non ho parole

Tutta colpa di quello che mandò il video a Beppe Scienza:cool:
 
Per fortuna che a rassicurare ci pensa LUI

quello che segue è il testo di una lettera aperta di Doris ai risaprmiatori pubblicata su "IL TEMPO" ........da leggere per capire che i pericoli per i risparmiatori sono ben altri.............

di ENNIO DORIS


QUELLO attuale sembra essere un momento poco sereno per i risparmiatori italiani. Le famiglie che possiedono titoli "sotto osservazione", ma più in generale tutti gli investitori, rischiano di trovarsi disorientati proprio in una fase di ripresa nella quale occorrerebbe valutare i propri impieghi con la massima serenità. Per questo, in qualità di presidente di Banca Mediolanum - la banca costruita attorno al cliente - ho deciso di assumere una importante iniziativa in prima persona. Nei prossimi giorni tutti i nostri clienti riceveranno una lettera che ho scritto personalmente e che fa il punto sulla situazione attuale.
Questa lettera vuole essere innanzitutto un invito a riflettere. I crac finanziari non sono una novità nella storia economica. Nei casi attuali c'è anche l'aggravante della frode; che non muta tuttavia il quadro generale. È un invito a dare al momento attuale il giusto peso, senza sminuire la gravità di un evento che mina la fiducia dei risparmiatori ma allo stesso tempo senza ricorrere a "rimedi" azzardati che possono rivelarsi ancora più dannosi. È un invito a valutare serenamente, assieme al proprio Consulente Globale, lo "stato di salute" del proprio portafoglio, mettendo da parte la pericolosa tentazione di voler operare in prima persona sui singoli titoli, azionari o obbligazionari che siano.
Questa lettera è anche un richiamo ad aderire alla stratega della diversificazione, che da sempre Banca Mediolanum ha promosso come regola fondamentale (secondo il principio: investite pure nel singolo titolo solo quanto si è disposti a perdere). Diversificazione degli impieghi sotto la guida esperta dei professionisti della consulenza al risparmio: ecco il più efficace strumento di controllo nei confronti dei possibili un crac finanziario.
Questa lettera, infine, vuole anche essere una conferma perché quando parlo di una realtà "costruita attorno al cliente", non mi limito a pronunciare uno slogan, ma ribadisco la mission e la particolarità di Banca Mediolanum: la cura del risparmiatore come asset strategico. A poche ore dal tragico attentato alle Torri Gemelle, io stesso ho partecipato su Mediolanum Channel a una puntata speciale per rassicurare gli investitori italiani, comprensibilmente nel panico dopo un evento di tale portata. Oggi, in un altro momento delicato, ho scelto ancora una volta di comunicare personalmente con loro.

venerdì 30 gennaio 2004
 
Indietro