pirelli piccolina

Infinity

L'Ebraico LDV
Registrato
20/10/01
Messaggi
1.670
Punti reazioni
79
Pirelli: utile netto consolidato sale a 399 mln, cedola 0,0210 euro

Finanzaonline.com - 13/03/2006 18:34 - Il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. SpA, riunitosi oggi, ha approvato il progetto di bilancio per l’esercizio 2005.
Nel corso del 2005 il Gruppo Pirelli & C. SpA ha proseguito con successo la propria strategia di focalizzazione su business a più elevati margini, ottenendo una significativa crescita di tutti gli indicatori economici. In particolare, a livello consolidato emergono, da un punto di vista economico, l’aumento a doppia cifra di ricavi (+14,6%), risultato operativo (+32%) e utile netto (+31,3%) rispetto al 2004 e, da un punto di vista patrimoniale, una sensibile riduzione dell’indebitamento netto che si è attestato a fine anno su un valore pari a 1.177 milioni di euro , grazie anche agli effetti positivi della cessione delle attività Cavi e Sistemi perfezionata nel corso dell’esercizio.
Nelle attività industriali, il 2005 è stato caratterizzato dall’ottimo risultato di Pirelli Pneumatici che ha raggiunto con un anno di anticipo il target di redditività (ROS al 9%) previsto per il 2006 dal Piano Triennale, nonostante l’aumento dei prezzi delle materie prime. Continua la forte crescita dei ricavi della start-up Pirelli Broadband Solutions , che ha beneficiato anche dei primi contributi dei prodotti fotonici d i seconda generazione. Nel settore immobiliare, Pirelli RE ha chiuso l’anno con risultati in ulteriore miglioramento e l’avvio del processo di espansione all’estero.
A livello consolidato, i ricavi di Gruppo al 31 dicembre 2005 ammontano a 4.546 milioni di euro, in crescita del 14,6% rispetto ai 3.967 milioni di euro dello stesso periodo del 2004 e con incrementi in tutti i settori di attività. Su base omogenea, al netto di variazioni di cambi e perimetro, i ricavi crescono del 9,5%.
Il margine operativo lordo (EBITDA) è pari a 568 milioni di euro (12,5% delle vendite), in aumento del 21% rispetto ai 470 milio ni dello stesso periodo del 2004 (11,8% delle vendite).
Il risultato operativo consolidato (EBIT) si attesta a 355 milioni di euro, con un incremento del 32% d ai 269 milioni del 2004 e una crescita in tutti i settori di attività. Il margine di redditività (ROS – Return on Sales) a livello consolidato è pari al 7,8%, in ulteriore aumento rispetto al 6,8% del 2004.
Il risultato da partecipazioni, che comprende l’effetto del risultato delle società valutate con il metodo del patrimonio netto e i dividendi delle altre partecipazioni non consolidate, è positivo per 267 milioni di euro, contro i 156 milioni del 2004. In particolare, il contributo di Olimpia è stato positivo per 152 milioni di euro (6,6 milioni di euro nello stesso periodo del 2004), grazie al miglioramento del risultato di Telecom Italia e all’incremento della quota posseduta da Pirelli rispetto all’esercizio 2004. Su tale contributo non ha avuto impatti la rettifica apportata da Olimpia al valore delle azioni Telecom Italia in portafoglio, in quanto il valore di carico in trasparenza per Pirelli (pari a circa 4 euro per azione) è comunque inferiore a quello di Olimpia post-rettifica (circa 4,2 euro per azione). Si ricorda che il bilancio di Olimpia, recepito nel consolidato di Gruppo, è redatto secondo i principi IAS/IFRS e comprende la valutazione con il metodo del patrimonio netto della partecipazione in Telecom Italia. La voce comprende anche i risultati delle società del settore immobiliare (Gruppo Pirelli RE), positivi per 102 milioni di euro (94 milioni di euro l’anno precedente).
Il risultato operativo comprensivo de i proventi da partecipazioni è pari a 622 milioni di euro, in aumento del 46,4% rispetto ai 425 milioni del 2004.
La voce oneri e proventi finanziari presenta un saldo negativo di 144 milioni di euro (di cui 64 milioni di euro legati alla valutazione a fair value dei derivati su azioni ordinarie Telecom Italia in possesso del Gruppo) rispetto ai 121 milioni dello stesso periodo del 2004.
Il risultato netto al 31 dicembre 2005 è pari a 399 milioni di euro, in aumento del 31,3% dai 304 milioni del 2004.
La quota di risultato netto di competenza di Pirelli & C. SpA al 31 dicembre 2005 è positiva per 327 milioni d i euro (0,066 euro per azione), con un incremento del 30,3% rispetto ai 251 milioni di euro del 2004 (0,065 euro per azione).
Il patrimonio netto consolidato è di 5.614 milioni di euro, rispetto ai 3.841 milioni di euro di fine 2004. Il patrimonio netto di competenza di Pirelli & C. SpA al 31 dicembre 2005 è pari a 5.205 milioni di euro (0,979 euro per azione), rispetto ai 3.502 milioni di euro di fine 2004 (1,011 euro per azione).
L’indebitamento finanziario netto del Gruppo al 31 dicembre 2005 è ulteriormente diminuito a 1.177 milioni d i euro, rispetto ai 1.236 milioni di euro al 30 settembre 2005 e ai 1.601 milioni di euro al 31 dicembre 2004.
Anche nel corso del 2005 il Gruppo ha mantenuto il proprio impegno prioritario nella ricerca e nell’innovazione tecnologica, con investimenti in ricerca e sviluppo pari a 174 milioni di euro, circa il 3,8% delle vendite.
Il personale del Gruppo al 31 dicembre 2005 è formato da 26.827 unità contro le 24.790 al 31 dicembre 2004 a perimetro omogeneo, con una crescita di 2.037 unità (di cui 381 con contratto a termine) concentrata nelle attività Pneumatici e frutto della crescita dei volumi e dell’espansione in Cina e Romania.
Il Consiglio di Amm inistrazione proporrà all’Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,0210 euro per azione ordinaria e 0,0364 euro per azione di risparmio. I dividendi saranno distribuiti a circa 5,2 miliardi di azioni ordinarie e a circa 135 milioni di azioni di risparmio: l’ammontare complessivo dei divid endi distribuiti è pari a circa 114 milioni di euro. Dati dal Fol
 
Indietro