Prodotti finanziari, Cortiana "Proteggere i consumatori, non solo dai bond Cirio"

roberto

ReMember
Registrato
7/8/99
Messaggi
13.686
Punti reazioni
817
Prodotti finanziari, Cortiana "Proteggere i consumatori, non solo dai bond Cirio"

Ricevo e pubblico.

COMUNICATO STAMPA

Prodotti finanziari, Cortiana "Proteggere i consumatori, non solo dai bond Cirio, interrogazione"

"Si assiste ormai da alcuni anni ad un deperimento della qualità ed attendibilità dei prodotti finanziari distribuiti ai risparmiatori da banche ed intermediari, con gravi danni alle finanze di questi ultimi ed alla credibilità dell’intero sistema bancario-finanziario italiano. Basti pensare ai titoli di debito emessi dal Governo Argentino e mai completamente rimborsati, alle obbligazioni Cirio, relativamente alle quali è in corso indagine penale da parte della Procura della Repubblica di Monza, ai piani finanziari “My Way” e “4 You” del Gruppo Monte dei Paschi di Siena, che hanno determinato migliaia tra reclami, denuncie penali e cause civili" Dichiara il sen. Cortiana
"Prodotti originariamente riservati ad investitori istituzionali – come nel caso dei bond Cirio – sono poi allegramente collocati presso i risparmiatori, senza che gli stessi possano avere adeguata e preventiva cognizione dei rischi finanziari, visto che è costume diffuso di banche e promotori finanziari non consegnare l’intera documentazione prescritta dalla legge ai propri clienti all’atto del collocamento di prodotti finanziari." Prosegue Cortiana
"Ho presentato una interrogazione al Ministro Tremonti, visto che non si può pensare di fare solo del grave caso dei bond Cirio il capro espiatorio di una situazione che va sanata al più presto, nella difesa dei consumatori." Conclude il sen. Cortiana
 
La soluzione c'è, tagliare un pò di CdA di banche un pò troppo approssimative, come il taglio di alcune teste fra il management non è più rimandabile.
E soprattutto la testa di Fazio che oltre ad essere supercostosa e oltre modo inutile e continua in più a comprire tutte le nefandezze da Capitalia, Bipop-Fineco, Mps .....................
Ciao
 
Altra urgenza: il sistema di vendita di prodotti finanziari (banche e reti di vendita) è da rifondare completamente.

Andrebbe abbattutto per costruire la vera consulenza pagata tramite parcella dal cliente, ma sappiamo che nessuno provvederà: stanno tutti aspettando che i mercati smettano di scendere, e nel breve si stanno inventando i bollini blu delle obbligazioni, i "Da adesso in poi cambieremo...", ed altre baggianate demagogiche.
 
La sensazione, visti i debiti accumulati negli Usa, è negativa sul fatto di forte rally sull'azionario.
Se ciò accadesse si porterà dietro un rialzo dei tassi di interessi e di conseguenza il crollo del mercato immobiliare.

Non ci sarà molto da ridere nei prossimi anni, molti analisti andranno a spasso.
Ciao
 
Indietro