Per democrazia partecipata dal basso si intende...

  • Rolex GMT “Batman” e tanti altri premi in palio nel Trading Game gratuito di Societe Generale

    “SG Trading Masters 2023”, inizia la seconda fase del concorso a premi promosso da Societe Generale per farti vivere un’esperienza di trading e mettere alla prova le tue abilità con un capitale virtuale. Numerosi i premi in palio e il vincitore della graduatoria individuale potrà vincere un orologio Rolex GMT acciaio “Batman”. Montepremi pari a 58.101,86€
    Per continuare a leggere visita il link

  • ANNUNCIO: LIVE STREAMING CON SMART BANK E IL SUO CEO, ANTONIO DE NEGRI, 9 GIUGNO ORE 11

    Nuovo appuntamento con i Live Streaming di FinanzaOnline: venerdì 9 giugno alle ore 11 tornano protagonisti Smart Bank e il suo CEO, Antonio De Negri. Dopo il successo del conto deposito callable a 5 anni Smart Bank 5x5, è attiva ora la fase di raccolta per due nuovi conti deposito strutturati vincolati a 5 e 10 anni a tasso misto, che prevedono rispettivamente per i primi 2 anni e per i primi 4 anni rendimenti fissi al 5%. Per saperne di più e conoscere tutte le altre novità di Smart Bank in arrivo.
    Invia le tue domande oggi stesso e segui la diretta da questa pagina!

Charlie

InSuperMarioWeTrust
Registrato
11/2/00
Messaggi
91.942
Punti reazioni
1.843
...che una ristretta elite di 32000 persone scelga in una ancora più ristretta casta in via di formazione di 1400 aspiranti, chi debbano essere i nominati in Parlamento? :mmmm:
 
...che una ristretta elite di 32000 persone scelga in una ancora più ristretta casta in via di formazione di 1400 aspiranti, chi debbano essere i nominati in Parlamento? :mmmm:

Oddio, è sicuramente meglio che a scegliere i candidati siano le segreterie dei partiti.
 
Oddio, è sicuramente meglio che a scegliere i candidati siano le segreterie dei partiti.

Non discuto su cosa sia meglio o peggio, è evidente.
Però non ci si può riempire la bocca con slogan e pretendere di parlare in nome del "popolo": quale popolo? 32000 persone in tutta Italia, 82 dico ottantadue votanti in Molise? :mmmm:

Cosa vogliamo fare, sostituire la dittatura dei politici clientelari e corrotti con la dittatura degli illuminati tecnologici? :mmmm:

Mi ricorda pericolosamente qualcosa di molto nefasto avvenuta nella storia :eek: :eek:

Ad essere candidati in m5s sono in larga parte nerd e fanatici ambientalisti della prima ora, ho visto ieri il video di quella che dovrebbe essere la capolista nella mia circoscrizione (Roma), una fanatica ambientalista che non esistesse M5S starebbe con Vendola o con Pecoranio scanio :eek: :eek: , io dovrei votarla, se permetti qualche dubbio mi viene...è legittimo, no?
 
Un imprenditore che vuole il cambiamento, potrebbe votare per M5S ma...

alcune perplessità vengono: questi candidati mi sembrano in larga parte gente che non ha nulla a che fare con l'impresa, gente che non credo abbia come obiettivo tagliare sussidi a parassiti vari, ma piuttosto dare altri incentivi a iniziative discutibili

nella mia circoscrizione, Lazio 1, c'è UN IMPRENDITORE, UNO, per altro in 12° posizione, ex funzionario pubblico, il resto impiegati vari, disoccupati, studenti

Dubito che questa gente abbia poi a cuore l'impresa e il commercio, ma magari mi sbaglierò, boh.
 
Sono giustificati o no i miei dubbi?

Spesso Beppe Grillo afferma che il suo movimento non è di destra nè di sinistra (la stessa cosa che dice di sè Mario Monti) ma la scelta che i militanti del Lazio del M5S hanno fatto sembra proprio di sinistra.

E' stato scelto on line come candidato presidente per le elezioni regionali del Lazio Davide Barillari. Già militante di Rifondazione Comunista e sindacalista prima della Cgil e poi del sindacato di base CUB, è un impiegato di IBM e ha fatto parte anche del comitato europeo di rappresentanza dei dipendenti della multinazionale informatica americana.
 
Macazz, ma è possibile che Giannino, Montezemolo e, perché no: Monti, Fini, Casini non riescano a mettersi assieme?

Possibile che al momento la più seria (e fattibile) proposta liberale venga dal PD? :eek::eek::eek:
 
E' stato scelto on line come candidato presidente per le elezioni regionali del Lazio Davide Barillari. Già militante di Rifondazione Comunista e sindacalista prima della Cgil e poi del sindacato di base CUB, è un impiegato di IBM e ha fatto parte anche del comitato europeo di rappresentanza dei dipendenti della multinazionale informatica americana.

Ma non doveva essere gente mai iscritta ad altri partiti? :D:D:D
 
Macazz, ma è possibile che Giannino, Montezemolo e, perché no: Monti, Fini, Casini non riescano a mettersi assieme?

Possibile che al momento la più seria (e fattibile) proposta liberale venga dal PD? :eek::eek::eek:

Giannino ha giustamente delle perplessità, non vuole imbarcare vecchi arnesi

E poi c'è il nodo Monti, chiaro che se si candida lui il trio Lescano :D va dietro lui e abbandona FiD
 
Giannino ha giustamente delle perplessità, non vuole imbarcare vecchi arnesi

E poi c'è il nodo Monti, chiaro che se si candida lui il trio Lescano :D va dietro lui e abbandona FiD

Diciamo che, come al solito, i liberali in Italia non solo contano poco, ma non sanno nemmeno essere pratici nell'organizzarsi :'(:'(:'(
 
Diciamo che, come al solito, i liberali in Italia non solo contano poco, ma non sanno nemmeno essere pratici nell'organizzarsi :'(:'(:'(

Queste perplessità ce le ho da tempo, l'area liberale non si organizza e non è rappresentata, ok votiamo il cambiamento: ma quale cambiamento?

Il cambiamento verso il tassa e spendi e più Stato socialista, o il cambiamento verso liberismo e liberalismo? :mmmm:

M me sembra chiaro che da queste "parlamentarie" come le chiamano loro, sia emersa una futura classe dirigente di M5S decisamente sinistrorsa, che è sempre stato lo zoccolo duro di M5S.
Chiaro che non potevano aprirsi agli ultimi venuti, anche se magari più liberali e più competenti, ma è chiaro anche che un elettore debba decidere il suo voto anche in base a queste considerazioni :yes: :yes:
 
Queste perplessità ce le ho da tempo, l'area liberale non si organizza e non è rappresentata, ok votiamo il cambiamento: ma quale cambiamento?

Il cambiamento verso il tassa e spendi e più Stato socialista, o il cambiamento verso liberismo e liberalismo? :mmmm:

M me sembra chiaro che da queste "parlamentarie" come le chiamano loro, sia emersa una futura classe dirigente di M5S decisamente sinistrorsa, che è sempre stato lo zoccolo duro di M5S.
Chiaro che non potevano aprirsi agli ultimi venuti, anche se magari più liberali e più competenti, ma è chiaro anche che un elettore debba decidere il suo voto anche in base a queste considerazioni :yes: :yes:

Sai già come la penso e credo sia inutile consigliarti, visto che sono "di parte".

Però, visto che anche tu, per me, sei un "destro con il quale si può parlare", non posso far altro che indicarti cosa farà un altro "destro con il quale si può parlare":

http://www.finanzaonline.com/forum/arena-politica/1469516-turatevi-il-naso.html
 
Sai già come la penso e credo sia inutile consigliarti, visto che sono "di parte".

Però, visto che anche tu, per me, sei un "destro con il quale si può parlare", non posso far altro che indicarti cosa farà un altro "destro con il quale si può parlare":

http://www.finanzaonline.com/forum/arena-politica/1469516-turatevi-il-naso.html

Tu dici che potrei votare per una lista "liberale" del pd in Lazio 1 con capolista Damiano oppure la Camusso? :D
Mi stavo indirizzando verso M5S, poi ho visto la lista dei candidati e mi sono cadute le braccia...
Comunque aspetterò che presentino le liste, e poi deciderò. Chi NON votare lo so già, nella mia Black List ci sono qualsiasi movimento guidato o affine al banana, e ovviamente l'estrema sinistra/idv e similari, per il resto boh, vedremo.
 
Tu dici che potrei votare per una lista "liberale" del pd in Lazio 1 con capolista Damiano oppure la Camusso? :D
Mi stavo indirizzando verso M5S, poi ho visto la lista dei candidati e mi sono cadute le braccia...
Comunque aspetterò che presentino le liste, e poi deciderò. Chi NON votare lo so già, nella mia Black List ci sono qualsiasi movimento guidato o affine al banana, e ovviamente l'estrema sinistra/idv e similari, per il resto boh, vedremo.

In mancanza di un'offerta seria e che abbia qualche possibilità di successo potresti sì votare PD. Magari evitando Damiani e la Camusso :D:D:D

Se fossi in te vedrei che cosa può combinare Giannino, ma mi sa che i sondaggi che lo danno oltre il 3% non sono granché affidabili ...
 
In mancanza di un'offerta seria e che abbia qualche possibilità di successo potresti sì votare PD. Magari evitando Damiani e la Camusso :D:D:D

Se fossi in te vedrei che cosa può combinare Giannino, ma mi sa che i sondaggi che lo danno oltre il 3% non sono granché affidabili ...

Chi sarebbero i presunti liberali del pd che potrei votare? Qualche nome, please, vediamo se sono potabili.
 
...che una ristretta elite di 32000 persone scelga in una ancora più ristretta casta in via di formazione di 1400 aspiranti, chi debbano essere i nominati in Parlamento? :mmmm:

32.000???

:no::no::no:...16.210!!!:yes::yes::yes:
 
Indietro