Problemi Capital Gain

ildecimo

Nuovo Utente
Registrato
28/2/05
Messaggi
2.420
Punti reazioni
39
Ho controllato il mio portafoglio e ho i seguenti titoli...
- IT0003645527 Banca Intesa Europa 3, valore attuale 105,11 e se il sottostante va bene a scadenza avrò 109,00 (scad. 2007), comprato sul mercato a 97,62
- IT0003471676 Banca Intesa Azioni Internazionali, valore attuale 119,31 e se il sottostante va bene a scadenza avrò 130,00 (scad. 2008), comprato sul mercato a 104,64
Per quanto riguarda il Capital Gain, (ho in carico una minusvalenza di circa 100€):
- Sulla prima obbligazione, comprata sotto alla pari, posso portare la minusvalenza a compensazione della plusvalenza che sarebbe 109 - 97,62 o 100 - 97,62(con tassato del 12,50% sul 9% premio)??
- Sulla seconda obbligazione, comprata sopra la pari vale lo stesso discorso? Posso detrarre la minusvalenza ma dovrò fare 130 - 104,64 o addirittura mi verrà caricata una minusvalenza?
Aiuto! Grazie!!! :D
 
Non vorrei sbagliarmi (per questo aspetterei pareri dai più esperti in materia) però, per quanto riguarda il secondo titolo, io direi:
Se aspetti la scadenza avrai 130, e sui 30 pagherai il 12,5% di imposta (ammesso che si tratti di una cedola premio), ed inoltre, avendola pagata 104,64, avrai maturato una minus di 4,64

Sul primo titolo pagherai sempre il 12,5% della cedola premio, ed avrai una plus pari a 100-97,62 che potrà essere compensata da minus pregresse.

questo è il mio parere, però so che nel forum c'è gente ben più esperta di me, e quindi lascio a loro l'ultima sentenza...

In generale, se alla fine hai una cedola premio, su questa bisogna pagare sempre il 12,5% di imposta non compensabile con minus esistenti, perchè viene trattata come una qualsiasi cedola.
Se invece lo vendi prima, ed il prezzo incorpora la futura cedola attesa (ma non ancora confemrata) allora potrai compensare il 12,5% con minus pregresse

saluti

maino
 
Maino ha scritto:
Non vorrei sbagliarmi (per questo aspetterei pareri dai più esperti in materia) però, per quanto riguarda il secondo titolo, io direi:
Se aspetti la scadenza avrai 130, e sui 30 pagherai il 12,5% di imposta (ammesso che si tratti di una cedola premio), ed inoltre, avendola pagata 104,64, avrai maturato una minus di 4,64

Sul primo titolo pagherai sempre il 12,5% della cedola premio, ed avrai una plus pari a 100-97,62 che potrà essere compensata da minus pregresse.

questo è il mio parere, però so che nel forum c'è gente ben più esperta di me, e quindi lascio a loro l'ultima sentenza...

In generale, se alla fine hai una cedola premio, su questa bisogna pagare sempre il 12,5% di imposta non compensabile con minus esistenti, perchè viene trattata come una qualsiasi cedola.
Se invece lo vendi prima, ed il prezzo incorpora la futura cedola attesa (ma non ancora confemrata) allora potrai compensare il 12,5% con minus pregresse

saluti

maino
Grazie per l'aiuto.. Attendo anche altri pareri, di quelli che chiami tu "ben più esperta di me"... in quanto in banca non mi hanno saputo dire praticamente niente di sicuro.. Che tristezza.. KO! KO!
 
Quanto detto da Maino è perfetto e non mi pare ci sia nulla da aggiungere
 
Indietro