nuovo lavoro

jellyfish

Nuovo Utente
Registrato
4/5/01
Messaggi
117
Punti reazioni
0
Se una persona firma una lettera di assunzione, e poi trova un altro lavoro prima di incominciare il primo, può recedere dal contratto senza nemmeno incominciare a lavorare? Come si deve fare?

Il contratto è quello dei metalmeccanici, con periodo di prova 6 mesi.

Grazie :)
Jelly
 
Scritto da jellyfish
Se una persona firma una lettera di assunzione, e poi trova un altro lavoro prima di incominciare il primo, può recedere dal contratto senza nemmeno incominciare a lavorare? Come si deve fare?

Il contratto è quello dei metalmeccanici, con periodo di prova 6 mesi.

Grazie :)
Jelly

Teoricamente, se sulla lettera di assunzione non ci sono cluasole particolari, se ti rivolgi a loro dicendo che per problemi particolari non puoi metterti a lavorare in questo periodo, la cosa dovrebbe risolversi.

Nel caso ci fossero clausole di obblighi particolari, che potrebbero comunque essere vessatorie, potrebbe essere piu' complicato.
 
Re: Re: nuovo lavoro

Quello che non riesco a capire è: se uno annulla il contratto mandando, per esempio, una raccomandata, rischia di essere chiamato in giudizio per inadempienza?
Rischia di dover pagare qualche penale, posto che la lettera di assunzione non indica nulla in proposito, né clausole particolari?
:)
 
Farei una distinzione di questo tipo.

Prima dell'inizio dell'attività lavorativa può essere consegnata al dipendente una "lettera di impegno di assunzione" avente valore meramente pre-contrattuale.

La "lettera di assunzione vera e propria" dovrebbe essere consegnata e quindi fatta sottoscrivere al dipendentente solo in concomitanza con l'inizio dell'attività lavorativa.
A quel punto il rapporto è già iniziato ed il dipendente per recedere dal contratto deve dare regolari dimissioni... cosa che può fare anche il giorno stesso e senza necessità di preavviso essendo in periodo di prova.
 
Indietro