problema accatastamento immobile

chiccaa

non sono virtuale
Registrato
26/12/09
Messaggi
13.002
Punti reazioni
715
Da pochi giorni, in seguito alla richiesta di documenti che occorrono per la successione che dobbiamo affrontare dopo l'improvvisa
scomparsa di nostro padre stiamo rilevando diversi errori di registrazione al catasto.
L'atto di acquisto del terreno sul quale è stata poi costruita la casa risale al 1970. Quindi al momento dell'inserimento dati al catasto sono stati fatti degli errori di registrazione, in particolare la data di nascita di mia madre su due particelle, una di terreno e una sugli annessi della casa. Piano piano che stanno venendo fuori sto chiedendo la rettifica al catasto. Qualche giorno fa mi sono messa a guardare bene i documenti e i disegni della casa e scopro che in quelli presentati 30 anni fa dopo una piccola modifica con abbattimento di una parete e lo spostamento di un'altra non c'è nessuna traccia di questi lavori. La casa risulta come quando è stata costruita, nessuna modifica. Ora sono trascorsi 30 anni, il geometra è oramai in pensione ed ha anche problemi di memoria, mi sa che l'unica cosa che mi rimane da fare è incaricare qualcun altro. Ovviamente mi dispiace dover pagare un lavoro che avevo già pagato a suo tempo e che consideravo fatto. Qualcuno mi può aiutare a capire quanto mi costerà in tasse e prestazioni del professionista ripresentare la richiesta di variazione al catasto? Grazie mille. Sicuramente non sono stata chiara ma confido nel vostro intuito.
 

vando

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
25/12/20
Messaggi
395
Punti reazioni
11
Da pochi giorni, in seguito alla richiesta di documenti che occorrono per la successione che dobbiamo affrontare dopo l'improvvisa
scomparsa di nostro padre stiamo rilevando diversi errori di registrazione al catasto.
L'atto di acquisto del terreno sul quale è stata poi costruita la casa risale al 1970. Quindi al momento dell'inserimento dati al catasto sono stati fatti degli errori di registrazione, in particolare la data di nascita di mia madre su due particelle, una di terreno e una sugli annessi della casa. Piano piano che stanno venendo fuori sto chiedendo la rettifica al catasto. Qualche giorno fa mi sono messa a guardare bene i documenti e i disegni della casa e scopro che in quelli presentati 30 anni fa dopo una piccola modifica con abbattimento di una parete e lo spostamento di un'altra non c'è nessuna traccia di questi lavori. La casa risulta come quando è stata costruita, nessuna modifica. Ora sono trascorsi 30 anni, il geometra è oramai in pensione ed ha anche problemi di memoria, mi sa che l'unica cosa che mi rimane da fare è incaricare qualcun altro. Ovviamente mi dispiace dover pagare un lavoro che avevo già pagato a suo tempo e che consideravo fatto. Qualcuno mi può aiutare a capire quanto mi costerà in tasse e prestazioni del professionista ripresentare la richiesta di variazione al catasto? Grazie mille. Sicuramente non sono stata chiara ma confido nel vostro intuito.

un millino e passa la paura...

certo che a sto punto farei controllare anche la conformità urbanistica
 

CharlesIngalls

PUPPENTHEATER
Registrato
30/10/01
Messaggi
119.021
Punti reazioni
2.688
Da pochi giorni, in seguito alla richiesta di documenti che occorrono per la successione che dobbiamo affrontare dopo l'improvvisa
scomparsa di nostro padre stiamo rilevando diversi errori di registrazione al catasto.
L'atto di acquisto del terreno sul quale è stata poi costruita la casa risale al 1970. Quindi al momento dell'inserimento dati al catasto sono stati fatti degli errori di registrazione, in particolare la data di nascita di mia madre su due particelle, una di terreno e una sugli annessi della casa. Piano piano che stanno venendo fuori sto chiedendo la rettifica al catasto. Qualche giorno fa mi sono messa a guardare bene i documenti e i disegni della casa e scopro che in quelli presentati 30 anni fa dopo una piccola modifica con abbattimento di una parete e lo spostamento di un'altra non c'è nessuna traccia di questi lavori. La casa risulta come quando è stata costruita, nessuna modifica. Ora sono trascorsi 30 anni, il geometra è oramai in pensione ed ha anche problemi di memoria, mi sa che l'unica cosa che mi rimane da fare è incaricare qualcun altro. Ovviamente mi dispiace dover pagare un lavoro che avevo già pagato a suo tempo e che consideravo fatto. Qualcuno mi può aiutare a capire quanto mi costerà in tasse e prestazioni del professionista ripresentare la richiesta di variazione al catasto? Grazie mille. Sicuramente non sono stata chiara ma confido nel vostro intuito.

Ciao chicca... apprendo solo ora di tuo papà... mi spiace... era un abile creatore...!!! Per i riallineamenti tipo errori sanabili senza ausilio di un tecnico... dove basta presentare un atto di supporto... il costo è di solito limitato a pochi euro dei diritti di segreteria... per sanare l'accatastamento di modifiche lecitamente realizzate rivolgiti a qualsiasi geometra che bazzica di catasto, se hai ristrutturato modificando l'appartamento potrebbe necessitare sopprimere il vecchio mappale e crearne uno nuovo aggiornato, nuova scheda catastale e docfa aggiornato. 1.000 Euro potrebbero non bastare... tra tutto. Ma ti togli ogni questione... anche perchè se presenti la successione sulla base di una situazione da sanare... poi bisogna ripresentarla corretta... bisogna procedere gradualmente correggendo tutto passo dopo passo. Ciao.
 

chiccaa

non sono virtuale
Registrato
26/12/09
Messaggi
13.002
Punti reazioni
715
Grazie mille Charles per i tuoi preziosi consigli