Parte obbligazionaria di un portafoglio bilanciato

Ivan787

Nuovo Utente
Registrato
11/11/18
Messaggi
428
Punti reazioni
205
Buongiorno a tutti,
vorrei chiedere un consiglio rispetto alla mia idea di costruzione della parte obbligazionaria di un portafoglio bilanciato.
Immaginiamo un classico 60/40 a livello di ripartizione obbligazioni/azioni.

Ho un orizzonte temporale sui 6-8 anni, non tanto perchè so che mi serviranno i soldi in quel momento (non ho questa previsione) ma perchè penso che sia difficile prevedere come andrà la propria vita a 15-20 anni, meglio ragionare per step più corti, cercare di far crescere il capitale, quindi fare il punto della situazione e magari continuare ad investire se non si ha necessità di liquidità.

La mia idea era comporre la parte obbligazionaria così:
1. Una parte del portafoglio con titoli di stato ad elevato merito creditizio, scadenza lunga per sfruttare il possibile taglio dei tassi all'interno dell'orizzonte temporale scelto. Es. Francia 72 allo 0,5%, oppure Spagna 2071 1,45%, o qualcosa sui famosi austriaci. Non sono molto convinto di USA perchè non vorrei tra le balle il rischio cambio.
2. L'altra parte del portafoglio in TDS più brevi, dove andare a cercare la cedola, con qualcosa anche High Yield come Romania 2033 o Romania 2028 5,5%, BTP 2037 o 2039. Non mi preme tanto comprarli sotto la pari, qui mi servono le cedole che reinvesto nella parte azionaria.

Vi chiedo gentilmente:
1. Ha senso o sono fuori strada?
2. Per la parte a duration lunga per sfruttare i tassi mi consigliate di "estemizzare" andando sui lunghissimi con cedola molto bassa o una via di mezzo come 15-20 anni avrebbe senso comunque?
3. Come considerate i sovranazionali in una strategia di questo tipo?

Grazie
 
Riporto qui quanto scritto in altro topic:
Ciao, domanda: secondo voi ha senso in questo periodo storico diversificare sulla lunghezza? Ad esempio 25k di 10yr, 25k di 43 e 25k di 53? Siamo in una fase di rendimento non così differente.
Oppure ha più senso diversificare nettamente mettendo 1/3 di bot e 2/3 di 43?
Personalmente farei tipo così:
30k btp Btp Tf 2,20% Gn27 Eur
20k Btp Tf 3,85% St49
25k Spagna 2071 1,45%

Comunque questo ragionamento cozza con il tuo
Ho un orizzonte temporale sui 6-8 anni, non tanto perchè so che mi serviranno i soldi in quel momento (non ho questa previsione) ma perchè penso che sia difficile prevedere come andrà la propria vita a 15-20 anni,

Probabilmente dovresti vendere in gain ma non è tanto "sicuro"...
 
Buongiorno a tutti,
vorrei chiedere un consiglio rispetto alla mia idea di costruzione della parte obbligazionaria di un portafoglio bilanciato.
Immaginiamo un classico 60/40 a livello di ripartizione obbligazioni/azioni.

Ho un orizzonte temporale sui 6-8 anni, non tanto perchè so che mi serviranno i soldi in quel momento (non ho questa previsione) ma perchè penso che sia difficile prevedere come andrà la propria vita a 15-20 anni, meglio ragionare per step più corti, cercare di far crescere il capitale, quindi fare il punto della situazione e magari continuare ad investire se non si ha necessità di liquidità.

La mia idea era comporre la parte obbligazionaria così:
1. Una parte del portafoglio con titoli di stato ad elevato merito creditizio, scadenza lunga per sfruttare il possibile taglio dei tassi all'interno dell'orizzonte temporale scelto. Es. Francia 72 allo 0,5%, oppure Spagna 2071 1,45%, o qualcosa sui famosi austriaci. Non sono molto convinto di USA perchè non vorrei tra le balle il rischio cambio.
2. L'altra parte del portafoglio in TDS più brevi, dove andare a cercare la cedola, con qualcosa anche High Yield come Romania 2033 o Romania 2028 5,5%, BTP 2037 o 2039. Non mi preme tanto comprarli sotto la pari, qui mi servono le cedole che reinvesto nella parte azionaria.

Vi chiedo gentilmente:
1. Ha senso o sono fuori strada?
2. Per la parte a duration lunga per sfruttare i tassi mi consigliate di "estemizzare" andando sui lunghissimi con cedola molto bassa o una via di mezzo come 15-20 anni avrebbe senso comunque?
3. Come considerate i sovranazionali in una strategia di questo tipo?

Grazie
Cercherei di non farmi sedurre dalla narrazione sui lunghissimi, preponderante in questo forum in quanto sempre presente in prima pagina ("famosi austriaci", sì, ma solo qui ...), anche a seguito dell'attivismo, in parte scaramantico, degli interessati. Secondo me nell'obbligazionario a lunghissima puoi giusto mettere una scommessina poco significativa. Su USA la penso all'opposto di te, dovresti averne, anche per temperare i rischi sull'euro. cioè per diversificare. Per il resto, ti pioveranno valanghe di formule troppo precise e quindi inattuabili, perciò meglio che stia zitto ... :asd:

PS i sovrannazionali sono come gli altri AA o AAA, forse un po' più sicuri. Se in valuta, attenzione, perché WB, BEI e forse altri usano (o almeno usavano) bastonare la valuta stessa in prossimità del rimborso :tapiro::angel:
 
Ultima modifica:
Cercherei di non farmi sedurre dalla narrazione sui lunghissimi, preponderante in questo forum in quanto sempre presente in prima pagina ("famosi austriaci", sì, ma solo qui ...), anche a seguito dell'attivismo, in parte scaramantico, degli interessati. Secondo me nell'obbligazionario a lunghissima puoi giusto mettere una scommessina poco significativa. Su USA la penso all'opposto di te, dovresti averne, anche per temperare i rischi sull'euro. cioè per diversificare. Per il resto, ti pioveranno valanghe di formule troppo precise e quindi inattuabili, perciò meglio che stia zitto ... :asd:

PS i sovrannazionali sono come gli altri AA o AAA, forse un po' più sicuri. Se in valuta, attenzione, perché WB, BEI e forse altri usano (o almeno usavano) bastonare la valuta stessa in prossimità del rimborso :tapiro::angel:
Ciao e grazie delle risposta.
Concordo con quanto affermi, nel tempo che è passato dal primo post ho ragionato sulla possibile composizione di portafoglio e mi sono convinto che i lunghissimi non fanno per me.

Oltretutto, ma qui si va molto sul parere personale, vista la curva dei rendimenti praticamente piatta non è da escludere che siano i 10-20yr a calare di rendimento. Ed in quel caso avere una buona cedola aiuterebbe.
 
Riprendo questo thread perché nel frattempo sto continuando ad affinare la strategia.
Ho capito che la strategia che fa più per me è quella di privilegiare principalmente le cedole, poi se ci sarà aumento di prezzo per taglio tassi ben venga, ma non voglio legare la strategia a quello.

Ipotizzando quindi un capitale totale di 100 l, farei:
- 40 su BTP tra 2053 4,5%, 2043 4,45%
- 20 su treasury a 15-20 anni
- 20 su "High yield" Romania

Rimangono 20 che non so come destinarli tra
- sovranazionali
- aumentare la quota BTP
- 10 su BTP e 10 di scommessa taglio tassi su oat 72.

Che ne dite?
 
ipotesi per i quali il " famoso " trade sulle lunghe o il gain della vita non ci possa essere?
Do il mio parere, poi baleng risponderà.
Ciò che mi ha fatto abbandonare quella strategia, se non per un 10% del portafoglio, sono due motivi:
1. Non c'è nessun tipo di esperienza storica sul comportamento di bond centennali. Noi ragioniamo applicando a questi bond le stesse "regole" che applichiamo ad un 10yr o 20yr. Ma sarà davvero così? È la prima volta che ci sono questi strumenti quindi non possiamo saperlo.

2. Che è una conseguenza della 1, oggi si compra "sperando" che il taglio dei tassi dia un risultato. Ecco personalmente in ottica investimento "sperare" mi piace molto poco. Preferisco avere una base di ragionamento più solida sotto.

Questo non significa che non potrei fare il colpo della vita, ma per me è una scommessa. E le scommesse non mi piacciono.
 
Do il mio parere, poi baleng risponderà.
Ciò che mi ha fatto abbandonare quella strategia, se non per un 10% del portafoglio, sono due motivi:
1. Non c'è nessun tipo di esperienza storica sul comportamento di bond centennali. Noi ragioniamo applicando a questi bond le stesse "regole" che applichiamo ad un 10yr o 20yr. Ma sarà davvero così? È la prima volta che ci sono questi strumenti quindi non possiamo saperlo.

2. Che è una conseguenza della 1, oggi si compra "sperando" che il taglio dei tassi dia un risultato. Ecco personalmente in ottica investimento "sperare" mi piace molto poco. Preferisco avere una base di ragionamento più solida sotto.

Questo non significa che non potrei fare il colpo della vita, ma per me è una scommessa. E le scommesse non mi piacciono.
credo che ogni cosa che acquisti sia una scommessa .... dall'auto usata, all'aspirapolvere dai cinesi, alle penny stock

il colpo sicuro non esiste o se esiste non regala pasti gratis
 
Non fraintendermi.
credo che ogni cosa che acquisti sia una scommessa .... dall'auto usata, all'aspirapolvere dai cinesi, alle penny stock

il colpo sicuro non esiste o se esiste non regala pasti gratis
Ovviamente non esiste il colpo sicuro ma esiste la gestione del rischio. Ci sono investimenti che hanno un rischio gestibile, conosciuto. Che non vuol dire inesistente.
Se compro un BTP al 4,5% ho un certo rischio ed un certo rendimento che posso ipotizzare.

Su un Austria 2120 con cedola inesistente per me è un salto nel buio, come giocare alla roulette.
 
ipotesi per i quali il " famoso " trade sulle lunghe o il gain della vita non ci possa essere?
In effetti è già stato detto che si tratta di una scommessa abbastanza aleatoria
Per me il punto sta nel basso rendimento rispetto alla durata, tant'è vero che non mi stupirei se il prezzo della 120 arrivasse pure, in certe non impossibili condizioni, sotto il 30% (a suo tempo, ottobre, previdi i minimi zona 34).
Se invece si considera Romania 49 (o 50, che preferisco perché il prezzo più basso protegge maggiormente da possibili default), rendendo il 5% netto si cedola adeguatamente.
 
In effetti è già stato detto che si tratta di una scommessa abbastanza aleatoria
Per me il punto sta nel basso rendimento rispetto alla durata, tant'è vero che non mi stupirei se il prezzo della 120 arrivasse pure, in certe non impossibili condizioni, sotto il 30% (a suo tempo, ottobre, previdi i minimi zona 34).
Se invece si considera Romania 49 (o 50, che preferisco perché il prezzo più basso protegge maggiormente da possibili default), rendendo il 5% netto si cedola adeguatamente.
Ti riferisci a questo XS2109813142?
 
Indietro