parma, denuncia Pcl: “Il capo dei Vigili va al lavoro con l’auto blu

  • ANNUNCIO: 36° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Sui mercati azionari prevale l’avversione al rischio, dopo i toni restrittivi della Fed che in settimana ha segnalato tassi più elevati e per più tempo. Mercoledì scorso la banca centrale americana ha deciso di mantenere i tassi invariati ma al tempo stesso le nuove proiezioni indicano che la maggior parte dei funzionari è favorevole ad un nuovo rialzo entro fine anno. Giovedì si è riunita la Bank of England che non ha toccato i tassi e c’è chi parla della fine del ciclo restrittivo. Al termine della riunione, i tassi sono rimasti invariati al 5,25%, interrompendo così la striscia di 14 strette consecutive. Venerdì, invece, è stato il turno della Bank of Japan che ha mantenuto i tassi negativi e ha lasciato inalterata la politica monetaria, confermando la visione secondo cui l’inflazione sta decelerando. Per continuare a leggere visita il link

cicerone.

Utente modello
Registrato
12/6/09
Messaggi
57.109
Punti reazioni
867
Il comandante della Polizia Municipale Patrizia Verrusio è stato visto e fotografato da alcuni membri del partito comunista dei lavoratori mentre saliva a bordo di un auto di servizio in stazione. Nessuna smentita dal Comune amministrato dal Movimento 5 Stelle
 
Tutte le mattine il comandante della polizia municipale di Parma Patrizia Verrusio arriva con il treno in stazione e ad attenderla c’è un’auto che la accompagna fino al comando di via del Taglio, che dista pochi isolati dai binari, una sorta di “auto blu” a disposizione del capo dei vigili urbani che da qualche mese è entrata a far parte della squadra di Federico Pizzarotti. La denuncia arriva dal Partito comunista dei lavoratori di Parma – Sezione Frida Kahlo, che documenta con una serie di fotografie i movimenti del comandante: 20 giugno, 4 luglio, 5 luglio, 6 luglio le date di alcuni degli scatti che mostrano la Verrusio uscire dalla stazione e salire su un’auto.

Un comportamento stigmatizzato dal Pcl: “La signora, infatti, giunge nella nostra città ogni mattina e ritiene etico e morale il farsi venire a prendere alla stazione ferroviaria dalle auto civetta della polizia municipale, con tanto di autista”. Come spiegano i rappresentanti del partito, non si tratta di “un comportamento occasionale o estemporaneo, ma parte della pratica quotidiana: ogni mattina in cui è in servizio, alle 8 l’auto civetta è lì, con autista annesso”. Questi i fatti denunciati dal Pcl, che ha ricordato che un simile comportamento a Occhiobello era costato “un rinvio a giudizio per il pari grado Raffaele Motta Castriotta, anch’egli casualmente pendolare da Bologna. Il reato ipotizzato riconduce alla violazione dell’articolo 314, comma 2, del codice penale, e cioè il peculato d’uso
 
Tutte le mattine il comandante della polizia municipale di Parma Patrizia Verrusio arriva con il treno in stazione e ad attenderla c’è un’auto che la accompagna fino al comando di via del Taglio, che dista pochi isolati dai binari, una sorta di “auto blu” a disposizione del capo dei vigili urbani che da qualche mese è entrata a far parte della squadra di Federico Pizzarotti. La denuncia arriva dal Partito comunista dei lavoratori di Parma – Sezione Frida Kahlo, che documenta con una serie di fotografie i movimenti del comandante: 20 giugno, 4 luglio, 5 luglio, 6 luglio le date di alcuni degli scatti che mostrano la Verrusio uscire dalla stazione e salire su un’auto.

Un comportamento stigmatizzato dal Pcl: “La signora, infatti, giunge nella nostra città ogni mattina e ritiene etico e morale il farsi venire a prendere alla stazione ferroviaria dalle auto civetta della polizia municipale, con tanto di autista”. Come spiegano i rappresentanti del partito, non si tratta di “un comportamento occasionale o estemporaneo, ma parte della pratica quotidiana: ogni mattina in cui è in servizio, alle 8 l’auto civetta è lì, con autista annesso”. Questi i fatti denunciati dal Pcl, che ha ricordato che un simile comportamento a Occhiobello era costato “un rinvio a giudizio per il pari grado Raffaele Motta Castriotta, anch’egli casualmente pendolare da Bologna. Il reato ipotizzato riconduce alla violazione dell’articolo 314, comma 2, del codice penale, e cioè il peculato d’uso

speriamo che queste denuncie non prendano piede, diversamente per i nostri politici piddini e piddiellini che sono tutto un fiorire di uso per la famiglia di auto pubbliche sara' un ulteriore grana
 
Certo che andrebbe equiparato a Lusi o Penati
 
Certi utenti di AP sono molto più onesti, vanno al lavoro con mezzi propri.
:D:o
 

Allegati

  • LAMBRETTArosic4.jpg
    LAMBRETTArosic4.jpg
    42,7 KB · Visite: 92
i neo grillini sono più duri e puri di quelli della prima ora OK!
 
Il comandante della Polizia Municipale Patrizia Verrusio è stato visto e fotografato da alcuni membri del partito comunista dei lavoratori mentre saliva a bordo di un auto di servizio in stazione. Nessuna smentita dal Comune amministrato dal Movimento 5 Stelle

blu cobalto o blu oltremare?
forse un blu di prussia?
 
Il comandante della Polizia Municipale Patrizia Verrusio è stato visto e fotografato da alcuni membri del partito comunista dei lavoratori mentre saliva a bordo di un auto di servizio in stazione. Nessuna smentita dal Comune amministrato dal Movimento 5 Stelle

pare sia oltremodo bbòna e il pizza se ne sia perdutamente innamorato.......




:cool:
 
Avrà una storia con l'autista :D
 
Indietro