Perche' un giovane dovrebbe sottoscrivere una ltc?

sciupapc

Nuovo Utente
Registrato
14/11/07
Messaggi
81
Punti reazioni
3
Salve a tutti!
Solitamente la LTC è vista come una soluzione utilizzabile soprattutto dagli "Assicurati Anziani", in quanto, nell'immaginario collettivo, la "Non Autosufficienza" è facilmente riconducibile ad un Anziano, dato che è più facile che un "Vecchio" sia Non Autosufficiente, rispetto ad un "Giovane".
Tuttavia le Compagnie Assicurative solleticano i potenziali giovani sottoscrittori, facendo leva sul Premio basso, in quanto il Premio è direttamente proporzionale all'Età.
Ma a parte l'entità del Premio (che in alcune polizze è addirittura costante), per quale motivo un Giovane dovrebbe esser interessato ad una Ltc?
Mi auguro che qualcuno, non si limiti a esclusivamente a leggere questo post, ma anche tenti di formulare una valida risposta, capace, magari di accendere un'utile discussione.
Coraggio rispondete:
Per quale Motivo un Giovane dovrebbe essere interessato ad una LTC?
 

samuele.soardo

Nuovo Utente
Registrato
8/8/17
Messaggi
1.278
Punti reazioni
64
Salve a tutti!
Solitamente la LTC è vista come una soluzione utilizzabile soprattutto dagli "Assicurati Anziani", in quanto, nell'immaginario collettivo, la "Non Autosufficienza" è facilmente riconducibile ad un Anziano, dato che è più facile che un "Vecchio" sia Non Autosufficiente, rispetto ad un "Giovane".
Tuttavia le Compagnie Assicurative solleticano i potenziali giovani sottoscrittori, facendo leva sul Premio basso, in quanto il Premio è direttamente proporzionale all'Età.
Ma a parte l'entità del Premio (che in alcune polizze è addirittura costante), per quale motivo un Giovane dovrebbe esser interessato ad una Ltc?
Mi auguro che qualcuno, non si limiti a esclusivamente a leggere questo post, ma anche tenti di formulare una valida risposta, capace, magari di accendere un'utile discussione.
Coraggio rispondete:
Per quale Motivo un Giovane dovrebbe essere interessato ad una LTC?
Per inciso, sotto i 40 anni spesso non è sottoscrivibile in parecchie compagnie.
Dal punto di vista della convenienza a sottoscriverla in giovane età per un motivo molto semplice.
Sottoscriverla con patologie pregresse o croniche diventa difficile (impossibile in alcuni casi).
È pacifico che a 40 tendenzialmente sei mediamente molto più sano che a 60.
Tralasciando la questione tariffaria...
 

sciupapc

Nuovo Utente
Registrato
14/11/07
Messaggi
81
Punti reazioni
3
Per inciso, sotto i 40 anni spesso non è sottoscrivibile in parecchie compagnie.
Dal punto di vista della convenienza a sottoscriverla in giovane età per un motivo molto semplice.
Sottoscriverla con patologie pregresse o croniche diventa difficile (impossibile in alcuni casi).
È pacifico che a 40 tendenzialmente sei mediamente molto più sano che a 60.
Tralasciando la questione tariffaria...

È vero Samuele, non ci avevo pensato.
Resta comunque "difficile" per un giovane, che oggi è sano, immaginarsi fra 20 anni non più sano come a 40…
Comunque mi ha fatto venire un'idea.
Un Giovane potrebbe esser interessato a una Ltc, per coprirsi dal rischio di incorrere in un grave infortunio (tipo contemporanea rottura di un braccio e di una gamba) che lo renda per qualche mese "Non Autosufficiente".
Secondo te potrebbe essere un Motivo tale per cui viene applicata la Garanzia LTC?
Grazie in anticipo…
 

mander

Nuovo Utente
Registrato
4/2/15
Messaggi
21.149
Punti reazioni
469
Per inciso, sotto i 40 anni spesso non è sottoscrivibile in parecchie compagnie.
Dal punto di vista della convenienza a sottoscriverla in giovane età per un motivo molto semplice.
Sottoscriverla con patologie pregresse o croniche diventa difficile (impossibile in alcuni casi).
È pacifico che a 40 tendenzialmente sei mediamente molto più sano che a 60.
Tralasciando la questione tariffaria...

Spesso no, è Allianz che fissa il limite minimo di età a 40,e max a 75.Generali e Poste fanno 30 e 70,altre fissano solo l'età max.
 

samuele.soardo

Nuovo Utente
Registrato
8/8/17
Messaggi
1.278
Punti reazioni
64
Spesso no, è Allianz che fissa il limite minimo di età a 40,e max a 75.Generali e Poste fanno 30 e 70,altre fissano solo l'età max.

tra generali ed allianz hai fatto meta' del mercato...considerando poi che a mio avviso essendo assicurato a vita intera il prodotto generali e' il meglio che tu possa trovare nel mercato fai filotto...
opinione personalissima ma tra pagare rate a vita o pagare rate per 10/15/20 anni e poi essere assicurato finche' campo preferisco quest'ultima.
nel pieno dell' attivita' professionale so che i denari per pagare li ho, quando avro' 80 anni non so...
 

samuele.soardo

Nuovo Utente
Registrato
8/8/17
Messaggi
1.278
Punti reazioni
64
È vero Samuele, non ci avevo pensato.
Resta comunque "difficile" per un giovane, che oggi è sano, immaginarsi fra 20 anni non più sano come a 40…
Comunque mi ha fatto venire un'idea.
Un Giovane potrebbe esser interessato a una Ltc, per coprirsi dal rischio di incorrere in un grave infortunio (tipo contemporanea rottura di un braccio e di una gamba) che lo renda per qualche mese "Non Autosufficiente".
Secondo te potrebbe essere un Motivo tale per cui viene applicata la Garanzia LTC?
Grazie in anticipo…

no.
un rischio del genere va tutelato con la polizza infortunio.
 

Wharty

Nuovo Utente
Registrato
22/11/19
Messaggi
397
Punti reazioni
24
È vero Samuele, non ci avevo pensato.
Resta comunque "difficile" per un giovane, che oggi è sano, immaginarsi fra 20 anni non più sano come a 40…
Comunque mi ha fatto venire un'idea.
Un Giovane potrebbe esser interessato a una Ltc, per coprirsi dal rischio di incorrere in un grave infortunio (tipo contemporanea rottura di un braccio e di una gamba) che lo renda per qualche mese "Non Autosufficiente".
Secondo te potrebbe essere un Motivo tale per cui viene applicata la Garanzia LTC?
Grazie in anticipo…
LCT vale per eventi molto seri. Se leggi nelle condizioni, si attiva quando una persona ha una invalidità permanente che non gli permette di fare alcune tra le attività base come mangiare, lavarsi, deambulare...Non credo si attivino per un evento temporaneo come quello che hai descritto dove stai allettato 1 mese. Valuteranno la situazione una volta che si è stabilizzata la malattia/l'infortunio in modo da valutare l'invalidità permanente.
Io l'ho sottoscritta a 30 anni. Rendita vitalizia di 2000€ in caso di evento gravissimo. Costo, circa 130€ l'anno detraibile al 19%.
 

mander

Nuovo Utente
Registrato
4/2/15
Messaggi
21.149
Punti reazioni
469
tra generali ed allianz hai fatto meta' del mercato...considerando poi che a mio avviso essendo assicurato a vita intera il prodotto generali e' il meglio che tu possa trovare nel mercato fai filotto...
opinione personalissima ma tra pagare rate a vita o pagare rate per 10/15/20 anni e poi essere assicurato finche' campo preferisco quest'ultima.
nel pieno dell' attivita' professionale so che i denari per pagare li ho, quando avro' 80 anni non so...

Senza entrare nel merito dei singoli prodotti,ho cercato solo l'età di ingresso minimka per ogni proposta:

. con il limite <40 ho trovato solo Allianz

Peraltro il rischio di queste polizze è quotabile dai 20 agli 80 anni.
 

samuele.soardo

Nuovo Utente
Registrato
8/8/17
Messaggi
1.278
Punti reazioni
64
Senza entrare nel merito dei singoli prodotti,ho cercato solo l'età di ingresso minimka per ogni proposta:

. con il limite <40 ho trovato solo Allianz

Peraltro il rischio di queste polizze è quotabile dai 20 agli 80 anni.

se non hanno cambiato il prodotto il limite 40 e' anche per la lungavita ltc delle generali...poi vado a vedere...
 

beato paolo

Nuovo Utente
Registrato
24/6/09
Messaggi
545
Punti reazioni
22
Il costo è ottimo, bisogna valutare, se e quando (ti auguro di no) ne avrai necessità, che cosa potrai fare con 2.000 euro...
 

sciupapc

Nuovo Utente
Registrato
14/11/07
Messaggi
81
Punti reazioni
3
no.
un rischio del genere va tutelato con la polizza infortunio.

Hai ragione Samuele.
Tuttavia dover pagare a partire da 40 anni per usarla "solo" fra 15-20 anni, può risultare un po' ostico da digerire...
L'idea di potere utilizzare la polizza x coprire il rischio di un gravissimo infortunio che possa impedire per parecchi mesi di potersi muovere, avrebbe potuto render meno "pesante la pillola da digerire"...
 

Wharty

Nuovo Utente
Registrato
22/11/19
Messaggi
397
Punti reazioni
24
Il costo è ottimo, bisogna valutare, se e quando (ti auguro di no) ne avrai necessità, che cosa potrai fare con 2.000 euro...
pesi meno economicamente sui familiari e contribuisci all'assistenza. Come per la polizza vita, sono polizze che stipuli per gli altri.
Almeno io ho pensato anche a questo.
 

samuele.soardo

Nuovo Utente
Registrato
8/8/17
Messaggi
1.278
Punti reazioni
64
Hai ragione Samuele.
Tuttavia dover pagare a partire da 40 anni per usarla "solo" fra 15-20 anni, può risultare un po' ostico da digerire...
L'idea di potere utilizzare la polizza x coprire il rischio di un gravissimo infortunio che possa impedire per parecchi mesi di potersi muovere, avrebbe potuto render meno "pesante la pillola da digerire"...
Parti dal presupposto che più si allunga la vita media più aumenta la non autosufficienza in età avanzata.
Anche se statisticamente è un rischio più elevato per le donne oramai non ne sono esentati neanche gli uomini...basta farsi un attimo i conti su quanti parenti son finiti con la badante o in casa di riposo.
Io ne ho avuti parecchi per dire ed infatti tra qualche anno è la prima cosa che faccio...
Per ora mi accontento di una polizza infortunio fatta in grazia di Dio... (dato che facendo corna a trent’anni il rischio maggiore è quello)...
 

sciupapc

Nuovo Utente
Registrato
14/11/07
Messaggi
81
Punti reazioni
3
Parti dal presupposto che più si allunga la vita media più aumenta la non autosufficienza in età avanzata.
Anche se statisticamente è un rischio più elevato per le donne oramai non ne sono esentati neanche gli uomini...basta farsi un attimo i conti su quanti parenti son finiti con la badante o in casa di riposo.
Io ne ho avuti parecchi per dire ed infatti tra qualche anno è la prima cosa che faccio...
Per ora mi accontento di una polizza infortunio fatta in grazia di Dio... (dato che facendo corna a trent’anni il rischio maggiore è quello)...

Quindi, se non ho capito male, fino a 40 anni, tieni solo la Polizza Infortunio.
Dopo i 40 anni sottoscriverai una LTC.
Ma quando sottoscriverai la Ltc, continuerai a mantenere (e pagandone i Premi) la Polizza Infortunio?
 

samuele.soardo

Nuovo Utente
Registrato
8/8/17
Messaggi
1.278
Punti reazioni
64
Quindi, se non ho capito male, fino a 40 anni, tieni solo la Polizza Infortunio.
Dopo i 40 anni sottoscriverai una LTC.
Ma quando sottoscriverai la Ltc, continuerai a mantenere (e pagandone i Premi) la Polizza Infortunio?

io intendo fare cosi e tenere entrambe...non e' un premio infortunio da 5/600 euro che mi cambia la vita...mezzo testone di ip su ip gravi si (piu' relative rendite vitalizie della polizza infortunio e di una eventuale ltc).
 

Gekko De Paperis

Nuovo Utente
Registrato
12/12/18
Messaggi
267
Punti reazioni
20
Buongiorno a tutti,

tra poco 45enne, dipendente privato, con circa una quindicina d'anni di contribuzione INPS versata, inoltre verso circa € 5.500 annue sul Fondo Fonte ed ho fatto domanda per la "Pace Contributiva" e valutare di versare volontariamente circa € 40.000 in un decennio per "sanare" tre anni complessivi senza contributi versati tra un lavoro e l'altro nei periodi di inoccupazione. "Last but not least", sono affetto da glaucoma, così come anche mia madre (attualmente 72enne ipovedente) e come lo fu mia nonna (divenuta completamente cieca gli ultimi anni prima di mancare), e qualora campassi fino oltre i novant'anni (come già tre miei nonni su quattro), molto probabilmente finirei non vedente (e quindi non autosufficiente) anch'io.

Che ne direste quindi di consigliarmi una valida polizza LTC, posto che non ne so molto e che ovviamente vorrei evitare di sprecare denaro così come d'altra parte vorrei mettere in sicurezza la mia senilità, per favore? Qualche link commerciale / informativo? Se davvero si paga nell'ordine del centinaio di euro (detraibili) all'anno per una ventina d'anni per assicurarsi una garanzia LTC, mi sembra una cosa assai consigliabile per il sottoscritto, che ne dite?
 

mander

Nuovo Utente
Registrato
4/2/15
Messaggi
21.149
Punti reazioni
469
Buongiorno a tutti,

tra poco 45enne, dipendente privato, con circa una quindicina d'anni di contribuzione INPS versata, inoltre verso circa € 5.500 annue sul Fondo Fonte ed ho fatto domanda per la "Pace Contributiva" e valutare di versare volontariamente circa € 40.000 in un decennio per "sanare" tre anni complessivi senza contributi versati tra un lavoro e l'altro nei periodi di inoccupazione. "Last but not least", sono affetto da glaucoma, così come anche mia madre (attualmente 72enne ipovedente) e come lo fu mia nonna (divenuta completamente cieca gli ultimi anni prima di mancare), e qualora campassi fino oltre i novant'anni (come già tre miei nonni su quattro), molto probabilmente finirei non vedente (e quindi non autosufficiente) anch'io.

Che ne direste quindi di consigliarmi una valida polizza LTC, posto che non ne so molto e che ovviamente vorrei evitare di sprecare denaro così come d'altra parte vorrei mettere in sicurezza la mia senilità, per favore? Qualche link commerciale / informativo? Se davvero si paga nell'ordine del centinaio di euro (detraibili) all'anno per una ventina d'anni per assicurarsi una garanzia LTC, mi sembra una cosa assai consigliabile per il sottoscritto, che ne dite?

Il glaucoma congenito,va diagnosticato e curato per tempo,anche con interventi chirurgici.Difficilmente la patologia ti permetterà di sottoscrivere una LTC e di raggiungere livelli di non autosufficienza complessiva.Meglio confidare con l'Inps e con Fonte
 

sciupapc

Nuovo Utente
Registrato
14/11/07
Messaggi
81
Punti reazioni
3
Per inciso, sotto i 40 anni spesso non è sottoscrivibile in parecchie compagnie.
Dal punto di vista della convenienza a sottoscriverla in giovane età per un motivo molto semplice.
Sottoscriverla con patologie pregresse o croniche diventa difficile (impossibile in alcuni casi).
È pacifico che a 40 tendenzialmente sei mediamente molto più sano che a 60.
Tralasciando la questione tariffaria...

Ma questo significa che, se dopo aver compilato in maniera veritiera il Questionario Medico, sottoscrivo una Polizza LTC e se dalle condizioni contrattuali si evince che:

A) Non esiste "l'Obbligo dell'Assicurato di Comunicare le eventuali Variazioni del proprio Stato di Salute"

B) La Durata è Annua con Tacito Rinnovo

Io sarò SEMPRE ASSICURABILE anche se con il passare del tempo, molto probabilmente le mie condizioni di salute potranno peggiorare?

Cosa ne pensate?
 

Frengo85

Miao
Registrato
25/2/14
Messaggi
1.853
Punti reazioni
138
Senza entrare nel merito dei singoli prodotti,ho cercato solo l'età di ingresso minimka per ogni proposta:

. con il limite <40 ho trovato solo Allianz

Peraltro il rischio di queste polizze è quotabile dai 20 agli 80 anni.

La LTC Unipolsai ha limite età in ingresso di 20 anni, massima 60.