Nuove Ipo (bolzoni; Antichi Pellettieri)

jackone

Nuovo Utente
Registrato
26/4/06
Messaggi
1.322
Punti reazioni
44
Ho voluto aprire questo 3d per sentire i vostri pareri e quindi il sentiment riguardo alle due nuove ipo che si potranno sottoscrivere dalla prox settimana. Premetto che italtel ha deciso di rimandare visto il momento negativo che sta attraversando la borsa. Antichi pellettieri ha come collocatori Capitalia e Mediobanca, mentre Bolzoni ha Caboto e Banca Imi, vedendo i risultati di Saras (caboto) e nice (mediobanca) direi decisamente Antichi pellettieri (è vista bene dagli istituzionali) anche se devo ancora leggermi il prospetto.
 
Mi piace la seconda anche se non la smettono con questi maledetti mega range di offerta.
Bolzoni sulla parte alta della forchetta mi sembra cara, non conosco i piani industriali della società che possano giustificare il premio, per cui approfondirò.
Vediamo pian piano gli sviluppi di entrambe.
 
Senza aver visto i prospetti, credo comunque che un effetto saras si farà sentire su queste due Ipo, nel senso che non vi sarà una corsa allo sportello per partecipare. Questo però potrebbe essere anche un vantaggio, perché aumenterebbe le probabilità di assegnazione in caso di adesione.
Tra le due anch'io preferisco antichi pellettieri, visti anche i recenti successi nei collocamenti delle società della famiglia Burani (tra l'altro, credo che anche in questo caso vi sarà il coinvolgimento di quel vecchio volpone di Giovanni Tamburi ...)
 
MILANO (MF-DJ)--Questo un quadro riassuntivo delle prossime Ipo a piazza Affari:

ANTICHI PELLETTIERI Settore: abbigliamento Modalita': Opvs Global Coordinator: Mediobanca Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Advisor legale: Sbarco in Borsa previsto: primo semestre 2006 Flottante post Ipo: Mercato di riferimento: Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: M.Burani (84,55%), LCapital (10%)

API

Settore: petrolifero Modalita': Opvs Global Coordinator: Goldman Sachs, Mcc (Capitalia) Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Mediobanca Advisor legale: Carrabba & Partners, Clifford Chance, Allen & Overy Sbarco in Borsa previsto: primo semestre 2006 Flottante post Ipo: 30%-40% Mercato di riferimento: Mta Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: famiglia Brachetti-Peretti

ARKIMEDICA

Settore: servizi assistenza sanitaria e prodotti medicali Modalita': Opvs Global Coordinator: Intermonte Sim Listing Partner: Intermonte Sim Co-Lead Manager offerta istituz.: Centrobanca Advisor finanziario: Cape, Vitale e Associati Advisor legale: Studio Marena Sbarco in Borsa previsto: entro l'estate Flottante post Ipo: 25%-30% Mercato di riferimento: Expandi Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: solo istituzionale Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Fondo Cape Natexis (poco meno del 50%), quote di minoranza sono detenute da Tamburi I.P. e dal Fondo Fondamenta

ASCOPIAVE

Settore: Energia Modalita': Global Coordinator: Mediobanca Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Advisor legale: Bonelli-Erede-Pappalardo Sbarco in Borsa previsto: entro il 2006 Flottante post Ipo: Mercato di riferimento: Mta Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Asco Holding Spa (100%) AVIO Settore: componentistica per aerei Modalita': Global Coordinator: JPMorgan, Lehman Brothers, Mediobanca Book runner: JPMorgan, Lehman Brothers, Mediobanca Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Advisor legale: Sbarco in Borsa previsto: entro 2006 Flottante post Ipo: tra il 40% e il 60% Mercato di riferimento: Mta Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Fondo Carlyle (70%) , Finmeccanica (30%)

BOLZONI

Settore: costruzione attrezzature per carrelli elevatori Modalita': Opvs Global Coordinator: Banca Imi e Banca Caboto Responsabile collocamento: Banca Imi e Banca Caboto per istituzionale; per retail solo B.Imi Sponsor: Banca Imi Specialist: Banca Caboto Advisor finanziario: Advisor legale: studio Ashurst Sbarco in Borsa previsto: Flottante post Ipo: 40% Mercato di riferimento: Mta (Star) Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo:

BORSA ITALIANA

Settore: finanziario Modalita': Global Coordinator: Mediobanca, B.Caboto Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Ubs, Studio Chiomenti, McKinsey Advisor legale: Sbarco in Borsa previsto: entro il 2006 Flottante post Ipo: Mercato di riferimento: Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: societ... emittenti e intermediari nazionali e internazionali, tra cui i principali istituti bancari italiani.

COMIFIN

Settore: finanziario (leasing) Modalita': Global Coordinator: Euromobiliare Sim Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Advisor legale: Sbarco in Borsa previsto: Flottante post Ipo: Mercato di riferimento: Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: ELICA Settore: produzione cappe da cucina Modalita': Opvs Global Coordinator: Ubm, JPMorgan Responsabile collocamento: Sponsor: Ubm Specialist: Advisor finanziario: Ing Bank Advisor legale: Studio Legale Sabelli, Latham & Watkins Sbarco in Borsa previsto: entro giugno 2006 Flottante post Ipo: 35%-40% Mercato di riferimento: Mta (Star) Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: famiglia Casoli EURIZON Settore: Finanziario Modalita': Global Coordinator: Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Merrill Lynch, Citigroup, Ubs, B.Imi Advisor legale: Sbarco in Borsa previsto: terzo trimestre 2006 Flottante post Ipo: Mercato di riferimento: Mta Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Sanpaolo Imi INTERCOS Settore: Cosmetica Modalita': Global Coordinator: JPMorgan, B.Caboto Lead Manager: JPMorgan, B.Caboto Responsabile collocamento: B.Caboto Sponsor: JPMorgan Specialist: B.Caboto Advisor finanziario: Advisor legale: Bonelli Erede Pappalardo, Latham & Watkins Sbarco in Borsa previsto: primo semestre 2006 Flottante post Ipo: Mercato di riferimento: Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Dario Ferrari (60%), Equinox (40%) ITALTEL Settore: tecnologia Modalita': Opvs Global Coordinator: Goldman Sachs,Merril Lynch, Ubm Responsabile collocamento: Goldman Sachs,Merril Lynch, Ubm Sponsor: Rasfin, Ubm Specialist: Ubm Advisor finanziario: Lazard Advisor legale: FreslifieldsBruckhaus-Deringer, Gianni-Origoni-Grippo, Pedersoli Sbarco in Borsa previsto: entro primo semestre 2006 Flottante post Ipo: 40-45% Mercato di riferimento: Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Fondo Clayton Dublier & Rice (48,77%), Telecom Italia (19%), Cisco Systems (18,4%), Advent International (8,65%), Brera Capital partners (2,16%), management (2,65%) MANAGEMENT & CAPITALI Settore: finanziario Modalita': Opvs Global Coordinator: Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Advisor legale: Sbarco in Borsa previsto: Flottante post Ipo: Mercato di riferimento: Mtf Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Cdb Web Tech NICE Settore: Tecnologico Modalita': Opvs Global Coordinator: Mediobanca, Merrill Lynch Responsabile collocamento: Mediobanca Sponsor: Mediobanca Specialist: Advisor finanziario: Eidos Partners Advisor legale: Clifford Chance Sbarco in Borsa previsto: 19 maggio Flottante post Ipo: 31,8% (circa 35% con greenshoe) Mercato di riferimento: Mta (Star) Forchetta di prezzo: 4,6-5,7 euro; prezzo massimo 5,7 euro Quota retail/quota istituzionale: 20%-80% Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Lauro Buoro (fondatore, a.d. e presidente)

PIAGGIO

Settore: trasporti Modalita': Global Coordinator: B.Caboto, Citigroup, Deutsche Bank, Lehman Brothers, Mediobanca Responsabile collocamento: B.Caboto, Mediobanca Sponsor: Mediobanca Specialist: Advisor finanziario: Advisor legale: D'Urso, Munari, Gatti;Latham Sbarco in Borsa previsto: entro giugno 2006 Flottante post Ipo: 25-30% Mercato di riferimento: Mta Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: Immsi PIERREL Settore: farmaceutico Modalita': Ops Global Coordinator: B.Akros Responsabile collocamento: B.Akros Lead manager offerta pubblica: B.Akros, Centrosim Listing partner: B.Akros Specialist: B.Akros Advisor finanziario: ABM Finance, Cavour Corporate Finance Advisor legale: Baker & McKenzie Sbarco in Borsa previsto: offerta 11-18 maggio; 23 maggio pagamento delle azioni Flottante post Ipo: 40% (46% se esercitata greenshoe) Mercato di riferimento: Expandi Forchetta di prezzo: 5,7-6,7 euro, prezzo massimo 6,7 euro Quota retail/quota istituzionale: 30%-70% Composizione dell'azionariato pre-Ipo: P Farmaceutici Spa
 
Pierunner ha scritto:
API

Settore: petrolifero Modalita': Opvs Global Coordinator: Goldman Sachs, Mcc (Capitalia) Responsabile collocamento: Sponsor: Specialist: Advisor finanziario: Mediobanca Advisor legale: Carrabba & Partners, Clifford Chance, Allen & Overy Sbarco in Borsa previsto: primo semestre 2006 Flottante post Ipo: 30%-40% Mercato di riferimento: Mta Forchetta di prezzo: Quota retail/quota istituzionale: Composizione dell'azionariato pre-Ipo: famiglia Brachetti-Peretti



Ciao Pier ben trovato, questi di API, dopo aver visto Saras si stanno grattando in testa, devono o dovevano arrivare a giugno, chissà.
Sentivo di sfuggita un breve giudizio di uno dei dirigenti API, il quale esprimeva grande meraviglia e sulla base dell'invariato costo dei prezzi del carburante al pubblico, considerava decisamente ingiustificato il brutto debutto di Saras, mica dicono con quali multipli prentendono di arrivare in borsa, sti figli di pompa di benzina.
 
Questo è il weekly del principale concorrente di Bolzoni, ovvero il leader mondiale del settore. Cascade Corp.
Nel confronto sul prospetto informativo ho la netta sensazione che non si sia tenuto conto della discesa di questo ultimo mese pertanto le valutazioni sono state fatte quando il titolo era sui massimi.
 

Allegati

  • chart.gif
    chart.gif
    9,7 KB · Visite: 707
sentex ha scritto:
Questo è il weekly del principale concorrente di Bolzoni, ovvero il leader mondiale del settore. Cascade Corp.
Nel confronto sul prospetto informativo ho la netta sensazione che non si sia tenuto conto della discesa di questo ultimo mese pertanto le valutazioni sono state fatte quando il titolo era sui massimi.

Ciao Sentex, ho apprezzato molto questo post che tenta di valutare le prossime ipo; volevo chiederti se esistono dei concorrenti di Antichi Pellettieri (a livello mondiale) per poter confrontare/avere una visione dell'andamento del settore.
Grazie
sacmo
 
sacmo ha scritto:
Ciao Sentex, ho apprezzato molto questo post che tenta di valutare le prossime ipo; volevo chiederti se esistono dei concorrenti di Antichi Pellettieri (a livello mondiale) per poter confrontare/avere una visione dell'andamento del settore.
Grazie
sacmo


Ciao Sacmo, ho visto solo adesso la tua domanda, scusami.
Antichi Pelletteri è il fiore all'occhiello dei Burani, come era logico, ad oggi l'offerta è già stata coperta poco piu' di una volta al prezzo max, quindi tutto procede, abbiamo ancora un po' di giorni davanti.
Qui siamo nel made in italy a livelli di prezzo piu' accessibili rispetto ai marchi di lusso assoluti, il titolo potrebbe avere un certo appeal speculativo, oltre ad avere l'ottimo gruppo dirigenziale che tutti conosciamo.
Mi sono promesso di metterla meglio a fuoco nei prox giorni. OK!
 
Ciao,

Mi unisco a questo post premettendo che anch'io ho fatto richeste per la Antichi Pellettieri.

Ammetto che la Bolzoni non l'ho considerata, comunque, non appena ho visto la Ant.Pell. le ho acquistate (sperando che me le diano) dopo aver dato un'occhiata ai dati contenuti nel prospetto informativo.

Effettivamente il settore del lusso in cui opera va "piuttosto" bene, confermato in parte dall'andamento della società.

Ho notato che nell'arco del 2005 sono riusciti a diminuire l'indebitamento finanziario e ha un patrimonio solido...IN MY OPINION OK!
 
Io mi sono guardato abbastanza bene il prospetto della Bolzoni spa...la società, a mio parere, è interessante. Discreto il patrimonio e costante l'aumento delle vendite negli anni anche se la concorrente cascade ha una migliore redditività. L'unico dubbio è il prezzo...a me sembra un po' troppo spinto anche in relazione all'attribuzione delle stock option ad un prezzo di 2,04 € (il valore dell'azione a patrimonio netto è all'incirca di 1 €). Forse sottoscriverò un lotto minimo ma non penso di più... ;)
 
Riepilogando: chi ha sottoscritto la Bolzoni spa e chi la Antichi Pellettieri??? Da quello che vedo la Bolzoni non riscuote il benchè minimo successo!!! :no:
 
Qualcuno ha aderito alle antichi pellettieri?
 
Ultima modifica:
Greyone ha scritto:
Qualcuno ha aderito alle antichi pellettieri?
oggi ho telefonato a banca sella ,parlato con il direttore (mio amico) x sapere se avesse avuto notizie della societa',risposta :20 tipi di rischio ,da rischio cambio a tutta 1 sequela di rischi .mi sono freddato 1 po' ,ora non so cosa fare . qualcuno che ne sappia qualcosa ?x cortesia postare ,grazie ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,pone
 
sentex ha scritto:
Ciao Sacmo, ho visto solo adesso la tua domanda, scusami.
Antichi Pelletteri è il fiore all'occhiello dei Burani, come era logico, ad oggi l'offerta è già stata coperta poco piu' di una volta al prezzo max, quindi tutto procede, abbiamo ancora un po' di giorni davanti.
Qui siamo nel made in italy a livelli di prezzo piu' accessibili rispetto ai marchi di lusso assoluti, il titolo potrebbe avere un certo appeal speculativo, oltre ad avere l'ottimo gruppo dirigenziale che tutti conosciamo.
Mi sono promesso di metterla meglio a fuoco nei prox giorni. OK!
i rischi ci sono sempre, il momento di borsa non è il max, io comunque condivido il parere di sentex e un lotto minimo l' ho prenotato...
 
sono di Piacenza , ti garantisco che la Bolzoni è un fior fior di azienda è rispettabilissima su Piacenza, scommetto che se richiedi le azioni sarà dura averle, la società va' in Borsa per finanziare nuove acquisizioni all'estero puoi visitare il sito www.bolzoni.it
il più e' per gli investitori istituzionali, che credono nella crescita
ciao

somiglia molto come Ipo a quella che è stata Nice
 
nessun altro,a me piacerebbe tentare ma sono gia' stato"baciato"nel sorteggio di avere le mitiche SASAS .....................
 
umby1975 ha scritto:
nessun altro,a me piacerebbe tentare ma sono gia' stato"baciato"nel sorteggio di avere le mitiche SASAS .....................
troppa pubblicita' Saras e multipli elevati...era difficile prevederlo pero'...
Nice poca pubblicita' e alta partecipazioni istituzionali(14 volte) era gia' un buon sintomo.
Pierrel se ne e' parlato subito male,anche in questo forum,ed infatti ha aperto in rosso,non molto ma sempre in negativo.
A quanto leggo ANtichi pellettieri sembra una buona azienda,ma come detto il momento di mercato influisce in parte sull'esordio.Se NIce avesse scelto un altro momento secondo me sarebbe andata ancora meglio per esempio.
Cmq noto che sia di BOlzoni che di Antichi P. se ne parla neanche la meta' rispetto a NIce.
Vedremo.
 
Oggi penso che un lotto minimo per Bolzoni lo chiederò, mi sembra che sia una buona azienda, anche se il prezzo sembra un po' caro...
Qualcuno ha il dato sugli istituzionali?
 
Io punto su antichi pellettieri .... già prenotate, gli analisti sono ottimisti e le precedenti Ipo della famiglia Burani fanno ben sperare !!

25.05.06 15:42 - MARKET TALK: A.Pellettieri, Cheuvreux consiglia di sottoscrivere

MILANO (MF-DJ)--Sottoscrivere l'Ipo di A.Pellettieri. E' il consiglio di Cheuvreux, secondo cui la societa' rappresenta un'attraente opportunita' di investimento alla luce delle forti prospettive di crescita (25% il tasso medio annuo di crescita stimato da Cheuvreux sui ricavi 2006-2008 e 40% quello sull'Ebitda) e dell'esposizione ai mercati del Far East. Nella parte alta della forchetta (pari a 7,15-8,5 euro) il titolo tratterebbe 18,4 volte il P/E 2007, in linea con il comparto lusso e dell'11% oltre la media delle small caps italiane. Sull'EV/Ebitda, il multiplo sul 2007 e' 8,2 volte, del 23% sotto i peers e in linea con la media delle small caps italiane. La valutazione di Cheuvreux con il metodo del Dcf e' di 8,78 euro/azione, dopo l'applicazione dello sconto Ipo del 10%.
 
Ci sono anch'io sui Pellettieri, questa volta non ho azzardato il lotto maggiorato già chiesto in precedenza su Saras (per fortuna non assegnatomi), su Nice (assegnatomi) e Pierrel (lotto minimo non assegnatomi).
P.S. In questi giorni io terrei monitorato stretto anche il titolo Burani gira voce di un possibile dividendo straordinario a seguito dell'IPO Pellettieri ed inoltre quota 20 è buon supporto da dove ripartire. ;)
Comunque occhio sempre ai mercati in generale, quando decidono di vendere vendono tutto.
 
Indietro