nickilista, magari,

vezio crisafulli

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
13/5/03
Messaggi
2.025
Punti reazioni
33
dal vivo parla come magna...e, magari, ha pure un po' di balbuzie, perchè no?!!

E' il web ch'è così: distorce un po', non abbronza, e magari farà pure un po' male alla psiche...bah...:rolleyes: ;)
 
Pensa che se vedo un pomodoro dico patata.
 
Io invece, malgrado il nick, se vedo una patata divento un pomodoro!

Scusa, Antonè, ma sta storia del web che distorce a me sfugge proprio; ne ho discusso già, anche altri ritengono che ci si troverebbero di fronte persone assai diverse etc.

A parte l'aspetto fisico, che in effetti potrebbe sorprendere in certi casi :eek: :D , perchè uno dovrebbe essere diverso da quello che scrive, se è quello che pensa?
 
Scritto da Sex


A parte l'aspetto fisico, che in effetti potrebbe sorprendere in certi casi :eek: :D , perchè uno dovrebbe essere diverso da quello che scrive, se è quello che pensa?


messa così potresti avere ragione, assolutamente. D'altronde anche nel caso in cui uno scrivesse cose diverse da quelle che pensa, o si limitasse solo a modularle in maniera, diciamo così, un tantino diversa da quella che abitualmente adopera, sarebbe sintomatico, comunque, di qualcosa che esprime..non so se sono stato chiaro? Però, ad ogni modo, mancano cose fondamentali: l'odore, la postura, gli occhi, i piccoli movimenti del viso, gl'imbarazzi e le sfacciataggini....ehhhhh...hai voglia tu, e quante cose mancano..!!:rolleyes: ;)
 
Scritto da mayfly
...
Però, ad ogni modo, mancano cose fondamentali: l'odore, la postura, gli occhi, i piccoli movimenti del viso, gl'imbarazzi e le sfacciataggini....ehhhhh...hai voglia tu, e quante cose mancano..!!:rolleyes: ;)

In effetti, qui si scrive.
 
Scritto da MissKim
Si scrive come si vorrebbe parlare...

Si scrive come è possibile che si dicano - nei limiti dell'impossibile - le cose. Ciascuno a suo modo, secondo me.
 
Scritto da MissKim
Io sono d'accordo con MAy, ma a rovescio.

Secondo me spesso qui si può essere diversi da come si è nella realtà, perché più uguali a se stessi. Ossia non influenzati dall'ambiente esterno, dai giudizi della realtà in cui si vive.




ahiahiahi....e quindi qui, se si fosse diversi da come si è nella realtà, si sarebbe falsi...mmmmmmm...o si sarebbe "repressi" nella realtà....no, ci credo poco: più semplicemente, ripeto, qui non si è mediati da molte cose della vita reale...



( e quel che penso è avvalorato, oltretutto, dall'esperienza: ho conosciuto -dal vivo- diverse persone "qui" presenti, e l'effetto è particolare: ognuna di esse aveva degli aspetti, per quel poco che potevo percepire, parecchio diversi da quelli che trasparivano leggendole -ripeto: LEGGENDO!!- quello che scrivevano qui..)
 
Scritto da nickilista
In effetti, qui si scrive.




quindi, implicitamente, potresti darmi ragione per quanto ho formulato in questo 3d, inizialmente...infatti scrivevo che tu, magari, parli come magni...mentre qui, appunto, si scrive. E, perchè no?, spesso ci si esprime diversamente a seconda che si usi la lingua, o la penna (o qlc di equivalente)...
 
Scritto da mayfly
messa così potresti avere ragione, assolutamente. D'altronde anche nel caso in cui uno scrivesse cose diverse da quelle che pensa, o si limitasse solo a modularle in maniera, diciamo così, un tantino diversa da quella che abitualmente adopera, sarebbe sintomatico, comunque, di qualcosa che esprime..non so se sono stato chiaro? Però, ad ogni modo, mancano cose fondamentali: l'odore, la postura, gli occhi, i piccoli movimenti del viso, gl'imbarazzi e le sfacciataggini....ehhhhh...hai voglia tu, e quante cose mancano..!!:rolleyes: ;)

Sì, ma queste cosine contano ai fini di una conoscenza biblica, a me che mi frega dell'odore di Watson?:D :D
Sono convinto che mi sarebbe simpatico anche di persona, come sono convinto che ti lascerei dietro alla prima salita..... :p :p :D :D
 
Scritto da Sex
Sì, ma queste cosine contano ai fini di una conoscenza biblica, a me che mi frega dell'odore di Watson?:D :D
Sono convinto che mi sarebbe simpatico anche di persona, come sono convinto che ti lascerei dietro alla prima salita..... :p :p :D :D



tutto ciò, se non altro per quel che concerne il secondo postulato, non può che avvalorare la mia tesi sugli "imbrogli" internettiani...assolutamente!! :rolleyes: :rolleyes: :p
 
Scritto da mayfly
quindi, implicitamente, potresti darmi ragione per quanto ho formulato in questo 3d, inizialmente...infatti scrivevo che tu, magari, parli come magni...mentre qui, appunto, si scrive. E, perchè no?, spesso ci si esprime diversamente a seconda che si usi la lingua, o la penna (o qlc di equivalente)...

Mah, non so?!
Io credo che scrivere comporti un momento di differenza (tanto per citare un autore noto) e che quindi volere ricavare "giudizi" che si basano su un altro tipo di codice (quello prossemico - perdona! -) è un'operazione sbagliata. Secondo me, che poi sarei io, che al momento "sono parlato" anche da qualcun altro.
 
Scritto da MissKim
Non più falsi, ma più veri.




quindi, secondo te, io, p.es., ti conoscerei meglio delle tue amiche con le quali ti vedi a cena?!! Ma dai...non diciamo cavolate...:rolleyes:


(cmq, per quel poco che posso avere compreso, sei una "sfogliatella"...troppo carina! ;) e, mi raccomando, prendiamo sti complimenti per quello che sono, eh...siamo su internet!!! :cool: :rolleyes: :p )
 
Scritto da MissKim
Questo è veramente troppo....

Scendi dal pero, Nicky...
Io già non capisco quando mi si parla a gesti.....

Giù dal pero: scrivere non è essere vicini in senso fisico (percettivo: cioè: se io vedo che mentre tu parli muovi in un certo modo le mani, e così accompagni le cose che dici, sono aiutato nell'opera di decodificazione). Scrivere, mancando della "prossemica", comporta questa differenza.
 
ecco, adesso il nicky, ditemi quel che volete, sta scrivendo delle cose ch'io condivido in toto...


per quanto riguarda Kim: sì, lo direi pur'io...ed è per questo che t'ho detto "sfogliatella", e "carina", perchè percepisco, in qualche modo, questa dicotomia nella quale t'imbatti (forse, però, favorito anche dalle tue affermazioni...e qui il cerchio si chiude, o si riapre, eh, nichili'..?!! :rolleyes: )
 
Scritto da MissKim
:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

Va bene. Mi arrendo: Vado a fare la relazione per il mio capo:eek: :eek: :eek: :eek: :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:



cià piccola, buon lavoro, ed uno smack (che non è propriamente un bacio, perchè a me piace sentire la pelle, gli odori -e non solo per questo fottu.tissimo "senso biblico"...-, e purtroppo sto mezzo ancora non lo consente...:rolleyes: ;) ;) :)
 
Scritto da mayfly
E, perchè no?, spesso ci si esprime diversamente a seconda che si usi la lingua, o la penna (o qlc di equivalente)...

ecco, questo fatico veramente a capirlo

Si scrive e si parla come si pensa, non credo che un analfabeta possa sembrare colto: chiaro che si può avere più attitudine alla parola o allo scritto, però....

Poi concordo con Kim che qlc possa sentirsi più libero, quindi più "se stesso", non ci trovo nulla di grave, anzi

Comunque per quanto mi riguarda, scrivo esattamente come parlo, e, purtroppo, sono esattamente come appaio da quello che scrivo: credo che i miei difetti siano emersi quasi tutti :o :D :D

Solo chi scrive ogni tanto può inventarsi un personaggio, altrimenti carattere, sensibilità, cultura, comunicativa etc. vengono fuori per forza, credo
 
Mi pare di essere la stessa, virtualmente e “realmente”, nello scrivere e nel parlare…….. ossia : silenziosa :)
L’unica differenza è che quello che esprimo qui –a volte-…… forse non lo direi a voce, ma anche vice-versa – è difficile (almeno per me) tentare di far capire un pensiero o una idea senza dilungarmi nello scrivere (ma essendo succinta di natura…. ci rinuncio) ;)

Chi mi ha conosciuto potrà confermare che sono di poche parole :D :D :D
 
Indietro