Perche' non siete un po' complottisti?

toyotakoala

Nuovo Utente
Registrato
23/8/11
Messaggi
17.592
Punti reazioni
476
Domanda rivolta ai non complottisti ovviamente.

Secondo voi il mondo e' tutto bello e i super ricchi vi vogliono tutti bene?Oppure pensate che siano dei filantropi veramente?Oppure non ci credete perche' il mondo e' troppo complicato per essere comandato da poche persone.Oppure perche' siete voi stessi dei massoni potentissimi?
Davvero non capisco.La diffidenza,soprattutto ai giorni nostri, e' fondamentale se non si vuole girare col bruciore di deretano tutto il giorno tutti i giorni.
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.658
Punti reazioni
3.286
Semplicemente perché chiunque può dire qualsiasi cosa su qualsiasi cosa è tutto può essere vero. Ad esempio io potrei dire che tu sei qui per seminare zizzania oppure per seminare odio verso un qualsiasi gruppo sociale, oppure che sei qui per diffondere certe idee perché sei pagato eccetera eccetera...
La verità ufficiale sarà anche sempre manipolata ma le alternative non sono mai dimostrabili e quindi possiamo leggerne di qualsiasi tipo, anche centinaia di versioni diverse, ma non giungeremo mai alla conclusione che la verità ufficiale è sicuramente fallate una qualsiasi delle spiegazioni alternative è quella giusta. Quindi per carità, leggiamo tutto e divertiamoci, però amen, tanto noi non siamo comunque parte di chi comanda e quindi non possiamo fare comunque nulla.
 

toyotakoala

Nuovo Utente
Registrato
23/8/11
Messaggi
17.592
Punti reazioni
476
Semplicemente perché chiunque può dire qualsiasi cosa su qualsiasi cosa è tutto può essere vero. Ad esempio io potrei dire che tu sei qui per seminare zizzania oppure per seminare odio verso un qualsiasi gruppo sociale, oppure che sei qui per diffondere certe idee perché sei pagato eccetera eccetera...
La verità ufficiale sarà anche sempre manipolata ma le alternative non sono mai dimostrabili e quindi possiamo leggerne di qualsiasi tipo, anche centinaia di versioni diverse, ma non giungeremo mai alla conclusione che la verità ufficiale è sicuramente fallate una qualsiasi delle spiegazioni alternative è quella giusta. Quindi per carità, leggiamo tutto e divertiamoci, però amen, tanto noi non siamo comunque parte di chi comanda e quindi non possiamo fare comunque nulla.

non ho capito una sega :mmmm:
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.658
Punti reazioni
3.286
non ho capito una sega :mmmm:

:Di

A me pareva abbastanza chiaro. Ti faccio l'esempio del club bim bum bam. È fatto da super ricchi e super potenti, nonché autorità pubbliche. La cosa che mi preoccupa non è il fatto che dei super ricchi si incontrino a parlare, mi fa schifo che ci siano delle persone che ricoprono ruoli istituzionali e che vadano a riunioni segrete di cui poi non raccontano nulla. Quello sì mi fa pensare che ci sia qualcosa di brutto sotto. Per il discorso dei super ricchi invece sono abbastanza tranquillo, nel senso che questi super ricchi esistono e magari pensano di essere destinati a governare il mondo e quindi decidono eventualmente di finanziare o non finanziare questo o quel progetto, che poi cambierà la vita della gente. Ma siccome non posso farci nulla, posso crederci o non crederci e sarà sempre una mia idiosincrasia. Non potrò mai verificare se i complotti, come ad esempio quelli del 11 settembre, siano veri o falsi. Mi limito a pensare che la verità ufficiale sia sempre solo una faccia della verità. Tutto qui
 

®.yyy.®

Nuovo Utente
Registrato
28/6/14
Messaggi
7.055
Punti reazioni
276
I complottisti vedono complotti dappertutto, alla fine al lupo al lupo stanca

addio
 

toyotakoala

Nuovo Utente
Registrato
23/8/11
Messaggi
17.592
Punti reazioni
476
:Di

A me pareva abbastanza chiaro. Ti faccio l'esempio del club bim bum bam. È fatto da super ricchi e super potenti, nonché autorità pubbliche. La cosa che mi preoccupa non è il fatto che dei super ricchi si incontrino a parlare, mi fa schifo che ci siano delle persone che ricoprono ruoli istituzionali e che vadano a riunioni segrete di cui poi non raccontano nulla. Quello sì mi fa pensare che ci sia qualcosa di brutto sotto. Per il discorso dei super ricchi invece sono abbastanza tranquillo, nel senso che questi super ricchi esistono e magari pensano di essere destinati a governare il mondo e quindi decidono eventualmente di finanziare o non finanziare questo o quel progetto, che poi cambierà la vita della gente. Ma siccome non posso farci nulla, posso crederci o non crederci e sarà sempre una mia idiosincrasia. Non potrò mai verificare se i complotti, come ad esempio quelli del 11 settembre, siano veri o falsi. Mi limito a pensare che la verità ufficiale sia sempre solo una faccia della verità. Tutto qui

Ovviamente scherzavo...pero' visto che ti piace scrivere con sto caldo me lo son fatto spiegare meglio :D

Scherzi a parte ,a me cio' che da piu' fastidio sono proprio quelle persone contro le quali sembrerebbe non poterci fare nulla.
Ti faccio un esempio(ma non lo ripeto :D):a che serve prendersela con renzi quando so che lui e' un burattino nelle mani del vero potere?Avete avuto anche un integerrimo monti e non ha fatto nulla,anzi addirittura e' stato peggio del *******(al di la delle promesse).Quindi la domanda che bisogna porsi prima di cominciare tutto e' :"contro chi devo combattere(metaforicamente parlando)?"Giovanni Falcone diceva:"Segui i soldi e troverai la mafia".QUindi lo stesso vale per quel che sta succedendo ora.Chi sta arricchendosi veramente da questa crisi?L'1%.E' con loro che me la devo prendere:a che serve combattere contro i lacche'?Tanto il gotha li rimpiazzera'con altri burattini anche qualora il popolo riuscisse a farli fuori.
 
Registrato
9/6/00
Messaggi
64.687
Punti reazioni
2.930
già il fatto che in tutti gli stati della terra (sedicenti democratici o meno) esistono i "segreti di stato" (in genere porcate immonde inenarrabili) che non vanno mai rivelati è di fatto condizione sufficente a provare empiricamente che la verità "ufficiale" che viene raccontata è nient altro che un agglomerato di ******* :o
 

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
Domanda rivolta ai non complottisti ovviamente.

Secondo voi il mondo e' tutto bello e i super ricchi vi vogliono tutti bene?Oppure pensate che siano dei filantropi veramente?Oppure non ci credete perche' il mondo e' troppo complicato per essere comandato da poche persone.Oppure perche' siete voi stessi dei massoni potentissimi?
Davvero non capisco.La diffidenza,soprattutto ai giorni nostri, e' fondamentale se non si vuole girare col bruciore di deretano tutto il giorno tutti i giorni.

Che vuol dire essere complottisti, o "non complottisti" in generale? la storia è piena di comprovati complotti, quindi chiunque abbia letto almeno qualche libro di storia, o fatto le scuole dell'obbligo con successo, lo sa.

"congiura di catilina" è uno dei classici ma ce ne sono migliaia anche + recenti, comprovati.

Credo però che oggi chi si definisce "non complottista" sia semplicemente chi, sano di mente, rifiuta di ipotizzare complessi complotti come spiegazione di OGNI EVENTO RILEVANTE.
 

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
Ovviamente scherzavo...pero' visto che ti piace scrivere con sto caldo me lo son fatto spiegare meglio :D

Scherzi a parte ,a me cio' che da piu' fastidio sono proprio quelle persone contro le quali sembrerebbe non poterci fare nulla.
Ti faccio un esempio(ma non lo ripeto :D):a che serve prendersela con renzi quando so che lui e' un burattino nelle mani del vero potere?Avete avuto anche un integerrimo monti e non ha fatto nulla,anzi addirittura e' stato peggio del *******(al di la delle promesse).Quindi la domanda che bisogna porsi prima di cominciare tutto e' :"contro chi devo combattere(metaforicamente parlando)?"Giovanni Falcone diceva:"Segui i soldi e troverai la mafia".QUindi lo stesso vale per quel che sta succedendo ora.Chi sta arricchendosi veramente da questa crisi?L'1%.E' con loro che me la devo prendere:a che serve combattere contro i lacche'?Tanto il gotha li rimpiazzera'con altri burattini anche qualora il popolo riuscisse a farli fuori.

Scusa ma se parli d'italia, l'1% non si sta arricchendo. O perlomeno, si sta arricchendo molto meno dell'1% degli altri paesi. Per cui da questa crisi, italiana, cioè dal gap di crescita italiano rispetto al resto del mondo civilizzato, ci può stare dire che non ci guadagna nessuno e che quindi è un pò assurdo pensare a un complotto che l'abbia generata.

Anche il fatto che i ricchi (che poi non è vero ma non importa) tengano "botta" meglio (non è vero perchè gli avvocati, commercialisti, imprenditori di molti settori etc etc anche ricchi con la crisi ci hanno rimesso molto di + dei dipendenti pubblici, in %) mica vuol dire che rispetto al crescere come UK o germania ci guadagnino.
 

Ginocerchietti

Solvitur ambulando
Registrato
31/5/13
Messaggi
20.795
Punti reazioni
575
Domanda rivolta ai non complottisti ovviamente.

Secondo voi il mondo e' tutto bello e i super ricchi vi vogliono tutti bene?Oppure pensate che siano dei filantropi veramente?Oppure non ci credete perche' il mondo e' troppo complicato per essere comandato da poche persone.Oppure perche' siete voi stessi dei massoni potentissimi?
Davvero non capisco.La diffidenza,soprattutto ai giorni nostri, e' fondamentale se non si vuole girare col bruciore di deretano tutto il giorno tutti i giorni.
Non sono complottista perché non credo che le cose del mondo siano controllabili, determinabili a priori da chicchesia. Le cose sono influenzate da troppe variabili per pensare che qualcuno possa controllarle e dirigerle a proprio piacimento. Penso che il complottista sia una persona che deve immaginare che tutto sia controllabile, l'idea che possano succedere nel mondo cose assolutamente imprevedibili lo fa caricare di eccessiva angoscia.
 

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
già il fatto che in tutti gli stati della terra (sedicenti democratici o meno) esistono i "segreti di stato" (in genere porcate immonde inenarrabili) che non vanno mai rivelati è di fatto condizione sufficente a provare empiricamente che la verità "ufficiale" che viene raccontata è nient altro che un agglomerato di ******* :o

Il tuo è un errore logico.

L'esistenza di segreti di stato è condizione sufficiente a supporre che ALMENO QUALCOSA ci stia venendo nascosto. Non che TUTTA la "verità ufficiale" è montata.
 

extra

Nuovo Utente
Registrato
6/2/09
Messaggi
55.675
Punti reazioni
940
Non sono complottista perché non credo che le cose del mondo siano controllabili, determinabili a priori da chicchesia. Le cose sono influenzate da troppe variabili per pensare che qualcuno possa controllarle e dirigerle a proprio piacimento.

beh diciamo che una bella botta, perchè le cose vadano come loro vogliono, ce la danno;)
 

extra

Nuovo Utente
Registrato
6/2/09
Messaggi
55.675
Punti reazioni
940
Il tuo è un errore logico.

L'esistenza di segreti di stato è condizione sufficiente a supporre che ALMENO QUALCOSA ci stia venendo nascosto. Non che TUTTA la "verità ufficiale" è montata.

luciom qua stiamo in italia e con quello che hanno combinato i servizi segreti ... sempre
non essere complottista vuol dire essere santi
 

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
Non sono complottista perché non credo che le cose del mondo siano controllabili, determinabili a priori da chicchesia. Le cose sono influenzate da troppe variabili per pensare che qualcuno possa controllarle e dirigerle a proprio piacimento.

Alcune cose sono nettamente controllabili. Altre infinitamente meno. + vai sul macro e su sistemi complessi + è probabile che siano incontrollabili. + vai sul micro oppure + si tratta di una singola variabile (anche macro) + è probabile che sia controllabile.

Esempio, scandalo LIBOR, effetti macro rilevanti, ma singola specifica variabile nelle mani di poche persone -> potenzialmente controllabile, in maniera chiara.

Quello è un complotto, in senso tecnico. Anche se i "complottisti" spesso si riferiscono ad altro.

Che gruppi esigui di persone in posizioni rilevanti TENTINO di accordarsi per far accadere eventi che beneficiano i loro interessi a discapito di quelli altrui (complotto) è certamente vero sempre, in tantissimi casi.

Il che non vuol dire che ogni evento sia causato da gruppi esigui di persone. Anzi.

Ma che attualmente nel mondo siano in corso molteplici complotti è una virtuale certezza. Ogni cartello commerciale è un complotto in questa definizione, per capirci. Ogni lavoro di lobbying non trasparente in cui qualcuno vuole modificare una legge in una direzione e paga soldi e investe risorse per provarci è un complotto.
 

Luciom

Nuovo Utente
Registrato
7/2/08
Messaggi
60.624
Punti reazioni
951
luciom qua stiamo in italia e con quello che hanno combinato i servizi segreti ... sempre
non essere complottista vuol dire essere santi

I servizi segreti mica hanno ottenuto tutto quello che volevano, ben lungi. Hanno "fatto cose", ma mica l'italia è andata esattamente dove volevano loro. Anzi. Loro volevano un'italia con pseudo-dittatura militare nazionalista di destra come si evince da tutte le indagini fatte nei decenni. Con il PCI spazzato via.

E invece dopo i loro ripetuti tentativi, abbiamo avuto il primo capo di governo con tessera del PCI della storia italiana.

Ti pare che abbiano deciso loro cosa succedeva in italia? ti pare che bertinotti presidente della camera fosse un obiettivo dei SS? d'alema premier? per favore.

Un conto è dire che ci provano. Anche molto. Un conto è dire che ottengono quello che vogliono con regolarità.
 
Registrato
9/6/00
Messaggi
64.687
Punti reazioni
2.930
Il tuo è un errore logico.

L'esistenza di segreti di stato è condizione sufficiente a supporre che ALMENO QUALCOSA ci stia venendo nascosto. Non che TUTTA la "verità ufficiale" è montata.

se qualcosa ci viene nascosto è lampante che la "verità ufficiale" non essendo completa e mancante di elementi atti alla costruzione della verità vera è una verità fasulla

insomma per farla breve la "verità ufficiale" non essendo completa non è "verità" ma bensì un agglomerato di ******* più o meno credibili costruite ad arte per compensare le parti mancanti e che sono tenute nascoste
 

extra

Nuovo Utente
Registrato
6/2/09
Messaggi
55.675
Punti reazioni
940
I servizi segreti mica hanno ottenuto tutto quello che volevano, ben lungi. Hanno "fatto cose", ma mica l'italia è andata esattamente dove volevano loro. Anzi. Loro volevano un'italia con pseudo-dittatura militare nazionalista di destra come si evince da tutte le indagini fatte nei decenni. Con il PCI spazzato via.

E invece dopo i loro ripetuti tentativi, abbiamo avuto il primo capo di governo con tessera del PCI della storia italiana.

Ti pare che abbiano deciso loro cosa succedeva in italia? ti pare che bertinotti presidente della camera fosse un obiettivo dei SS? d'alema premier? per favore.

Un conto è dire che ci provano. Anche molto. Un conto è dire che ottengono quello che vogliono con regolarità.

l'ultimo capo di stato decente per me è stato pertini che è stato eletto perchè in quel momento non ne potevano fare a meno
sul resto, su tutto il resto sorvoliamo
anche perchè i servizi segreti comunque rispondono a dei poteri politici e al cambiare del potere
secondo te questi come li hanno usati e li usano?
il colpo di stato in italia non è fattibile forse è l'unica cosa per cui si scenderebbe davvero in strada
hanno usato altre strade
è un do ut des