Per una politica migliore bisognerebbe vietare la diffamazione

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

eddy koodoo

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
6/9/05
Messaggi
5.885
Punti reazioni
315
Io sono certo che in Italia ci sono molte persone di spessore che potrebbero far fare il salto di qualitá alla politica italiana ma nessuna di queste avendo del sale in zucca si sognerá mai di entrare in politica per un motivo molto semplice.Non vuole prendere parte all'inevitabile gogna mediatica...
Dico tutti ma proprio tutti nessuno escluso anche la persona piú integerrima verrebbe subito accusata di qualcosa dalle maggiori testate giornalistiche.Andrebbero a setacciare anche le cose piú banali pur di fare la guerra.L'attacco alla persona é lo sport preferito della politica.
Sono capaci di mettere in mezzo la vostra famiglia le vostre amicizie i vostri hobbies i vostri gusti e se non trovano niente di anomalo qualcosa di anomalo lo inventerebbero e vi s*******rebbero.
Ormai la politica non consiste nel promettere proporre qualcosa di nuovo di migliore agli occhi dell'elettore ma conta solo demolire l'avversario rimarcare quanto sbaglia quanto é scemo quanto é ladro quanto é furbo...
Non importa se non si ha niente da proporre basta dire che la casta é ladrona Pdl=Pd-L che Vendola é ***** o che Berlusconi é un mafioso piduista che i piddini sono tutti comunisti che la Lega é razzista che i grillini sono lobotomizzati dalla rete.
Ma anche se tutte queste affermazioni fossero vere che diritto hanno gli oppositori politici di infamarsi a vicenda.Io potrei volere degli scemi internauti al governo perché mi considero uno scemo internauta...Un'altro é razzista ed é giusto che voti lega un'altro ancora é antiberlusconiano o comunista e va bene che voti pd.Altri ancora schifano lo stato italiano nelle sue istituzioni e piuttosto preferiscono un presunto mafioso e votano PDL.Io posso presentarmi e dire che come proposta raserei tutti a zero ed eliminerei i soldi se c'é qualcuno che mi vuole votare bene sennó va bene lo stesso.Non é che qualcuno deve schernire le mie idee seppur folli sará compito degli elettori farlo non certo degli avversari politici.
Pure su casaleggio ne hanno tirate fuori di cotte e di crude sul suo passato.Ma che si limitino a proporre le proprie idee e ció che si vuole cambiare e se uno si rispecchia piú o meno vota x piuttosto che y...
 
Indietro