 e' prevista in miglioramento, grazie alle consegne cruise nell' ultimo trimestre dell' anno, ma resta condizionata dai fabbisogni finanziari a supporto del programma produttivo che prevede la consegna di tre navi da crociera nel primo semestre 2023.
Per quanto riguarda il settore Shipbuilding, si conferma un incremento dei ricavi rispetto ai livelli raggiunti nel 2021 per lo sviluppo dell' importante carico di lavoro in fase di esecuzione. Nell' Offshore e Navi Speciali, e' attesa per il 2022 una significativa crescita dei volumi di attivita' rispetto al 2021 e conferma il trend di miglioramento della marginalita' del settore. Sistemi, Componenti e Servizi mantiene per il 2022 un livello di crescita nelle diverse aree di business cosi' come consuntivato al 30 settembre 2022.
 

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
Rip :'(



MILANO (MF-DJ)--E' morto Giuseppe Bono, all'età di 78 anni, ex amministratore delegato di Fincantieri oltre che presidente di Confindustria del Friuli Venezia Giulia.

Bono è stato alla guida di Fincantieri per oltre un ventennio

e ha un curriculum ricco di incarichi in aziende pubbliche. Dal 1993 al 2002 è stato direttore generale e amministratore delegato di Finmeccanica per poi approdare a Fincantieri da cui è uscito a maggio 2022.

Cavaliere del Lavoro e Cavaliere della Legion d'Onore francese, Bono è stato anche membro del Consiglio generale di Confindustria, presidente

di Confindustria Friuli Venezia Giulia e presidente di

Promostudi La Spezia.

(END) Dow Jones Newswires

November 08, 2022 04:56 ET (09:56 GMT)
 

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
Rip :'(



MILANO (MF-DJ)--E' morto Giuseppe Bono, all'età di 78 anni, ex amministratore delegato di Fincantieri oltre che presidente di Confindustria del Friuli Venezia Giulia.

Bono è stato alla guida di Fincantieri per oltre un ventennio

e ha un curriculum ricco di incarichi in aziende pubbliche. Dal 1993 al 2002 è stato direttore generale e amministratore delegato di Finmeccanica per poi approdare a Fincantieri da cui è uscito a maggio 2022.

Cavaliere del Lavoro e Cavaliere della Legion d'Onore francese, Bono è stato anche membro del Consiglio generale di Confindustria, presidente

di Confindustria Friuli Venezia Giulia e presidente di

Promostudi La Spezia.

(END) Dow Jones Newswires

November 08, 2022 04:56 ET (09:56 GMT)

Sicuramente è stato un brutto colpo che non ha digerito ..... :(
 

Allegati

  • lutto-2.jpg
    lutto-2.jpg
    19,1 KB · Visite: 119
Ultima modifica:

lunanera72

Nuovo Utente
Registrato
28/4/15
Messaggi
578
Punti reazioni
29
Rip :'(



MILANO (MF-DJ)--E' morto Giuseppe Bono, all'età di 78 anni, ex amministratore delegato di Fincantieri oltre che presidente di Confindustria del Friuli Venezia Giulia.

Bono è stato alla guida di Fincantieri per oltre un ventennio

e ha un curriculum ricco di incarichi in aziende pubbliche. Dal 1993 al 2002 è stato direttore generale e amministratore delegato di Finmeccanica per poi approdare a Fincantieri da cui è uscito a maggio 2022.

Cavaliere del Lavoro e Cavaliere della Legion d'Onore francese, Bono è stato anche membro del Consiglio generale di Confindustria, presidente

di Confindustria Friuli Venezia Giulia e presidente di

Promostudi La Spezia.

(END) Dow Jones Newswires

November 08, 2022 04:56 ET (09:56 GMT)

Caspita, mi dispiace. Persona in gamba...fra la mediocrità dei "capitani" italiani.
 

hawkeye

no comment
Registrato
11/1/15
Messaggi
8.655
Punti reazioni
230
Rip :'(



MILANO (MF-DJ)--E' morto Giuseppe Bono, all'età di 78 anni, ex amministratore delegato di Fincantieri oltre che presidente di Confindustria del Friuli Venezia Giulia.

Bono è stato alla guida di Fincantieri per oltre un ventennio

e ha un curriculum ricco di incarichi in aziende pubbliche. Dal 1993 al 2002 è stato direttore generale e amministratore delegato di Finmeccanica per poi approdare a Fincantieri da cui è uscito a maggio 2022.

Cavaliere del Lavoro e Cavaliere della Legion d'Onore francese, Bono è stato anche membro del Consiglio generale di Confindustria, presidente

di Confindustria Friuli Venezia Giulia e presidente di

Promostudi La Spezia.

(END) Dow Jones Newswires

November 08, 2022 04:56 ET (09:56 GMT)

Accidenti che brutta notizia !
Era bravo. Molto attento al suo lavoro e al futuro di Fincantieri.
 

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
FINCANTIERI

ST SP non delude, e batte stecca anke su Finca.....:clap: :yes:

zgm93

Venivamo da quì ... :yes: ST SP era andata a TG e di conseguenza da operatività si attendeva il successivo segnale ... sia esso UP ke Down ...

Purtroppo è arrivato il Down il quale proietterebbe come 1° obbiettivo D2 0,498 dato da Ellisse D ..... :read:

Spero di sbagliarmi per ki si fosse messo Long.... :(

zh-o4
 

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
REPLY

Ciao Tisc ... purtroppo continuano ad arrivare segnali non concreti .... Come dicevo nel Capitolo 1° , importanti sono i Volumi i quali devono essere compatibili con le rotture dei livelli... cosa che attualmente Latita.... :rolleyes:

Quello che ti posso dire attualmente, una close > a 112, annullerebbe la Down e riporterebbe a 114/116 ... poi....;)

Buon Fine settimana .... :bye:

zfx2z

Hanno calcolato anke gli interessi.... :D :yes::clap:

zijgj
 
Ultima modifica:

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
REPLY

Personalmente.... non sapendo ne leggere e ne scrivere... come diceva il Caro Dany... porto in stalla il 50% del fieno.... poi.... :rolleyes:

zimbk
 
Ultima modifica:

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
sogno un giretto a 138:rolleyes:


Osservando lo scarabocchio potrebbe avere spazio per qualke altro punto percentuale Up seguito da un ritorno di fiamma e un possibile altro salto UP in vista dei prox risultati del 3° trim. ;)

zitzd




Occio ......

ritorno di fiamma.jpeg
 
Ultima modifica:

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
REPLY

Osservando lo scarabocchio potrebbe avere spazio per qualke altro punto percentuale Up seguito da un ritorno di fiamma e un possibile altro salto UP in vista dei prox risultati del 3° trim. ;)

zitzd




Occio ......

Vedi l'allegato 2857898

Facciamo il punto su Reply..... :)

Come anticipato nel post precedente, è salita di un successivo punto % UP per poi assistere al famoso Ritorno di Fiamma .....:read:

Attualmente ST SP ci indica i prox livelli ma ci dice di stare buoni buoni.... e attendere :ronf: ;) :yes:

Alla prossima..... :bye:

zkuih
 

cgiuseppe

Autosospeso
Registrato
24/7/10
Messaggi
8.841
Punti reazioni
203
FINCANTIERI

Nuovo segnale ST SP su Finca.... poi.... :rolleyes:


ST SP UP Attivato con Close > 0,540 Attivato il : 15/11/22


Obbiettivo : A1 = 0,569
 

figat

meliusessequamvideri
Registrato
25/1/07
Messaggi
13.593
Punti reazioni
398
Fincantieri: Vago (Msc), Seascape testimonia nostro impegno verso Italia
Oggi 15:36 - MF-DJ
MILANO (MF-DJ)--"La costruzione di Msc Seascape testimonia, ancora una volta, il forte e duraturo impegno del Gruppo Msc nei confronti dell''Italia e della sua manifattura e rimarca la nostra fiducia nelle prospettive di ripresa di un Paese nel quale non abbiamo mai smesso di investire e di credere. Msc Seascape ha richiesto un investimento pari a oltre 1 miliardo di euro che ha generato una ricaduta sull''economia italiana che sfiora i 5 miliardi". Lo ha affermato Pierfrancesco Vago, Executive Chairman della divisione Crociere del Gruppo Msc rivolgendosi al Governo. "Il nostro gruppo - tra crociere, cargo, traghetti, terminal e altre attivita'' - impiega in Italia circa 15.000 dipendenti diretti, generando un impatto occupazionale di ulteriori 40.000 persone. Il settore dello shipping, della logistica e dei trasporti necessita di grandi investimenti e si basa su programmi di spesa pluriennali. Abbiamo dunque bisogno di stabilita'' politica e di una forte, autorevole e costante presenza in Europa. Occorre che l''Italia - al pari di Francia e Germania - svolga in Europa un ruolo da protagonista. Poiche'' la maggior parte delle questioni legate al settore dello shipping viene ormai discussa e decisa in sede comunitaria". Pierroberto Folgiero, ad delegato di Fincantieri, ha commentato: "La consegna di Msc Seascape assume una grande rilevanza sotto molti punti di vista, innanzitutto nel rapporto con la societa'' armatrice. Infatti, questa nave e'' il sigillo di una classe di enorme successo, Seaside, avviata oltre otto anni fa con due unita'' di nuova generazione, che sono ulteriormente evolute nelle due Evo. In secondo luogo, sotto il profilo gestionale, per Fincantieri si tratta di un risultato di assoluto rilievo, raggiunto nel pieno rispetto dei tempi nonostante le difficolta'' senza precedenti che hanno caratterizzato il contesto mondiale degli ultimi anni. Infine, in quanto a innovazione tecnologica, Seascape si pone come all''avanguardia in termini di sostenibilita'' ambientale. In virtu'' di tutto cio'' guardiamo con ottimismo al futuro del comparto, puntando a rimanere leader anche grazie a una partnership consolidata e ambiziosa come quella con Msc". com/cce

MF-DJ NEWS