Offerta di fondi di investimento cinesi

Charlie

InSuperMarioWeTrust
Registrato
11/2/00
Messaggi
92.487
Punti reazioni
2.101
Chissà perchè ma parecchie sim ed sgr, anche molto popolari stanno offrendo a piene mani fondi di investimento sui mercati cinesi.
Chissà perchè mi ricordano tanto i fondi internet in offerta da gennaio 2000 in poi...:eek: :eek: :eek:
La situazione è sicuramente diversa, la Cina ha un grande potenziale, può darsi che nel 2004 la crescita del mercato azionario continui.
Ma sicuramente non è la panacea: magari qualcuno che ha perso molti soldi potrebbe trovarlo come un ottimo metodo per recuperare soldi.
Ricordatevi: nessuno regala niente.
E' accaduto con i bond argentina, e poi in maniera minore con parmalat.
Sui mercati finanziari non esistono soldi facili.
Quindi è bene dedicarci una parte del proprio portafoglio, per diversificare, ma senza esagerare. Max 5-10%.
Tra l'altro proprio stamattina ho verificato il rendimento di un vecchio fondo paesi emergenti che possiedo dal 1999 e ho visto una bella impennata nel 2003, che gli ha consentito di diminuire notevolmente le perdite. Probabilmente è dovuta proprio alla Cina: devo scrivere al gestore per avere più info.
Quindi siamo su massimi relativi: io sono per natura scettico e sospettoso, e quindi vi invito a fare attenzione.
Di fregature ce ne sono state già troppe ;)

Charlie
 
Ovviamente, non perdono occasione per ficcarli anche dentro le fregatur-linked.

Aletti-Gestielle (che ha appena lanciato il fondo azionario Cina) ha anche emesso una polizza fregatur-linked con dentro anche sicav azionarie India e Cina.

Al promotore pagano il 5% del venduto...chissà quei soldi da dove vengono :rolleyes:
 
Scritto da Voltaire
Ovviamente, non perdono occasione per ficcarli anche dentro le fregatur-linked.

Aletti-Gestielle (che ha appena lanciato il fondo azionario Cina) ha anche emesso una polizza fregatur-linked con dentro anche sicav azionarie India e Cina.

Al promotore pagano il 5% del venduto...chissà quei soldi da dove vengono :rolleyes:

Sei il solito prevenuto, di solito li regala la banca :p :p :p
 
Scritto da Voltaire
Ovviamente, non perdono occasione per ficcarli anche dentro le fregatur-linked.

Aletti-Gestielle (che ha appena lanciato il fondo azionario Cina) ha anche emesso una polizza fregatur-linked con dentro anche sicav azionarie India e Cina.

Al promotore pagano il 5% del venduto...chissà quei soldi da dove vengono :rolleyes:

Di che ti lamenti? Siamo in Italia no? E quindi abbiamo delle sgr ALLA MODA! :D :yes:
 
Concordo sul fatto che moooolto probabilmente ci avviciniamo a grandi passi verso l'esplosione della bolla cina.....
Concordo anche sul fatto che probabilmente sarà di entità assai minore rispetto all'incredibile flop 2000....:cool:
 
ma siete proprio sicuri che ci siano analogie con la bolla internet??? io penso e spero che sotto ci sia qualcosa di + concreto dell'aria fritta del 2000..... o non è così???
 
Innanzittutto sarebbe da evidenziare la differenza tra le diverse categorie di titoli cinesi. Molto spesso i fondo "China" investono soprattutto in titoli quotati a Hongkong, Taiwan o Singapore, e che esportano in Cina, e spesso però non hanno altra correlazione con il mercato cinese della repubblica popolare.

Poi ci sono le società cinesi quotate a HongKong, rappresentate dalle H-share (a metà 03 erano 30 titoli), poi le B-shares, società quotate in Cina a Shanghai o SHenzhen dove gli stranieri possono investire (111 titoli) ed infine le A-shares (oltre 1200, soprattutto con bassa capitalizzazione e spesso controllate dallo stato) listate a Shenzhen e Shanghai aperte solo ad investitori locali o QFII (Qualified Foreign Institutional Investor).

Le A-shares rappresentano i titoli più interessanti, anche se a maggior rischio, ma la maggioranza dei fondi venduti come China funds non ha questi titoli in portafoglio, per svariati motivi, mancanza di analisi in loco, non accesso al mercato etc.

La maggioranza della A-shares, oltre 800 hanno una capitalizzazione che non supera i 300 milioni di $.

Le maggiori 6 società cinesi quotate a HongKong sono PetroChina, SInope, CNOOC, China Mobile, CHina Telecom e China Unicom. Il settore energia rappresenta il 39% e Telecom il 30% dei titoli cinesi quotati a HongKong. Cioè questi due settori coprono oltre il 70% dei titoli cinesi, troppo sbilanciato verso quei settori che attraggano i fondi occidentali!!!

Mentre le A-shares sono cosi distribuite in pase alla capitalizzazione che in totale ammonta ad oltre 460 miliardi $ a novembre 2003, cioè è al terzo post dopo Tokyo e Hongkong.
 
Ultima modifica:
Scritto da Willy Saxon
ma siete proprio sicuri che ci siano analogie con la bolla internet??? io penso e spero che sotto ci sia qualcosa di + concreto dell'aria fritta del 2000..... o non è così???


Si,si.
Credo anch'io che l'analogia si esaurisca nel fatto che trattasi di bolle.
 
..scusate premuto il tasto sbagliato e riprendo

Mentre le A-shares sono cosi distribuite in pase alla capitalizzazione che in totale ammonta ad oltre 460 miliardi $ a novembre 2003, cioè è al terzo post dopo Tokyo e Hongkong.
Materie di base
consumer, ciclici
consumer non ciclici
industriali
tutti intorno al 15%

Finanziari, utilities ed energia intorno al 10%

comunicazioni, technologia con percentuali minori.
Come si vede qui la distribuzione tra i settori è molto più equilibrata.
Problema è che una percentuale sostanziale dei titoli non è trattabile, controllata dallo stato o da altre figure istituzionali, pertanto il flottante ha dimensioni limitate ed il mercato mostra altre inadeguatezze pertanto non è apribile agli investitori esteri attualmente. Sono necessarie diverse riforme che il governo è in procinto di varare nei prossimi mesi/anni, anche perchè se vuole fare cassa, più che probabile, ha bisogno di un'mercato finanziario funzionante. Saranno messe in programma delle "megaprivatizzazioni" con tutte le conseguenze del caso per i piccoli investitori!!
Il mercato sarà destinato a crescere anche perchè in confronto al PIL il mercato azionario e sottodimensionato.

Le informazioni qui elencate provengono da una guida al mercato cinese pubblicata da una grande banca internazionale. Le informazioni sono interessanti, anche se di uso limitato, visto che fotografano una situazione momentanea, mentre il mercato è in rapida evoluzione, comunque ci sono molto più informazioni sulle società cinesi di quanto non sia scritto nei rendiconti annuali dei nostri fondi d'investimento in riguardo alle società italiane....
il che è tutto dire!
saluti
sama
 
Scritto da Charlie
Chissà perchè ma parecchie sim ed sgr, anche molto popolari stanno offrendo a piene mani fondi di investimento sui mercati cinesi.
Chissà perchè mi ricordano tanto i fondi internet in offerta da gennaio 2000 in poi...:eek: :eek: :eek:
La situazione è sicuramente diversa, la Cina ha un grande potenziale, può darsi che nel 2004 la crescita del mercato azionario continui.
Ma sicuramente non è la panacea: magari qualcuno che ha perso molti soldi potrebbe trovarlo come un ottimo metodo per recuperare soldi.
Ricordatevi: nessuno regala niente.
E' accaduto con i bond argentina, e poi in maniera minore con parmalat.
Sui mercati finanziari non esistono soldi facili.
Quindi è bene dedicarci una parte del proprio portafoglio, per diversificare, ma senza esagerare. Max 5-10%.
Tra l'altro proprio stamattina ho verificato il rendimento di un vecchio fondo paesi emergenti che possiedo dal 1999 e ho visto una bella impennata nel 2003, che gli ha consentito di diminuire notevolmente le perdite. Probabilmente è dovuta proprio alla Cina: devo scrivere al gestore per avere più info.
Quindi siamo su massimi relativi: io sono per natura scettico e sospettoso, e quindi vi invito a fare attenzione.
Di fregature ce ne sono state già troppe ;)

Charlie

Ciao Charlie,molto probabilmente le Sim sanno già quali sono e saranno le richieste della clientela.......del resto da quanta gente si sente chiedere in giro"Cosa ne pensi della Cina? "fiutando chissà quale affare ,un po come c'era la moda nel 2000 ad investire su Internet alla modica commissione d'entrata del 6 %.
Ricordo di un amico promotore che ha fatto uscire i suoi clienti nel febbraio del 2000 da tali fondi,ebbene per più di un mese se ne è sentite dire di tutti i colori,laddove anche non è stato costretto a rientrare.
Corsi e ricorsi storici di Vichiana memoria.
 
L'amico Gioia ha fotografato bene la situazione dell'azionario Cinese, io li vendo ed ho in portafoglio il migliore in assoluto, ma dato che quelli mangiano i cani io non li distribuisco e voi non comprateli, please.
Boicotto anche Asia, quando posso, Japan e dovrei boicottare anche il Canada che ammazza e scuoia vive le foche, poi i francesi per il patè, gli spagnoli per la corrida ecc.ecc.
Ma qualcosa devo vendere e allora dico se riesco a farli lavorare e a prendergli gli utili delle Società non è mica sbagliato.
Ok da domani vendo anche il mio China Fund

Ps: consiglio se proprio volessi comprare un fondo di questa categoria lo farei con un Pac o con un'investimento programmato:bye: :bye:
 
Scritto da yoyo9898
L'amico Gioia ha fotografato bene la situazione dell'azionario Cinese, io li vendo ed ho in portafoglio il migliore in assoluto, ma dato che quelli mangiano i cani io non li distribuisco e voi non comprateli, please.
Boicotto anche Asia, quando posso, Japan e dovrei boicottare anche il Canada che ammazza e scuoia vive le foche, poi i francesi per il patè, gli spagnoli per la corrida ecc.ecc.
Ma qualcosa devo vendere e allora dico se riesco a farli lavorare e a prendergli gli utili delle Società non è mica sbagliato.
Ok da domani vendo anche il mio China Fund

Ps: consiglio se proprio volessi comprare un fondo di questa categoria lo farei con un Pac o con un'investimento programmato:bye: :bye:

qual'è il migliore in assoluto???? Fructilux China??? oppure parli di fondi chiusi???
 
Scritto da yoyo9898
quelli mangiano i cani

chissà se i cinesi non comprano fondi europei perchè noi mangiamo i cavalli che per loro sono animaletti come per noi i gatti!!!
Sarà così da loro perchè la razza equina riesce dove i maschietti cinesi falliscono!!!!:censored: :censored: :censored: :censored: :censored: ;) bannato :mmmm: :bye: :p
 
Scritto da Willy Saxon
qual'è il migliore in assoluto???? Fructilux China??? oppure parli di fondi chiusi???
è quello gestito da Mark Mobius della Templeton

Vai su www.morningstar.it e lo puoi analizzare


:bye:
 
Scritto da ricpast
chissà se i cinesi non comprano fondi europei perchè noi mangiamo i cavalli che per loro sono animaletti come per noi i gatti!!!
Sarà così da loro perchè la razza equina riesce dove i maschietti cinesi falliscono!!!!:censored: :censored: :censored: :censored: :censored: ;) bannato :mmmm: :bye: :p


Io nn sono razzista ma:

Tutte le malattie partono da lì
Vivono con una cappa di smog sulla testa e nn fanno niente
Sono succubi ed ignoranti
Ma sfruttano i loro simili in tutto il mondo
Mangiano di tutto, vermi compresi

In definitiva sono di un'altro mondo, ma se tutti avessero il frigorifero il mondo finirebbe

La prox guerra mondiale inevitabilmente scoppierà lì
 
Scritto da yoyo9898
L'amico Gioia ha fotografato bene la situazione dell'azionario Cinese, io li vendo ed ho in portafoglio il migliore in assoluto, ma dato che quelli mangiano i cani io non li distribuisco e voi non comprateli, please.
Boicotto anche Asia, quando posso, Japan e dovrei boicottare anche il Canada che ammazza e scuoia vive le foche, poi i francesi per il patè, gli spagnoli per la corrida ecc.ecc.
Ma qualcosa devo vendere e allora dico se riesco a farli lavorare e a prendergli gli utili delle Società non è mica sbagliato.
Ok da domani vendo anche il mio China Fund

Ps: consiglio se proprio volessi comprare un fondo di questa categoria lo farei con un Pac o con un'investimento programmato:bye: :bye:

Templeton il migliore in assoluto??? non mi risulta proprio.... sono andato su Morningstar come mi hai consigliato.
ho confrontato la tua sicav con quelle di American Express,Fructilux,Schroder,Dexia e Hsbc
sono tutte migliori di Templeton a 3 e 5 anni (a parte Amex)
e a 1 anno è 4° su 5 comparti.
infatto ha 4 stelle contro le 5 di Fructilux,dexia e Hsbc

è un buon fondo, ma dire che è il migliore......
va bè che sei un venditore.........:D :D :D
 
Scritto da Willy Saxon
Templeton il migliore in assoluto??? non mi risulta proprio.... sono andato su Morningstar come mi hai consigliato.
ho confrontato la tua sicav con quelle di American Express,Fructilux,Schroder,Dexia e Hsbc
sono tutte migliori di Templeton a 3 e 5 anni (a parte Amex)
e a 1 anno è 4° su 5 comparti.
infatto ha 4 stelle contro le 5 di Fructilux,dexia e Hsbc

è un buon fondo, ma dire che è il migliore......
va bè che sei un venditore.........:D :D :D
Nel valutare un fondo nn basta vedere solo il rendimento ma è importante guardare anche la deviazione standard, ovvero il rischio che si assume per ottenere il risultato.
Poi le stelle vengono date in base anche a considerazioni non omogenee, una è quella delle dimensioni.
Ti confermo che è il migliore in assoluto, valutandone tutte le caratteristiche, poi da domani magari diventa il peggiore.
Cmq io sono un venditore che nn ne ha mai venduto uno xchè evito gli azionari settoriali ed i fondi di singoli paesi, e nn vengo certo su internet x vendere qualcosa, volevo solo aiutare chi ha iniziato il 3d.
Bye
 
Scritto da Willy Saxon
ma siete proprio sicuri che ci siano analogie con la bolla internet??? io penso e spero che sotto ci sia qualcosa di + concreto dell'aria fritta del 2000..... o non è così???

Il occasione della visita a Wall Street del Dicembre scorso, il Premier cinese Wen Jiabao ha asserito che l'economia cinese dovrebbe quadruplicare la sua dimensione ( a dati 2000 ) entro il 2020: e superare i 4 trilioni di USD.

Problemi per tutto il mondo ..., ma non per le imprese locali :cool:

RR
 
Scritto da yoyo9898
Nel valutare un fondo nn basta vedere solo il rendimento ma è importante guardare anche la deviazione standard, ovvero il rischio che si assume per ottenere il risultato.
Poi le stelle vengono date in base anche a considerazioni non omogenee, una è quella delle dimensioni.
Ti confermo che è il migliore in assoluto, valutandone tutte le caratteristiche, poi da domani magari diventa il peggiore.
Cmq io sono un venditore che nn ne ha mai venduto uno xchè evito gli azionari settoriali ed i fondi di singoli paesi, e nn vengo certo su internet x vendere qualcosa, volevo solo aiutare chi ha iniziato il 3d.
Bye

sono andato a dare un'occhiatina..... effettivamente è meno volatile degli altri..... comunque dire che è il migliore mi sembra eccessivo..... se ho tempo dopo provo a postare due dati.....
continuiamo a parlarne di questa cosa, può servire anche ad altri

p.s. quella del venditore era una battuta!!:D
con stima, willy
 
Ricordo ancora come Mobius in un'intervista dopo la crisi del '98 e dopo aver visitato il sud-est asiatico asserisse che questi paesi rappresentavano una grande opportunità, cosi sembra che sia stato, anche se saper selezionare è ancor più importanteche in altri mercati. Già allora parlava del sud-est asiatico, meno della Cina, che invece è diventata la "locomotiva", confermo comunque il mio "sospetto" che tutti questi fondi "cinesi" sono meno investiti in titoli veramente cinesi, piuttosto investono in titoli quotati a HongKong o Taiwan e pertanto sono affermazioni un pò fuorvianti chiamarli China Funds.
Diversi titoli cinesi sono trattati sulla borsa di Berlino, purtroppo sono poco liquidi, anche se il rapporto della Germania con la Cina in molti sensi, può considerarsi ottimo e quasi privilegiato.
Sentivo che "ufficiosamente" nella zona di Shanghai vivono circa 50000 tedeschi.
Proprio ieri leggevo una notizia interessante sulla Germania. Malgrado l'apprezzamento dell'Euro e questo gran lamento sulla forza dell'Euro, l'export tedesco per il 43% è intra-EU; il 10 % è con gli USA, e l'export verso quel paese è calato del 10%, complessivamente però incide solo per l' 1%, inoltre non è che sia calato in "valore" per effetto dell'apprezzamento dell'euro...,rivalutatosi contro il $ del 20%??
Stesso discorso per l'export verso il Giappone, export calato del 5,9%, rivalutazione dell'euro su yeen del 11%, ma l'export per il giappone incide solo per l'1,8% sull'export tedesco, invece...
udite udite... rivalutazione Euro sul Renmimbi circa 20%, come sul $, export verso la Cina cresciuto del 25% ed ha rappresentato ca. il 3% del export tedesco. E la Cina non importa stoffa o scarpe, ma beni industriale e di alto valore aggiunto. Inoltre la produzione industriale tedesca è cresciuta dello 0,7% nel gennaio 2004, malgrado la forza dell'euro.
Ognuno tragga le proprie conclusioni da ciò che si legge addossando all'euro tutte le nostre "disgrazie", non sarà piuttosto l'incapacità di produrre ciò che il mercato mondiale richiede???

Alcune affermazioni sulla Cina mi ricordano ciò che i nostri vicini nordici o di oltreoceano scrivevano di noi italiani 40 anni fa.
Ciò che non conosciamo ci fa sempre "paura" e allora non è che si cerca di esorcizzare le nostre "paure" con queste affermazioni? Penso che questo atteggiamento sia piuttosto generalizzato, soprattutto da noi, ed è un peccato perchè ci fa perdere grossissime opportunità.

Sapete che i cinesi si meravigliano moltissimo delle nostre abitudini culinarie occidentali??
I nostri polli tenuti nelle batterie o gli allevamenti di maiali vi sembrano più "umani", oppure la caccia a quei pochi volatili e di ogni specie che sono rimasti? Insomma qui si potrebbe anche invertire il discorso, per cui meglio lasciare stare.
Ciò che è vero è che culturalmente siamo molto diversi, e questo incide penso molto sui rapporti economici e ritengo che anche per quanto riguarda i mercati, non so se sia possibile avvicinarsi a questo mercato come lo si fa con molti altri, e dubito anche che molti dei gestori che si propongono di essere attivi sulla Cina, siano capaci di "capire" la controparte, se per l'investitore individuale è difficile capire il mercato, non credo che il rischio sia molto minore investendo in questi fondi, e non venitemi a scrivere di diversificazione....:rolleyes:
saluti
gioia23
 
Ultima modifica:
Indietro