Nuova Strategia MultiEquity

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

alan1

Nuovo Utente
Registrato
12/7/00
Messaggi
1.996
Punti reazioni
121
MultiEquity


MultiEquity (ME) è una strategia di gestione attiva con Sicav particolarmente adatta ad investitori che vogliano seguire il loro portafoglio, ma non intendano intervenire spesso.
Verranno forniti gli aggiornamenti dei segnali ma ME sopporta l'eventuale mancato aggiornamento di un giorno con disinvoltura.
Sono previsti mediamente 18 segnali all’anno.
Richiede la disponibilità di un asset di 2 Sicav che possono ruotare tra diversi settori Azionari con possibilità di rifugiarsi parzialmente in fondi obbligazionari in condizioni gravose di mercato.
Serviranno Merrill Lynch e Morgan Stanley.

ME si propone lo scopo di conseguire profitti tipici degli investimenti azionari, ma presenta un orizzonte temporale di 4 anni, contro i 20 anni reali di un investimento azionario statico;
il rischio sul breve e medio periodo invece si mantiene equivalente ad un azionario puro.



Principio di funzionamento

Il sistema seleziona il fondo tramite forza relativa, sfruttando in modo non convenzionale il TS utilizzato in ADM,
in pratica si legge quale fondo è più forte verificando quale si trovi più vicino al Long del TS,
si adotta ovviamente un sistema di ripartizione della volatilità storica per equiparare le forze in gioco,
la risultante è una rotazione di fondi e non uno spegnimento come avviene in ADM.

Il meccanismo risultante si pone come metodo alternativo ad un TS, pertanto possiamo dire che MB risulti tecnicamente complementare ad ADM.

I singoli fondi sono stati combinati per fornire ampie possibilità di attacco e difesa nell’arco del ciclo economico.



Intermediario

Faremo riferimento all’operatività classica di IWBank che è usato dalla maggior parte del Team.
I fondi sono stati scelti tra quelli distribuiti da IW (alcuni non erano distribuiti e li abbiamo richiesti noi);
è possibile che in futuro vi possano essere up-grade nella scelta dei fondi, ovviamente faremo riferimento a ciò che è disponibile in IW, a costi commissionali e con tempistiche confacenti.
Attualmente con IW abbiamo monitorato una tempistica max di t+1 per lo switch e t+7 per il reswitch, la strategia pertanto verrà simulata con questi scarti.








Vediamo il Comportamento nell’ultimo ciclo, dal 12/3/99 al 12/3/03 :

1076690699risultatimeciclo.gif



notiamo un +84.469% contro il -39.772% del Benchmark.
Come Benchmark è stato scelto il MSW in € 100%,
Il richio della strategia appare molto inferiore al benchmarh sulla distanza, ma il primo anno è equivalente,
13.635% per la strategia contro 15.058 del benchmark.
Il primo anno il Benchmark chiude in rofitto del +31.191% % contro +53.038% della strategia,
ma soprattutto gli anni successivi il Benchmark cala e la strategia si difende bene riuscendo anche a guadagnare qualcosa , fino al quarto anno in cui il benchmark soffre grandemente una perdita del -43.987%, e la strategia limita le perdite ad un onesto -8.208%.



Questo è il comportamento grafico nei 4 anni, Strategia (Giallo) e Benchmark (nero), più i 2 Comparti.

1076690736graficomeciclo.gif







Vediamo ora l’anno 2003:

1076690764risultatime03.gif



abbiamo un +23.842% contro un +9.725% del MS,
e con un rischio che sulla distanza di un anno è inferiore.
Un anno nel quale l’Equity è salita molto, ma gli investimenti globali sono stati sviliti dal Dollaro debole,
ME ha saputo scegliere i cavalli su cui montare per accaparrarsi un buon utile con rischio non eccessivo.



Ecco infatti il grafico comparativo:

1076690798graficome03.gif
 
Indietro