"PER PERDERE LE ELEZIONI FANNO CON LE MANI E CON I PIEDI!"

Olly® ha scritto:
Guarda BT,non avrei problemi a votare a sinistra,te lo garantisco,ma devono levarsi dalle palle tutti,amministrazioni pubbliche,ospedali,tribunali,fuori dai cOLLYoni...perchè sono peggio di quelli di destra al sud con il voto di scambio...loro fanno molto peggio,alle nostre spalle!!Sono tutti strronzi uguali!!

allora non voterai mai a sinistra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :D :D :D
 
«Io presidente del Consiglio? Non penso proprio a queste cose, l'Italia ha bisogno di facce nuove». Romano Prodi, aprile 1993.
Si apre con questa panzana colossale il formidabile ritratto di Romano Prodi (tre pagine fitte fitte) scritto da Massimo Pandolfi per L'uomo qualsiasi, supplemento del Domenicale, uscito sabato scorso e qui parzialmente ripreso dal Giornale, quotidiano che a Prodi sta dedicando in questi giorni una serie di puntate a firma di Giancarlo Perna (nel numero di oggi, la vera storia della celeberrima seduta spiritica sul sequestro Moro, una delle più immonde falsità propinate da un uomo politico all'opinione pubblica, con la compiacenza ignava dei giornalisti che hanno preferito non andare fino in fondo). Ma tornando al pezzo di Pandolfi, è la storia critica, personale e politica di colui che (non) aspira a Palazzo Chigi per la seconda volta. Vi invito a recuperarla integralmente e a leggerla, soprattutto voi che avete intenzione di votarlo, estrapolando alcune chicche:

Contro i 120 libri, perlopiù dispregiativi, sul Cavaliere, la bibliografia su Romano Prodi è magrissima. «Non esistono in libreria libri critici contro il Prof. o comunque si possono contare sulle dita di una mano. Ce n'è uno, del 2000, che ha vissuto una storia emblematica. Si intitola Prodeide, è stampato da una casa editrice che non c'è più, e l'ha curato Antonio Selvatici, un giornalista che oggi vende case». Ex giornalista, perché dopo la biografia non autorizzata di Prodi, «gli hanno fatto terra bruciata intorno».

Nel luglio 1993 fu sentito come testimone della vicenda Sme dal pm Antonio Di Pietro, oggi suo alleato. Di Pietro sbattè i pugni sul tavolo: «E i soldi alla Dc chi glieli dava? Lei era capo dell'Iri, possibile che non mi sappia riferire niente?». «Prodi terrorizzato, andò pare a chiedere conforto al presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Qualche giorno dopo arrivò a più miti consigli anche il procuratore capo Francesco Saverio Borrelli: guarda caso al successivo interrogatorio di Prodi, Di Pietro non era neanche più presente».
Le pagelle di Prodi presidente della Commissione europea sono pessime. Il giudizio della (oggi) alleata Emma Bonino sulla gestione Prodi degli affari Ue: «Cervello piatto». Il Financial Times: «La sua performance è stata orrenda». Sempre il FT: «È un dilettante, catapultato su una poltrona troppo importante per lui». Le Monde su Prodi a Bruxelles: «Una commissione in pieno caos». Il Times di Londra titolò: «Il problema Prodi». Il tedesco Die Welt: «Impacciato, dal linguaggio piatto, un uomo che perde spesso il filo del discorso dando l'impressione di non sapere bene di cosa stia parlando».
 
quinto giorno consecutivo di rosso in piazzaffari mentre europa positiva. questi vampiri ci succhiano il sangue prima ancora di andare al potere. meditate gente meditate finchè potete fare qualcosa.
 
sta amministrazione è parziale e fa politica.
in un sito di economia,e di borsa che non sarebbe male pensare neutrale.
a meno di non voler parlare di legge sul risparmio..condoni e leggi ad personam.
 
adolar ha scritto:
La differenza tra loro è una pura questione di metodo:D
Questione di pagare TUTTI le tasse, no ah !!! O lasciamo che le paghino solo i dipendenti, pensionati e qualche altro mona che non riesce ad evitarle
 
ibis ha scritto:
Questione di pagare TUTTI le tasse, no ah !!! O lasciamo che le paghino solo i dipendenti, pensionati e qualche altro mona che non riesce ad evitarle
Ma non sentire il bisogno di un po di onestà, di rispetto delle leggi, ma guardatevi in giro, ce della gente che vive da nababo e figura nullatenente.
Mesi fa a Mestre la guardia di finanza ha trovato molte grosse imprese che evadevano il fisco e l'iva con il metodo delle fatturazioni false; ebbene sono state "invitate" a pagare il dovuto, senza avere ne 1 € di multa ne 1 giorno di prigione per nessuno e questo grazie ad una legge de 2003
Ma cosa stiamo insegnando ai nostri figli, rubate piu che potete?
 
cosa ci fa questo 3d qui? in arena politica!
 
Pol68 ha scritto:
cosa ci fa questo 3d qui? in arena politica!
Cosa ci fai tu qui? in Small Cap .....Ciao Pol68
 
Olly® ha scritto:
....Violante per me ha la tessera di Forza Nuova!!! :yes:
OGNI VOLTA CHE DICONO CHE ALZANO LA TASSAZIONE SULLE RENDITE....

SONO CENTINAIA /MIGLIAIA DI VOTI IN MENO CHE PRENDONO...



DA 5 PUNTI DI VANTAGGIO ORA POTREBBERO ESSERE IN SVANTAGGIO
 
ibis ha scritto:
Ma non sentire il bisogno di un po di onestà, di rispetto delle leggi, ma guardatevi in giro, ce della gente che vive da nababo e figura nullatenente.
Mesi fa a Mestre la guardia di finanza ha trovato molte grosse imprese che evadevano il fisco e l'iva con il metodo delle fatturazioni false; ebbene sono state "invitate" a pagare il dovuto, senza avere ne 1 € di multa ne 1 giorno di prigione per nessuno e questo grazie ad una legge de 2003
Ma cosa stiamo insegnando ai nostri figli, rubate piu che potete?
EURO: MONETE FALSE AUMENTANO, IN ITALIA META' DEI FALSARI

(ANSA) - BRUXELLES, 28 MAR - Continua ad aumentare il numero

di false monete euro in circolazione, e l'Italia sembra essere

tra i luoghi di 'elezione' per impiantare centri di conio

clandestini.

Il dato emerge dal consueto rapporto annuale sulla

falsificazione degli euro diffuso oggi a Bruxelles dalla

Commissione Ue, a margine del quale fonti comunitarie hanno

spiegato che dal 2002 (anno dell'introduzione della moneta

unica) ad oggi sono stati scoperti 11 centri di conio, sei dei

quali erano ubicati in Italia e un settimo in Francia, ma

gestito da italiani. Nel 2005, inoltre, le autorità hanno

individuato altri tre centri, rispettivamente in Polonia,

Ungheria e Bulgaria.

Passando al numero dei falsi, la Commissione osserva che

l'anno scorso sono cresciuti del 29%, toccando quota 96 mila,

rispetto al 2004, rimarcando inoltre che, ad essere aumentata,

é anche la "qualità" delle monete false, soprattutto monete

da 2 euro con il retro tedesco. Il totale dei falsi complessivi

intercettati a partire dal 2002 è salito a 365 mila, un numero

comunque "basso" - ritiene Bruxelles - se rapportato ai 63

miliardi di monete in circolazione e in ogni caso inferiore alle

contraffazioni circolanti quando esistevano ancora le vecchie

valute nazionali.

Entrando nel merito della somiglianza esistente tra gli euro

e le monete turche (la moneta turca da 1 lira, che vale circa 40

centesimi, può essere scambiata con quella da 2 euro), che

rischia di creare qualche confusione soprattutto ai turisti e

nelle zone di confine, l'esecutivo europeo spiega che "il

rischio esiste, ma è limitato".

"Siamo in stretto contatto con le autorità turche",

sottolineano a Bruxelles, rimarcando che le monete si

distinguono comunque abbastanza facilmente quando vengono prese

in mano. Qualche problema resta sul fronte dei distributori

automatici, che però verranno progressivamente modificati e

tarati in maniera tale da evitare possibili errori. Le autorità

turche, infine, si sono impegnate ad apportare alcune variazioni

alle nuove emissioni di monete. (ANSA).
Appunto
 
Avevo deciso di Votare a Sinistra anche per mio cognato che sta con "La Rosa nel PUGNO"...come politico.....ma ci siamo fatti 4 CONTi.....denaro intendo ...e non aiuto nemeno lui...parente e di buono.....VOTERO' CENTRO DESTRA e cone vada vada....sono stufo di pagare TAsse.....chi non ha lavoro andasse a lavorare...di lavoro ce ne e' tanto...come dimostrano gl iimmigrati che arrivano qui per occupare posti che gl iitaliani non vogliono piu' fare......AVETE NOTATE da 5 giorni PIAZZA AFFARI NEGATIVA....Appena si e' sparsa la VOCE delle TASSE SU PATRIMONI VARI...aoh...sempre stessa testa quelli di SINISTRA...perderanno anche ora....gia' mia madre ,mia sorella e mia moglie mi hanno detto che stavolta non voteranno neanche loro Prodi....e0' stata DURA ma li ho convinti pafendogl ivedere quanti soldi avrebebre perso con le TAsse promesse da PRODi..:Domanda?...ma secondo VOI PRODI e' UN COMPETENTE?
 
allessay ha scritto:
pafendogl ivedere quanti soldi avrebebre perso con le TAsse promesse da PRODi..:Domanda?...ma secondo VOI PRODI e' UN COMPETENTE?
sa fare bene gli affari suoi:D
 
ConteRosso ha scritto:
Invece Silvio ... :D :D :D
silvio dà lavoro a 30.000 persone.Questo tra clientele di curia e sponsorizzaizoni politiche si becca stipendiucci elevati e consulenze stile nomisma. C'è una bella differenza
 
Indietro