Perche' una persona è putiniana ?

Perche' si è putiniani ?


  • Votanti
    33
  • Sondaggio terminato .

texasranger

Nuovo Utente
Registrato
12/2/14
Messaggi
4.824
Punti reazioni
112
Scusassero...

Veniam peto:

gli interessi esistono in ogni dove -

Oppure:

Siccome ho interessi non intervengo - Ma putin invade per interessi mica per le favolette ... Quindi?
Ricordo che (per interessi) putin ha iniziato a far ballare il prezzo del gas molto prima dell'invasione...
Sono carne da macello? Vero. Ma questi combatterebbero (e lo abbiamo visto, fin dall'inizio con la distruzione pure delle balestre..) anche con i sassi: si misero davanti ai carri armati a mani nude, che nn ce lo ricordiamo? SONO LORO che decidono cosa fare della loro terra - Siamo ipocriti perchè abbiamo interessi E diamo armi?
E non è ipocrisia sapere che puoi dare una mano ed invece ti volti dall'altra parte?
L'alternativa è andare in guerra con la NATO - Oppure lasciare tutto a quel mondo che è ancora meno democratico di noi.
E quest'ultima alternativa non è la summa delle ipocrisie??
Non stiamo parlando solo di noi stessi che al massimo tra 25/40 anni nn ci saremo più, ma anche di chi verrà dopo: lasciamo a loro un mondo che sarà in mano alle democrature, cioè anche noi? Ma scherziamo?
Per essere ancora liberi o perlomeno un certo simulacro di libertà, ma che in CIna Russia etc SE LO SOGNANO è indispensabile - indispensabile avere energia e materie prime.. O pensiamo sul serio che a putin interessano i coriandoli verdi che gli diamo come pagamento???
Mica stiamo prlando di noi o meglio non solo di noi.... Ci sono oltre 100.000 GIOVANI Ucraini che sono morti per il rifiuto di essere parte dei FASCISMI che arrivano da oriente. Ci sono i nostri giovani....
Abbiamo responsabilità che ci piaccia o meno, e la scusa di essere pacifisti non tiene ma nemmeno un pò.


Temo che questa volta ci siano rischi elevati di perdere la guerra.....
 

Loryred

Nuovo Utente
Registrato
18/9/15
Messaggi
9.201
Punti reazioni
558
Scusassero...

Ma perdonami: gli interessi esistono in ogni dove -

Oppure:

Siccome ho interessi non intervengo - Ma putin invade per interessi mica per le favolette ... Quindi?
Ricordo che (per interessi) putin ha iniziato a far ballare il prezzo del gas molto prima dell'invasione...
Sono carne da macello? Vero. Ma questi combatterebbero (e lo abbiamo visto, fin dall'inizio con la distruzione pure delle balestre..) anche con i sassi: si misero davanti ai carri armati a mani nude, che nn ce lo ricordiamo? SONO LORO che decidono cosa fare della loro terra - Siamo ipocriti perchè abbiamo interessi E diamo armi?
E non è ipocrisia sapere che puoi dare una mano ed invece ti volti dall'altra parte?
L'alternativa è andare in guerra con la NATO - Oppure lasciare tutto a quel mondo che è ancora meno democratico di noi.
E quest'ultima alternativa non è la summa delle ipocrisie??
Non stiamo parlando solo di noi stessi che al massimo tra 25/40 anni nn ci saremo più, ma anche di chi verrà dopo: lasciamo a loro un mondo che sarà in mano alle democrature, cioè anche noi? Ma scherziamo?
Per essere ancora liberi o perlomeno un certo simulacro di libertà, ma che in CIna Russia etc SE LO SOGNANO è indispensabile - indispensabile avere energia e materie prime.. O pensiamo sul serio che a putin interessano i coriandoli verdi che gli diamo come pagamento???
Mica stiamo prlando di noi o meglio non solo di noi.... Ci sono oltre 100.000 GIOVANI Ucraini che sono morti per il rifiuto di essere parte dei FASCISMI che arrivano da oriente. Ci sono i nostri giovani....
Abbiamo responsabilità che ci piaccia o meno, e la scusa di essere pacifisti non tiene ma nemmeno un pò.
Non far finta di non capire e hai fatto un minestrone in cui mescoli motivazioni anti Putin con altre che seguono la sua forma mentis. Quello che non sopporto è l'ipocrisia, il sostegno all'Ucraina avviene per ragione umanitaria o per volontà di egemonia e di impadronirsi di risorse?!

Molti giovani ucraini sono usciti dal Paese per non combattere ed esiste il divieto per fasce d'età, quindi anche parte di popolazione forse preferirebbe un supporto per trovare una soluzione negoziata o diplomatica invece di vivere condizioni impossibili, una diaspora e la devastazione e distruzione che durerà per decenni.
Quale è l'obiettivo e quali i risultati della strategia adottata, la Russia ha già sostituito le quote di petrolio europeo ad es. con Cina, India e Turchia.

E il fatto che siano indispensabili energia e risorse giustificherebbe la volontà di annientare la Russia, per impadronirci delle sue materie prime dietro il paravento e sfruttando l'Ucraina?! Se così è siamo ad un opportunismo e cinismo che non ci rendono migliori di chi vogliamo combattere, con la sola giustificazione di mantenere i vantaggi del ns mondo privilegiato alle spalle degli altri.
 
Ultima modifica:

belanda

Nuovo Utente
Registrato
4/1/13
Messaggi
49.868
Punti reazioni
934
Non far finta di non capire e hai fatto un minestrone in cui mescoli motivazioni anti Putin con altre che seguono la sua forma mentis. Quello che non sopporto è l'ipocrisia, il sostegno all'Ucraina avviene per ragione umanitaria o per volontà di egemonia e di impadronirsi di risorse?!

Molti giovani ucraini sono usciti dal Paese per non combattere ed esiste il divieto per fasce d'età, quindi anche parte di popolazione forse preferirebbe un supporto per trovare una soluzione negoziata o diplomatica invece di vivere condizioni impossibili, una diaspora e la devastazione e distruzione che durerà per decenni.
Quale è l'obiettivo e quali i risultati della strategia adottata, la Russia ha già sostituito le quote di petrolio europeo ad es. con Cina, India e Turchia.

E il fatto che sisno indispensabili energia e risorse giustificherebbe la volontà di annientare la Russia, per impadronirci delle sue materie prime dietro il paravento e sfruttando l'Ucraina?! Se così è siamo ad un opportunismo e cinismo che non ci rendono migliori di chi vogliamo combattere, con la sola giustificazione di mantenere i vantaggi del ns mondo privilegiato alle spalle degli altri.
Quella che non giudica ......

Hai fatto un minestrone , fai finta di non capire ..... Che simpatia !!!!!

Ma chi la vuole annientare la Russia ?? Puo' starsene nel suo brodo come quando si chiamava URSS . Il mondo non ha bisogno della Russia , le fonti energetiche ci sono anche altrove . E' la Russia che ha bisogno di vendere le sue materie prime per sopravvivere .

NIENTE SAREBBE SUCCESSO SE IL CRIMINALE NON AVESSE INVASO L'UCRAINA . DEVE PAGARE E PAGHERA ANCHE SE IPOTETICAMENTE SI ARRIVASSE A UN COMPROMESSO .

PAESE CRIMINALE , SANZIONI ETERNE, ATTENTATI OVUNQUE .

PUTIN SI DOVRA' PENTIRE DI AVER FATTO QUESTO ABOMINIO


P:S ma quando mai potrei definirti putiniana ? Sei di piu' di putiniana , vai oltre
 

lorenzov1963

RdC?! A Lavorare!
Sospeso dallo Staff
Registrato
30/7/08
Messaggi
29.307
Punti reazioni
1.028
Non far finta di non capire e hai fatto un minestrone in cui mescoli motivazioni anti Putin con altre che seguono la sua forma mentis. Quello che non sopporto è l'ipocrisia, il sostegno all'Ucraina avviene per ragione umanitaria o per volontà di egemonia e di impadronirsi di risorse?!

Molti giovani ucraini sono usciti dal Paese per non combattere ed esiste il divieto per fasce d'età, quindi anche parte di popolazione forse preferirebbe un supporto per trovare una soluzione negoziata o diplomatica invece di vivere condizioni impossibili, una diaspora e la devastazione e distruzione che durerà per decenni.
Quale è l'obiettivo e quali i risultati della strategia adottata, la Russia ha già sostituito le quote di petrolio europeo ad es. con Cina, India e Turchia.

E il fatto che siano indispensabili energia e risorse giustificherebbe la volontà di annientare la Russia, per impadronirci delle sue materie prime dietro il paravento e sfruttando l'Ucraina?! Se così è siamo ad un opportunismo e cinismo che non ci rendono migliori di chi vogliamo combattere, con la sola giustificazione di mantenere i vantaggi del ns mondo privilegiato alle spalle degli altri.
Facciamo un esempio:

- I contadini è notorio che nei decenni passati generavano famiglie molto numerose... e tutti li a menarla con la favolosa famiglia contadina, i rapporti famigliari che erano molto più umani etcetc .... Ed invece il motivo di si cotanta figliolanza è dovuto alle braccia, alla necessità di braccia tout court: per cui la lei doveva essere robusta forte ma molto fertile, i figli possibilmente maschi etc...Ergo l'ipocrisia della famiglia contadina! Avevano figli non per sentimento ma per necessità altro che favole... eppure il sentimento c'era, eccome se c'era. Ergo è possibile essere interessati ED essere umanitari? si certo.
Tralasci (volutamente?) l'aspetto russo della cosa la dittatura, ed il nostro di aspetto: è giusto lasciarli nelle mani di chi (lo dici tu stessa) non ha ilminimo rispetto della vita umana nemmeno dei propri concittadini? E' giusto che le nostre democrazie siano poi per sempre sotto il ricatto di chi ha una simile concezione della vita? E' giusto che ai nostri figli lasciamo qualcosa che nn sarà più una democrazia ma diventerà una democratura sotto perenne ricatto cino russo? E' giusto che noi accettiamo una pace SULLE SPALLE DI CHI VERRA' DOPO DI NOI?
Annientare la russia?!
Veramente è vero il contrario: chi è all'attacco contro l'Ucraina ed in definitiva contro l'Occidente è putin e la russia: anzi per bocca di Medvedev siamo stati definiti "bastardi" ...ma invece noi fino a 5 minuti prima compravamo allegramente gas petrolio e cedevamo le nostre tecnologie...

Ergo ma di che parli???

Andando oltre ed al nocciolo:

Le democrature vedi russia, bielorussia ... le dittature comuniste vedi cina e Korea del Nord.. le dittature religiose Iran sono fulgidi esempi di modi di governo? Migliori dei nostri???

La risposta è si/no.

Se la risposta sarà si beh allora di che parliamo? si prende armi e bagagli e sarebbe preferibile un trasferimento in quei meravigliosi paesi - Se la risposta sarà no allora non si può fare altro che aiutare con tutti i mezzi quelle popolazioni che sono oggetto di genocidio, con esecuzioni sommarie ai civili, attacco ai civili e loro deportazione.


E' grave la definizione circa anninetare la russia.. qui l'unico paese annientato è l'Ucraina.
L'Ucraina, perdio!
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.612
Punti reazioni
3.277
Temo che questa volta ci siano rischi elevati di perdere la guerra.....

https://www.google.com/url?sa=t&sou...QQFnoECBgQAQ&usg=AOvVaw1wxKyj5Rk4rEM0LJVhATun

Si ragiona di disgregazione della Russia.....e dopo può succedere di tutto....
Questo è legittimo, è un obiettivo politico. Secondo te perché Putin finanzia i partiti no Euro? Perché sa bene che a lui fa comodo disgregare la UE, in modo che sia più debole
Guarda caso i partito anti UE sono quelli più morbidi con Putin. O addirittura andavano in giro con la sua maglietta. Che caso eh.
Anche l'URSS è implosa. Senza guerre o invasioni. È successo il caos? Zero.
Ci sono anche quelli che puntano sulla disgregazione degli USA, e quindi? La politica è sempre legittima.
 

Loryred

Nuovo Utente
Registrato
18/9/15
Messaggi
9.201
Punti reazioni
558
Certo che non pensavo nell'esprimere un concetto di dover "spiegare" il paradosso o lo stressare il ragionamento, visto che l'attenzione è posta non sul senso ma sulla singola parola! Questo a proposito delle tue "sottolineature".

Tralascio il fatto che nel tuo essere interessati e umanitari guarda caso le guerre finiscono sempre per essere combattute dove esistono risorse da accaparrare/controllare, altre sono ignorate o addirittura determinate da noi.
Perché lungi da me difendere le dittature ma con altrettanti dittatori ci facciamo bellamente affari o li tolleriamo, dalla Turchia all'Arabia Saudita, allo Yemen o il Quatar, con un doppiopesismo imbarazzante che tu guarda caso ignori. Eviterei amenità e ipocrisie come "export di democrazia" che abbiamo visto a quali risulta ti abbiano portato. L'Occidente ha all'attivo un colonialismo tuttora irrisolto per il quale non esiste una sua superiorità morale. Dietro le dittature o eliminate le dittature le risorse non restano nelle mani dei reali proprietari né servono a risollevare il Paese proprietario, guardiamo alla Franvis con l'Africa ad es. anzi si respinge o sfrutta chi fugge da realtà colpite da fame e siccità spesso causate da noi, si creano governi fantoccio, si devasta con i ns rifiuti etc. Ergo chiedo io di cosa parli!

La doppia morale è quanto di più fastidioso e tralascio l'idiozia del "trasferimento in altri Paesi" a cui potrei replicare con l'altrettanto banale perché non sei ancora partito per promuovere gli ideali che rivendichi invece di goderti la poltrona o la vacanza.

Invece che guardare alla singola parola o alle uscite di Medvedev che pesano più che altro nelle logiche comunicative poliziotto buono/cattivo, molto meno sul piano politico hai schivato i due fattori che mi interessano realmente, il primo il punto di caduta vale a dire fino a quando l'Ucraina deve subire una distruzione nella logica di un indebolimento russo, cosa che per me di umanitario ha davvero poco perché più dura il conflitto e più dell'annientamento siamo complici, tra l'altro nemmeno sporcandoci le mani.

Il secondo considerate quelle che chiami democrature non ho capito lo scenario, se alla fine ti sentiresti nel "diritto morale" di appropriarti o meno delle loro risorse. Noto poi che col protrarsi dell'attusle situazione uno shopping selvaggio in UE di Cina o fondi speculativi è molto più probabile una reale aggressione e perdita di competitività visto che è ben noto la "conquista/annessione" non avviene solo con le guerre.
 

texasranger

Nuovo Utente
Registrato
12/2/14
Messaggi
4.824
Punti reazioni
112
Questo è legittimo, è un obiettivo politico. Secondo te perché Putin finanzia i partiti no Euro? Perché sa bene che a lui fa comodo disgregare la UE, in modo che sia più debole
Guarda caso i partito anti UE sono quelli più morbidi con Putin. O addirittura andavano in giro con la sua maglietta. Che caso eh.
Anche l'URSS è implosa. Senza guerre o invasioni. È successo il caos? Zero.
Ci sono anche quelli che puntano sulla disgregazione degli USA, e quindi? La politica è sempre legittima.


Non so se è legittimo.........ma il punto è un'altro...... ci conviene a noi occidentali..????? O rischiamo di fare un favore a Cina e paesi Musulmani..?????
 

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.612
Punti reazioni
3.277
Non so se è legittimo.........ma il punto è un'altro...... ci conviene a noi occidentali..????? O rischiamo di fare un favore a Cina e paesi Musulmani..?????
Beh conveniva la disgregazione dell'URSS? Per me si. E si è visto. Molto paesi schiavizzati dall'URSS hanno trovato benessere e libertà.
Qualcuno diceva anche che era una pessima notizia la caduta dell'URSS.
Il fatto è che è crollata e non è successo nulla di apocalittico, anzi!!! E le bombe c'erano già.
 

texasranger

Nuovo Utente
Registrato
12/2/14
Messaggi
4.824
Punti reazioni
112
Quella che non giudica ......

Hai fatto un minestrone , fai finta di non capire ..... Che simpatia !!!!!

Ma chi la vuole annientare la Russia ?? Puo' starsene nel suo brodo come quando si chiamava URSS . Il mondo non ha bisogno della Russia , le fonti energetiche ci sono anche altrove . E' la Russia che ha bisogno di vendere le sue materie prime per sopravvivere .

NIENTE SAREBBE SUCCESSO SE IL CRIMINALE NON AVESSE INVASO L'UCRAINA . DEVE PAGARE E PAGHERA ANCHE SE IPOTETICAMENTE SI ARRIVASSE A UN COMPROMESSO .

PAESE CRIMINALE , SANZIONI ETERNE, ATTENTATI OVUNQUE .

PUTIN SI DOVRA' PENTIRE DI AVER FATTO QUESTO ABOMINIO


P:S ma quando mai potrei definirti putiniana ? Sei di piu' di putiniana , vai oltre

Nelle tue analisi dai sempre per scontato che l'occidente esca vincitore a prescindere dalle scelte che fa e che il suo unico nemico sia Putin.
 

texasranger

Nuovo Utente
Registrato
12/2/14
Messaggi
4.824
Punti reazioni
112
Beh conveniva la disgregazione dell'URSS? Per me si. E si è visto. Molto paesi schiavizzati dall'URSS hanno trovato benessere e libertà.
Qualcuno diceva anche che era una pessima notizia la caduta dell'URSS.
Il fatto è che è crollata e non è successo nulla di apocalittico, anzi!!! E le bombe c'erano già.

Pensi che si vinca sempre comunque a prescindere........e
facile
 

texasranger

Nuovo Utente
Registrato
12/2/14
Messaggi
4.824
Punti reazioni
112
Beh conveniva la disgregazione dell'URSS? Per me si. E si è visto. Molto paesi schiavizzati dall'URSS hanno trovato benessere e libertà.
Qualcuno diceva anche che era una pessima notizia la caduta dell'URSS.
Il fatto è che è crollata e non è successo nulla di apocalittico, anzi!!! E le bombe c'erano già.

PS L'Urss non si è disgregata.......
 

Il Conte Pedro

Nuovo Utente
Registrato
20/3/08
Messaggi
2.079
Punti reazioni
221
Invece che guardare alla singola parola o alle uscite di Medvedev che pesano più che altro nelle logiche comunicative poliziotto buono/cattivo, molto meno sul piano politico hai schivato i due fattori che mi interessano realmente, il primo il punto di caduta vale a dire fino a quando l'Ucraina deve subire una distruzione nella logica di un indebolimento russo, cosa che per me di umanitario ha davvero poco perché più dura il conflitto e più dell'annientamento siamo complici, tra l'altro nemmeno sporcandoci le mani.

Volendo essere realisti, io credo che esista un'unica possibilità per garantire un equilibrio (instabile) futuro.
Che, a tendere, ogni nazione entri in un'alleanza difensiva (si, stile NATO) con una superpotenza nucleare di sua scelta.
Questa situazione dovrebbe (dico dovrebbe, almeno temporaneamente) congelare i conflitti, o almeno limitarli su piccola scala (emblematici casi come questo, pur di non scalare ad armi "maggiori"), sul principio che chiunque governi, a meno che non sia completamente folle, non può permettersi un conflitto nucleare.
L'equilibrio è instabile perché ovviamente ogni superpotenza nucleare cercherà di trovare il modo per prevalere sulle altre (con tecnologia militare avanzata come questa), fino al punto in cui, se sicura di poter attaccare per prima senza subire conseguenze*, lo farà con certezza pari al 99%.
Si deve sperare che questo possibile futuro equilibrio instabile duri sufficientemente a lungo da consentire all'umanità di trovare altri mezzi per la risoluzione dei conflitti che non sia l'uso sistematico della violenza fisica.
Mezzi che io al momento non riesco ad immaginare (non ho la lungimiranza, ad esempio, di Gandhi e comunque i suoi metodi di risoluzione non violenti dei conflitti non sembrano funzionare su larga scala) e, nella mia piccolezza, non mi interessa neanche immaginare adesso.

*Aggiungo una nota: non ho alcun dubbio che tale rischio di destabilizzazione sia molto maggiore se una potenza nucleare è gestita da un'autocrazia piuttosto che dalle attuali forme di governo occidentali. Per cui, nella scelta della parte da cui stare, mi regolo di conseguenza.
 
Ultima modifica:

BlackM

Rock and Roll
Registrato
30/3/00
Messaggi
170.612
Punti reazioni
3.277
Nelle tue analisi dai sempre per scontato che l'occidente esca vincitore a prescindere dalle scelte che fa e che il suo unico nemico sia Putin.
Non è affatto Putin l'unico nemico. Chi l'ha mai detto? È nemico dell'Occidente chiunque ne voglia stravolgere la struttura e i valori. Putin come altri. Ma finché non si usano le bombe va bene tutto, anche essere "nemici".

Magari l'occidente non vincerà, auguri ai figli maschi.
 

texasranger

Nuovo Utente
Registrato
12/2/14
Messaggi
4.824
Punti reazioni
112
Non è affatto Putin l'unico nemico. Chi l'ha mai detto? È nemico dell'Occidente chiunque ne voglia stravolgere la struttura e i valori. Putin come altri. Ma finché non si usano le bombe va bene tutto, anche essere "nemici".

Magari l'occidente non vincerà, auguri ai figli maschi.
Mi sfugge proprio il senso di scrivere su un forum di discussione.....se la discussione non esiste........
 

franz.old

Nuovo Utente
Registrato
30/10/05
Messaggi
75.164
Punti reazioni
1.653
Quindi secondo te la guerra non ha alcuna influenza sul prezzo del gas?
Incredibile 🤣

Questo è legittimo, è un obiettivo politico. Secondo te perché Putin finanzia i partiti no Euro? Perché sa bene che a lui fa comodo disgregare la UE, in modo che sia più debole
Guarda caso i partito anti UE sono quelli più morbidi con Putin. O addirittura andavano in giro con la sua maglietta. Che caso eh.
Anche l'URSS è implosa. Senza guerre o invasioni. È successo il caos? Zero.
Ci sono anche quelli che puntano sulla disgregazione degli USA, e quindi? La politica è sempre legittima.
la russia dovrebbe implodere ben di piu' ....
molti stati o regioni dovrebbero essere in grado di mandare a fare in c. lo zar

mi viene in mente l'armenia e la cecenia ma ce ne sarebbero tante altre