Per Bandit, una ipotesi sulle forze che orientano (forse) il mercato

Ti ringrazio, mi sembra un po lungo e quindi me lo leggo stasera, appena ho un po di tempo...

Ciao.:)
 
Pastello, ho dato una veloce lettura a quanto sopra...

La considero la solita filippica didattico-psicologico.

E' evidente che:
- un traders disciplinato ha più chances di uno che cambia idea ogni 3 sec.
- un traders "freddo", farà una migliore riuscita di uno che alla prima difficoltà manda il monitor in frantumi.
- un traders costante nello studio è meglio di uno che si applica 2 min e poi esce con gli amici.
Non c'è bisogno di ripeterlo ne di renderlo oggetto di studio.

L'ipotesi di mercati "manovrati" o "manipolati" non ha minimamente sfiorato l'autore del testo.

Io ti ho chiesto secondo te chi vince (perche io un idea già ce l'ho).
E tu mi rispondi chi è più bravo...
* * *
Allora a questo punto ti pongo un quesito:

Dal momento che tutti i traders sono un branco di cerebrolesi che perdono perche non hanno money management, disciplina, volontà, metodo, la pazienza, l'umità, ecc...

Per quale ragione gli Istituzionali non rinunciano ai loro privilegi informativi?
Anzi perche ne sono stati dotati fin adesso.

Tanto comunque non v'è partita...
 
Indietro