Ordine di borsa ineseguito

Roky

Nuovo Utente
Registrato
27/4/02
Messaggi
2
Punti reazioni
0
Dopo aver inviato l'ordine di vendita di un titolo (senza nessun tipo di vincolo) a fine giornata mi vedo recapitare un messaggio SMS che mi dice "ordine di vendita del titolo..........ineseguito" facendomi ottenere un ingente perdita del capitale, infatti a fine giornata quel titolo perse più del 7,5%.
Telefonai alla mia Banca x avere spiegazioni sul perchè il mio ordine non era stato eseguito e loro dopo una serie di controlli mi risposero che non riuscivano a capire e che apparentemente era tutto a posto.
Allora la mia domanda è questa, io perdendo l'attimo di vendita subisco un danno economico -7,5% sul capitale, la banca si discolpa dicendo che non gli risultano errori, eppure la responsabilità di qualcuno secondo me ci deve essere...o no ? e io ci devo rimettere o posso rivalermi in qualche maniera ?
 
Non basta dire "Non risultano errori", se il cliente lo richiede bisogna dimostrare che l'errore (che ovviamente c'è stato) non è dipeso dalla banca.

Puoi effettuare il reclamo vero e proprio, a cui la banca deve rispondere entro 90 giorni dopodiché, se la risposta non ti soddisfa, puoi rivolgerti all'ombudsman (se il danno è sotto i 10 milioni di lire) o anche al giudice ordinario.
 
Mi devi scusare, ma chi è l'ombudsman ?
 
E' una figura creata apposta per dirimere determinate cause (di importo non elevato) nascenti tra banca e cliente.

Non è obbligatorio rivolgersi all'ombudsman e la sua sentenza è vincolante solo per la banca, quindi il cliente può sempre proseguire rivolgendosi al giudice.
 
Indietro