Portafoglio perfetto?

luiss1970

Utente Registrato
Registrato
26/12/10
Messaggi
28.564
Punti reazioni
192
Sto guardando un articolo apparso ieri su Milano Finanza, intitolato" alla ricerca del portafoglio perfetto, che esiste".
Avrebbe reso l'8% annuo per 13 anni e sarebbe così composto: 25% borsa ( DAX), 25% oro, 25% tassi a 10 anni cioè bund, 25% liquidità ovvero nostro ctz.
Dal 1 gennaio 2000 ad oggi ha resom più dell'8% annuo.
Cosa ne pensate? :confused::confused::confused:
 
Sto guardando un articolo apparso ieri su Milano Finanza, intitolato" alla ricerca del portafoglio perfetto, che esiste".
Avrebbe reso l'8% annuo per 13 anni e sarebbe così composto: 25% borsa ( DAX), 25% oro, 25% tassi a 10 anni cioè bund, 25% liquidità ovvero nostro ctz.
Dal 1 gennaio 2000 ad oggi ha resom più dell'8% annuo.
Cosa ne pensate? :confused::confused::confused:

La componente "25% oro" è stata determinante ... ma la performance del metallo giallo sarà difficilmente ripetibile ... ?! :rolleyes:
 
Sto guardando un articolo apparso ieri su Milano Finanza, intitolato" alla ricerca del portafoglio perfetto, che esiste".
Avrebbe reso l'8% annuo per 13 anni e sarebbe così composto: 25% borsa ( DAX), 25% oro, 25% tassi a 10 anni cioè bund, 25% liquidità ovvero nostro ctz.
Dal 1 gennaio 2000 ad oggi ha resom più dell'8% annuo.
Cosa ne pensate? :confused::confused::confused:
tutti numeri che sono elaborati ad hoc dopo che le cose sono succedute
ti posso dire che le mie performance negli ultimi 7 anni sono in media sul 13% con un minimo di meno 4 ed un max annuale de 24% ,e si che ho avuto delle croci azionarie con minus importanti da abbattere ,
ma non ho mai messo oro e diamanti nei miei obiettivi di investimento ,ora posso dire di aver sbagliato qualcosa altrimenti le cifre sarebbero maggiori ancora ,
ma lo posso dire solo ora e non 12 o 7 anni addietro ;)
 
parere

tutti numeri che sono elaborati ad hoc dopo che le cose sono succedute
ti posso dire che le mie performance negli ultimi 7 anni sono in media sul 13% con un minimo di meno 4 ed un max annuale de 24% ,e si che ho avuto delle croci azionarie con minus importanti da abbattere ,
ma non ho mai messo oro e diamanti nei miei obiettivi di investimento ,ora posso dire di aver sbagliato qualcosa altrimenti le cifre sarebbero maggiori ancora ,
ma lo posso dire solo ora e non 12 o 7 anni addietro ;)

Mi sembrano risultati interessanti.
 
Ma ! anch'io penso che questi articoli servono solo per farsi pubblicità, facile a posteriori:o
Pero' potremmo tentare noi di metterlo giu' un portafoglio perfetto:o
mettendo insieme le nostre esperienze e idee, e seguirlo e vedere come va.
Chi si vuole cementare?
 
Sto guardando un articolo apparso ieri su Milano Finanza, intitolato" alla ricerca del portafoglio perfetto, che esiste".
Avrebbe reso l'8% annuo per 13 anni e sarebbe così composto: 25% borsa ( DAX), 25% oro, 25% tassi a 10 anni cioè bund, 25% liquidità ovvero nostro ctz.
Dal 1 gennaio 2000 ad oggi ha resom più dell'8% annuo.
Cosa ne pensate? :confused::confused::confused:

Io ho un metodo che negli ultimi anni, mi avrebbe fatto vincere milioni di euro al superenalotto...
 
per me sarebbe una bella idea proviamo a farlo!!
 
parere

Ma ! anch'io penso che questi articoli servono solo per farsi pubblicità, facile a posteriori:o
Pero' potremmo tentare noi di metterlo giu' un portafoglio perfetto:o
mettendo insieme le nostre esperienze e idee, e seguirlo e vedere come va.
Chi si vuole cementare?

Ottima idea, ci vorrebbero anche i consigli di qualche esperto sugli etf per copriere materie prime e varie parti del mondo: le aree con maggiore crescita saranno Cina, India, Indonesia, e forse Turchia......
Azioni, obbligazioni corporate, tds, materie prime......
 
Basta abusi edilizi!! :D

:eek::D

cementificazione.jpg
 
il primo passo sarebbe quello di stabilire un asset allocation e dare dei pesi per ogni settore e poi individuare quali strumenti adottare per ogni segmento

Chi ci vuole provare?
Sarebbe interessatissimo:yes:
Disponibile a contribuire
 
Sto leggendo in questi giorni "Unconventional Success" di Swensen.
Prendendo spunto dal libro, cercando di adattarlo al contesto italiano e ai miei canoni di investimento, attualmente la mia asset allocation prevede

Liquidità (PCT o BOT a seconda della convenienza) 9%
REIT DEV World 16%
MSCI WORLD 32%
EMU Bond 15%
EMU Inflation Linked Bond 15%
Physical GOLD 4%
MSCI Emerging MKTs 9%

Per la parte "EMU Bond" si puo decidere per un ETF oppure mettere dentro 50% Bund e 50% BTP (diciamo a 10 anni).

Ovviamente ci sono molte premesse da fare riguardo queste scelte che vanno attentamente ponderate. Riporto le considerazioni essenziali:

- I mercati globali sono molto + intercorrelati di qualche anno fa quindi basta MSCI world e due indici diversi tipo MSCI EUrope + S&P 500
- L'oro protegge da un lungo periodo di tassi più bassi dell'inflazione come l'attuale
- L'EMU non è destinata a disintegrarsi ma rimarrà. Se si pensa il contrario tutta la parte obbligazionaria va investita in BUND con relativo calo del rendimento.
- Portafoglio da ribilanciare ogni anno
- Preferire ETF Total Return
 
giusto per dare qualche informazioni in più:

il portafoglio di Swensen prevede le seguenti asset classes:

Azioni domestiche
azioni straniere divise in paesi sviluppati ed emergenti
Reit
obbligazioni a tasso fisso
Obbligazioni indicizzate l'inflazione

quindi il portafoglio europeizzato potrebbe essere il seguete:

reit 10 %
em 10 %
azionario europa 30 %
azionario internazionale 20 %
bond euro 15 %
bond euro inflation 15 %

liquidità e commodities non rientrano nel portafoglio di Swensen.

i pesi ovviamente possono essere rivisti ed adattati, così come l'obbligazionario euro potrebbe essere sostituito con obbligazionario globale o una quota dell'obbligazionario inflation con btpi, bfpi.

io mi sto posizionando così:

reit 10 %
em 10 %
small caps globale 5 %
az europa 20 %
az internazionale 15 %
bfpi 5 %
conto deposito 3 %
bond euro inflation 15 %
bond euro 17 %

qui trovate molti spunti interessanti:

http://www.finanzaonline.com/forum/...on-e-gestione-portafoglio-articoli-paper.html
 
Indietro