Per DIRECTA. Dott. Tedeschi avevamo una Ferrari , non vorremmo ritrovarci una Panda

Vincenzo_Tedeschi

Nuovo Utente
Registrato
13/4/12
Messaggi
17
Punti reazioni
2
Intanto La ringrazio per aver letto la discussione.
Ma scusi questa operatività è stata fatta per almeno gli ultimi 15 anni da cui sono cliente.
Non è che chiediamo di aggiungere qualcosa , ci lamentiamo per quello che è stato tolto ...

guardi è mio dovere, oltre che abitudine leggere le discussioni di questo autorevole forum,

capiamo la lamentela,
ma qui non si tratta di un servizio o un prodotto che la SIM può liberamente scegliere di offrire o meno
si tratta di un dettame normativo, al quale dobbiamo attenerci

directa non è una Panda, con tutta la simpatia e stima per l'auto che ha segnato l'inizio del periodo migliore per Fiat sotto la guida dell' ing. Ghidella, un appassionato di auto che ha reso grande l'industria italiana portando Fiat ad essere prima in Europa.

directa vuole diventare Ferrari, non abbiamo la presunzione di esserlo già, ma la determinazione per diventarlo non ci manca e neanche le competenze

il servizio di prestito titoli, come pure di quello sullo short overnight e, non ultimo, il servizio stesso sugli aumenti di capitale sono tutti 3 servizi notevolmente ampliati e migliorati negli ultimi 3 anni, dando ai Clienti grandi miglioramenti operativi ed opportunità in più rispetto al passato

Cito solo a titolo di esempio:
1. lo short overnigth assistito da prestito sui diritti degli auc (che in passato era richiesto fossero chiusi intraday al primo giorno, ora possono essere tenuti fino al penultimo giorno)
2. lo short overnight assistito da prestito su titoli di stato, obbligazioni, ETF, Crypto ETC, titoli esteri europei, titoli USA su Gem
3. AUC esteri su xetra o cboe Europe con negoziazione dei diritti, possibilità di esercitarli e short overnigth assistito da prestito anche su questi
4. aumento notevole delle quantità dei titoli prestabili



Directa ha fatto passi da gigante nei prodotti e nei servizi in pochi anni, prova ne è il fatto che abbiamo raddoppiato in soli 2 anni e mezzo il numero di clienti ora pari a quasi 60.000 rispetto ai 30.000 raccolti nei 25 anni precedenti, è un segnale che i Clienti ci danno fiducia e sono sempre più soddisfatti dei servizi

e questo grazie al dialogo costruttivo con tanti di voi Clienti
dal quale sono nate iniziative di miglioramento delle piattaforme o nuovi servizi

siamo qui, sempre attenti alle vostre esigenze, e pronti a realizzarle con la passione di sempre, ma possiamo lavorare e mettere in atto solo quelle consentite dalle norme

buona serata

Vincenzo Tedeschi
 

1lira

Nuovo Utente
Registrato
29/1/17
Messaggi
1.470
Punti reazioni
58
Se volete aumentare la clientela mettete le opzioni sui titoli e mettete la marginazione sull'intero portafoglio che sia di titoli di stato o etf ecc.
Fate come faceva bink insomma.
 

napo70

Nuovo Utente
Registrato
2/5/02
Messaggi
1.771
Punti reazioni
108
guardi è mio dovere, oltre che abitudine leggere le discussioni di questo autorevole forum,

capiamo la lamentela,
ma qui non si tratta di un servizio o un prodotto che la SIM può liberamente scegliere di offrire o meno
si tratta di un dettame normativo, al quale dobbiamo attenerci

directa non è una Panda, con tutta la simpatia e stima per l'auto che ha segnato l'inizio del periodo migliore per Fiat sotto la guida dell' ing. Ghidella, un appassionato di auto che ha reso grande l'industria italiana portando Fiat ad essere prima in Europa.

directa vuole diventare Ferrari, non abbiamo la presunzione di esserlo già, ma la determinazione per diventarlo non ci manca e neanche le competenze

il servizio di prestito titoli, come pure di quello sullo short overnight e, non ultimo, il servizio stesso sugli aumenti di capitale sono tutti 3 servizi notevolmente ampliati e migliorati negli ultimi 3 anni, dando ai Clienti grandi miglioramenti operativi ed opportunità in più rispetto al passato

Cito solo a titolo di esempio:
1. lo short overnigth assistito da prestito sui diritti degli auc (che in passato era richiesto fossero chiusi intraday al primo giorno, ora possono essere tenuti fino al penultimo giorno)
2. lo short overnight assistito da prestito su titoli di stato, obbligazioni, ETF, Crypto ETC, titoli esteri europei, titoli USA su Gem
3. AUC esteri su xetra o cboe Europe con negoziazione dei diritti, possibilità di esercitarli e short overnigth assistito da prestito anche su questi
4. aumento notevole delle quantità dei titoli prestabili



Directa ha fatto passi da gigante nei prodotti e nei servizi in pochi anni, prova ne è il fatto che abbiamo raddoppiato in soli 2 anni e mezzo il numero di clienti ora pari a quasi 60.000 rispetto ai 30.000 raccolti nei 25 anni precedenti, è un segnale che i Clienti ci danno fiducia e sono sempre più soddisfatti dei servizi

e questo grazie al dialogo costruttivo con tanti di voi Clienti
dal quale sono nate iniziative di miglioramento delle piattaforme o nuovi servizi

siamo qui, sempre attenti alle vostre esigenze, e pronti a realizzarle con la passione di sempre, ma possiamo lavorare e mettere in atto solo quelle consentite dalle norme

buona serata

Vincenzo Tedeschi

Grazie per la risposta Dott. Tedeschi, purtroppo da Trader le limitazioni che avete attuato sullo short intraday riducono di molto le opportunità che il mercato in certi momenti offre.

Parlo delle aste di apertura, dove in pochi secondi si decide uno short in presenza magari di un ordine incoerente con l'apertura degli indici , oppure nelle aste di chiusura dove Directa non permette di richiedere un prestito titoli.

Spesso capitano degli spike al rialzo ed anche in quel caso il tempo per decidere è di pochi secondi.

Se non potette tornare alle vecchie regole sarebbe utile aumentare la lista delle azioni con prestito titoli automatico.

Un cordiale saluto.
 

Vincenzo_Tedeschi

Nuovo Utente
Registrato
13/4/12
Messaggi
17
Punti reazioni
2
Se volete aumentare la clientela mettete le opzioni sui titoli e mettete la marginazione sull'intero portafoglio che sia di titoli di stato o etf ecc.
Fate come faceva bink insomma.

le opzioni sui titoli sono nel nostro programma, ci vuole pazienza, appena possibile le inseriamo

la marginazione sull'intero portafoglio è stata già fatta , come era in Binck, con etf, titoli di stato e bond

ero il direttore generale di Binck fino al 2019, ho aperto io la succursale italiana nel 2011 e conosco molto bene come funzionava il servizio di marginazione li
 

Protervio

Nuovo Utente
Registrato
4/10/19
Messaggi
491
Punti reazioni
33
Dott. Tedeschi grazie del chiarimento.
Mi pare di avere capito che non è adesso che abbiamo qualcosa in meno ma era prima che avevamo un qualcosa in più , non vado oltre.

Chiederei se possibile di trovare un modo per migliorare la gestione del prestito specialmente dei titoli sottili , sarebbe bello avere ad esempio nella scheda titolo un semaforo "prestabilità" che da verde passa a giallo prima di diventare rosso è cioè carenza. Od addirittura che indicasse le quantità disponibili al prestito.

Buona serata
 

StillShort

Nuovo Utente
Registrato
13/7/05
Messaggi
187
Punti reazioni
12
Visto che per una volta si può almeno chiedere, una sola parola: multicurrency!
 

carpe diem1

Nuovo Utente
Registrato
24/11/08
Messaggi
2.197
Punti reazioni
132
è una grave assenza , rispetto ad altri broker, anche la totale assenza dello short overnight sui titoli azionari americani (Nasdaq e Nyse)
da qualche mese è stata introdotta sui titoli americani la marginatura long overnight ma a mio avviso è troppo poco, ripeto, al servizio offerto da altri broker/banche italiani
 

Abaddon

lazy FOoLish
Registrato
15/6/18
Messaggi
2.170
Punti reazioni
554
Gent.mo dott. Ing. Tedeschi,
la ringrazio molto per averci dedicato parte del suo tempo.

Credo di essere uno di quei clienti che sta collaborando in maniera costruttiva con Voi. Porgo le mie segnalazioni per cercare di migliorare la piattaforma e sto testando con mano le implementazioni che state realizzando per rendere la piattaforma più moderna e fruibile. Ho testato con molto piacere la nuova piattaforma e sono certo che la strada che avete intrapreso sia quella giusta.

Bene così, dunque.

Una sola cosa. Un piccolo aneddoto. Tempo fa, ritornando in Italia dopo anni di Interactive Brokers, scelsi Binck. Lei era alla direzione di quel broker che era una perla, una chicca, la IB europea. Certo c'erano delle limitazioni rispetto alla TWS, ma i mercati e gli strumenti offerti erano molti e tutto in regime amministrato. Un sogno.

Purtroppo tutti sappiamo che fine ha fatto Binck. Allora decisi di passare a Directa anche perché, non lo nego, al timone c'era Lei.

Posso immaginare le difficoltà, non solamente normative, che si possano trovare nel cercare di ammodernare una realtà solida, ma con qualche capello bianco, come è Directa. Sono tuttavia molto fiducioso.

Se posso aggiungere due aspetti che a mio avviso Vi farebbero fare il salto di qualità, confermo l'investimento in opzioni americane e l'ampliamento del PAC automatizzato per tutti i sottostanti di Borsa Italiana. Fateci pagare le commissioni dovute, ma per favore allargate l'offerta se non altro in questi termini.

Poi sarebbe anche bello poter andare a mercato con strategie complesse a più gambe sia sulle opzioni che sui futures, ma forse qui stiamo già andando troppo oltre. Come dire, un passo alla volta...

In Italia il regime dichiarativo è un problema, ma se Directa riuscisse a fare il salto di qualità fornendo questi strumenti in regime amministrato non avrebbe più concorrenti diventando nei fatti la Ferrari degli investimenti, la IB italiana.

Io ci spero davvero e vi ringrazio molto per il lavoro che state portando avanti e per il tempo che potrete dedicarci.

Sperando di non averla troppo annoiata, la saluto molto cordialmente.
 
Ultima modifica:

TraderBang

Nuovo Utente
Registrato
12/2/13
Messaggi
588
Punti reazioni
37
Da come parli vuol dire che non hai capito il senso del thread.
E non mi stupisco.

L'ho capito benissimo in realtà, ma era inutile che ribadissi quanto già detto da altri. Mi son limitato a dire che il paragone con una Ferrari è campato in aria a prescindere. Ci sarebbero tanti miglioramenti da fare prima di considerarli una fuoriserie. In questo settore le Ferrari stanno tutte all'estero.
 

Protervio

Nuovo Utente
Registrato
4/10/19
Messaggi
491
Punti reazioni
33
L'ho capito benissimo in realtà, ma era inutile che ribadissi quanto già detto da altri. Mi son limitato a dire che il paragone con una Ferrari è campato in aria a prescindere. Ci sarebbero tanti miglioramenti da fare prima di considerarli una fuoriserie. In questo settore le Ferrari stanno tutte all'estero.

Ti ripeto , non hai capito. Ma è normale non te ne faccio una colpa.
Il thread nasce con riferimento all'ADC BMPS , altri ADC e short intraday - operatività di nicchia di pochi utenti.
L'operatività di Directa in ADC era paragonabile ad una Ferrari da GP
Broker esteri in questo caso si fan le pippe scusa il termine.

Poi usate pure questo thread per altri suggerimenti, mercati americani , opzioni , PAC eccetera non è un problema per me
Ma il thread era nato solo con riferimento allo short intraday che ho descritto sopra

Ciao
 

wilangee

Nuovo Utente
Registrato
30/11/15
Messaggi
273
Punti reazioni
21
le opzioni sui titoli sono nel nostro programma, ci vuole pazienza, appena possibile le inseriamo

la marginazione sull'intero portafoglio è stata già fatta , come era in Binck, con etf, titoli di stato e bond

ero il direttore generale di Binck fino al 2019, ho aperto io la succursale italiana nel 2011 e conosco molto bene come funzionava il servizio di marginazione li

Questa è un'ottima notizia. Spero prendiate in considerazione anche l'ipotesi di opzioni su stocks USA (magari le principali).
 

TraderBang

Nuovo Utente
Registrato
12/2/13
Messaggi
588
Punti reazioni
37
Ti ripeto , non hai capito. Ma è normale non te ne faccio una colpa.
Il thread nasce con riferimento all'ADC BMPS , altri ADC e short intraday - operatività di nicchia di pochi utenti.
L'operatività di Directa in ADC era paragonabile ad una Ferrari da GP
Broker esteri in questo caso si fan le pippe scusa il termine.

Poi usate pure questo thread per altri suggerimenti, mercati americani , opzioni , PAC eccetera non è un problema per me
Ma il thread era nato solo con riferimento allo short intraday che ho descritto sopra

Ciao


Se intendevi solo quella specifica operatività allora va bene, ci può stare come giudizio. Un broker di medio livello può comunque eccellere in alcuni piccoli aspetti rispetto ad altri, come può essere lo short in ADC. Se per te quell'operatività è particolarmente importante hai fatto bene a farlo presente, anche se pare che non sia colpa loro stavolta (probabilmente i controlli si sono fatti più rigidi e non sono più possibili strappi alla regola). Più in generale invece sappiamo che sono un broker di medio livello, con un'assistenza sopra la media. Meglio di tanti altri in Italia, ma poco competitivi in assoluto, anche per la lentezza immane nell'apportare le migliorie che vengono chieste.
 
Ultima modifica:

1lira

Nuovo Utente
Registrato
29/1/17
Messaggi
1.470
Punti reazioni
58
Gent.mo dott. Ing. Tedeschi,
la ringrazio molto per averci dedicato parte del suo tempo.

Credo di essere uno di quei clienti che sta collaborando in maniera costruttiva con Voi. Porgo le mie segnalazioni per cercare di migliorare la piattaforma e sto testando con mano le implementazioni che state realizzando per rendere la piattaforma più moderna e fruibile. Ho testato con molto piacere la nuova piattaforma e sono certo che la strada che avete intrapreso sia quella giusta.

Bene così, dunque.

Una sola cosa. Un piccolo aneddoto. Tempo fa, ritornando in Italia dopo anni di Interactive Brokers, scelsi Binck. Lei era alla direzione di quel broker che era una perla, una chicca, la IB europea. Certo c'erano delle limitazioni rispetto alla TWS, ma i mercati e gli strumenti offerti erano molti e tutto in regime amministrato. Un sogno.

Purtroppo tutti sappiamo che fine ha fatto Binck. Allora decisi di passare a Directa anche perché, non lo nego, al timone c'era Lei.

Posso immaginare le difficoltà, non solamente normative, che si possano trovare nel cercare di ammodernare una realtà solida, ma con qualche capello bianco, come è Directa. Sono tuttavia molto fiducioso.

Se posso aggiungere due aspetti che a mio avviso Vi farebbero fare il salto di qualità, confermo l'investimento in opzioni americane e l'ampliamento del PAC automatizzato per tutti i sottostanti di Borsa Italiana. Fateci pagare le commissioni dovute, ma per favore allargate l'offerta se non altro in questi termini.

Poi sarebbe anche bello poter andare a mercato con strategie complesse a più gambe sia sulle opzioni che sui futures, ma forse qui stiamo già andando troppo oltre. Come dire, un passo alla volta...

In Italia il regime dichiarativo è un problema, ma se Directa riuscisse a fare il salto di qualità fornendo questi strumenti in regime amministrato non avrebbe più concorrenti diventando nei fatti la Ferrari degli investimenti, la IB italiana.

Io ci spero davvero e vi ringrazio molto per il lavoro che state portando avanti e per il tempo che potrete dedicarci.

Sperando di non averla troppo annoiata, la saluto molto cordialmente.
Sarebbe bellissimo avere una nuova bink.
 

giango2

Nuovo Utente
Registrato
28/3/09
Messaggi
588
Punti reazioni
30
Un'altra cosa molto interessante che aveva Directa e dove penso fosse l'unico broker a proporlo ai clienti retail era la possibilità di aprire PIR "fai-da-te".

In effetti, questa possibilità fu disattivata qualche anno fa in seguito alle modifiche legislative introdotte che resero più complessa la gestione dei nuovi PIR.

Ma attualmente, con le nuove ulteriori modifiche (che dal 2022 hanno alzato il plafond complessivo da 150mila a 200mila euro e il limite annuo da 30mila a 40mila euro) e dopo i chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate, sarebbe interessante poter attivare nuovi PIR "fai-da-te".

In pratica, dal punto di vista tecnico, oltre ai requisiti già vigenti per i "vecchi" PIR, si tratterebbe di catalogare le società quotate nell'AIM che sono idonee a far parte del PIR e aggiungere tale ulteriore criterio per essere "PIR compliant".
 

Empatico

ANTINCOOL8 & Co.
Registrato
24/2/11
Messaggi
4.316
Punti reazioni
246
La cosa che manca davvero in Directa essendo SIM, naturalmente non la chiede nessuno. :D

Non manca solo in Directa...Manca in tutti i conti italiani !

Operare con bond OTC in modo DECENTE, ossia con commissioni profittevoli lato SIM, e operatività da vero XXI secolo lato cliente. (Sono cliente Directa da 21 anni, e conto silente da 10 anni quasi, proprio per questo motivo).

Conto d'appoggio ? Fineco, dagli stessi 21 anni.
Cosa manca a Fineco ? Esattamente quello: un servizio bond OTC decente.

Per farla breve, regalo business plan per attivarlo :) :

Creare servizio in Directa con controvalore minimo OTC 10mila euro, come in Fineco, e commissioni fisse ad esempio a 30 euro, oppure creando scaglioni fino a 50 euro fissi di massimo.
Con eseguito nella stessa telefonata, e magari possibilità di inserire ordini sino a data come con Banca Sella, dove però con Directa non si chieda come non si chiede con Fineco, altre spese di incasso cedole.

Dovreste creare anche una black list di clienti che se vi chiamano per farvi perdere tempo con info varie reperibili googlando al volo, gli impedite subito operatività su bond OTC.

Tutto maledettamente semplice, invece di buttarsi nel ginepraio opzionistico. E infatti alla maggioranza degli italiani la semplicità non piace, preferiscono la complessità di tanti strumenti...Magari per darsi poi alibi di averci perso molti soldi...

Tuttavia credo ci sarebbero altrettanti potenziali clienti ben capitalizzati, che vagano DA ANNI nei forum alla ricerca di una piattaforma simile che non esiste in Italia.

Scrivo anche qui per l'ennesima volta nel fol, che il conto Deutsche Bank Italia anni fa era molto valido in tal senso: con profilo interactive +2 dava bond OTC a 27 euro fissi, con eseguito nell'unica telefonata e in qualche minuto, colpendo l'ask spesso quasi coincidente alle quotazioni gratis online su borsa di Francoforte.
Naturalmente hanno poi impedito il tutto, imponendo ritorno ad ordini solo tramite filiali, dovendo sottostare ad orari e disponibilità del solo impiegato preposto. No comment.

Conto ovviamente chiuso pochi gg dopo aver ricevuto comunicazione del cambio normativa interna.
 

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
Sarebbe bellissimo avere una nuova bink.


Soprattutto per la piattaforma. Ma sappiamo che Directa non abbandonerà mai le sue.

L'importante che a Torino a qualcuno non venga la malaugurata idea di cambiare NORMALE...
perche' i vecchi clienti senza di quella non saprebbero come fare.

A noi non serve ne Binck ne Bang...
l'unica cosa sicura.