Portafoglio pigro, consistenza portafoglio e tranquillità (Vol XI)

Ste75

Nuovo Utente
Registrato
15/4/05
Messaggi
3.353
Punti reazioni
128
Dipende sempre da cosa cerchi.
Alcuni (molti?) utenti cercano sopratutto di ridurre la volatilità, usando quindi ptf con diverse asset allocation e quindi, inevitabilmente, diversi ETF che poi vanno ribilanciati.
Tu (e altri) prendi una posizione netta sul mercato, con tutti i vantaggi e svantaggi.
 

Ste75

Nuovo Utente
Registrato
15/4/05
Messaggi
3.353
Punti reazioni
128
No, ma tenendolo per il doppio della duration media (1.75*2 = 3.5 anni) si dovrebbe ottenere nel peggiore dei casi (rialzi dei tassi) lo YTM attuale (4.9% annuo).
Questo per i Governativi, ma credo che valga anche per i corporate (certo i rating sono inferiori).

Che calcolo hai fatto?

In caso (teorico) di stabilità (effettiva e attesa) dei tassi da ora in poi, quanto dovrebbe rendere questo EFT (comprando oggi)?
 

kolokotronis

Nuovo Utente
Registrato
8/4/20
Messaggi
757
Punti reazioni
96
Dipende sempre da cosa cerchi.
Alcuni (molti?) utenti cercano sopratutto di ridurre la volatilità, usando quindi ptf con diverse asset allocation e quindi, inevitabilmente, diversi ETF che poi vanno ribilanciati.
Tu (e altri) prendi una posizione netta sul mercato, con tutti i vantaggi e svantaggi.

Personalmente lo faccio al 70% per un discorso di semplicità e limitare gli sbattimenti, al 30% per riduzione costi
 

Kasparov

Nuovo Utente
Registrato
3/2/04
Messaggi
748
Punti reazioni
25
Che calcolo hai fatto?

In caso (teorico) di stabilità (effettiva e attesa) dei tassi da ora in poi, quanto dovrebbe rendere questo EFT (comprando oggi)?

Non so come si facciano i calcoli ma, immaginando che compri un ETF obbligazionario oggi e che domani i tassi continuino a salire, nel peggiore dei casi, dovrai aspettare il doppio della duration per portare a casa un rendimento annuo pari allo Yield to Maturity. (Dovrebbe funzionare nella stragrande maggioranza dei casi...)

Se le cose vanno meglio, tassi stabili o in discesa, maturerai prima quel rendimento.
 

Ruttolomeo

Nuovo Utente
Registrato
22/3/22
Messaggi
71
Punti reazioni
4
Secondo voi c'è una motivazione precisa per cui i bond IL sono così bistrattati nei portafogli classici?
All season, Permanent, Golden Butterfly, Pinwheel, Permanent... nessuna traccia di IL, solo lo Swensen li prevede.






Ciao, vorrei una conferma.
Sbaglio io qualcosa di grossolano o risulta anche a voi che su Curvo l'andamento di AGGH(IE00BDBRDM35) sia totalmente errato nel periodo tra febbraio e marzo 2022?
Solo a titolo di completezza mi rispondo da solo come un rintronato :D:
Sì è un errore di Curvo (che peraltro mi aveva già fatto notare anche il buon Dario!;)). Inoltre segnalo che lo stesso identico bug si riscontra anche con altro etf simile come GLAE (IE00BF1QPL78).
 

mloris

Nuovo Utente
Registrato
28/11/08
Messaggi
402
Punti reazioni
16
Analizzando i vari portafogli il migliore mi pare il Cotton club rivisited
Compound annual growth rate 7.61%
Best years:

2019: 21.7%
2014: 17.4%
2021: 15.9%

Worst years:

2018: -2.0%
2020: 1.3%
2011: 1.8%

The longest drawdown period lasted for 1 year and 3 months and was between March 2015 and June 2016. It reached a trough of -10.0%.

The deepest drawdown period lasted for 1 year and 2 months and was between January 2020 and March 2021. It reached a trough of -15.1%.

Non male!!!
 

GreedyTrader

Stay lazy, get rich
Registrato
22/10/12
Messaggi
10.593
Punti reazioni
709
Analizzando i vari portafogli il migliore mi pare il Cotton club rivisited
Compound annual growth rate 7.61%
Best years:

2019: 21.7%
2014: 17.4%
2021: 15.9%

Worst years:

2018: -2.0%
2020: 1.3%
2011: 1.8%

The longest drawdown period lasted for 1 year and 3 months and was between March 2015 and June 2016. It reached a trough of -10.0%.

The deepest drawdown period lasted for 1 year and 2 months and was between January 2020 and March 2021. It reached a trough of -15.1%.

Non male!!!

beh non male per un portafoglio inventato di sana pianta :D
 

Ruttolomeo

Nuovo Utente
Registrato
22/3/22
Messaggi
71
Punti reazioni
4
Analizzando i vari portafogli il migliore mi pare il Cotton club rivisited
Compound annual growth rate 7.61%
Best years:
....

Non male!!!

Sarebbe bello testarlo su un orizzonte temporale più lungo, qua si va indientro fin solo al 2011 mi par di capire.
 

GreedyTrader

Stay lazy, get rich
Registrato
22/10/12
Messaggi
10.593
Punti reazioni
709
Quasi come il mio. Ma perché lo chiami golden pinwheel? Nel pin il gold è "standard" al 10...

perchè un mix di GB e Pinwheel. sull'oro ho messo un cap del 10%. Rispetto al pinwheel c'è meno reit (8%) e più small cap value.
ma si tratta ad ogni modo di quisquilie
 

Ste75

Nuovo Utente
Registrato
15/4/05
Messaggi
3.353
Punti reazioni
128
Buongiorno a tutti,
domande sui ptf pigri:
- all'interno dell'azionario, è provato scientificamente che avere (oltre al classico azionario Large Sviluppati) anche Small Cap faccia diminuire la volatilità? Ossia siamo sicuri che non ci sia correlazione (o insomma che sia bassa)? Lo chiedo perché inserire un altro ETF (=minore semplicità) vorrei sempre che valga la pena - specie poi per ETF Small Cap che salvo sviste sono meno economici (TER almeno 0,30%), meno grandi e meno liquidi/negoziati.
- Idem come sopra per il discorso REITs (è provato che non sono correlati / aiutano a diminuire volatitlità ptf complesivo)?

Grazie

Ciao
 

Szaller

Sincerità impostata al 90%
Registrato
23/8/22
Messaggi
239
Punti reazioni
52
- Idem come sopra per il discorso REITs (è provato che non sono correlati / aiutano a diminuire volatitlità ptf complesivo)?

Grazie

Ciao
I reits sono sempre azionario, basta che ti prendi un grafico a 10 anni del vwce e di un etf reits e vedrai che sono identici. Anzi quello del reits, soprattutto su un azionario globale è più volatile. Inoltre è gia presente in un azionario globale, leggevo sul 3% ma non so dirti con certezza. Discorso diverso è se hai un ptf grande e con parecchi etf diversi sull azionario, in quel caso un reits ha senso
 

GreedyTrader

Stay lazy, get rich
Registrato
22/10/12
Messaggi
10.593
Punti reazioni
709
oguno tira l'acqua al suo mulino, ma un portafoglio di 5 asset ossia bond, azioni big cap, small cap value, oro e immobiliare (meglio sarebbe fisico ma vista la situazione stivaletta non c'è alternativa ai ReitS) non ha mai perso per più di due anni anche in Giappone o nel famoso decennio perduto 2000-2009
 

Ste75

Nuovo Utente
Registrato
15/4/05
Messaggi
3.353
Punti reazioni
128
oguno tira l'acqua al suo mulino, ma un portafoglio di 5 asset ossia bond, azioni big cap, small cap value, oro e immobiliare (meglio sarebbe fisico ma vista la situazione stivaletta non c'è alternativa ai ReitS) non ha mai perso per più di due anni anche in Giappone o nel famoso decennio perduto 2000-2009

Non ho capito quali mulini sarebbero.
Cmq ovviamente ognuno fa quello che crede, io chiedevo se esistevano articoli, studi, backtest ecc. sulla eventuale riduzione della volatilità / correlazione aggiungendo dei REIT ad un pft già bilanciato in modo classico.
 

Red1

Nuovo Utente
Registrato
6/5/22
Messaggi
390
Punti reazioni
25
Buongiorno a tutti,
domande sui ptf pigri:
- all'interno dell'azionario, è provato scientificamente che avere (oltre al classico azionario Large Sviluppati) anche Small Cap faccia diminuire la volatilità? Ossia siamo sicuri che non ci sia correlazione (o insomma che sia bassa)? Lo chiedo perché inserire un altro ETF (=minore semplicità) vorrei sempre che valga la pena - specie poi per ETF Small Cap che salvo sviste sono meno economici (TER almeno 0,30%), meno grandi e meno liquidi/negoziati.
- Idem come sopra per il discorso REITs (è provato che non sono correlati / aiutano a diminuire volatitlità ptf complesivo)?

Grazie

Ciao

Ciao ti do la mia umile opinione, spero possa esserti d'aiuto:
sulle smallcap hanno una maggiore volatilità delle large, però un maggior rendimento puoi confrontarlo qui da MSCI https://www.msci.com/documents/10199/178e6643-6ae6-47b9-82be-e1fc565ededb e https://www.msci.com/documents/10199/a67b0d43-0289-4bce-8499-0c102eaa8399 , c'è da dire che come ti ha già risposto Greedy tra il 2000 e il 2008 mentre le large cap sia USA che World hanno dato rendimenti negativi, le small cap sia USA che World hanno dato rendimento, idem con patate per i REITS che in quel decennio hanno reso parecchio:https://www.portfoliovisualizer.com...location2_2=100&asset3=REIT&allocation3_3=100 , puoi fare anche la simulazione con degli ETF veri e propri o meglio degli index fund USA.

PS anche i reits sono molto volatili, basta che cerchi su google asset class returns.
Come correlazione mi sembra sia positiva ma inferiore a 1.
Spero di esserti d'aiuto comunque tutto ciò è avvenuto nel passato, del futuro non v'è certezza:confused:
 

Red1

Nuovo Utente
Registrato
6/5/22
Messaggi
390
Punti reazioni
25
Non ho capito quali mulini sarebbero.
Cmq ovviamente ognuno fa quello che crede, io chiedevo se esistevano articoli, studi, backtest ecc. sulla eventuale riduzione della volatilità / correlazione aggiungendo dei REIT ad un pft già bilanciato in modo classico.

Credo intenda che ognuno ha la sua opinione, di certo avere più asset class, diversifica di più, mi sembra che Bernstein sostenga che più asset class si abbiano in PF, meglio è, tuttavia non so se includa reits e small cap(su queste ultime mi sembra l'abbia sostenuto) in rete trovi molto sull'argomento.
tuttavia da quel che ho capito vi possono essere dei bias comportamentali(se un asset va giù lo compro lo stesso!? meglio solo VWCE che compro ad occhi chiusi) e dei problemi di efficienza sia delle small cap(turnover) e sia dei reits(tassazione).
Se sono più volatili, aumentano la volatilità del PF a meno che non inserisci delle asset class con correlazione negativa, la teoria a base del permanent e del golden butterfly o di altri portafogli ne trovi in rete.
 
Ultima modifica:

Szaller

Sincerità impostata al 90%
Registrato
23/8/22
Messaggi
239
Punti reazioni
52

Abaddon

lazy FOoLish
Registrato
15/6/18
Messaggi
2.173
Punti reazioni
560
oguno tira l'acqua al suo mulino, ma un portafoglio di 5 asset ossia bond, azioni big cap, small cap value, oro e immobiliare (meglio sarebbe fisico ma vista la situazione stivaletta non c'è alternativa ai ReitS) non ha mai perso per più di due anni anche in Giappone o nel famoso decennio perduto 2000-2009

Non ho capito neppure io la questione dei mulini...

O per lo meno diciamo che qui sono pochi quelli che vedo fare il pane con quello che scrivono ... ;)
 

JohnPolenta

Nuovo Utente
Registrato
11/1/13
Messaggi
605
Punti reazioni
11
Buonasera a tutti, molto interessante l'aspetto del "portafoglio pigro" non lo avevo mai considerato. Vista la situazione attuale volevo iniziarne uno, chiedo consiglio vista la mia ignoranza sul tema:
1) è il caso di iniziare con maggiore allocazione in EUR (visto il cambio sfavorevole in USD), sarebbe mia intenzione operare inizialmente a modo di PAC.
2) avete un sito da consigliarmi oltre a "manzianafinanza" che vedo son tutti in USD?
Grazie mille