Portafoglio basso rischio - marzo 2023

  • Ecco la 69° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana difficile per i principali indici europei e americani, solo il Nasdaq resiste alle vendite grazie ai conti di Nvidia. Il leader dei chip per l’intelligenza artificiale ha riportato utili e prospettive superiori alle attese degli analisti, annunciando anche un frazionamento azionario (10 a 1). Gli investitori però valutano anche i toni restrittivi dei funzionari della Fed che hanno ribadito la visione secondo cui saranno necessari più dati che confermino la discesa dell’inflazione per convincere il Fomc a tagliare i tassi. Anche la crescita degli indici Pmi, che dipingono un’economia resiliente con persistenti pressioni al rialzo sui prezzi, rafforzano l’idea di tassi elevati ancora a lungo. Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

enry78

Utente Registrato
Registrato
11/12/09
Messaggi
802
Punti reazioni
46
Salve a tutti,
chiedo un vostro consiglio di portafoglio (a basso rischio) in questo periodo storico:
Esempio (le %nette sono approssimative)
50% polizza ramo I - 2%netto
7.5% btp italia 5 anni - ?% netto
7.5% btp fissi 5 anni - 4%netto
5% btp fisso 15 anni - 4.5%netto
10% bot 1 anno - 3%netto
10% conto deposito 5anni - 3%netto
10% etf tipo mscworld e/o mib30 e/o sp500 etc.
Il 50% è già investito in polizza vita il restante ora in liquidità (conto corrente 1.5%).
Con quale tempistica entrereste? Pensavo di entrare ''subito'' con tutto il capitale visto che mi sembra il periodo più adatto.
Non ho ''mai creato un portafoglio diversificato'' visto che ho sempre tutto investito in polizze vita di cui alcune le ho tolte visto il rischio in questo periodo di erodere troppo il capitale.

Grazie
 
Salve a tutti,
chiedo un vostro consiglio di portafoglio (a basso rischio) in questo periodo storico:
Esempio (le %nette sono approssimative)
50% polizza ramo I - 2%netto
7.5% btp italia 5 anni - ?% netto
7.5% btp fissi 5 anni - 4%netto
5% btp fisso 15 anni - 4.5%netto
10% bot 1 anno - 3%netto
10% conto deposito 5anni - 3%netto
10% etf tipo mscworld e/o mib30 e/o sp500 etc.
Il 50% è già investito in polizza vita il restante ora in liquidità (conto corrente 1.5%).
Con quale tempistica entrereste? Pensavo di entrare ''subito'' con tutto il capitale visto che mi sembra il periodo più adatto.
Non ho ''mai creato un portafoglio diversificato'' visto che ho sempre tutto investito in polizze vita di cui alcune le ho tolte visto il rischio in questo periodo di erodere troppo il capitale.

Grazie
Forse sono fuori topic o una domanda troppo banale? Grazie
 
Ciao, difficile rispondere senza sapere gli obbiettivi che hai, età, se lavori o sei in pensione , che altre entrate hai, etc. È comunque un portafoglio poco diversificato, con scadenze sovrapposte, senza margini di liquidità tranne i bot a 1 anno. Poi investire tutto assieme perché si ritiene il momento giusto...e chi te lo assicura? Poi sull'azionario tre etf citati un po a caso senza spiegazioni... boh
 
Ciao, difficile rispondere senza sapere gli obbiettivi che hai, età, se lavori o sei in pensione , che altre entrate hai, etc. È comunque un portafoglio poco diversificato, con scadenze sovrapposte, senza margini di liquidità tranne i bot a 1 anno. Poi investire tutto assieme perché si ritiene il momento giusto...e chi te lo assicura? Poi sull'azionario tre etf citati un po a caso senza spiegazioni... boh
Scusa ho visto ora la tua risposta.
Obbiettivo: non perdere il capitale e non farlo erodere troppo dall'inflazione.
Età: 44anni. Lavoro titolare di azienda. Non ho necessità di liquidità e ulteriori entrate.
Ho citato etf perché non li conosco ma ho sentito che sono ottimi prodotti per diversificare con basse commissioni.
Purtroppo cultura finanziaria minima.

Se potere farmi un esempio di portafoglio a ''basso rischio'' ma giustamente diversificato.

Grazie
 
Personalmente ritengo gli etf gli strumenti più indicati per gestire il proprio portafoglio per un investitore che abbia un po di tempo e voglia di informarsi senza essere un esperto. Sicuramente per l'azionario, mentre per l'obbligazionario in euro si può andare sui singoli titoli abbastanza semplicemente, oppure usare etf anche per questo a parte che i costi siano minimi. Ti consiglio di migliorare la tua cultura finanziaria come prima cosa..un ottimo sito che mi sento di consigliare è justetf.com che ha una sezione didattica molto ben fatta. In bocca al lupo!
 
Personalmente ritengo gli etf gli strumenti più indicati per gestire il proprio portafoglio per un investitore che abbia un po di tempo e voglia di informarsi senza essere un esperto. Sicuramente per l'azionario, mentre per l'obbligazionario in euro si può andare sui singoli titoli abbastanza semplicemente, oppure usare etf anche per questo a parte che i costi siano minimi. Ti consiglio di migliorare la tua cultura finanziaria come prima cosa..un ottimo sito che mi sento di consigliare è justetf.com che ha una sezione didattica molto ben fatta. In bocca al lupo!

Grazie, mi piacerebbe approfondire gli argomenti anche con persone dello stesso interesse, purtroppo in Italia la cultura/voglia finanziaria è molto bassa.
Se per caso hai da segnalarmi corsi in Veneto o meglio gruppi di persone che vogliono condividere questa passione
 
Anche la sezione fondi e etf di questo forum, a partire dai thread lifestrategy e portafoglio pigro, non è un cattivo punto di partenza
 
Indietro