Portafoglio Bond Lunghissimi....in Saecula Saeculorum cap. 27

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
sembra tutto praticamente rientrato.

Israele "vi abbiamo attaccato"
Iran "no, non è vero"

:D

1713510924273.png
 
Euro zone bond yields fall after reports of Israel attack on Iran
Oggi 09:09 - RSF
By Joice Alves
LONDON, April 19 (Reuters) - Euro zone bond yields fell on Friday as investors tried to reduce risk before the weekend after reports of an Israeli attack on Iranian soil.

Israel launched an attack on Iran on Friday, sources said, in the latest exchange between the two adversaries, whose decades of shadow war has broken out into the open and threatened to drag the region deeper into conflict.

German 10-year bond yields
, the benchmark for the euro zone bloc, fell 3.4 basis points (bps) to 2.46%, moving away from a more than six-week high touched on Tuesday.

Italy's 10-year yield
was lower by 2.1 bps at 3.86%, and the gap between Italian and German bunds
narrowed 0.9 bps to 139 bps, after briefly hitting 144.9, its highest point since early March.

The spread between U.S. 10-year Treasuries and German bunds
narrowed 2 bps to 212 bps, touching its lowest level in 9 days.
 
vix a 21...direi ottimo...speriamo tenga
 
La situazione attuale secondo me è la peggiore per noi, scaramucce che poi rientrano che hanno l' unico effetto di mantenere alti i prezzi dell oil ed altre mp ( ma senza farli schizzare ).
Senza togliere la cosa peggiore, ossia che le "tensioni in medio oriente" potrebbero essere prese come scusa per non tagliare i tassi in Europa come già accennato.
Nessuno si augura che il conflitto deflagri, viceversa da una distensione avrebbero tutti da guadagnarci ( noi compresi ), ma forse quello che si vuole è proprio che la situazione resti più o meno quella attuale
 
La situazione attuale secondo me è la peggiore per noi, scaramucce che poi rientrano che hanno l' unico effetto di mantenere alti i prezzi dell oil ed altre mp ( ma senza farli schizzare ).
Senza togliere la cosa peggiore, ossia che le "tensioni in medio oriente" potrebbero essere prese come scusa per non tagliare i tassi in Europa come già accennato.
Nessuno si augura che il conflitto deflagri, viceversa da una distensione avrebbero tutti da guadagnarci ( noi compresi ), ma forse quello che si vuole è proprio che la situazione resti più o meno quella attuale
Ma va ?
Non vedi che ogni volta che si sta per partire succede qualcosa ?
Prima Israele, poi gli Houthi adesso l'Iran ...

Per non parlare di Covid e Ucraina ...
 
Ma va ?
Non vedi che ogni volta che si sta per partire succede qualcosa ?
Prima Israele, poi gli Houthi adesso l'Iran ...

Per non parlare di Covid e Ucraina ...
Quella degli houthi poi nonostante che io odi i pensieri complottisti nessuno mi toglie il pensiero che sia stata una rivolta manovratissima, con il crude che stava comodamente adagiandosi sotto 70 e nessuna tensione inflazionistica particolare in giro
 
La situazione attuale secondo me è la peggiore per noi, scaramucce che poi rientrano che hanno l' unico effetto di mantenere alti i prezzi dell oil ed altre mp ( ma senza farli schizzare ).
Senza togliere la cosa peggiore, ossia che le "tensioni in medio oriente" potrebbero essere prese come scusa per non tagliare i tassi in Europa come già accennato.
Nessuno si augura che il conflitto deflagri, viceversa da una distensione avrebbero tutti da guadagnarci ( noi compresi ), ma forse quello che si vuole è proprio che la situazione resti più o meno quella attuale
Infatti... la situazione non mi piace affatto, valuto il da farsi
 
Io invece penso che i bond dell'area euro scontino un taglio a giugno e spero che lo facciano altrimenti vedo un'altro scalino di ribasso (ma non fino a ritornare sui minimi di ottobre).
vedremo...lo scalino di ribasso non è un problema, quello va messo in conto...io dicendo non ci sono problemi intendo proprio dire che non si arriverà nuovamente ai deliri dello scorso autunno
 
Finanziamento in dollari. Vivo e lavoro in USA e per motivi fiscali ho deciso di spostare tutti gli investimenti in USA.
Facendo un ragionamento che non so se sia corretto, e considerando le maturity abbastanza lunghe, per l'affidabilita' degli emittenti ho guardato soprattutto al livello di debito/GDP che per tutte e' ottimo direi.
1. Chile: 38%
2. Messico: 49%
3. Israele: 61%
4. Turchia: 32%
5. Abu Dhabi: 16%

Grazie per la dritta sui CDS che riporto insieme ad alcuni di riferimento. La mia analisi si limita ad un confronto dei valori, ma sarei felice di imparare cose nuove!

Turchia: 315 - Limitato a meno del 10% del portafoglio, ma presa perche' mi alza il rendimento medio. Rischio.
Abu Dhabi: 50
Messico: 102 - Ma ha poco debito, e' produttore di petrolio e parte del NAFTA.
Cile: 67
Israele: 147 - Era a 50 prima di ottobre 2023. Spero in un evoluzione positiva del conflitto.

USA: 35
Austria: 17
Germania: 10
Italia: 69
Russia: 13.755
Argentina: 1.030
Venezuela: 72.150
Se ti sei spostato in USA, capisco i tuoi investimenti (e finanziamenti) in US DOLLAR. Se lavori in "finanza" hai la mia massima approvazione, perché solo in USA e, in subordine, in UK, puoi fare vedere quel che vali. In Italia, invece, uno "bravo" non farà mai carriera e non guadagnerà mai quanto potrà portare a casa oltre oceano o oltre Manica.
Circa le tue emittenti, darei l'OK solo per Abu Dhabi perché sulle altre non mi sentirei di investire. Controlla i CDS la cui patria è ora la tua patria e te lo dico per esperienza: io, quando investivo in bond, proprio i CDS SUB della SNS (allora 4 banca olandese) lievitati a vette mai raggiunte, mi salvarono da un taglio che poi avvenne dopo pochi mesi dei soli suoi bond subordinati e non dei senior : in un giorno i primi da 70 andarono a zero, i secondi da 90 a 100 perché il ministro delle finanza olandese (Paese molto più serio del nostro)quel giorno affermò che solo i senior sarebbero stati nazionalizzati, mentre dei sub (sia LT2 sia tier 1) se ne strafotteva
 
vedremo...lo scalino di ribasso non è un problema, quello va messo in conto...io dicendo non ci sono problemi intendo proprio dire che non si arriverà nuovamente ai deliri dello scorso autunno
Ma tra giugno e settembre che cambia ? Il ribasso ci sarebbe solo nel caso in cui davvero si pensasse che l'inflazione si alzasse in modo permanente
Non credo che due tre mesi in più o in meno cambino le carte in tavola ( e lo abbiamo appena visto invece di marzo ora si parla giugno ma senza IHouthi e Iran saremmo sopra i massimi di gennaio imho )

Su un 20/30 anni e ancor più su un matusa cosa sono tre mesi in più o in meno ? Nulla
 
Finanziamento in dollari. Vivo e lavoro in USA e per motivi fiscali ho deciso di spostare tutti gli investimenti in USA.
Facendo un ragionamento che non so se sia corretto, e considerando le maturity abbastanza lunghe, per l'affidabilita' degli emittenti ho guardato soprattutto al livello di debito/GDP che per tutte e' ottimo direi.
1. Chile: 38%
2. Messico: 49%
3. Israele: 61%
4. Turchia: 32%
5. Abu Dhabi: 16%

Grazie per la dritta sui CDS che riporto insieme ad alcuni di riferimento. La mia analisi si limita ad un confronto dei valori, ma sarei felice di imparare cose nuove!

Turchia: 315 - Limitato a meno del 10% del portafoglio, ma presa perche' mi alza il rendimento medio. Rischio.
Abu Dhabi: 50
Messico: 102 - Ma ha poco debito, e' produttore di petrolio e parte del NAFTA.
Cile: 67
Israele: 147 - Era a 50 prima di ottobre 2023. Spero in un evoluzione positiva del conflitto.

USA: 35
Austria: 17
Germania: 10
Italia: 69
Russia: 13.755
Argentina: 1.030
Venezuela: 72.150

Dovresti dividerli per rating, nel mucchio mi spicca il Messico in particolare che mi sembra sia messo meglio dell'Italia
 
Io sono entrato su VWCE, etf mondiale con un pò di emergente anche.
Preso a -5% dai massimi, inizia la fase di accumulo.
 
Se ti sei spostato in USA, capisco i tuoi investimenti (e finanziamenti) in US DOLLAR. Se lavori in "finanza" hai la mia massima approvazione, perché solo in USA e, in subordine, in UK, puoi fare vedere quel che vali. In Italia, invece, uno "bravo" non farà mai carriera e non guadagnerà mai quanto potrà portare a casa oltre oceano o oltre Manica.
Circa le tue emittenti, darei l'OK solo per Abu Dhabi perché sulle altre non mi sentirei di investire. Controlla i CDS la cui patria è ora la tua patria e te lo dico per esperienza: io, quando investivo in bond, proprio i CDS SUB della SNS (allora 4 banca olandese) lievitati a vette mai raggiunte, mi salvarono da un taglio che poi avvenne dopo pochi mesi dei soli suoi bond subordinati e non dei senior : in un giorno i primi da 70 andarono a zero, i secondi da 90 a 100 perché il ministro delle finanza olandese (Paese molto più serio del nostro)quel giorno affermò che solo i senior sarebbero stati nazionalizzati, mentre dei sub (sia LT2 sia tier 1) se ne strafotteva
eh già altri tempi quando sul fol si affrontavano discorsi seri sui cds e fair value dei bond conseguente....
anche io se ricordi che ero mister sub perchè investivo solo su bond sub lt2 mi sono salvato dalle SNS non investendo manco un euro dollaro lira...
 
Io ormai leggo e basta, la qualità degli interventi qui dentro è direttamente proporzionale al valore del BUXL :D
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Indietro