Nuovo diritto commerciale e bonds

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
Vi risulta che, in base al nuovo diritto societario in vigore dal 1 gennaio, le banche che hanno venduto obbligazioni di aziende che falliscono sono obbligate a rimborsare il capitale
all investitore? :confused:

Manco le norme in progetto lo prevedono....
 
non mi risulta anzi...

:(
 

Allegati

  • come si emettono le obbligazioni.pdf
    8,8 KB · Visite: 102
Infatti, manco a me risultava...anche se ci stiamo arrivando (da un eccesso all'altro, come sempre).
 
la risposta è SI per i c.d. titoli di debito per le s.r.l. nonchè per le obbligazioni di spa nel caso che segue di superamento del limite di emissione:

art. 2412 (Limiti all'emissione). - La societa' puo' emettere obbligazioni al portatore o nominative per somma complessivamente non eccedente il doppio del capitale sociale, della riserva legale e delle riserve disponibili risultanti dall'ultimo bilancio approvato. I sindaci attestano il rispetto del suddetto limite.
Il limite di cui al primo comma puo' essere superato se le obbligazioni emesse in eccedenza sono destinate alla sottoscrizione da parte di investitori professionali soggetti a vigilanza prudenziale a norma delle leggi speciali. In caso di successiva circolazione delle obbligazioni, chi le trasferisce risponde della solvenza della societa' nei confronti degli acquirenti che non siano investitori professionali.
 
....

Scritto da Verm & Solitair
la risposta è SI per i c.d. titoli di debito per le s.r.l. nonchè per le obbligazioni di spa nel caso che segue di superamento del limite di emissione:

art. 2412 (Limiti all'emissione). - La societa' puo' emettere obbligazioni al portatore o nominative per somma complessivamente non eccedente il doppio del capitale sociale, della riserva legale e delle riserve disponibili risultanti dall'ultimo bilancio approvato. I sindaci attestano il rispetto del suddetto limite.
Il limite di cui al primo comma puo' essere superato se le obbligazioni emesse in eccedenza sono destinate alla sottoscrizione da parte di investitori professionali soggetti a vigilanza prudenziale a norma delle leggi speciali. In caso di successiva circolazione delle obbligazioni, chi le trasferisce risponde della solvenza della societa' nei confronti degli acquirenti che non siano investitori professionali.

Chiedo approfondimenti, ma la mia risposta è no. Chi ne risponde sono gli investitori istituzionali che le rivendono, non le banche che le intermediano:confused:
 
generalmente

se poi chi le ripiazza è anche venditore istituzionale...è ulteriore ma penso che le banche, dopo i recenti fatti, faranno correre bonds sotto i ponti...
 
ops

investitore, piccolo refuso:p
 
la domanda di Voltaire era chiara, su "banche che hanno venduto obbligazioni".
 
allora

se le banche non le avevano in carico...no..per me
 
se invece

le hanno comprate e poi rivendute sì
 
Indietro