Oggi il vero scandalo sono gli Ingroia i Di Pietro non il PD

eddy koodoo

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
6/9/05
Messaggi
5.885
Punti reazioni
315
Leggo oggi tutti i pidiellini dare addosso al PD come se fosse responsabile dell'ingiusta condanna a Berlusconi.
Il PD ha 1000 difetti é incoerente perde anche quando vince é metá liberale e metá socialista...Tutto si puó dire ma onor del vero sono gli unici avversari di Berlusconi che hanno commentato il meno possibile sulla vita giudiziaria e privata di Silvio.
I veri puzzoidi marci sono i vari Ingroia e Di Pietro che con neanche il 2% dell'elettorato si vendicano della loro pochezza dietro le toghe sprigionando tutta la loro frustrazione e invidia.
Questi figuri tra cui Ilda Boccassini sono di gran lunga peggio della mafia che dicono di voler combattere.Peccato che Berlusca non sia davvero un mafioso perché queste toghe delinquenti non avrebbero da dormire sonni tranquilli...
 
oggi il pD ha dimostrato senso del decoro
gliene va dato atto

ma decisivi saranno i passaggi parlamentari; e lì è probabile che il pd sbrachi

vedremo
 
Leggo oggi tutti i pidiellini dare addosso al PD come se fosse responsabile dell'ingiusta condanna a Berlusconi.
Il PD ha 1000 difetti é incoerente perde anche quando vince é metá liberale e metá socialista...Tutto si puó dire ma onor del vero sono gli unici avversari di Berlusconi che hanno commentato il meno possibile sulla vita giudiziaria e privata di Silvio.
I veri puzzoidi marci sono i vari Ingroia e Di Pietro che con neanche il 2% dell'elettorato si vendicano della loro pochezza dietro le toghe sprigionando tutta la loro frustrazione e invidia.
Questi figuri tra cui Ilda Boccassini sono di gran lunga peggio della mafia che dicono di voler combattere.Peccato che Berlusca non sia davvero un mafioso perché queste toghe delinquenti non avrebbero da dormire sonni tranquilli...

Per forza non criticano, sono alleati.:D
E poi devono salvare il cu.lo alla Idem.
 
I veri puzzoidi marci sono i vari Ingroia e Di Pietro che con neanche il 2% dell'elettorato si vendicano della loro pochezza dietro le toghe sprigionando tutta la loro frustrazione e invidia.

Ingroia e Di PIetro sono l'emblema dell'incapacita' di esprimere le proprie esperienze lavorative in politica. Anziche' puntare alle poltrone consone alla loro precedente attivita' si sono buttati, specie Di Pietro, sulla politica generalista e affrontare problemi che vanno sai sacchi di patate all'economia.
 
e' davvero una vergogna che la magistratura persegua i criminali e li condanni.
 
Indietro