Posso capire avere in uggia i premi nobel

romeo2

Utente Registrato
Registrato
5/4/07
Messaggi
32.689
Punti reazioni
1.210
ma gli Oscar...

Alla fine il mondo degli Oscar ollivudiani è roba che se non è di destra quella...

Invece no.
I destri italiani odiano i vincitori di premi nobel e i vincitori di Oscar.

Beh, scusassero, non è colpa né di Dario Fo né di Benigni se un Barbareschi o un Martufello non se li incuba nessuno.
 
Odiano anche Sanremo i destri, visto che apicella non l'ha mai vinto :D
 
ma gli Oscar...

Alla fine il mondo degli Oscar ollivudiani è roba che se non è di destra quella...

Invece no.
I destri italiani odiano i vincitori di premi nobel e i vincitori di Oscar.

Beh, scusassero, non è colpa né di Dario Fo né di Benigni se un Barbareschi o un Martufello non se li incuba nessuno.

compensano quelli che credono che uno sia genio mondiale perché ha vinto l'oscar

o che sia il meglio cantante italiano perché ha vinto castrocaro

un antitodo opportuno, almeno questo concedilo
 
solo Massimo Boldi e Gerri Calà.
 
ma gli Oscar...

Alla fine il mondo degli Oscar ollivudiani è roba che se non è di destra quella...

Invece no.
I destri italiani odiano i vincitori di premi nobel e i vincitori di Oscar.

Beh, scusassero, non è colpa né di Dario Fo né di Benigni se un Barbareschi o un Martufello non se li incuba nessuno.

Brunetta però ci è andato molto vicino al Nobel per l'Economia......:cool:

poi vi fu il noto complotto dei Comunisti del Nord e il sacrosanto riconoscimento gli venne ingiustamente scippato.
 
Infatti il Benigni premio Oscar della vita è bella nessuno lo contesta.
Gli si perdona pure i film cessi Pinocchio e la tigre e la neve, ma quando fa i predicozzi a suon di milioni di mamma rai per coprire i buki dei suoi film a spese del contribuente :no: va bene...
Poi non fa più ridere.
Questo è un dato di fatto.
 
Infatti il Benigni premio Oscar della vita è bella nessuno lo contesta.
Gli si perdona pure i film cessi Pinocchio e la tigre e la neve, ma quando fa i predicozzi a suon di milioni di mamma rai per coprire i buki dei suoi film a spese del contribuente :no: va bene...
Poi non fa più ridere.
Questo è un dato di fatto.

strano,quando ha iniziato ad infierire su B.,in famiglia ci siamo scompisciati....:rolleyes:
 
Infatti il Benigni premio Oscar della vita è bella nessuno lo contesta.
Gli si perdona pure i film cessi Pinocchio e la tigre e la neve, ma quando fa i predicozzi a suon di milioni di mamma rai per coprire i buki dei suoi film a spese del contribuente :no: va bene...
Poi non fa più ridere.
Questo è un dato di fatto.

A me piaceva Benigni decenni fa, prima che diventasse uno strumento politico ridicolo a spese del contribuente.
 
però i sinistri di una volta erano diversi

quelli magari erano meno televisionati, ma la differenza
tra l''academy award e l'ordine di lemin ce l'avevano ancora presente
 
compensano quelli che credono che uno sia genio mondiale perché ha vinto l'oscar

o che sia il meglio cantante italiano perché ha vinto castrocaro

un antitodo opportuno, almeno questo concedilo

Benigni ha vinto l'Oscar per la vita è bella, no?

Beh se l'avesse vinto per daunbailò sarebbe stato moooooooolto meglio.
Infatti Daunbailò non era di Benigni.
E si vedeva.

Benigni è un attore.
Fa il regista come Zenga farebbe l'attaccante.
E vabbè.
Però dire che è un cesso... ce ne vuole.
 
strano,quando ha iniziato ad infierire su B.,in famiglia ci siamo scompisciati....:rolleyes:

state messi male. Avete bisogno del clichè anti-berlusconiano, ma Berlusconi non conta più nulla.
Non fa più ridere nessuno. Solo quel nucleo duro e puro di piddini.
 
state messi male. Avete bisogno del clichè anti-berlusconiano, ma Berlusconi non conta più nulla.
Non fa più ridere nessuno. Solo quel nucleo duro e puro di piddini.

B. che non conta più nulla?

avrete un amaro risveglio amati grillini.....:'(
 
Benigni ha vinto l'Oscar per la vita è bella, no?

Beh se l'avesse vinto per daunbailò sarebbe stato moooooooolto meglio.
Infatti Daunbailò non era di Benigni.
E si vedeva.

Benigni è un attore.
Fa il regista come Zenga farebbe l'attaccante.
E vabbè.
Però dire che è un cesso... ce ne vuole.

il gusto è soggettivo e al gusto non si comanda

quello che non è accettabile è assumere il nobel o l'oscar come criterio dirimente, perché, secondo questo criterio, ada neri dobrebbe essere più grande di joyce, kafka o céline
 
B. che non conta più nulla?

avrete un amaro risveglio amati grillini.....:'(

non conta più una cippa.
Lo tenete vivo solo voi e i vostri dinosauri altrimenti sarebbe già sparito dalla scena. Ovvio che però vi sosteniate a vicenda.

PS.
Non voterò Grillo.
 
Benigni ha vinto l'Oscar per la vita è bella, no?

Beh se l'avesse vinto per daunbailò sarebbe stato moooooooolto meglio.
Infatti Daunbailò non era di Benigni.
E si vedeva.

Benigni è un attore.
Fa il regista come Zenga farebbe l'attaccante.
E vabbè.
Però dire che è un cesso... ce ne vuole.

Un sinistro che ragiona!
Dovresti essere in buona posizione per dare l'esempio a quelli come supramonte.

Benigni e' un attore, dice cose per far soldi.

A chi non piace cosa dicono gli attori: il problema e' chi li paga.
 
Un sinistro che ragiona!
Dovresti essere in buona posizione per dare l'esempio a quelli come supramonte.

Benigni e' un attore, dice cose per far soldi.

A chi non piace cosa dicono gli attori: il problema e' chi li paga.

noli me tangere.
 
Un sinistro che ragiona!
Dovresti essere in buona posizione per dare l'esempio a quelli come supramonte.

Benigni e' un attore, dice cose per far soldi.

A chi non piace cosa dicono gli attori: il problema e' chi li paga.

ok,
Però non ti vedo dire nulla sul fatto che anche se Benigni è un attore, è un grande attore, e dire che è un cesso perché sta antipatico (per la verità ho letto di peggio, molto peggio) non è molto intelligente.
 
Indietro