Osservazioni sulla chiusura negativa di ieri

soros75

Cash is the king
Registrato
9/4/06
Messaggi
13.820
Punti reazioni
890
Ieri hanno picchiato pesante, pero' non credo sia il casodi fare i catastrofisti.
Andiamo con ordine.

Il tutto comuincia in seguito al dato sull'inflazione USA piu' alta del previsto. Cio' lacia presagire ad altri interventi della FED...benissimo. Ricordiamoci che siamo passati da tassi all'1,25 al 5% e le borse sono salite senza battere ciglio.
In europa i tassi sono ancora sotto il 3% e gi utili delle aziende nei primi 3 mesi del 2006 sono ben maggiori che nel gia' ottimo (direi record) 2005.

Passiamo poi al tasso di cambio Euro/Dollaro.
Incredibilmente ieri c'e' stato un colpo di reni del dollaro che si e' riportato a 1,2747. Non vediamo il dato dell'inflazione solo come un problema per via del possibile aumento dei tassi, ma come invece una conferma della crescita in atto. Non e' una crescita "virtuale", e' una crescita vera dove la domanda porta pressione sul sistema produttivo e quindi inflazione.

Il prezzo del petrolio e' sceso oggi sotto i 70$ al barile.
 
Credo che bisogna metabolizzare un rialzo di 3 anni.
Un calo salutare. Si va in vacanza e si portano a casa i gains.

I tuoi discorsi condivisibili ti assicuro vengono solo presi come pretesto.

Tutto già visto. A maggio si fanno sempre delle Grandi Scelte.

Alle volte analisti e company ci fanno e ci sono...

L'economia va benissimo. Mai visto tanti soldi come ora. Si risalirà ancora più su.
 
Indietro