Nuova ipo......SARAS

allora a livello di raffinazione è la miglior societa in europa in quanto per costruire un altra azienda ugale ci vogliono minimo 10 anni il problema rimane farazionamento cioè saras sembra proprio che entri in borsa solo per remunerare altra liquidita ai vecchi soci.
credo che saras raffini 85% della benzina se non ho capito male
devo dirvi che ne volevo prenotare molti lotti ma ora ho molti dubbi spero che con l'aiuto degli amici del forum riesca a riavere la fiducia precedente
ciao pedrito OK! :D
 
Ultima modifica:
vabbè che sono interisti... ma che bisogno c'era di fare due tipi di lotti: uno minimo da 600 e uno maggiorato da 6000 azioni, se di ogni lotto si possono prenotare dei multipli?
 
ector2 ha scritto:
allora a livello di raffinazione è la miglior societa in europa in quanto per costruire un altra azienda ugale ci vogliono minimo 10 anni il problema rimane farazionamento cioè saras sembra proprio che entri in borsa solo per remunerare altra liquidita ai vecchi soci.
credo che saras raffini 85% della benzina se non ho capito male
devo dirvi che ne volevo prenotare molti lotti ma ora ho molti dubbi spero che con l'aiuto degli amici del forum riesca a riavere la fiducia precedente
ciao pedrito OK! :D
-----------------

- Perdere la fiducia in Borsa, come in altre discipline, è un risultato della
ricerca; non è la stessa cosa di perdere la fudcia su una persona,
specialmente se vicina.

- Un ragionamento potrebbe essere: nel dubbio conviene fare o no?

- Poi, un mio vecchio adagio potrebbe essere riportato alla luce ora:
Meglio perdere un'occasione o corere un rischio?

- Ciao ector, e non rammaricarti in nessun caso. Non vale proprio la pena.
pedrito.
 
.

. - SARAS SPA -
. . =========

. . . - Penso che il valore che è stato assegnato al titolo includa
l' attualizzazione dei risultati aziendali potenziali riguardanti alcuni prossimi
esercizi, e quindi la conseguente redditività. Fattore, questo, che trova
spesso inserimento proprio nelle analisi fatte in occasione delle offerte al
pubblico.

. . . - Di ciò, una volta, se ne faceva cenno nei metodi seguiti nelle analisi,
con tanto di pubblicazione delle formule applicate, per valutare, per l'appunto,
il valore del titolo stesso. Il periodo in essere, allora, se ben ricordo, variava
dai 5 ai 7 anni. Ma forse, a dare un po' di aiuto alla mia memoria su questo
tema, potrebbero essere gli espertissimi Cucciafans e Fabbro. Chissà, però,
se mi leggeranno. O magari salta fuori qualche altro, altrettanto esperto. LO
spero.

. . . - Salutissimia tutti. pedrito.
 
pedrito pensi che ci sia un eccesso di fiducia nella reddittività degli esercizi futuri?
 
per me il settore è buono per i prossimi anni e basta vedere Erg....e la suia performance a 2 anni.
Sull'incasos di 1,79 miliari mi pare di averlo letto su Il sole 24 ore...

Controllo.

1 saluto
 
pedrito ha scritto:
---------------------------------

- - Salve Luxro. Sono a chiederti una cortesia: quel miliardo e 800 milioni di
euri che la Società si apresterebbe ad "incassare con l'IPO", sono frutto di
un tuo calcolo oppure hai avuto la notizia da qualche fonte? Si tratta di cifra
molto importante e una sua eventuale puntualizzazione potrebbe soddisfare
molti sodali, io compreso.

Spero tanto che vorrai soddifare questa interessante precisazione.

- - Moltissime grazie anticipate Luxor e a prestissimo. pedrito.

+ + + + + + + + + + + + + + +


. . . - Salve Luxro! Io ho risposto a molte domande, anche non fattemi
direttamente, che i sodali mi hanno posto. Io te ne ho posto una sola e
diretta (un' informazione), ma non mi hai risposto. Come mai? Penso di non
meritare un simile trattamento. Sto cercando in ogni dove qualla notizia, che
hai dato, ma non la trovo.

. . . - Comunque grazie lo stesso; sono cose che capitano. pedrito.
 
Scusami Pedrito se non ti ho risposto subito...ma impegni di lavoro mi hano allontanato dla computer e poi, se leggi bene, avevo scritto di dover fare delle ricerche.

Ho trovato il giornale su cui avevo letto la notizia e devo rettificrae la cifra, perchè quella riporatta da me era inferiore.
Si tratta di Afari & Finanza del 22/04/2006.
L'estratto dal prospetto informativo recita così:

Offerta globale di n. 345.000.000 di azioni.

STIMA DEL RICAVATO DERIVANTE DALL'AUMENTO DI CAPITALE E DALL'OFFERTA GLOBALE.

Il ricavato derivante dall'aumento di capitale e dall'Offerta globale sulla base dell'ammontare massimo delle azioni oggetto dell'offerta globale e del prezzo massimo ammonterà rispettivamente a circa € 390.000.000 e a circa € 2.242.500.000.

Per il prezzo minimo di € 5.25 si prevede quindi un incasso di circa 1,81 miliardi di euro...se non ho fatto errori, e precisamente € 1.181.125.000.

Io quindi intendevo l'incasso che i Moratti e quindi i possessori del 60% della società incasseranno.......
e dovrebbero preoccuparsi di 179.000.000 di debiti???


1 saluto
 
pedrito ha scritto:
.
. - Saras SpA - Alcuni dati concernenti il capitale sociale -

. - Al 31 dicembre 2003 il capitale sociale di € 51'183'000 era costituito da
n. 9'99'000 azione del "valore nominale" di € 5,15 ciascuna.

. - Il 26 aprile 2004, con richiamo al Decreto Legislativo 17.01.2003 N.6 (art
2328 e 2346 del cc), è stato cancellato il "valore nominale" delle azioni.

. - Il 30 maggio 2005 sono state annullate 990'000 azioni proprie detenute
dalla Società, riducendo così il numero di azioni costituenti il capitale sociale
a 8'910'000 unità (prive ora di "valore nominale") e mantenendo il valore del
capitale sociale stesso di € 51'183'000.

. - Il 17 gennaio 2006 è stato effettuato il frazionamento del titolo nel
rapporto di 100 nuove azioni ogni 1 vecchia azione. Con questa operazione
il numero delle azioni è stato elevato da n. 8'910'000 azioni a n. 891'000'000;
perciò ogni singola azione vi concorre con un "valore contabile figurativo",
oppure come altri lo definiscono "valore di parità contabile implicito", di circa
€ 0,05744 che si raffronta con un valore del 2003, definito allora "nominale",
di € 5,17, e di circa € 5,7444 dopo l'annullamento di azioni proprie, e di cui
sopra. Capitale sociale sempre invariato: € 51'183'000.

Pedrito, ritornando al tuo ragionamento....il problema è questo....
stiamo comprando ad un prezzo compreso nella forchetta 5,25 - 6,50 titoli che hanno un valore nominale di 0,057444444....

Ovviamente tutti sappiamo che quandi si procede ad un'operazione sul capitale è necessario valutare non solo il valore nominale dell'azienda ma anche il suo valore di mercato, o meglio quel plusvalore rappresnetato dall'attività aziendale, plusvalore che andrà ad incrementare il Patrimonio Netto aziendale.

Allora ( e questo non lo so io) dovremo sapere quanto vale il Plusvalore corrente dell'azienda che dovrà essere sommato alle riserve.
Tale valore, diviso pe ril numero di azioni, rappresenta il sovrapprezzo delel azioni che dovremmo pagare! + o - di € 5,68....ad azione, altrimenti andremo a pagare le azioni ad un prezzo inferiore rispetto a quello pagato dai Moratti!!

Non dovrei aver scritto cavolate, ma attendo conferme in merito.

PS: Da milanista mi vergogno di dover parlar bene dell'Inter.
 
questo l'ho scritto perchè qualcuno sembra si sia impaurito per il frazionamento....
 
acc... se ci sono dubbi anche sulle societa' che trattano prodotti petroliferi siamo messi malissimo!
questo non vuol dire che i dubbi non siano legittimi, ma allora cosa ci resta???? solo speculazione intraday? allora sta cominciando il baratro??
 
Luxro ha scritto:
Pedrito, ritornando al tuo ragionamento....il problema è questo....
stiamo comprando ad un prezzo compreso nella forchetta 5,25 - 6,50 titoli che hanno un valore nominale di 0,057444444....

Ovviamente tutti sappiamo che quandi si procede ad un'operazione sul capitale è necessario valutare non solo il valore nominale dell'azienda ma anche il suo valore di mercato, o meglio quel plusvalore rappresnetato dall'attività aziendale, plusvalore che andrà ad incrementare il Patrimonio Netto aziendale.

Allora ( e questo non lo so io) dovremo sapere quanto vale il Plusvalore corrente dell'azienda che dovrà essere sommato alle riserve.
Tale valore, diviso pe ril numero di azioni, rappresenta il sovrapprezzo delel azioni che dovremmo pagare! + o - di € 5,68....ad azione, altrimenti andremo a pagare le azioni ad un prezzo inferiore rispetto a quello pagato dai Moratti!!

Non dovrei aver scritto cavolate, ma attendo conferme in merito.

PS: Da milanista mi vergogno di dover parlar bene dell'Inter.



anch' io da milanista nn so come ho fatto a farne richiesta... :eek: :eek:

dare soldi a moratti nn mi piace prorpio :'( :'( , magari poi ci soffia sceva... :wall: :wall:
 
ed infine, non quale sollecitazione all'investimento, io le prenoto....
e penso faccia lo stesso anche Pedrito...in quanto rientrano, a mio modesto avviso, nel novero dei titoli fatti di "sostanza", qualità tanto cara al nostro pigmalione ped!.

1 saluto.
 
Luxro ha scritto:
Scusami Pedrito se non ti ho risposto subito...ma impegni di lavoro mi hano allontanato dla computer e poi, se leggi bene, avevo scritto di dover fare delle ricerche.

Ho trovato il giornale su cui avevo letto la notizia e devo rettificrae la cifra, perchè quella riporatta da me era inferiore.
Si tratta di Afari & Finanza del 22/04/2006.
L'estratto dal prospetto informativo recita così:

Offerta globale di n. 345.000.000 di azioni.

STIMA DEL RICAVATO DERIVANTE DALL'AUMENTO DI CAPITALE E DALL'OFFERTA GLOBALE.

Il ricavato derivante dall'aumento di capitale e dall'Offerta globale sulla base dell'ammontare massimo delle azioni oggetto dell'offerta globale e del prezzo massimo ammonterà rispettivamente a circa € 390.000.000 e a circa € 2.242.500.000.

Per il prezzo minimo di € 5.25 si prevede quindi un incasso di circa 1,81 miliardi di euro...se non ho fatto errori, e precisamente € 1.181.125.000.

Io quindi intendevo l'incasso che i Moratti e quindi i possessori del 60% della società incasseranno.......
e dovrebbero preoccuparsi di 179.000.000 di debiti???

1 saluto
---------------------------

- Stai facendo un po' di confusione. Eppure la cosa mi sembra così chiara!

- Salvo le azioni in sottoscrizione, che sono la parte minore dell' intera offerta,
le altre azioni, già in circolazione per intenderci, non sono di proprietà della
Società. Perciò questo incasso andrà ai vari titolari di questi titoli. Da queste
ultime azioni (attualmente in circolazione, ripeto) la Saras non incasserà un
solo euro. E questo era il tema in oggetto.

- Ok Luxxor, e moltissimi saluti. pedrito.
 
pedrito ha scritto:
---------------------------

- Stai facendo un po' di confusione. Eppure la cosa mi sembra così chiara!

- Salvo le azioni in sottoscrizione, che sono la parte minore dell' intera offerta,
le altre azioni, già in circolazione per intenderci, non sono di proprietà della
Società. Perciò questo incasso andrà ai vari titolari di questi titoli. Da queste
ultime azioni (attualmente in circolazione, ripeto) la Saras non incasserà un
solo euro. E questo era il tema in oggetto.

- Ok Luxxor, e moltissimi saluti. pedrito.


Ti riporot ciò che è scritto su Il Sole 24 Ore....e premetto che non ho fonti per verificare l'attuale compagine societaria della SARAS:

...omissis.....dopo 25 ani di lavoro fianco a fianco Gian Marco e Massimo moratti hano deciso di portare insieme la SARA in borsa e di uscire dall'azionariato cedendo ognuno il 16,7% della società Resterano comunque al timone dell'azienda rispettivamente nella carica di presidente e ad, anche perchè il 60% del capitale sociale che resterà in mano alla famiglia sarà controllato dalla Angelo Moratti Sapa, che è pariteticamente partecipata dai quattro figli maschi di Gian Marco e Angelo......

Poi si parla di 285 milioni di titoli ceduti dai Moratti e di 60.000.000 derivanti da un ADC.......
In totale 345.000.000 di titoli.


Ora, caro Pedrito, ti formulo una domanda:"Chi sono i proprietari della Saras che stano cedendo i loro titoli??"
La tua rispota mi indicherà chi ovviamente incasserà i proventi dell'IPO???

Condordi??

1 saluto
 
La comparazione con ERG mi pare forzosa alquanto.

La performance di questi ultimi anni è dovuta ad un petrolio raddoppiato...

..mentre difficilmente troveremo il petrolio nel 2008 a 140dollari (forse.............)
 
nelle valutazioni fatte dalle banche d'affari è stato fisstao il prezzo amssimo tenedo conto di un prezo del greggio sui 60 dollari...e già oggi vale un +25%.....

Ovviamente il petrolio nei porsismi ani potrebbe arrivare anche a 200.....se non si trovano valide fonti alternative, per vari motivi:
1. non si riproduce, am va ad esauriemnto!;
2. paesi produttori sempre più surriscaldati (vedi iran & compagnia bella);
3. eccesso di domanda da parte di nuovi paesi in pieno bom economico (Cina, India & C.);
4. aggiungi qualcosa tu!...
 
Hai perfettamente in tutti i 4 punti.

Ma in USA si dice che circa un buon 30% sul prezzo sia speculazione o cartello....

Sono fiducioso che Saras vada bene per il medio.. ho dei dubbi sul lungo proprio per questa reddittività che sicuramente aveva andamento quasi esponenziale per ERG ma non per saras nei prox mesi...

Il problema è tutto lì... cosa farà il petrolio...
 
a me interessa un titolo solido su cui puntare un po' di soldi, proprio pari al lotot minimo....

tra 2 anni vedremo!

Mi basta anche un tasso annuo di crescita del 10% ( ma credo che sarà nei porssimi 2 anni del 50%!))

1 saluto
 
mah... io spererei di pagare meno la benzina... forse se la compro in austria....
 
Indietro