Perchè le case italiane sono brutte?

Attikus

Nuovo Utente
Registrato
2/7/15
Messaggi
361
Punti reazioni
104
Titolo provocatorio, ma all'alba dei miei 35 anni e dopo aver vissuto in Scozia, Inghilterra, Austria, Francia, e Svizzera mi domando: perchè in tutti questi posti ho visto generalmente case esteticamente più belle rispetto a quelle italiane? Non parlo ovviamente delle case in centro storico, o di villone sul lago di Garda, ma di quelle case/villette in periferia delle nostre città medie, costruite a partire dagli anni 70/80/90 ma anche più recenti (dopo il 2000). Un esempio al volo: budget max 500K. Questo è più o meno quello che si trova nella mia zona (Veneto), di case così ne vedo a decine dalle mie parti:


Stesso budget, ma in Alta Savoia (Francia, zona in cui attualmente vivo):
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/vallieres-74/
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/saint-jean-de-tholome-74
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/sciez-74/
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/thonon-les-bains-74/
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/seyssel-74/
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/vers-74/
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/le-petit-bornand-les-glieres-74
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/cluses-74/la-serdagne-est/
https://www.seloger.com/annonces/achat/maison/seyssel-74

A volte penso che mi piacerebbe acquistare casa in Italia, ma poi vedo quello che c'è in giro e mi passa totalmente la voglia. Io non potrei mai acquistare una delle case di cui sopra, a meno di sventrarla e rifarla da zero. Poi vedo ville venete magari abbandonate, di secoli fa, e penso che sono nettamente più belle di tutto quello che abbiamo costruito negli ultimi 70 anni.
 
Ultima modifica:
Bella domanda... concordo in pieno... soprattutto in periferia solo schifezze a prezzi assurdi. Trovarle nuove o seminuove chiavi in mano impossibile... il 90% delle case sono le stese da anni, almeno dalle mie parti tra Lucca e Pistoia
 
...Thread ULTRATOP che attendevo DA ANNI venisse aperto! :D :clap:

Il gusto italiota appunto dei boomer...La generazione più bambocciona mai vista sul pianeta terra, una marea di palloncini gonfiati ad aria da 3a media o diplometto, o peggio lauree spesso a colpi di 18 POLLItico...
Gente sempre più vicina a sventolargli in faccia l'arte del colore per dirne solo uno...Ne devo sopportare parecchi in un grande residence casa al mare...E cercando appunto casa da switchare, in vendita in gran parte solo le LORO SCHIFEZZE che ormai persino loro, facendo un giro fra magazzini vari di pavimenti/piastrelle DOPO ANNI avranno FORSE capito LO SCHIFO di solo guardare foto di annunci online di pavimenti COLOR RAMARRO e bagni con piastrelle tonalità piscio giallo scuro...Prima che comprerò casa così anche fosse solo a 50k per 80mq vista mare, dovranno pregarmi in ginocchio facendo loro stessi ristrutturazione, in ginocchio, senza ginocchiere da piastrellista e mentre lavorano...Continue oscillazioni con la schiena DI SCUSE in stile giapponese...
 
Veramente buona parte della case francesi che hai postato (e che credo molti non si siano presi neanche la briga di andare a vedere) a me paiono delle gran catapecchie ...
 
Le case in UK saranno forse belle fuori, ma dentro, anche quelle nuove, coi soffitti di 2 metri, le moquette puzzolenti dei piedi di chi ci vive, bagni con magari il lavabo in plastca e il gabinetto con la cassetta a vista all'Americana (non parlo poi di assenza del bidè), box doccia in plastica.
Mi sfugge come le si possa preferire ad appartamento in condominio Italico anni 60 ristrutturato internemente, con soffitti di 3 metri, bagni con ceramiche, cessi sospesi, box doccia in cristallo con vetro da 8mm alto 2 metri, ecc.

Poi come sempre de gustibus non disputandum est.

Non faccio di tutto un'erba un fascio, in Austria, Svizzera, Germania, Spagna il discorso è diverso, ma in una casa in UK o in Olanda potrei viverci, ma onestamente non potrei dirmi molto felice, e per trasformarla in una casa all'Italiana spenderei un botto, sempre che fossi in grado di trovare le maestranze, perché in quei paesi lì è come l'America, e a New York ho visto bagno di hotel nuovi dove nel pavimento non c'era una piastrella posata dritta, con fughe assurde. :rolleyes:
 
Ultima modifica:
Ma anch'io avevo un'idea opposta. Senza parlare delle case americane che a noi sembrano case giocattolo usa-e-getta, ma quelle inglesi, soprattutto, ma anche francesi o spagnole a me sembrano immensamente più brutte delle equivalenti italiane. Case simili indipendentemente dai prezzi che dipendono invece da altri motivi.
 
Prima di acquistare case in Italia bisogna ingoiare la boomer pill.
 
Bella domanda... concordo in pieno... soprattutto in periferia solo schifezze a prezzi assurdi. Trovarle nuove o seminuove chiavi in mano impossibile... il 90% delle case sono le stese da anni, almeno dalle mie parti tra Lucca e Pistoia
La Toscana è caso pauroso di cartello immobiliare. Hanno usato la scusa del turismo per pompare anche paesini di 1000 abitanti mai visitati da nessuno.

Il nuovo è impossibile perché è quasi sempre anti economico quel poco che si può costruire.
Trovi terreni edificabili e ruderi a 200-300K, in certe zone blasonate anche 500K-700k.

A me pare che sia come iniziare a giocare a monopoli a partita già iniziata.

Le case qui mediamente costano piu' che in Lombardia e veneto, eppure non mi pare che gli stipendi siano piu' alti che in quelle regioni, anzi.

Nonostante tutto ho amici trentenni che tirano fuori stecche da 300-350K per una casa, quindi significa che va bene così e che io mi lamento inutilmente. :)
 
La Toscana è caso pauroso di cartello immobiliare. Hanno usato la scusa del turismo per pompare anche paesini di 1000 abitanti mai visitati da nessuno.

Il nuovo è impossibile perché è quasi sempre anti economico quel poco che si può costruire.
Trovi terreni edificabili e ruderi a 200-300K, in certe zone blasonate anche 500K-700k.

A me pare che sia come iniziare a giocare a monopoli a partita già iniziata.

Le case qui mediamente costano piu' che in Lombardia e veneto, eppure non mi pare che gli stipendi siano piu' alti che in quelle regioni, anzi.

Nonostante tutto ho amici trentenni che tirano fuori stecche da 300-350K per una casa, quindi significa che va bene così e che io mi lamento inutilmente. :)
Il problema principale è che per le grandi metrature che ormai non vuole nessuno (anche esempi di belle ville con piscina) si fa esattamente il calcolo del prezzo mq di zona moltiplicato per la superfice, ma appena c'è una bella villetta che misura tipo 100 o 150 mq col cavolo che si fa quella valutazione ma il prezzo raddoppia quindi ci si trova magari nello stesso comune con una villa di 300 mq che costa 700K ed una di 160 mq che costa 690k e questi che riporto sono esempi concreti e ne potrei fare altri...
 
Le case in UK saranno forse belle fuori, ma dentro, anche quelle nuove, coi soffitti di 2 metri, le moquette puzzolenti dei piedi di chi ci vive, bagni con magari il lavabo in plastca e il gabinetto con la cassetta a vista all'Americana (non parlo poi di assenza del bidè), box doccia in plastica.
Mi sfugge come le si possa preferire ad appartamento in condominio Italico anni 60 ristrutturato internemente, con soffitti di 3 metri, bagni con ceramiche, cessi sospesi, box doccia in cristallo con vetro da 8mm alto 2 metri, ecc.

Poi come sempre de gustibus non disputandum est.

Non faccio di tutto un'erba un fascio, in Austria, Svizzera, Germania, Spagna il discorso è diverso, ma in una casa in UK o in Olanda potrei viverci, ma onestamente non potrei dirmi molto felice, e per trasformarla in una casa all'Italiana spenderei un botto, sempre che fossi in grado di trovare le maestranze, perché in quei paesi lì è come l'America, e a New York ho visto bagno di hotel nuovi dove nel pavimento non c'era una piastrella posata dritta, con fughe assurde. :rolleyes:
...Sei di Bologna, io "invece" ci vivo da 'solo' 30 anni...E per trovare un idraulico decente per cambiare miscelatore doccia perché bisogna anche smurare...Ne ho cambiati SEI.
Uno bolognese che lavora col padre, e il padre avrebbe dovuto fare lavoro muratura...Mi ha lasciato lavoro a metà, cambiando solo miscelatori bidè e lavandino.
Unica fortuna di Bologna selezionando cmq bene e perdendoci marea di tempo: alcuni stranieri. Finito lavoro con idraulico rumeno. Mia ex bolognese, bagno rifatto 15 anni fa da impresa bolognesissima casa al 2 piano...Ancora smad...a sicuro :D perché le fecero scarico doccia con poca curva...E da lì veniva puzza di cadavere se non mettevi bene ogni volta subito dopo usarla...Un grosso tappo di sughero :D
5 anni fa poi...Cambiato frigo ad incasso con frigo ikea che è ottimo, raffredda bene, silenziosissimo MA...Installazione ante e maniglie degli scagnozzi venuti a casa...UNO SCHIFO. Cambierò casa e città prossimamente (accelerando ricerca appena si saprà meglio normativa case green...) per romagna o marche dove almeno lì lavori in casa vengono fatti spesso MILA-volte meglio...Confronto 30ennale con casa al mare.
(E potrei andare avanti per pagine e pagine di lavori fatti a capocchia visti con i miei occhi...Ci vorrebbe appendice specifica sul mitico 'ammiocuggino' di fb :D )...Da ex studente fuorisede avendo cambiato a Bologna una 15ina di case, e viste E SCARTATE oltre un centinaio prima di comprare la meno peggio...Con infiltrazioni su parete cemento armato in garage...Pronto al SELL grosso come una casa visti i prezzi che incredibilmente viaggiano su tutta Bologna, perché superata la boa dei 5 anni comprando nel 2016...
 
Ultima modifica:
Ti lamenti di Bologna, dici di aver cambiato una quindicina di case e scartate un centinaio prima di prendere la meno peggio e ci vivi da 30 anni? :mmmm: :confused: :rotfl:
Probabilmente non sei empatico ma autolesionista. :D
Se mi lamentassi come fai te sarei andato via da Bologna da una vita altro che rimanerci per 30 anni.....:o
 
Stiamo un paese senza più soldi le case vanno al risparmio
 
Definiscesi "architettura vernacolare". Rassegnatevi perchè orami è da considerarsi caso storico conclamato, un pò come l'architettura del ventennio.

Ingoiate la boomer pill con uno zuccherino che va giù meglio. :D
 
I soldi ci sono (5 trilioni di euro), è che ce li hanno i vecchi che li tengono bloccati e si sbloccano solo dopo la successione.
E dopo che li hanno sbloccati i giovani se li mangiano........e dopo non hanno più niente a cui aggrapparsi.
 
A me è capitato che se li siano mangiati i vecchi con i loro "investimenti"...
Hanno fatto bene, i soldi bisogna goderseli finchè si è in vita, e non lasciare niente a nessuno.......vabbè, non è il tuo caso, bruciarsi i soldi in Borsa è un'altra cosa......vorrà dire che devi contare solo sulle tue forze.
 
Indietro