prelievo denaro da bancomat e fisco

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

brett

Nuovo Utente
Registrato
5/8/12
Messaggi
24
Punti reazioni
1
Ho appena letto un articolo (Basta un Bancomat per diventare evasori – il Blog di Nicola Porro) che riterrei improbabile se non fosse che siamo in Italia. In pratica si afferma che ritirare denaro in contanti può portare ad un accertamento fiscale per presunta evasione, questo anche se non si è evasori. IL DENARO PRELEVATO VERREBE CONSIDERATO REDDITO E NON SPESA. L'autore afferma che in base all’articolo 32, comma 1, numero 2 del dpr 600-73 chiunque utilizza contante per i propri pagamenti ha l'onere di dimostrare di non essere un evasore. :confused:Ho capito male io l'articolo o è l'Italia ad essere messa veramente male ?
Se le cose stanno così, cosa si può fare per tutelarsi ?
 
Ultima modifica:
L'autore afferma che in base all’articolo 32, comma 1, numero 2 del dpr 600-73 chiunque utilizza contante per i propri pagamenti ha l'onere di dimostrare di non essere un evasore
Vero, ma diciamo meglio "potrebbe avere l'onere"

IL DENARO PRELEVATO VERREBE CONSIDERATO REDDITO E NON SPESA.
Quando mai!
 
A me l'Ade ha chiesto di vedere un contratto di affitto commerciale, neppure molto vecchio (2010).
Quando l'ho portato nel loro ufficio (una mattinata persa aggratis ovviamente), hanno verificato che ci fosse il loro timbro sulla marca da bollo.
Il LORO timbro.
Controllo tra l'altro di 15 secondi.
Ma non hanno una registrazione di un loro atto, fatto solo due anni fa???

E questi, dovrebbero controllare miliardi (e si non proprio miliardi) di transazioni in modo automatizzato???
 
A me l'Ade ha chiesto di vedere un contratto di affitto commerciale, neppure molto vecchio (2010).
Quando l'ho portato nel loro ufficio (una mattinata persa aggratis ovviamente), hanno verificato che ci fosse il loro timbro sulla marca da bollo.
Il LORO timbro.
Controllo tra l'altro di 15 secondi.
Ma non hanno una registrazione di un loro atto, fatto solo due anni fa???

E questi, dovrebbero controllare miliardi (e si non proprio miliardi) di transazioni in modo automatizzato???
non fare oggi quello che puoi far fare ad altri domani

vale particolarmente nella nostra pubblica amministrazione
 
Sì, siamo messi veramente male, leggiti pure questo: http://www.finanzaonline.com/forum/officine-giuridiche-legal-financial-forum/1451127-questa-e-follia-peggio-della-gestapo.html

La chiamano lotta all'evasione, od in alternativa chi ha di più deve dare di più.

NB: la cosa riguarda, per il momento, solo imprese, professionisti, ecc. Credo non chi non ha obblighi contabili.

La tua precisazione finale mi rassicura non appartenendo a nessuna di queste categorie, ma mi chiedo per quanto tempo. Cioè e se domani decideranno di estendere questa follia a tutti per gli anni trascorsi non ancora prescritti saranno guai. Per il futuro ho comunque deciso di conservare (e fotocopiare perche' di solito non durano 5 anni) tutti gli scontrini delle mie spese nella speranza che serva a qualcosa.
 
La tua precisazione finale mi rassicura non appartenendo a nessuna di queste categorie, ma mi chiedo per quanto tempo. Cioè e se domani decideranno di estendere questa follia a tutti per gli anni trascorsi non ancora prescritti saranno guai. Per il futuro ho comunque deciso di conservare (e fotocopiare perche' di solito non durano 5 anni) tutti gli scontrini delle mie spese nella speranza che serva a qualcosa.

ai tempi di hitler gli ebrei erano molto piu' liberi...
 
L'evasione non c'entra niente: fanno di tutto per salvare le banche.

Limitare prelievo di denaro= prestito forzoso (ad aziende fallite).

Dopo aver regalato oltre 3 volte il PIL dell'Italia alle banche europee i loro servi sono arrivati a limitare la libertà delle persone in misura inaccettabile.


I cittadini non vogliono fare la guerra, ma dovrebbero rendersi conto che di questo passo finiamo tutti in un campo di concentramento.


Confini dello Stato Italiano:
il-lavoro-rende-liberi.jpg
 
suvvìììa, un po' di ottimismo :)

fin che gli serviamo lo stato ci scortica, ma non ci accoppa :o

... beh, almeno speriamo :rolleyes:

In effetti i nazisti davano il minimo vitale da mangiare agli ebrei
quando lavoravano x loro.

L'oppressione fiscale spinge:
a non spendere

a preoccuparsi
se hai risparmi
se li sposti tra banche
se li prelevi
se li trasferisci tra parenti
se li detieni in contanti (se mettono fuori corso i vecchi euro)

Insomma praticamente sembra che l'obiettivo sia:
TENETELI IN BANCA O INVESTITE IN TDS
PURCHE' NON LI USIATE.
IN CASO DI FALLIMENTO SAPPIAMO DOVE PRELEVARLI.:rolleyes:

PoI anche Berlusconi e altri hanno affermato:
il debito pubblico è 2000 miliardi, la ricchezza degli italiani
4 volte tanto. Vi pare che l'Italia non possa ripagare i suoi debiti?:eek::specchio:

Caro mio: la ricchezza PRIVATA è PRIVATA.:cool::angry::wall:
 
Sì, siamo messi veramente male, leggiti pure questo: http://www.finanzaonline.com/forum/officine-giuridiche-legal-financial-forum/1451127-questa-e-follia-peggio-della-gestapo.html

La chiamano lotta all'evasione, od in alternativa chi ha di più deve dare di più.

NB: la cosa riguarda, per il momento, solo imprese, professionisti, ecc. Credo non chi non ha obblighi contabili.
Se prelevo i soldi dal bancomat come faccio ad essere giudicato evasore ? Lo potrei essere se spendendo non pago eventuali tasse o bolli su spese, ma il semplice prelevare non mi torna
 
La tua precisazione finale mi rassicura non appartenendo a nessuna di queste categorie, ma mi chiedo per quanto tempo. Cioè e se domani decideranno di estendere questa follia a tutti per gli anni trascorsi non ancora prescritti saranno guai. Per il futuro ho comunque deciso di conservare (e fotocopiare perche' di solito non durano 5 anni) tutti gli scontrini delle mie spese nella speranza che serva a qualcosa.

SI ESISTE LA PRESUNZIONE MA ESCLUSIVAMENTE PER I TITOLARI DI PARTITA IVA RELATIVAMENTE AI CONTI DELLA PROPRIA ATTIVITà- E' PER QUESTO CHE I COMMERCIALISTI CONSIGLIANO A IMPRENDITORI persone fisiche e lavoratori autonomi di aprire un conto dedicato esclusivamente all'attività e di non confonderlo mai coi conti personali utilizzati come privato. tra l'altro la presunzione si applica anche ai conti dei soci di società se l'agenzia dimostra che vengono utilizzati per incassi e pagamenti di questa. in questo caso il conto verrà considerato come utilizzato per l'attività e lapresunzione viene estesa anche a tali conti.

io se fossi un imprenditore o un prof. cercherei di fare spese solo con cara di credito e comunque tracciate.:yes::yes:
 
La tua precisazione finale mi rassicura non appartenendo a nessuna di queste categorie, ma mi chiedo per quanto tempo. Cioè e se domani decideranno di estendere questa follia a tutti per gli anni trascorsi non ancora prescritti saranno guai. Per il futuro ho comunque deciso di conservare (e fotocopiare perche' di solito non durano 5 anni) tutti gli scontrini delle mie spese nella speranza che serva a qualcosa.
e che ti riempi casa di scontrini ?
 
Se prelevo i soldi dal bancomat come faccio ad essere giudicato evasore ? Lo potrei essere se spendendo non pago eventuali tasse o bolli su spese, ma il semplice prelevare non mi torna

le entrate vengono presnte come ricavi le uscite come provvista utilizzata per acquisti in nero a cui ricollegano ulteriori ricavi in nero.:yes::yes:
 
Se prelevo i soldi dal bancomat come faccio ad essere giudicato evasore ? Lo potrei essere se spendendo non pago eventuali tasse o bolli su spese, ma il semplice prelevare non mi torna

se crei commistione tra i tuoi conti personali e i tuoi conti professionali sono cavoli tuoi. se tieni un conto a parte dove fai confluire i redditi tassati dalla tua attività che poi utilizzi solo per spese personali non hai problemi. comunque cerca sempre di spendere con carta questo consentirà di dimostrare la finalità delle uscite del tuo conto anche a distanze di anni.OK!
 
le entrate vengono presnte come ricavi le uscite come provvista utilizzata per acquisti in nero a cui ricollegano ulteriori ricavi in nero.:yes::yes:
Ma queste belle informazioni dove le prendete ? Io so che fino a 999,99 euro si puo' pagare in contanti, quindi credo di aver diritto ad usarli nel rispetto di questa norma. Soldi in banca in contanti non ne verso ho solo accredito di pensione.
 
Ma queste belle informazioni dove le prendete ? Io so che fino a 999,99 euro si puo' pagare in contanti, quindi credo di aver diritto ad usarli nel rispetto di questa norma. Soldi in banca in contanti non ne verso ho solo accredito di pensione.

si parla di conti collegati ad attività iva. non si parla di pensionati e di nipotini :D
 
La tua precisazione finale mi rassicura non appartenendo a nessuna di queste categorie, ma mi chiedo per quanto tempo. Cioè e se domani decideranno di estendere questa follia a tutti per gli anni trascorsi non ancora prescritti saranno guai. Per il futuro ho comunque deciso di conservare (e fotocopiare perche' di solito non durano 5 anni) tutti gli scontrini delle mie spese nella speranza che serva a qualcosa.

visto lo stato nazista che ci ritroviamo gli scontrini servono a poco: non provano ne' che l' acquisto e' stato fatto da te, ne' che e' stato fatto con i contanti
dato che il ns. barbaro sistema fiskale esige la prova a carico del contribuente, gli scontrini possono non essere considerati una prova
 
Ultima modifica:
meglio se parlanti (ovvero con sopra il tuo codice fiscale), in caso contrario potresti averli raccolti per strada. :D

Anch'io raccolgo tutti gli scontrini, con quelli del pane sotto casa, dei 3 caffè al giorno, dei gelati dei bambini ne ho già raccolti 18.526 solo quest'anno, dite che mi danno un premio?

Ho provato anch'io a chiedere che mi mettano il codice fiscale sullo scontrino, ma sia il gelataio dietro l'angolo che l'edicola di fronte si sono rifiutati. Cosa faccio, li denuncio?
:confused::confused::wall::bow::yes::clap:KO!:censored::bye::specchio:
 
Indietro