Putin è un criminale ed il suo generale preferito è un criminale: al freddo e fame

  • Obbligazione Societe Generale – Tasso fisso in Euro

    Questa obbligazione prevede il pagamento di tre cedole fisse, corrisposte su base semestrale, ad un tasso annuo lordo del 3,25% e il rimborso del 100% del Valore Nominale a scadenza. Durante la sua vita, il valore di mercato dell’obbligazione può essere diverso dal Valore Nominale. L’investitore potrà quindi acquistare l’obbligazione a prezzi inferiori o superiori al Valore Nominale; il rimborso del Valore Nominale è garantito esclusivamente a scadenza.
    Per continuare a leggere visita il link

lorenzov1963

RdC?! A Lavorare!
Registrato
30/7/08
Messaggi
29.307
Punti reazioni
1.028
Questa però è la legge della guerra, da che mondo è nato, non possiamo far finta di ignorarlo. In modi e forme diverse lo hanno fatto tutti, nessuno in questo campo può scagliare la prima pietra.
Chiaramente chiunque lo faccia si aspetti di essere trattato con la stessa moneta, e nel caso specifico mi auguro che i russi vengano cacciati a calci in **** fuori da ogni centimetro occupato in ucraina dal 2014

Siamo in Europa del 2022.


Chi pensa di restaurare il 1932 si può pure sparare un colpo in bocca.
 

goodseeds

culto montecalvario
Sospeso dallo Staff
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.649
Punti reazioni
826
È nostro obbligo morale doverli aiutare a superare anche questo.

Per esempio la nave metaniera dell'Eni dovrebbe attraccare ad Odessa sperando abbiano dei rigassificatori da quelle parti e di possa immettere il metano nei loro tubi

Poi camion di merci a loro destinate

anche una scatola di cioccolatini per zel...non ti scordare.
 

lorenzov1963

RdC?! A Lavorare!
Registrato
30/7/08
Messaggi
29.307
Punti reazioni
1.028
non hai tutti i torti coi russi non si può catzzeggiare.non è che li puoi circondare e mettere alle strette e pensare che poi la fai franca coi sofismi o i cavilli astrusi del mondo a cui ci hanno sottomessi i campioni del capitalismo,salvo quando gli occorre grenada vietanam iraq iran direttamente e da altre parti con le primavere:cool:

21000 km di confini su 18mio di kmq e 144 mio doi abitanti cioè densità abitativa nulla - Ma piantala di dire **** che sei grande.

Applicando lo stesso concetto dovremmo partire subito dall'Euopa Occidentale e occupare praticamente tutta la russia.
 

franz.old

Nuovo Utente
Registrato
30/10/05
Messaggi
75.950
Punti reazioni
1.736
Piano, potremmo tranquillamente aiutare i curdi con sanzioni ed isolamento della Turchia (idem per lo yemen), solo che oltre a non potercelo permettere non ce lo vogliamo permettere, perché non esiste neanche la condanna a parole, e parlo di parole esplicite, come in minima parte ha fatto Draghi con Erdogan, scatenando quello che ha scatenato

E noi neanche alle parole di condanna vera siamo arrivati, con gli arabi Renzi è arrivato a livelli di servilismo addirittura fantozziani

Non dimentichiamoci quindi che la doppia morale ce l'hanno tutti, idem gli interessi nazionali, non solo i filo-russi, anche i filo-ucraini, solo che almeno in questo caso stanno dalla parte giusta, degli aggrediti

Per quanto ne so i curdi che sono 50 milioni sono in turkia Siria Iraq ed iran
A suo tempo ho sperato che si formasse uno stato loro al 100 per cento.
Ma
 

gianni marco

Nuovo Utente
Registrato
1/6/17
Messaggi
10.591
Punti reazioni
375
non hai tutti i torti coi russi non si può catzzeggiare.non è che li puoi circondare e mettere alle strette e pensare che poi la fai franca coi sofismi o i cavilli astrusi del mondo a cui ci hanno sottomessi i campioni del capitalismo,salvo quando gli occorre grenada vietanam iraq iran direttamente e da altre parti con le primavere:cool:

come gli USA hanno avuto la paranoia dell'effetto domino in Asia che poi ha portato alla guerra del vietnam, così putin ha reputato opportuno alimentare la paranoia dell'Ucraina cavallo di ***** del mondo occidentale per destabilizzare la russia.



qua censurano pure t-r-o-i-a...
 

Newnick

Claim your due
Registrato
19/8/07
Messaggi
9.688
Punti reazioni
711
Holodomor 2.0 e c'è chi di fronte a tanto orrore da del criminale a Zelensky.

Esatto.

E il guaio è che di fronte a putin che sta sterminando il popolo ucraino, non facciamo niente.

Non può finire che con lo sterminio e/o la resa. E tutti noi saremo stati complici, visto che la Nato non è intervenuta (come invece, GIUSTAMENTE, aveva fatto in Serbia).
 

gianni marco

Nuovo Utente
Registrato
1/6/17
Messaggi
10.591
Punti reazioni
375
NO. Sappiamo poco di quanto hanno fatto o appoggiato/favorito gli americani in Iraq, per esempio. Ma quando sento parlare Alberto Negri, che in Iraq c'è stato come inviato di guerra, certamente non un anti-americano (o comunque non per partito preso, critico quanto serve, come peraltro lo è stato formigli, che pur da atlantista non si è tirato indietro quando si è trattato di denunciare le magagne americane e la loro politica imperialista) mi basta vedere come si trattiene e come cambia tono quando ricorda quello che ha visto con i suoi occhi, la distanza tra quello che millantavano gli americani nelle conferenze stampa (gli inviati non potevano muoversi, all'inizio, come accade oggi in ucraina) e quello che ha constatato con i suoi occhi quando è ha potuto andare a vedere di persona.

In Cecenia e in Siria i russi hanno fatto di peggio, ma nessuno si è indignato perché con Putin si facevano affari, e lo stesso si sta facendo con Erdogan che con gli oppositori interni e i Curdi (che per la cronaca sono stati fondamentali contro l'isis) ha fatto le stesse cose dei russi e passa per essere oggi "l'uomo di pace"

Esiste da sempre una doppia morale, legata agli interessi nazionali. Molto di quanto si vede nelle differenze di visione qui in Ucraina è solo legata ad una diversa visione di quelli che sono i nostri interessi nazionali, con la differenza che i filo-ucraini almeno stanno dalla parte degli aggrediti, tutti gli altri no.

É semmai è questa una differenza non da poco, ma la guerra è guerra, che lo si voglia vedere o meno. Tutti sapevano chi era Putin, solo che si pensava che non avrebbe mai fatto la follia di sfidare l'occidente, perché finché se la prendeva con gli oppositori interni o quando reprimeva altrove e altri nessuno si scandalizzava.

la paranoia di bush jr post 11.9, che poi lo ha portato a tornare in IRAQ ed avventurarsi nell'Afghanistan tribale.
Idem putin, che vede nell'Ucraina una specie di cavallo di tr...del mondo occidentale che serve per destabilizzare la russia.
 

lorenzov1963

RdC?! A Lavorare!
Registrato
30/7/08
Messaggi
29.307
Punti reazioni
1.028
Surovikin, ecco il criminale:

In Siria ha fatto strage di civili -

Ovviamente applica la stessa cosa pre in Ucraina, missili "sulle infrastrutture", missili con CEP di centinaia di metri per cui infrastuttura è una centrale elettrica o un condominio...un asilo, tutte "infrastrutture"

Un corrotto, che trafficava armi illegalmente un macellaio.

Surovikin, che è preceduto da una reputazione di spietatezza, corruzione e brutalità. Caratteristiche che in un esercito come quello russo, che presenta una carenza crescente di uomini e mezzi e altri problemi strutturali, nel calcolo di Mosca dovrebbero fare la differenza contro l’efficienza degli uomini di Kyiv.

https://www.ilfoglio.it/esteri/2022...rutale-quello-del-generale-surovikin-4529563/
 

goodseeds

culto montecalvario
Sospeso dallo Staff
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.649
Punti reazioni
826
21000 km di confini su 18mio di kmq e 144 mio doi abitanti cioè densità abitativa nulla - Ma piantala di dire **** che sei grande.

Applicando lo stesso concetto dovremmo partire subito dall'Euopa Occidentale e occupare praticamente tutta la russia.

gli vuoi insegnare tu ai russi come debbono fare politica per stare al mondo?
meglio che abbassi le ali.la Russia è potenza atomica.e per quanto mi riguarda abbiamo fatto già molto oltre le nostre possibilità.
a mio parere,i Russi, hanno usato tutti i riguardi possibili(nella contingente situazione)con gli ucraini,anche adesso stanno consigliando di non correrre troppo in fretta verso il peggioramente della situazione.gli ucraini rispondano come gli dice il loro cervello e lascino stare il cervello usa e la lingua di zelensky.
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
26.498
Punti reazioni
853
Attacchi indiscriminati alle infrastrutture elettriche e di genrazione energia, per piegare la popolazione Ucraina al loro volere: già adesso sono oltre 10 milioni senza luce nè possibilità di scaldarsi.
Probabilmente pure alla fame.

L'inverno che è arrivato e che in quelle zone picchia duro, ci sarà da aspettarsi una moria come mosche dei bambini e dei deboli (vecchi,donne..)

Una ripetizione di quello che fece il suo predecessore, al secolo Stalin quando ordinò lo sterminio per fame di 6,5 milioni di Ucraini, Holodomor.

Cani maledetti.

Credo che il mio "filo-atlantismo" e soprattutto "filo-USA" è ben pubblicizzato, e quindi lasciami dire una "cosa" che mi gira per la testa dopo aver letto le ultime notizie provenienti dagli USA, e cioè che il colpire questo tipo di infra civili, e quindi degradare ulteriormente la "qualità della vita" della popolazione ucraina, sia strumentale al far accettare alla popolazione ucraina le "note dolenti" di un possibile accordo sul cessate il fuoco, probabilmente in via di definizione finale tra le parti in causa.

Rientrerebbe in questo "calderone", anche la faccenda "mutismo" sul missile/missili caduti in Polonia; almeno stando a quanto detto da Lucio Caracciolo nel programma della Gruber del 16/NOV = per i distratti : Lucio Caracciolo, "sospetta" che, la "regia USA" abbia prima voluto "dare la sentenza" (NON sono stati i russi, anche in caso di malfunzionamento/errore del/dei missili), e su questa, costruire le prove; ciò che da parte mia porterebbe a condividere la ricostruzione fatta da Caracciolo, è stato il voler negare (almeno nelle prime fasi dell'indagine), la presenza del team ucraino nell'attività di analisi sul posto.
 

Infinity76

la voce della verità
Sospeso dallo Staff
Registrato
17/2/21
Messaggi
2.165
Punti reazioni
445
Attacchi indiscriminati alle infrastrutture elettriche e di genrazione energia, per piegare la popolazione Ucraina al loro volere: già adesso sono oltre 10 milioni senza luce nè possibilità di scaldarsi.
Probabilmente pure alla fame.

L'inverno che è arrivato e che in quelle zone picchia duro, ci sarà da aspettarsi una moria come mosche dei bambini e dei deboli (vecchi,donne..)

Una ripetizione di quello che fece il suo predecessore, al secolo Stalin quando ordinò lo sterminio per fame di 6,5 milioni di Ucraini, Holodomor.

Cani maledetti.

Aspetta, si è più saputo chi ha sabotato il Nord Stream?
Non è che sono stati proprio gli ucraini, magari con l'aiuto degli inglesi/americani?
In tal caso l'Ucraina andrebbe severamente punita.
 

Infinity76

la voce della verità
Sospeso dallo Staff
Registrato
17/2/21
Messaggi
2.165
Punti reazioni
445
Surovikin, ecco il criminale:

In Siria ha fatto strage di civili -

Ovviamente applica la stessa cosa pre in Ucraina, missili "sulle infrastrutture", missili con CEP di centinaia di metri per cui infrastuttura è una centrale elettrica o un condominio...un asilo, tutte "infrastrutture"

Un corrotto, che trafficava armi illegalmente un macellaio.

Surovikin, che è preceduto da una reputazione di spietatezza, corruzione e brutalità. Caratteristiche che in un esercito come quello russo, che presenta una carenza crescente di uomini e mezzi e altri problemi strutturali, nel calcolo di Mosca dovrebbero fare la differenza contro l’efficienza degli uomini di Kyiv.

https://www.ilfoglio.it/esteri/2022...rutale-quello-del-generale-surovikin-4529563/

Ti dimentichi che in Siria la Russia era dalla parte giusta, contro i terroristi dell'Isis e a sostegno del governo riconosciuto.
 

goodseeds

culto montecalvario
Sospeso dallo Staff
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.649
Punti reazioni
826
Credo che il mio "filo-atlantismo" e soprattutto "filo-USA" è ben pubblicizzato, e quindi lasciami dire una "cosa" che mi gira per la testa dopo aver letto le ultime notizie provenienti dagli USA, e cioè che il colpire questo tipo di infra civili, e quindi degradare ulteriormente la "qualità della vita" della popolazione ucraina, sia strumentale al far accettare alla popolazione ucraina le "note dolenti" di un possibile accordo sul cessate il fuoco, probabilmente in via di definizione finale tra le parti in causa.

Rientrerebbe in questo "calderone", anche la faccenda "mutismo" sul missile/missili caduti in Polonia; almeno stando a quanto detto da Lucio Caracciolo nel programma della Gruber del 16/NOV = per i distratti : Lucio Caracciolo, "sospetta" che, la "regia USA" abbia prima voluto "dare la sentenza" (NON sono stati i russi, anche in caso di malfunzionamento/errore del/dei missili), e su questa, costruire le prove; ciò che da parte mia porterebbe a condividere la ricostruzione fatta da Caracciolo, è stato il voler negare (almeno nelle prime fasi dell'indagine), la presenza del team ucraino nell'attività di analisi sul posto.

quindi secondo il tuo atlantismo i russi hanno tirato intenzionalmente missili sulla polonia riuscendo a cogliere gli unici due poveri disgraziati in mezzo al nulla ma già che c'erano non potevano farlo più in grande?tirando direttamente su Varsavia(mi scuso con la bella città)
 

Gigirock1

Mercoledì Addams
Registrato
27/5/05
Messaggi
59.275
Punti reazioni
1.795
Credo che il mio "filo-atlantismo" e soprattutto "filo-USA" è ben pubblicizzato, e quindi lasciami dire una "cosa" che mi gira per la testa dopo aver letto le ultime notizie provenienti dagli USA, e cioè che il colpire questo tipo di infra civili, e quindi degradare ulteriormente la "qualità della vita" della popolazione ucraina, sia strumentale al far accettare alla popolazione ucraina le "note dolenti" di un possibile accordo sul cessate il fuoco, probabilmente in via di definizione finale tra le parti in causa.

Rientrerebbe in questo "calderone", anche la faccenda "mutismo" sul missile/missili caduti in Polonia; almeno stando a quanto detto da Lucio Caracciolo nel programma della Gruber del 16/NOV = per i distratti : Lucio Caracciolo, "sospetta" che, la "regia USA" abbia prima voluto "dare la sentenza" (NON sono stati i russi, anche in caso di malfunzionamento/errore del/dei missili), e su questa, costruire le prove; ciò che da parte mia porterebbe a condividere la ricostruzione fatta da Caracciolo, è stato il voler negare (almeno nelle prime fasi dell'indagine), la presenza del team ucraino nell'attività di analisi sul posto.

tutto è possibile, pure la ritirata russa da kherson a gambe levate quasi senza combattere potrebbe avere un senso se il confine possa diventare al di la del dnepr (nella parte meridionale almeno)
 

goodseeds

culto montecalvario
Sospeso dallo Staff
Registrato
3/5/07
Messaggi
30.649
Punti reazioni
826
Ti dimentichi che in Siria la Russia era dalla parte giusta, contro i terroristi dell'Isis e a sostegno del governo riconosciuto.

scusa ma allora chi stava dalla parte dei terroristi dell'ISis e non aveva e tutt'ora non ha l'appoggio del leggittimo governo?
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
26.498
Punti reazioni
853
quindi secondo il tuo atlantismo i russi hanno tirato intenzionalmente missili sulla polonia riuscendo a cogliere gli unici due poveri disgraziati in mezzo al nulla ma già che c'erano non potevano farlo più in grande?tirando direttamente su Varsavia(mi scuso con la bella città)

Hi Good,
prego leggi bene : ho parlato di "Malfunzionamento/Errore" : You kwon what I mean?






Ti risparmio dal doverti dire che - a proposito dei "non proprio idilliaci" rapporti tra russi e polacchi - "si narra" di un episodio avvenuto a fine di una solita esercitazione russa (e credo con la partecipazione dei "fidi scudieri" bielorussi) delle "carte" del piano operativo dell'esercitazione in parola, siano - chissà come - finite in mano ai polacchi e da esse si capiva in maniera chiara che già nelle esercitazioni i russi prevedevano addirittura di "nuclearizzare" proprio Varsavia.
Così, tanto per dire .....