Private Banking

jackone

Nuovo Utente
Registrato
26/4/06
Messaggi
1.322
Punti reazioni
44
Qualcuno di voi ha avuto esperienza riguardo al private banking? Occorre grande disponibilità di denaro ma credo che sia una buonissima cosa avere un private banker che si occupi dei tuoi investimenti...o no? Avete idee su quale sia la investement bank migliore per questo tipo di servizio?
 
jackone ha scritto:
Qualcuno di voi ha avuto esperienza riguardo al private banking? Occorre grande disponibilità di denaro ma credo che sia una buonissima cosa avere un private banker che si occupi dei tuoi investimenti...o no? Avete idee su quale sia la investement bank migliore per questo tipo di servizio?

Di solito la clientela Private è quella con patrimonio superiore a 1 000 000 di euro.
Ma c'è chi la fa per segmenti inferiori.
Il vero PB si occupa di tutto, qualsiasi forma di investimento...persino opere d'arte.
 
Dipende. Innanzittutto dalla serietà dell'istituto. Poi dall'esperienza del private banker e da come ti fai gestire. Io non mi faccio gestire. Nel senso che sono io a impostare la linea di gestione da seguire. Ma questo perchè amministro già per conto mio più della metà del patrimonio.

Tra i più seri, ma costosi, CreditSuisseItalia, UBS e Banca Esperia (filiazione di mediobanca). Con questi ultimi mi trovo bene.

Confermo, si occupano di tutto se vuoi. Ma è meglio se te ne intendi pure tu...non si sa mai.
 
Darkghost ha scritto:
Dipende. Innanzittutto dalla serietà dell'istituto. Poi dall'esperienza del private banker e da come ti fai gestire. Io non mi faccio gestire. Nel senso che sono io a impostare la linea di gestione da seguire. Ma questo perchè amministro già per conto mio più della metà del patrimonio.

Tra i più seri, ma costosi, CreditSuisseItalia, UBS e Banca Esperia (filiazione di mediobanca). Con questi ultimi mi trovo bene.

Confermo, si occupano di tutto se vuoi. Ma è meglio se te ne intendi pure tu...non si sa mai.

Ciao Dark ti leggo spesso.
Ne approfitto per farti i complimenti per i tuoi interventi.
me ne torno di là nel mio covo :D
saluti :bye:
 
jackone ha scritto:
Qualcuno di voi ha avuto esperienza riguardo al private banking? Occorre grande disponibilità di denaro ma credo che sia una buonissima cosa avere un private banker che si occupi dei tuoi investimenti...o no? Avete idee su quale sia la investement bank migliore per questo tipo di servizio?

Bof...

In realtà la menano tanto con 'sta storia del private banking, poi basta che uno ci metta un 100.000Euri (mica poco, me ne rendo conto, ma neppure una cosa rarissima), che ti danno il private a disposizione.

Il punto, però, è quanto costui faccia i tuoi interessi.

Io, personalmente, sono 'seguito' dai private di BPVN e di B.Generali.
E' simpatico averne due, perchè quando uno mi propone una cosa, io dico che ci penso, chiamo l'altro e gli chiedo cosa ne pensa del prodotto tal dei tali, e questo, nel tentativo di evitare di perdere capitale gestito, ti spiattella tutte le magagne del prodotto, quelle che ovviamente non ti dicono, quelle che nell'ambiente tutti sanno, ma l'investitore non saprà mai.
Sapessi quanti investimenti ho schivato, grazie a questo.
In linea di principio, il PB punta a farti entrare in prodotti difficilmente liquidabili, o comunque liquidabili con aleatorietà del NAV (come gli hedge), per cui si tende a muoversi meno, e questo consente alla banca di poter contare su management fee sicuri.
Oppure ti propongono Unit-Linked, Index-Linked, polizze più o meno capestro, con la balla dell'impignorabilità e insequestrabilità, che per i grossi patrimoni fa gola, sai mai che il commenda schiatti e i figli abbiano beghe con la moglie ventenne per l'eredità (che poi oramai la cosa non regge più perchè l'hanno scoperta tutti, ma loro insistono col giochetto di parole).

A volte, però, va riconosciuto che ti danno indicatori di mercato validi. Se non altro, avendo costoro un canale privilegiato con i gestori delle sgr, spesso sono a conoscenza dei movimenti di copertura o di esposizione, e possono usare queste cose come segnale di toro o di orso.

In sostanza, il PB è utile, ma alla fine la decisione deve essere dell'investitore, il quale non deve mai dimenticare che l'interlocutore, per quanto affabile e amichevole, è pur sempre in conflitto di interessi.

Ciao

Nikkei
 
jackone ha scritto:
Qualcuno di voi ha avuto esperienza riguardo al private banking? Occorre grande disponibilità di denaro ma credo che sia una buonissima cosa avere un private banker che si occupi dei tuoi investimenti...o no? Avete idee su quale sia la investement bank migliore per questo tipo di servizio?


Il Privat Banker è un normale promotore,
ne più ne meno,

però ti fa portare il caffè dalla segretaria in un salottino.


Amen
 
Io pensavo di affidarmi a Schroders perchè come investement bank mi sembra più che affidabile. La gestione si basa principalmente sull'acquisto di sicav non solo della sgr dellastessa banca ma anche di altre. Quindi pensavo che avere l'appoggio di un private che mi assicuri un'asset allocation in linea con le mie aspettative e capace di modificare gli investimenti a seconda dell'andamento dei mercati potesse essere una buona idea. Non il solito promotore (io ho avuto Mediolanum fino ad oggi KO! ) che ti propina quel portafoglio di fondi per 1000 anni senza mai toccarlo anche se il mercato è in un momento di nervosismo oppure propone buone occasioni. E con i costi sapete le spese aggiuntive acui potrei andare incontro oltre alle solite per la gestione dei fondi/sicav?
 
alan1 ha scritto:
Il Privat Banker è un normale promotore,
ne più ne meno,

però ti fa portare il caffè dalla segretaria in un salottino.


Amen
Esatto.
Con 1 Milione di Euro ora come ora faccio BOT o al limite titoli tedeschi sempre su scadenze brevi.

Magari 100.000 Euro li investo su qualche titolo serio del MIDEX o dello STAR.

Di certo non mi metto a regalare soldi ai gestori e ai PF.
Per passarmi il tempo potrei farli impazzire facendogli annusare la mia montagna di soldi da gestire e poi non gli do nulla.
 
jackone ha scritto:
Io pensavo di affidarmi a Schroders perchè come investement bank mi sembra più che affidabile. La gestione si basa principalmente sull'acquisto di sicav non solo della sgr dellastessa banca ma anche di altre. Quindi pensavo che avere l'appoggio di un private che mi assicuri un'asset allocation in linea con le mie aspettative e capace di modificare gli investimenti a seconda dell'andamento dei mercati potesse essere una buona idea. Non il solito promotore (io ho avuto Mediolanum fino ad oggi KO! ) che ti propina quel portafoglio di fondi per 1000 anni senza mai toccarlo anche se il mercato è in un momento di nervosismo oppure propone buone occasioni. E con i costi sapete le spese aggiuntive acui potrei andare incontro oltre alle solite per la gestione dei fondi/sicav?


Tu vorresti un gestore non un promotore,

pensa che se trovi un promotore, o privat banker, o consulente, che ti fa una gestione di questo tipo, va anche contro la legge che lo vieta espressamente.
 
siamo sempre al solito problema del principl-agent...tu affidi i tuoi soldi(in questo cas molti soldi) e loro dovrebbero fare i tuoi interessi che molte volte non coincidono con i loro...affidarsi a gente seria e una buona cosa ma mai fidarsi al 100%...
 
alan1 ha scritto:
Tu vorresti un gestore non un promotore,

pensa che se trovi un promotore, o privat banker, o consulente, che ti fa una gestione di questo tipo, va anche contro la legge che lo vieta espressamente.
non credo che avere un range che permetta di muovere gli investimenti da una percentuale maggiore di azionario ad una di obbligazionario sia contro la legge?? Ad esempio il gestore vedendo il trend di mercato decide di aumentare l'esposizione azionaria o obbligazionaria, questo penso sia possibile! perchè andrbbe contro la legge scusa??
 
jackone ha scritto:
Qualcuno di voi ha avuto esperienza riguardo al private banking? Occorre grande disponibilità di denaro ma credo che sia una buonissima cosa avere un private banker che si occupi dei tuoi investimenti...o no? Avete idee su quale sia la investement bank migliore per questo tipo di servizio?
io lascerei stare.

Comprati degli etf o usa future senza leva.

Con il P.B. ti ciucciano almeno il 2% all'anno per darti sostanzialmente nulla in cambio.(se va bene.)
Delle volte ti appioppano i loro prodotti truffa (se va male.)
 
jackone ha scritto:
non credo che avere un range che permetta di muovere gli investimenti da una percentuale maggiore di azionario ad una di obbligazionario sia contro la legge?? Ad esempio il gestore vedendo il trend di mercato decide di aumentare l'esposizione azionaria o obbligazionaria, questo penso sia possibile! perchè andrbbe contro la legge scusa??

Potrebbe configurarsi come gestione impropria.
 
alan1 ha scritto:
Il Privat Banker è un normale promotore,
ne più ne meno,

però ti fa portare il caffè dalla segretaria in un salottino.


Amen

No, dipende. Purtroppo la discriminante è il tuo livello di esperienza nella contraattazione con il private banker, e il livello di capitale portato.

Il promotore tende a piazzarti esclusivamente prodotti home made.
Il private banker no se gli chiedi esplicitamente di investire direttamente.
Chiaro che cambiano i profili commissionali ecc. Bisogna trattare parecchio ed intendersene un pochino, ma generalmente se il servizio è di qualità non ti rifilano porcate a tutti i costi.

Dark
 
jackone ha scritto:
Qualcuno di voi ha avuto esperienza riguardo al private banking? Occorre grande disponibilità di denaro ma credo che sia una buonissima cosa avere un private banker che si occupi dei tuoi investimenti...o no? Avete idee su quale sia la investement bank migliore per questo tipo di servizio?

Dipende: se il private può occuparsi di reale diversificazione, cioè titoli, fondi, immobili, opere d'arte, partecipazione in imprese, fiscalità...allora sì.
Altrimenti è solo un PF che ha già fatto la "gavetta" con i pac e le polizze e ora può gestire cifre più grosse....ma il lupo perde il pelo,...

:confused: :rolleyes:
 
Uhm...attenzione obiettivamente mi pare da alcuni post che sorga un profilo diverso dal private banking. Ovvero un PB annacquato all'italiana.

Per PB si intende un servizio di alto livello tagliato sulle esigenze del cliente. Gli strumenti disponibili sono praticamente tutto ciò che può essere investimento : patrimonio mobiliare, immobiliare, arte , preziosi , ecc.
Le gestioni generalmente offerte da molte banche nostrane per clienti che superano una certa soglia (500.000 in parecchi istituti di credito) non mi sono mai parse "private banking" al 100%, anche solo per il fatto che ti propongono subito fondi fatti in casa , polizze vita ecc.

Avendo studiato da private banker ed avendo a che fare credo si possa tracciare una minima distinzione:
- pbanking : le forme di investimento sono studiate con il cliente su una palette di strumenti che in nessun modo è limitata esclusivamente a fondi della banca (o di consociate, partecipate ecc.) . Il pb deve sapere gestire anche investimenti finanziari diretti. Consigliarti l'assett allocation ed essere pronto ad avvisarti quando serve cambiare rotta. (E' lui a chiamarti, e non quando la bolla è già esplosa...)

- il p banker è il tuo punto di riferimento. Qualora si decida per forme di investimento diverse è lui a cercare specialisti che ti consiglino / guidino /tutelino sia da punto di vista di expertise, che da un punto di vista legale ecc.

- Può anche lavorare come semplice broker se lo desideri, in tal caso non è più risparmio gestito ma amministrato. Al contempo però ti passa informazioni di ogni sorta, anche su richiesta specifica (ex. : pls fammi avere info dettagliate su questo emittente ecc.)
 
alan1 ha scritto:
Il Privat Banker è un normale promotore,
ne più ne meno,

però ti fa portare il caffè dalla segretaria in un salottino.


Amen

almeno...
ma la segretaria com'è??? :D
 
alan1 ha scritto:
Tu vorresti un gestore non un promotore,

pensa che se trovi un promotore, o privat banker, o consulente, che ti fa una gestione di questo tipo, va anche contro la legge che lo vieta espressamente.


esatto...

riguardo a banca esperia poi...filiazione mediobanca... i genitori di solito sono due...chi sarà l'altro?????? indovina indovinello?
 
Czar ha scritto:
esatto...

riguardo a banca esperia poi...filiazione mediobanca... i genitori di solito sono due...chi sarà l'altro?????? indovina indovinello?

Il grande club ennio + silvio! Una garanzia.
Nonostante questo comunque Esperia è una delle private italiane più serie e con servizi ottimi (non parlo da cliente ma da uno che ha fatto una ricerca sul settore... come cliente non arrivo nemmeno al subretail :D )
 
Indietro