non esce più un dato macro positivo...

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

beatotrader

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/5/03
Messaggi
3.983
Punti reazioni
177
Insomma quando le borse salivano uscivano tutti dati macro positivi
Adesso che sono deboli...in crollo ormai, escono tutti dati negativi e sotto le attese
CPI ieri
Sussidi disoccupazione e Superindice oggi, tutti di brutto sotto le attese
Mi sento veramente preso per il c....
 
Tutti negativi ...inflazione non sale ...tassi non salgono..
allora la borsa sale :clap: :clap:
o si scende :mmmm: :mmmm:
non si capisce piu un cazz :p :p
 
olè e siamo già col dow in negativo....

Us: leading indicators inaspettatamente in calo - Finanza.com - Gio 18 Mag, 16:02
In aprile i leading indicators dell'economia americana hanno mostrato una flessione dello 0,1%. Gli analisti ...
 
miracoloooo uno positivo ma conta meno de superindice


Usa, indice Fed Chicago attività nazionale +0,38 aprile da +0,35

Reuters - 18/05/2006 16:03:00



CHICAGO, 18 maggio (Reuters) - La Federal Reserve Bank of Chicago comunica per aprile un miglioramento del suo indice sull'attività economica nazionale guidato soprattutto dagli indicatori relativi alla produzione.

Il National Activity Index è salito a 0,38 in aprile da 0,35 in marzo (dato inizialmente indicato a 0,37).

La media mobile sui tre mesi è salita a 0,25 da 0,24.

Ogni lettura positiva della media indica che la crescita procede al di sopra del trend storico.
 
ma se i dati sono negativi
i tassi non dovrebbero salire :rolleyes:
e nemmeno va beneeeeeeeeeeeeeee???????


allora ditelo che volete scartavetrare la ualleraaaaaaaaaaaaa :D :D :D :D :D
 
CERTO CHE SE IL DAX o l'SPMIB dopo mazzate da -3,5 e -2,8% chiude a +0,11%...beh allora siamo messi veramente male...
Oggi ci voleva il rimbalzo scaccia crisi....e non è arrivato per ora, pessimo segno
 
Credo che un ricalcolo delle allocazioni faccia spiazzare i gestori stessi.
in un certo senso abbiamo paura dei tassi ma anche paura dell'economia reale.
Ma rimane la politica monetaria il centro ,a mio avviso, delle scelte delle mani grossa.
calcolano con piu' peso un rialzo dei tassi che una contrazione sul lato "redditi-lavoro"

come se avessero sensazione che la macchina ha il pedale a tavoletta.


tuttavia io onestamente, e col torto del periodo, per carita', credo che la situazione sia piu' stupida ancora: sell in may 'n' go away...
significa anche non solo avere i soldi pe rle vacanze e la casa di legno nuova...ma anche salvare qualche punto sul benchmark, qualche punto che sia positivo.

insomma...arrivare a fine giugno non col fiato corto ma magari con l'ardire sfrontato di far vedere che nell'ultimo mese si e' recuperata la perdita di maggio.

ovviamente solo per parlare: dato che pure tra chi muove soldi, in sti giorni, albergava un misto delirio-panico-"procedure" da comitato/ordini di scuderia/"schemi" piu' o meno vetusti di operativita' teorica
 
3 anni di delirio... (bravo jump come disse qualche settimana fa...)


e io pistola a mettermi dentro TAS
 
chindia ha scritto:
3 anni di delirio... (bravo jump come disse qualche settimana fa...)


e io pistola a mettermi dentro TAS


non rammaricarti
siamo in tanti che
rievocando comportamenti gia' tenuti e sbagliati :(
ci siamo messi dentro a delle ebbrezze incantati da sirene

ma e' il gioco,ed il gioco e' bello perche' e' gioco
l'importante e' non alzarsi con le tasche vuote :)
e non alzarsi se il gioco non e' finito :yes: :yes:
 
miracolooooo.....un dato positivo...accendiamo un cero e speriamo che serva a fermare l'onda ribassista

Giovedì 18 Maggio 2006, 18:03
Us: Philly Fed sale a 14,4 punti



In maggio l'indice Fed di Philadelphia, relativo all'andamento dell'attività manifatturiera nell'area metropolitana, si è attestato a 14,4 punti. Gli analisti prevedevano l'indice a 13,2 punti dai 12 di aprile.
 
Il problema è che non ci sono mai stati tanti soldi in circolazione come ora.

Spero non sia uno scherzetto della Cina.

Ci stiamo legando a doppio filo col gigante d'oriente. Se non ci fossero loro il DOW sarebbe a 6000.
 
vabbè scherzavo...dow da +0,2 a -0,01 in 5 minuti....pazzesco
Volatilità ai massimi livelli

Adesso penseranno che l'indice è troppo alto e che quindi aumenta l'inflazione
....Tanto sti dati li leggono come gli pare
 
beatotrader ha scritto:
vabbè scherzavo...dow da +0,2 a -0,01 in 5 minuti....pazzesco
Volatilità ai massimi livelli

Adesso penseranno che l'indice è troppo alto e che quindi aumenta l'inflazione
....Tanto sti dati li leggono come gli pare

Questa è l'unica verità.

Fino a prova contraria le Borse sono salite proprio MENTRE i tassi salivano anch'essi.

E allora? Pareva che ogni aumento facesse da carburante, non da estintore.

Per non parlare del petrolio: gli utili languivano quando il petrolio era basso, più aumentava pi salivano gli utili più salivano le Borse: c'è una logica?
Adesso evidentemente hanno visto che per la prima volta il settore immobiliare (che è il masso su cui si regge l'economia Usa anche e soprattutto in termini indiretti) è in difficoltà, in rallentamento. E temono che ulteriori nuovi aumenti dei tassi lo faccia cadere.

ma nel frattempo ecco che il petrolio cala: e allora se l'inflazione è in gran parte oil dipendente ecco che nuovi aumenti non sono più così sicuri.

Insomma, nell'incertezza su scenari azioni e reazioni, ciascuna mano forte tira acqua al suo mulino e cerca di "imporre" una prospettiva (limitata) funzionale al movimento di Borsa che ha interesse a generare.

Un saluto
 
chindia ha scritto:
3 anni di delirio... (bravo jump come disse qualche settimana fa...)


e io pistola a mettermi dentro TAS

ciao :)
mi spiace ma non concordo.
questione non di delirio ma di parametri.
il giusto prezzo non esiste.
ci avva provato, poi cosi' non era in realta', Aristotele, e...alla fine non esiste un'entita astratta di Valore.

e' tutto figlio di rapporti reciproci.
3 anni non sono stati affatto di delirio.

anche l'oro...alla fine non e' un "reale"...e' un valore rispetto al resto.
di diretto valore, forse forse, posso dire che siano i cibi, la casa: anche sovrapprezzati e strapagati, hanno un uso diretto e immediato.
l'oro? i bond?
dal panettiere non si va con la scheggia d'oro..e in ogni caso anche in quel caso tutto e' valore contro valore.
si rimane sul "nominale", cioe' su rapporti teorici/socialmente accetati di forza.

Capisco lo scoramento, NE' VOGLIO DIRE CHE SI DEVE CRESCERE O METTERE ALTRI SOLDI IN BORSA...dico solo che tutto e' relativo.
rimangono, com assoluti, i fatti storici: delirio o meno, x 3 anni si e' salito BENE, e io non mi lamento
3-4 giorni non mi possono far felice, anzi! ma nemmeno mi riportano indietro di 3 anni.

ho preso diamanti, nel tempo, con parte dei guadagni di borsa, non ho preso oro, ma in se' poco mi cambia: il problema non e' la borsa, i lproblema e' il sistema....se collassa il sistema con il diamantino posso fare poco, e con l'ora anche.
LA mia non vuole essere una risposta "scientifica" nemmeno un elogio del "baratto"...ma in ogni caso e' tipico di valori "nominali" avere questi movimenti.
impropriamente parlando.

3 anni non di delirio, ma di crescita ( nominale ...di sicuro, ma credo anche in termini reali...a meno di un bluff pauroso...ma contano i fatti e non i se o i ma)


Questi giorni non sono diversi da altri, forse ce ne siamo scordati, e forse ci riscorderemo.
Brucia, fa male, rovina: ti dico che oggi io ne ho prese che basta, per i miei gusti.

Apprezzo cio' che ha scritto Jump, e non ha scritto male a mio avviso, ma al ragionamento del "delirio di valori" pure l'oro non e' immune.
E non l osara' finche non diventera' buono per uso diretto e al fine di soddisfare bisogni immediati e fisiologici.

Troppe voci di bolle...bolla degl iimmobili, bolla delle borse, bolla dell'oro, bolla del petrolio...bolla monetaria.
Alla fine, forse, piu' che la borsa, e' un certo tipo di politica monetaria, una politica a stelle e strisce che dal 1971 e con l'avvento di paesi come la Cina, ha "sganciato" da valori pur sempre nominali..ma un pelino piu' reali quali l' "oro".
Per oggi, PER ORA, ho visto scoppiare la bolla della fiducia del rialzo.
Vedremo poi le altre.

un salutone e scusa la lunghezza, prendila un po' come mio sfogo verso la giornata :)
 
NordSudOvestEst ha scritto:
Insomma, nell'incertezza su scenari azioni e reazioni, ciascuna mano forte tira acqua al suo mulino e cerca di "imporre" una prospettiva (limitata) funzionale al movimento di Borsa che ha interesse a generare.

Un saluto

giusto, anche qua spunti e ragionamenti interessanti.
diciamo ,appunto, la "bolla della fiducia" :)
di chi la offre e di chi "deve" riceverla.
E che il dio Benchmark ci risparmi! :)
 
dopo una giornata tutto sommato tranquilla le borse usa hanno messo il turbo al ribasso kiudendo a -0,70% nell' ultima mezz'ora.




ergo,domani si scende ancora,almeno credo..............


spero ke almeno il bagno di sangue sullo star si fermi(anke oggi con l'indice sp mib in leggero calo il techstar ha perso il 3,5%!!!!)............


:rolleyes:
 
Ma cos'è qualche seduta al ribasso e vedo gridare al lupo al lupo!
Io non sono un veterano di vicende borsistiche, ma riesco a rimanere piuttosto freddo (sarà il mio carattere) vedo gente che si dispera, gente che in preda a crisi mistiche comincia a filosofeggiare, gente che dopo aver predetto per mesi (e nel frattempo le borse ne hanno fatta di strada e pure parecchia!) può finalmente affacciarsi al balcone e gridare "visto cosa vi avevo detto?!?!?".
O suvvia si scende, dopo essere saliti tanto si scende, è N-O-R-M-A-L-E!
Niente di strano, nessun complotto dei grandi a danno dei piccoli, nessuna tragedia, è semplicemente nella natura (e sopratutto nella storia) della borsa!
Poi per quanto riguarda la bolla, che sia immobiliare, finanziaria, o altro, questa non c'è, capito bene? Non c'è! Il mercato è salito perchè:
1) i titoli erano scesi a valori da prefisso telefonico dopo la bolla (quella vera) del 2000
2) le aziende si sono ristrutturate e hanno razionalizzato i costi
3) hanno prodotto utili e questi utili sono andati aumentando
Se poi vogliamo guardare ad un paramentro che sappiamo essere molto riduttivo tuttavia indicatore di eccessi non è che il P/E medio sia oggi a livelli stratosferici.
Da ignorante dico non so quanto possa durare questa discesa se sia uno storno o un inversione, al momento ha tutte le caratteristiche di uno storno, non dico salutare, perche è l'aggettivo più im.beci.lle che si possa usare, sopratutto se uno ci sta smenando dei quattrini, Salutare un ka.zzo!
Poi vedo che adesso si sta attenti a tutti i dati macro per scovare una qualche speranza, ma non vi rendete conto che quando va tutto bene anche la fioritura dei fiori è vista come positiva, mentre quando scende se Bernanke scoreggia è visto come cattivo presagio?
 
Indietro