[Prossime elezioni] Test QI e gettito fiscale obbligatorio

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

Brawler II

Utente Registrato
Sospeso dallo Staff
Registrato
22/12/15
Messaggi
5.278
Punti reazioni
170
Mi sembrano 2 condizioni sine qua non per attribuire maggior potere di voto a ognuno. Non capisco perché uno con un QI medio che produce un gettito fiscale medio (tasse sul lavoro/reddito e plusvalenze) debba avere lo stesso potere di voto di Marchionne o di un qualunque demente che pensa che i 5 stelle prendano 3 mila euro al mese.
 
Chi vive mantenuto dallo stato non dovrebbe votare, il dipendente pubblico e il pensionato al seggio elettorale si trovano in una condizione di conflitto di interessi peggiore di berlusconi a palazzo chigi
 
Ah beh, considera che Di Maio sarà candidato premier e probabilmente votato dal 30% degli italiani. Direi che abbiamo problemi di un'altra portata.
 
Chi vive mantenuto dallo stato non dovrebbe votare, il dipendente pubblico e il pensionato al seggio elettorale si trovano in una condizione di conflitto di interessi peggiore di berlusconi a palazzo chigi

sono d'accordo. ai parassiti bisogna togliere il diritto di voto.
 
Ah beh, considera che Di Maio sarà candidato premier e probabilmente votato dal 30% degli italiani. Direi che abbiamo problemi di un'altra portata.
Appunto, c'è da vedere chi è chi lo voterà.
 
Siete così sicuri di avere un QI superiore alla media ?

Siete sicuri che non sia una immane strunzata valutare le capacità di una persona in base alle tasse pagate e/o a un test QI che non misura certamente tutti gli aspetti intellettivi di un individuo ? A me queste sparate fanno paura perché portano inevitabilmente a una dittatura di una autoproclamata elite superiore come vorrebbero fare certi piddini quando perdono le elezioni.
 
Siete così sicuri di avere un QI superiore alla media ?

Siete sicuri che non sia una immane strunzata valutare le capacità di una persona in base alle tasse pagate e/o a un test QI che non misura certamente tutti gli aspetti intellettivi di un individuo ? A me queste sparate fanno paura perché portano inevitabilmente a una dittatura di una autoproclamata elite superiore come vorrebbero fare certi piddini quando perdono le elezioni.

i bambini che si sentono superiori che giocano al QI
e fanno le battutine sul voto degli altri eh....

perche' chiaramente c'e' chi si sente di aver votato sempre quelli giusti e col QI appropriato

si son giustamente rotti le balle di chi non e' intelligente come loro e vorrebbero togliergli il voto
non prima di aver fatto qualche lezione di democrazia....:o
 
Un preliminare del test QI è qui:
Test di intelligenza in italiano - Mensa Italia
se uno ha la testa per separare le orecchie non è colpa mia. Stesso discorso se uno non produce gettito fiscale. Non vedo perché il mio voto debba valere quanto quelli degli inferiori, né perché il mio debba valere quanto un Montezemolo a caso.
 
solite capzate in salsa italica, con quel parametro il rischio che un "demente" ricco (mi viene in mente vacchi, ma sono sicuramente a migliaia) o un intelligente senza scrupoli valga più di un onesto padre di famiglia ne furbo ne stupido ma con saldi principi morali ed educativi è altissimo.
 
solite capzate in salsa italica, con quel parametro il rischio che un "demente" ricco (mi viene in mente vacchi, ma sono sicuramente a migliaia) o un intelligente senza scrupoli valga più di un onesto padre di famiglia ne furbo ne stupido ma con saldi principi morali ed educativi è altissimo.
Ok ma qua si parla di votare la classe dirigente non a chi va la targhetta "padre dell'anno".
 
Ok ma qua si parla di votare la classe dirigente non a chi va la targhetta "padre dell'anno".

la classe dirigente votata da vacchi, lapo elkann o ricucci o simili ho il sospetto che non ci porterebbe molto lontano, meglio che la scelga chi il capzaro magari lo annusa ad un km di distanza e ha la forza morale di non prenderlo in considerazione, d'altrode mi pare che abbiamo già provato ad avere come governante il rappresentante di gran pagatori di tasse et similia, non mi pare che il risultato sia stato degno di nota se non per lui.
 
La democrazia con suffragio universale è una stron zata ma è la stron zata migliore che ci sia.
 
Mi sembrano 2 condizioni sine qua non per attribuire maggior potere di voto a ognuno. Non capisco perché uno con un QI medio che produce un gettito fiscale medio (tasse sul lavoro/reddito e plusvalenze) debba avere lo stesso potere di voto di Marchionne o di un qualunque demente che pensa che i 5 stelle prendano 3 mila euro al mese.

Insomma un bel discorso radical chic.

'sto forum è sempre più pieno di radicali chic di destra che solo loro lavorano e mandano avanti il mondo...
:bow: :bow:
 
la classe dirigente votata da vacchi, lapo elkann o ricucci o simili ho il sospetto che non ci porterebbe molto lontano, meglio che la scelga chi il capzaro magari lo annusa ad un km di distanza e ha la forza morale di non prenderlo in considerazione, d'altrode mi pare che abbiamo già provato ad avere come governante il rappresentante di gran pagatori di tasse et similia, non mi pare che il risultato sia stato degno di nota se non per lui.
Come prendi l'esempio di Vacchi tra i ricconi (il peggiore) altrettanto si può fare dell'ortolano che frusta i figli tutte le sere e che vota...
 
solite capzate in salsa italica, con quel parametro il rischio che un "demente" ricco (mi viene in mente vacchi, ma sono sicuramente a migliaia) o un intelligente senza scrupoli valga più di un onesto padre di famiglia ne furbo ne stupido ma con saldi principi morali ed educativi è altissimo.

E' un concetto di una banalità sconcertante ed è imbarazzante doverlo sottolineare

Forse chi non lo comprende ha la testa solo per separare le orecchie... :rolleyes:
 
Patente dell'elettore valida 5 anni. Chi vuole votare fa un test di 40 domande a risposta multipla di cultura generale e politica.
Chi sbaglia piu' di 4 risposte e' bocciato e non puo' votare.
Costituzionale: non discrimina per razza, sesso, eta', ricchezza ecc...
Selettivo: chi non e' motivato probabilmente nemmeno fara' il test
 
Come prendi l'esempio di Vacchi tra i ricconi (il peggiore) altrettanto si può fare dell'ortolano che frusta i figli tutte le sere e che vota...

certamente, è quindi solo ampliando la base che puoi minimizzare il peso di elementi negativi, per cominciare a migliorare le cose si può cominciare a scegliere, questo si, con maggior criterio chi ci deve rappresentare, scelto rigorosamente sul territorio che deve rappresentare.
 
E' un concetto di una banalità sconcertante ed è imbarazzante doverlo sottolineare

Forse chi non lo comprende ha la testa solo per separare le orecchie... :rolleyes:
Ah certo prendiamo Vacchi da un lato e un integerrimo padre di famiglia dall'altro, però se invertiamo e da un lato mettiamo Marchionne e dall'altro un fioraio evasore ritardato vedi che la banalità del concetto decade, questo è imbarazzante da specificare.
 
Ok ma qua si parla di votare la classe dirigente non a chi va la targhetta "padre dell'anno".

dunque la classe dirigente super intelligente votata dagli intelligenti come te e' poi legittimata a considerarti un inferiore di QE
e quindi di potertelo mettere nel QU a suo piacimento ? ...:uh:
 
Indietro