oggi è Morto nella Motociclismo Andrea Antonelli 25 anni... mi chiedo...

Gennius

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
22/11/03
Messaggi
4.097
Punti reazioni
152
mi chiedo :

visto che prima è morto Simoncelli... e ora anche Antonelli...

progettare caschi resistenti che proteggono tutta la testa e collo ... no eh?

entrambi i piloti son morti xchè investiti da altri piloti sul collo... proteggere meglio il collo... è così difficile dico io???

condoglianze alla famiglia.
 
andrea-antonelli.jpg
 
l'attuale casco in moto :

casco-moto.jpg


questo è invece un particolare casco nei ciclisti che fanno cronometro

casco_ciclismo.jpg

T10.jpg
 
Secondo la ricostruzione di quanto accaduto, Antonelli, partito con il quinto tempo in qualifica, una delle sue migliori prestazioni in prova, ha tamponato un altro italiano, Massimo Roccoli, che aveva rallentato a causa di un problema tecnico alla sua Yamaha. Una volta caduto, Andrea è stato colpito da Zanetti, la cui moto è andata a impattare contro il collo dello sfortunato pilota umbro. Antonelli, perugino classe 1988 in pista con una Kawasaki del team Go Eleven, ha subito un trauma cranico, si è presentato ai medici in stato di incoscienza ed è stato subito intubato. Ma non c'è stato nulla da fare. Un incidente molto simile per certi versi a quello costato la vita a Marco Simoncelli a Sepang nell'ottobre 2011 a Sepang.
 
Secondo la ricostruzione di quanto accaduto, Antonelli, partito con il quinto tempo in qualifica, una delle sue migliori prestazioni in prova, ha tamponato un altro italiano, Massimo Roccoli, che aveva rallentato a causa di un problema tecnico alla sua Yamaha. Una volta caduto, Andrea è stato colpito da Zanetti, la cui moto è andata a impattare contro il collo dello sfortunato pilota umbro. Antonelli, perugino classe 1988 in pista con una Kawasaki del team Go Eleven, ha subito un trauma cranico, si è presentato ai medici in stato di incoscienza ed è stato subito intubato. Ma non c'è stato nulla da fare. Un incidente molto simile per certi versi a quello costato la vita a Marco Simoncelli a Sepang nell'ottobre 2011 a Sepang.
è per questo che sei un genio...?...:censored:
 
è per questo che sei un genio...?...:censored:

no...

semplicemente non capisco il xchè non creare più sicurezza in uno sport pericoloso come quello delle moto!...

già andare a 300 km è pericoloso...
in più su 2 ruote...
in più con la pista bagnata....

almeno creare delle protezioni maggiori? magari proprio al collo che è il punto debole e nevralgico?
 
no...

semplicemente non capisco il xchè non creare più sicurezza in uno sport pericoloso come quello delle moto!...

già andare a 300 km è pericoloso...
in più su 2 ruote...
in più con la pista bagnata....

almeno creare delle protezioni maggiori? magari proprio al collo che è il punto debole e nevralgico?

Credo che limiterebbe i movimenti e di conseguenza la guida,altrimenti se fosse cosi semplice credo sarebbe gia stato inventato.

Ciao! :bye:
 
no...

semplicemente non capisco il xchè non creare più sicurezza in uno sport pericoloso come quello delle moto!...

già andare a 300 km è pericoloso...
in più su 2 ruote...
in più con la pista bagnata....

almeno creare delle protezioni maggiori? magari proprio al collo che è il punto debole e nevralgico?

Forse troppa sicurezza passiva potrebbe limitare i movimenti......
sulle strade e' un grosso problema,mentre sulle piste non saprei cosa aggiungere.
 
Credo che limiterebbe i movimenti e di conseguenza la guida,altrimenti se fosse cosi semplice credo sarebbe gia stato inventato.

Ciao! :bye:

Forse troppa sicurezza passiva potrebbe limitare i movimenti......
sulle strade e' un grosso problema,mentre sulle piste non saprei cosa aggiungere.

sicuramente limita i movimenti... ma l'idea non è male... si potrebbe crare una specie di proteggi collo... che riesca a far far movimenti al collo al motociclista... ma al contempo stesso proteggere da eventuali cadute o da pressioni sul collo....

antonelli e simoncelli sono morti non tanto per la loro caduta in moto... ma xchè son stati investiti da moto di dietro... proprio sul collo!...

io penso che con la tecnologia che abbiam oggi... se le aziende e marche di moto... facessero uno sforzo... la cosa potrebbe andar in porto...

parliamo di giovani ragazzi... che rischiano la vita...
come sempre lo spettacolo deve andar avanti..
ma almeno creare una protezione al collo? che possa salvare la loro vita????
 
Questi sono i rischi del mestiere li pagano tanto perché rischiano anche tanto
 
mi chiedo :


progettare caschi resistenti che proteggono tutta la testa e collo ... no eh?

.

"«Non c'era assolutamente niente da fare»: così ha commento Massimo Corbascio, medico della clinica mobile Superbike in merito alla morte di Antonelli. «Un pilota che viene colpito a 250 all'ora da una moto che pesa 160 chilogrammi riceve una pressione di 38mila chilogrammi sul cranio. Secondo me - ha concluso il medico -non si è accorto di nulla». "(fonte corriere delle banche della sera)
 
"«Non c'era assolutamente niente da fare»: così ha commento Massimo Corbascio, medico della clinica mobile Superbike in merito alla morte di Antonelli. «Un pilota che viene colpito a 250 all'ora da una moto che pesa 160 chilogrammi riceve una pressione di 38mila chilogrammi sul cranio. Secondo me - ha concluso il medico -non si è accorto di nulla». "(fonte corriere delle banche della sera)

eppure... qualcosa per cercar di salvare delle vite di giovani ragazzi... si dovrebbe trovare....
 
mi chiedo :

visto che prima è morto Simoncelli... e ora anche Antonelli...

progettare caschi resistenti che proteggono tutta la testa e collo ... no eh?

entrambi i piloti son morti xchè investiti da altri piloti sul collo... proteggere meglio il collo... è così difficile dico io???

condoglianze alla famiglia.



Facile parlare :o bla bla bla che qualcuno faccia qualcosa :angry::angry: bla bla bla

Questa sono persone che fanno un lavoro che gli piace e vengono pagati in una stagione quanto un operaio della catenadi montaggio in 30 anni di lavoro e nemmeno gli piace avvitare lo stesso bullone 5 gg alla settimana per 4 settimane al mese per 11 mesi all'anno per tutta una vita.

Ieri a Roma è morto un uomo che è scivolato sull'ultimo gradino di casa: cosa ci vuole a inventare qualcosa che sostituisca l'ultimo gradino !!! è cosi difficile dico io ????
 
Facile parlare :o bla bla bla che qualcuno faccia qualcosa :angry::angry: bla bla bla

Questa sono persone che fanno un lavoro che gli piace e vengono pagati in una stagione quanto un operaio della catenadi montaggio in 30 anni di lavoro e nemmeno gli piace avvitare lo stesso bullone 5 gg alla settimana per 4 settimane al mese per 11 mesi all'anno per tutta una vita.

Ieri a Roma è morto un uomo che è scivolato sull'ultimo gradino di casa: cosa ci vuole a inventare qualcosa che sostituisca l'ultimo gradino !!! è cosi difficile dico io ????

concordo! qualcuno faccia qualcosa!!!!!!!
 
concordo! qualcuno faccia qualcosa!!!!!!!

come dice MELANDRI 'e TASSATIVO NON CORRERE IN CONDIZIONI COSI' PRECARIE...... DOPOgli ultimi giri della super bike non vorrei essere nel direttore della pista che ha dato pista libera......... ho sentito che in USA con pioggia le moto non corrono:mmmm::mmmm::mmmm:
 
come dice MELANDRI 'e TASSATIVO NON CORRERE IN CONDIZIONI COSI' PRECARIE...... DOPOgli ultimi giri della super bike non vorrei essere nel direttore della pista che ha dato pista libera......... ho sentito che in USA con pioggia le moto non corrono:mmmm::mmmm::mmmm:

in ogni caso basta questo scempio!... basta queste morti!... sono giovani ragazzi! :angry::mad:
 
Indietro