Presunta "cricca" anche per il Ministero dell'Istruzione. Tangenti e sperperi.

waterloo

" "
Registrato
28/5/00
Messaggi
9.492
Punti reazioni
320
Presunta "cricca" anche per il Ministero dell'Istruzione. Tangenti e sperperi.

" Tutto da dimostrare sia chiaro, ma sono partite le indagini su presunte irregolarità nella gestione dei fondi destinati alla ricerca, ma anche per i prodotti didattici multimediali denominati "Pillole del sapere"

La solita storia, sprechi e favoritismi, ancora presunti, una indagine che prende il via dopo alcune denunce anonime che investono il mondo della ricerca. Milioni di euro ad aziende amiche, bandi di gara su misura, fino alle indagini per quelle "Pillole del sapere" che avevano creato tanto scalpore.

L'indagine per le "Pillole" multimediali ha preso il via a seguito di una trasmissione di "Report" che aveva denunciato un presunto spreco per dei video didattici pagati dall'amministrazione 400mila euro, ma che, secondo i realizzatori, non erano costati più di 1000 euro per essere realizzati.

Il Miur, era l'era Profumo, ha aperto una indagine interna al fine di accertare il valore reale di questi video

Adesso, ad indagare, è la magistratura "


red - Ieri a Report la comunicazione dello stop a quelle "Pillole del sapere" che tanta polemica avevano suscitato verso la fine del 2012.

Si trattava di video didattici dal costo esorbitante. Secondo la trasmissione Report, si trattava di video la cui realizzazione costava intorno alle 1000 euro ciascuna, ma rivenduti a 40.000 euro all'amministrazione.

Nel contempo, una scuola di Pomigliano D'Arco aveva realizzato delle "Pillole della conoscenza", dei video didattici realizzati dagli stessi studenti e che si era chiesto al MIUR di supportare coi soli costi della divulgazione. La risposta del Ministero, a quanto pare, era stata che "non c'erano soldi".

Adesso, pare che le cose si siano invertite. Infatti, secondo la puntata di Report di ieri nella rubrica "Com'è andata a finire", pare che il Capo Gabinetto del MIUR abbia comunicato lo stop ufficiale del progetto sulle "Pillole del sapere" (almeno fino a quando non si sarà svolta una indagine), mentre sono state acquistate 15 "Pillole della conoscenza" realizzate dalla scuola di Pomigliano.

La spesa complessiva è stata di 25.000 euro, soldi che sono andati al finanziamento di strutture per la scuola.
 
Indietro