Per esperti di musica.

f.federico.s

Nuovo Utente
Registrato
26/9/02
Messaggi
354
Punti reazioni
19
Ho notato che questo posto è ben frequentato da melomani di vario genere. Se qualcuno sapesse fornirmi traduzione e generalità della canzone a seguire sarei molto grato.


vuelvo al sur
como se vuelve siempre
al amor
quiero el sur
su buena gente
su dignidad
siento el sur
como tu cuerpo
en la intimidad
 
vuelvo al sur
como se vuelve siempre
al amor

Torno al Sur come si ritorna sempre all'amore.

Un bellissimo tango argentino di Fernando E. Solanas, con la musica di Astor Piazzola.

La traduzione è facilissima: il difficile è spiegarti cos'è il Sur.
Solo Borges ci riesce

"Da uno dei tuoi cortili aver guardato / le antiche stelle,/ dalla panchina dell'ombra aver guardato/ quelle luci disperse/ che la mia ignoranza non ha imparato a nominare/ nè a ordinare in costellazioni/ aver sentito il cerchio dell'acqua nella segreta cisterna,/ l'odore del gelsomino e della madreselva/ il silenzio dell'uccello addormentato/ l'arco dell'androne, l'umidità/ queste cose, forse, sono la poesia."
(El sur, da Fervor de Buenos Aires 1923).

p.s.: Io non sono melomane, semmai megalomane
 
Ti ringrazio per la gentilezza e per l'accuratezza, Bonny.
Non osavo sperare tanto.
 
Indietro