Non date la colpa al mercato dei vostri errori

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
sgric ha scritto:
Per quanto mi riguarda purtroppo sono stato così fortunato da vedersi assegnato il lotto minimo.
Voglio comunque sottolineare che di mia iniziativa non le avrei mai richieste se non fosse stato per un associazione di consumatori che le consigliava agli speculatori per un acquisto mordi e fuggi scrivendo testualmente:"... lo speculatore può scommettere su di una rapida impennata
del prezzo nei primi giorni di quotazione."

Probabilmente non sono uno speculatore oppure ho travisato il termine impennata... :wall:

No, hai travisato il termine "scommettere"... e pure io!
 
Uplifting ha scritto:
9) Bisogna rimanere umili e con i piedi per terra: non si può pretendere di diventare ricchi nel giro di un mese.
Concordo con questo punto ;)
 
Hellas ha scritto:
soldi sette...
di solito sono prudenti...vedremo, qualcuno a giocato al gatto col topo

"ha" scusa
 
target price 4,5 settimana prox.
 
Soldi Sette dà buoni consigli, ma nel medio-lungo periodo. Per le IPO dice quasi sempre che lo speculatore può aderire, ma resta una scommessa.
 
diceva anche che intorno a 5,5 era correttamente valutata, e stimava utile di 0,44 per azione 2006, 0,46 per il 2007
 
tez ha scritto:
Soldi Sette dà buoni consigli, ma nel medio-lungo periodo.

:eek:

Quel "coso" (non so trovare termine adatto) andrebbe chiuso d'autorità. Una delle recenti perle è "tenere a lungo un fondo obbligazionario è paragonabile col portare a scadenza le obbligazioni" :eek:

La duration costante del paniere ancora non sanno che esiste.
 
livio1972mi ha scritto:
target price 4,5 settimana prox.


Noto con piacere che il tuo livello di popolarità è molto alto. Una sola curiosità (vista la tua consolidata esperienza): perchè non 4? o 3,5? Ti sarei anche grato se hai voglia di spiegarci quali strumenti hai usato per arrivare ad un TP di 4,5 per la prossima settimana. Grazie :bow:
 
Uplifting ha scritto:
......

Ho aperto uno short su telecom italia, ma anche li poca roba (covered warrant)- sempre per sfida con un amico convinto sostenitore di telecom; se telecom scende e incasso un 200 euro nel giro di un mesetto, andiamo al night a Lugano a bere champagne :p

chi era gasfin? :clap:


semmai devi andare a montecarlo
 
Voltaire ha scritto:
:eek:

Quel "coso" (non so trovare termine adatto) andrebbe chiuso d'autorità. Una delle recenti perle è "tenere a lungo un fondo obbligazionario è paragonabile col portare a scadenza le obbligazioni" :eek:

La duration costante del paniere ancora non sanno che esiste.

Questa non l'ho letta, se mi dici il numero la vedo a rileggere e cerco di capire cosa volevano intendere.
Per il resto io seguendo i loro consigli ho imparato tantissimo, poi sicuramente sbagliano anche loro, ma in percentuale minore rispetto ad altri seconde me. Ho preso titoli come Volkswagen a 40 e rivenduto a 60 in pochi mesi, Singulus Technologies a 9 e in 6 mesi venduta intorno ai 17 (ma aveva superato anche i 18!), preso Banca Intesa a 3,90, Unicredito a 4,30, poi sono anche a -8% con France Telecom e -3% con Lloyds, ma confido anche per loro nel medio periodo...
 
tez ha scritto:
Questa non l'ho letta, se mi dici il numero la vedo a rileggere e cerco di capire cosa volevano intendere.
Per il resto io seguendo i loro consigli ho imparato tantissimo, poi sicuramente sbagliano anche loro, ma in percentuale minore rispetto ad altri seconde me. Ho preso titoli come Volkswagen a 40 e rivenduto a 60 in pochi mesi, Singulus Technologies a 9 e in 6 mesi venduta intorno ai 17 (ma aveva superato anche i 18!), preso Banca Intesa a 3,90, Unicredito a 4,30, poi sono anche a -8% con France Telecom e -3% con Lloyds, ma confido anche per loro nel medio periodo...

Scusa se m'intometto chi ti ha consigliato quei titoli?
 
mr_gordongekko ha scritto:
Scusa se m'intometto chi ti ha consigliato quei titoli?

Soldi Sette, è una rivista di Altroconsumo. Però è rivolta a investitori in ottica di lungo periodo e si basa molto sui fondamentali delle società, tralasciando discorsi di analisi tecnica.
 
tez ha scritto:
Soldi Sette dà buoni consigli, ma nel medio-lungo periodo. Per le IPO dice quasi sempre che lo speculatore può aderire, ma resta una scommessa.

Onestamente su Saras si sbilancia di più sul consiglio di acquisto del titolo(adesione all'ipo) ai fini speculativi riportando il consiglio anche in copertina oltre che sul trafiletto a pag.14
Per le altre ipo (tra l'altro non so se si occupa di analizzarle tutte o ne fa una selezione) parla sempre di speculazione come unico motivo di richiesta titoli ma non lo consiglia come invece ha fatto per Saras !
 
tez ha scritto:
Soldi Sette dà buoni consigli, ma nel medio-lungo periodo. Per le IPO dice quasi sempre che lo speculatore può aderire, ma resta una scommessa.

soldi sette: andate a rileggervi cosa diceva di parmalat prima che saltasse!!!!! dopo quello non l'ho piu' letto e non so se ha fatto ancora danni ma in fiducia credo di si :rolleyes: :o
 
Nel 2001 suggerivano i tecnologici USA e se facevi notare che scendevano tanto suggerivano di tenerli :rolleyes:

Ma poi se ne inventano una alla volta, tipo "gli etf's fanno peggio dei migliori fondi comuni"...e per forza!
 
tez ha scritto:
No, hai travisato il termine "scommettere"... e pure io!
stessa cosa successa a me: la intendevo come scommessa vincente :confused:
 
giripelk ha scritto:
soldi sette: andate a rileggervi cosa diceva di parmalat prima che saltasse!!!!! dopo quello non l'ho piu' letto e non so se ha fatto ancora danni ma in fiducia credo di si :rolleyes: :o
di Parmalat diceva che di negativo aveva che avrebbe dovuto adottare una maggiore trasparenza
 
giripelk ha scritto:
soldi sette: andate a rileggervi cosa diceva di parmalat prima che saltasse!!!!! dopo quello non l'ho piu' letto e non so se ha fatto ancora danni ma in fiducia credo di si :rolleyes: :o
e di autostrade cosa dicevano prima dell'acquisizione da parte di Schema28?
 
Licatese ha scritto:
Saras: per Cheuvreux e' da sottoscrivere



Saras è un'Ipo da non farsi scappare. Merito di alcuni punti di forza che il gruppo offre e che non sono sfuggiti all'occhio clinico degli analisti di Cheuvreux. Il gioiellino dei Moratti ha un'ottima struttura finanziaria, un piano di investimento decisamente aggressivo per crescere in modo organico nei prossimi anni ed è il maggior gruppo di raffinazione nel bacino del Mediterraneo, snocciolano gli esperti nel report uscito oggi e raccolto da Finanza.com. Quindi meglio non prestare orecchio a quelle cassandre del mercato che quando le Ipo piovono avvertono che il ciclo di Borsa è ormai maturo e a quanti si lasciano spaventare dalle nuove fiammate del petrolio che potrebbero avvantaggiare nella valorizzazione la società ormai ad un passo dallo sbarco a Piazza Affari. In effetti il timing per preparare le carte per l'Ipo è stato davvero propizio. Volendo però guardare anche l'altra faccia della medaglia, quella che interessa il popolo degli investitori, il trend in atto sul settore petrolifero che non accenna a modificarsi, la carenza di capacità di società che operano nella raffinazione in Europa e gli sviluppi in atto sul mercato dei cambi sono fattori positivi per credere nella bontà del titolo in Borsa. Per valutare Saras gli analisti hanno fatto ricorso al metodo del discount cash flow. E deducendo uno sconto d'Ipo pari al 10%, secondo i loro calcoli il prezzo giusto per azione si aggira intorno a 6,1 euro a fronte di una forchetta che spazia da 5,25 euro e ad un massimo di 6,50 euro per azione.

le indovinano TUTTE quelli di Cheuvreux :clap:


non voglio difendere le case d'affari perchè non se lo meritano ma potrebbero anche avere ragione...il prezzo giusto è 6,1....se adesso è a 5 euro può dipendere da molti fattori esterni di squilibrio...che vengono corretti solo nel tempo
 
Indietro