Per Bankitalia il RDC ha evitato un milione di poveri ed ammodernato il welfare.

gorio

Nuovo Utente
Registrato
28/10/08
Messaggi
16.710
Punti reazioni
849

ennio1963

Mai PD
Registrato
18/6/06
Messaggi
42.437
Punti reazioni
712

fdg86

eugenio forever
Registrato
8/5/10
Messaggi
23.485
Punti reazioni
565
BdI COMUNISTI
 

benjamin_linus

I soldi è meglio averli
Registrato
27/2/09
Messaggi
39.819
Punti reazioni
1.716
E vai coi poveri, gli eletti del terzo millennio!!! :clap::clap:
 

wizardgsz

Nuovo Utente
Registrato
9/2/01
Messaggi
23.938
Punti reazioni
652
Oltre a bocciare le misure su POS e contanti, Bankitalia, in compagnia d'ISTAT e CNEL, reputa che il RDC abbia evitato un milione di poveri ed ammodernato il welfare.
In conseguenza della riforma prevista, chi perderà il sussidio avrà, in maggioranza, tra i 45 ed i 59 anni.

Bankitalia: 'Senza il Rdc un milione di poveri'

Bankitalia: "Senza reddito di cittadinanza un milione di poveri in più"
Ci sono già 5 milioni in povertà assoluta, figuriamoci se fosse vero :wall:
1 italiano su 10 in povertà invece
 

carpen

Nuovo Utente
Registrato
29/3/12
Messaggi
21.845
Punti reazioni
1.472
Oltre a bocciare le misure su POS e contanti, Bankitalia, in compagnia d'ISTAT e CNEL, reputa che il RDC abbia evitato un milione di poveri ed ammodernato il welfare.
In conseguenza della riforma prevista, chi perderà il sussidio avrà, in maggioranza, tra i 45 ed i 59 anni.

Bankitalia: 'Senza il Rdc un milione di poveri'

Bankitalia: "Senza reddito di cittadinanza un milione di poveri in più"



Potrebbe anche essere l'opposto, se il RDC non spinge il disoccupato a cercarsi un lavoro regolare, il risultato potrebbe benissimo essere che il RDC causi maggiore disoccupazione, mi pare che Bankitalia sconfini dal suo mandato, non é compito suo fare politica,

Io penso che il RDC abbia aiutato parecchi disoccupati ma ne abbia convinti altrettanti a non sbattersi per cercare un lavoro, meglio il RDC e lavoro in nero, altrimenti non sui capisce di cosa vivessero prima del RDC queste persone.

Da sempre é il bisogno che spinge e di fatto obbliga a trovare soluzioni per migliorare la propria condizione economica ma anche sociale, se si sega la spinta del bisogno tanti decidono di campare da assistiti, farlo per breve tempo può essere ragionevole, farlo senza limiti é parassitario, salvo ovviamente i veri bisognosi incapaci di provvedere a se stessi.

Alcuni anni fa usci una statistica che dimostrava che a (mi pare) Reggio Calabria ci fossero i redditi più bassi d'Italia ma stranamente i consumi erano di livello molto più elevato dei redditi, mi sa che ci sono tanti bisognosi e forse più tanti paraculi.

A mio parere il RDC impoverisce in due modi, uno impoverisce chi da ed é costretto a pagare le tasse necessarie e impoverisce chi prende togliendogli la spinta a migliorare se stesso e cercare un lavoro regolare.
 
Ultima modifica:

acmex

Nuovo udente
Registrato
18/8/19
Messaggi
1.848
Punti reazioni
132
condivido, abbiamo 1 milione di poveri in meno mantenuti da me e da te
mentre ci siamo potremmo abolire anche la povertà per gli altri 5.571.000, basta elargire danaro a pioggia e abbiamo risolto il problema
quasi quasi faccio il povero anch'io
 

gorio

Nuovo Utente
Registrato
28/10/08
Messaggi
16.710
Punti reazioni
849
Potrebbe anche essere l'opposto, se il RDC non spinge il disoccupato a cercarsi un lavoro regolare, il risultato potrebbe benissimo essere che il RDC causi maggiore disoccupazione, mi pare che Bankitalia sconfini dal suo mandato, non é compito suo fare politica,

Io penso che il RDC abbia aiutato parecchi disoccupati ma ne abbia convinti altrettanti a non sbattersi per cercare un lavoro, meglio il RDC e lavoro in nero, altrimenti non sui capisce di cosa vivessero prima del RDC queste persone.

Da sempre é il bisogno che spinge e di fatto obbliga a trovare soluzioni per migliorare la propria condizione economica ma anche sociale, se si sega la spinta del bisogno tanti decidono di campare da assistiti, farlo per breve tempo può essere ragionevole, farlo senza limiti é parassitario, salvo ovviamente i veri bisognosi incapaci di provvedere a se stessi.

Alcuni anni fa usci una statistica che dimostrava che a (mi pare) Reggio Calabria ci fossero i redditi più bassi d'Italia ma stranamente i consumi erano di livello molto più elevato dei redditi, mi sa che ci sono tanti bisognosi e forse più tanti paraculi.
Che vuol dire spinga il disoccupato a cercarsi un lavoro regolare, ma davvero credete alla fesseria propagandistica, sulla pelle viva della gente, che che qualcuno possa preferire il RDC ad un lavoro vero e stabile?
Ma che vita vuoi programmare con un sussidio, tanto più in questo clima di caccia alle streghe, se è per questo ciò non è possibile anche nei casi di lavoro nero.
 

gorio

Nuovo Utente
Registrato
28/10/08
Messaggi
16.710
Punti reazioni
849
Io capisco i milleuristi che, ben possono essere definiti penultimi, che, umanamente, se la prendono con gli ultimi, perché ciò li hanno spinti a fare e questo attiene al generale clima di assoluta precarietà del lavoro in Italia.
Posso capire i padroni delle ferriere, quello con più raziocinio, che temono che il mercato del lavoro, con tutele aumentate, sia per loro meno favorevole.
Ma il ceto medio ricco benestante di AP, come ama dipingersi, proprio non lo capisco, ma che ve frega se qualche poveretto percepisce qualche centinaio di Euro al mese per tirare a campare.
 

carpen

Nuovo Utente
Registrato
29/3/12
Messaggi
21.845
Punti reazioni
1.472
Io capisco i milleuristi che, ben possono essere definiti penultimi, che, umanamente, se la prendono con gli ultimi, perché ciò li hanno spinti a fare e questo attiene al generale clima di assoluta precarietà del lavoro in Italia.
Posso capire i padroni delle ferriere, quello con più raziocinio, che temono che il mercato del lavoro, con tutele aumentate, sia per loro meno favorevole.
Ma il ceto medio ricco benestante di AP, come ama dipingersi, proprio non lo capisco, ma che ve frega se qualche poveretto percepisce qualche centinaio di Euro al mese per tirare a campare.



Non é qualche poveretto, ma qualche milione di poveretti veri o presunti e non puoi negare che 6/700 euro netti al mese che cascano dal cielo sono un potente disincentivo al cercarsi un lavoro regolare, ma al contrario un potente incentivo a cercarne uno in nero.
 

alexpivi

mai pd mai islam
Registrato
25/11/09
Messaggi
18.217
Punti reazioni
675
ma prima che introducessero questo disgraziato rdc come mai i poveri erano meno di ora ???
se poi è vero che i poveri stanno aumentando è chiaro che il rdc così com’è non serve proprio a nulla !!!
 

iakko

Nuovo Utente
Registrato
19/10/02
Messaggi
41.465
Punti reazioni
1.305
Leggere cosa disse all'epoca sul reddito, uno spettacolo
 

JacksonT

Nuovo Utente
Registrato
15/2/17
Messaggi
25.418
Punti reazioni
549
Qualcuno mi cita le parole della Meloni che dichiara l'abolizione dell'rdc?
 

JacksonT

Nuovo Utente
Registrato
15/2/17
Messaggi
25.418
Punti reazioni
549
Ci sono già 5 milioni in povertà assoluta, figuriamoci se fosse vero :wall:
1 italiano su 10 in povertà invece

Prima era il superbonus che aveva creato 900k posti di lavoro nell'edilizia (e la gente ci credeva), e non si può abolire, e le aziende falliscono, e le creature hanno fame...

Adesso è il turno del reddito che ha creato un milione di redditati, e non si può rivedere, le famiglie falliscono, e le creature hanno fame..
Intanto i poveri stanno aumentando, ottimo lavoro OK!

Insomma bisogna spendere e spandere, a debito. Strano che i piddogrillini improvvisamente vogliano aumentare il debito..non era la lega cattiva che parlava di debito?
 

gorio

Nuovo Utente
Registrato
28/10/08
Messaggi
16.710
Punti reazioni
849
Non é qualche poveretto, ma qualche milione di poveretti veri o presunti e non puoi negare che 6/700 euro netti al mese che cascano dal cielo sono un potente disincentivo al cercarsi un lavoro regolare, ma al contrario un potente incentivo a cercarne uno in nero.
Ribadisco che queste sono fesserie propagandistiche, oltretutto sulla pelle della gente. Non nego che ci sarà una frangia di persone che faccia qualche lavoretto in nero percependo il sussidio, ma non venite a dire che qualcuno, salvo casi peculiari, preferisce la clandestinità del lavoro con un sussidio precario ed osteggiato da una parte della politica ad un lavoro stabile e che gli permetta di programmare la propria vita.
Non raccontiamo favolette.
 

gorio

Nuovo Utente
Registrato
28/10/08
Messaggi
16.710
Punti reazioni
849
Leggere cosa disse all'epoca sul reddito, uno spettacolo
Se ti riferisci a Bankitalia, vorrebbe dire che, da una posizione preconcetta ed ideologica, visti i dati e gli effetti concreti, non essendo un'istituzione politica che deve tenere il punto, ha poi cambiato posizione e non vedo il problema, lo sarebbe, semmai, il contrario.