Qual è l'inflazione reale in Italia?

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

Qual è l'inflazione reale in Italia?

  • Tra 1 e 10%

    Voti: 6 14,6%
  • Tra 10% e 20%

    Voti: 16 39,0%
  • Tra 20% e 30%

    Voti: 13 31,7%
  • Tra 30% e 40%

    Voti: 3 7,3%
  • Tra 40% e 50%

    Voti: 2 4,9%
  • Oltre il 50%

    Voti: 1 2,4%

  • Votanti
    41
è aumentato del 50% addirittura la legna da camino, carbone e carbonella……..figuriamoci il resto 🫣
 
Le materie prime ( ghisa, rame, ottone, ferro, legname, minerali etc.etc.) sono aumentate e si sono tirate dietro tutto, senza parlare dei picchi energetici che a momenti affossano definitivamente la produzione interna uscendo con prezzi fuori mercato se volevano produrre, lasciando ampi spazi d'inserimento alla concorrenza.
Gli aumenti sono un dato di fatto e sono iniziati con la pandemia ed il conflitto ha dato il colpo di grazia.
Un sacco di pellet da riscaldamento costava 4.50 quest'anno 10
Alcune assemblee di condominio hanno deciso di aspettare a fare alcuni interventi perchè i prezzi edili sono andati alle stelle.
C'è stata anche molta speculazione.
 
Ho preso il file excel aggiornato e ho confrontato il rendimento mensile su 100k di esempio, sulle sole scadenze dei 36 e 48 mesi al tasso più alto attuale, liquidazione trimestrale e ho visto che la differenza è irrisoria.
Per esempio, sul 36 mesi, sono €. 230,00€ e sul 48 €. 254,42. con una differenza di appena 15,42 €. Sbaglio qualcosa io?
A parità di tasso, gli interessi non dovrebbero cambiare tra 36m e 48m se guardi il rendimento annuo. Non mi è chiaro che conti stai cercando di fare e come stai filtrando il foglio Excel.


Un sacco di pellet da riscaldamento costava 4.50 quest'anno 10
Forse intendevi dire che ad inizio inverno c'era speculazione e costava 14-15. Adesso che è quasi primavera, il prezzo è in costante discesa con offerte sui 6-7 euro.
 
Forse intendevi dire che ad inizio inverno c'era speculazione e costava 14-15. Adesso che è quasi primavera, il prezzo è in costante discesa con offerte sui 6-7 euro.
Si esatto, in alcuni momenti il prezzo è stato anche triplicato.Ma andiamo OT con questi discorsi.
Il sunto è che combattere un inflazione di questo tipo con un 4% d'interessi la vedo dura.
 
Quello che percepisco io è che quando i prezzi salgono come ora, ad esempio il carello della spesa mi passa da 70 a 90€ prendendo sempre circa le stesse cose, è che poi lì si attestino, non che scenderanno. Per quanto si cerchi di combattere l'inflazione e anche ci si riesca, non credo si tornerà a prezzi di molto o poco più bassi di quelli che vediamo ora. E come molti di voi, negli anni, cambiando auto e rimanendo più o meno sullo stesso segmento e cilindrata, dopo 10/12 anni ,raramente ho pagato di meno della precedente ma sempre qualcosa di più. Quindi nel tempo con o senza inflazione galoppante, i prezzi sono sempre destinati salire. E non parliamo delle case.
 
invece la spesa la faccio sempre io in famiglia, da 15 anni. Raddoppiati, si certo come no. Dire che un anno fa spendevi 100 adesso 200, è semplicemente falso, un'esagerazione senza senso. I prezzi degli alimentari e cura della casa e della persona sono aumentati, certo, del 10-20 anche 40% alcuni prodotti, rispetto a 12-18 mesi fa, nessuno lo nega. La media rispetto a 12 mesi fa non è più 40%, tantomeno +100%.

quanto al gas e alla luce, al gasolio e alla benzina, rispetto a un anno fa costano MENO, quindi siamo in deflazione su questi prodotti
totalmente inesatto, ripeto, la spesa non la fai e te lo sottolineo. Quel che prima compravi con 35 euro oggi al supermercato ci vogliono almeno 50-60 euro. Il gas lo stai pagando il triplo in bolletta e non scenderà più nonostante il prezzo della materia prima sia sceso, stessa cosa per tutti i prodotti sia alimentari che non. I prezzi ormai aumentati fino al 40%, non li vedrai scendere mai più. Basta guardare anche un pacco di crostini che prima pagavo 1 euro, oggi sta 1,40euro e con questo anche altri prodotti, chi più chi meno. Chi dice che l'inflazione scende ed è del 10% mente spudoratamente.
 
A parità di tasso, gli interessi non dovrebbero cambiare tra 36m e 48m se guardi il rendimento annuo. Non mi è chiaro che conti stai cercando di fare e come stai filtrando il foglio Excel.



Forse intendevi dire che ad inizio inverno c'era speculazione e costava 14-15. Adesso che è quasi primavera, il prezzo è in costante discesa con offerte sui 6-7 euro.
il pellet lo si trovava a 4,5 euro, ora sta sui 12-10-8 a seconda di chi te lo vende, e quindi i prezzi sono raddoppiati e triplicati, ma non vedremo mai più pellet a 4,50 euro, quindi l'inflazione non scenderà mai. Stessa cosa anche per altri beni. Oggi ho ricevuto la nuova tariffa del gas, da 0,15 al metro cubo a 0,60, al paese mio si dice che è triplicato, la luce da 0,12 a 0,20 euro al kw/h, al paese mio si dice che è quasi raddoppiata, Questi invece dicono che l'inflazione è del 10% e sta scendendo.. bah
 
probabilmente non hai mai fatto spesa al supermercato o altro. I prodotti sono almeno raddoppiati, quindi in % sai quanto è? Finanche le tariffe energetiche sono triplicate.
Vediamo di non esagerare sparando cifre a caso dai.
"Almeno raddoppiati"...
La spesa al supermercato credo la facciano tutti, io compreso, di certo non spendo il doppio rispetto un anno fa.
 
è aumentato del 50% addirittura la legna da camino, carbone e carbonella……..figuriamoci il resto 🫣
Certo, su quello ci hanno speculato seguendo i rincari del metano...
Ma cosa vuol dire "figuriamoci il resto"? L'inflazione sui beni di consumo principali non è certamente del 50%
Tanto per dire: la mia auto costa di listino il 12% in più rispetto a quando l'ho acquistata, nel 2018.
Fare discorsi basati su cifre sparate a caso su un forum di finanza mi sembra veramente un controsenso.
Fine OT
 
Ultima modifica:
Certo, su quello ci hanno speculato seguendo i rincari del metano...
Ma cosa vuol dire "figuriamoci il resto"? L'inflazione sui beni di consumo principali non è certamente del 50%
Tanto per dire: la mia auto costa di listino il 12% in più rispetto a quando l'ho acquistata, nel 2018.
Fare discorsi basati su cifre sparate a caso su un forum di finanza mi sembra veramente un controsenso.
Fine OT
Sparati a caso non credo visto che mi dai ragione sul fatto che ci hanno speculato e i prezzi realmente sono cresciuti, se poi la legna non rientra nel paniere x stabilire l’inflazione ok /OT
 
totalmente inesatto, ripeto, la spesa non la fai e te lo sottolineo.
Mi fa piacere che hai queste certezze. Ti aspetto qui a Padova allora Sabato prossimo quando andrò a fare la spesa settimanale così forse ci credi.

Sul resto ometto di rispondere perché totalmente OT. Mi limito a dire che hai detto un sacco di cose inesatte
 
il pellet lo si trovava a 4,5 euro, ora sta sui 12-10-8 a seconda di chi te lo vende, e quindi i prezzi sono raddoppiati e triplicati,
Visto ieri a 6,99 al supermercato
ma non vedremo mai più pellet a 4,50 euro
Difficile ma non impossibile
, quindi l'inflazione non scenderà mai. Stessa cosa anche per altri beni. Oggi ho ricevuto la nuova tariffa del gas, da 0,15 al metro cubo a 0,60, al paese mio si dice che è triplicato,
Al paese mio significa che avevi in contratto fisso che ti è scaduto e sei passato all' indicizzato.
la luce da 0,12 a 0,20 euro al kw/h, al paese mio si dice che è quasi raddoppiata,
Idem, comunque siamo già scesi a 0,15 sul variabile (febbraio)
Questi invece dicono che l'inflazione è del 10% e sta scendendo.. bah
certe cose rispetto a un anno fa, si pagano meno
Riscrivo perché ieri non ho avuto risposta...

Sto cercando un conto deposito che consenta di riavere le somme istantaneamente (meglio) o a 32 giorni (non è un problema) per parcheggiarci 5k.

Da quello che ho visto, il migliore che potrebbe fare al mio è Cherry Recall. Avete altri suggerimenti? Grazie molte!
Si cherry è il migliore
Altrimenti conto Key, 3% sul libero fino a giugno, poi 1,5% fino a fine 2024
 
senza offesa ma questo treddo non è incentrato sull'inflazione e dato che l'argomento si presta a flame devastanti potete gentilmente parlarne altrove ?

va bene un riferimento ad articoli o news (tipo l'inflazione olandese) ma non si può poi prendere lo spunto per andare avanti con messaggi e messaggi a parlare del costo del pellet, della luce o dei sofficini...

ognuno ha la sua, leggitima, opinione ma per favore non qui :bow:
 
il pellet lo si trovava a 4,5 euro, ora sta sui 12-10-8 a seconda di chi te lo vende, e quindi i prezzi sono raddoppiati e triplicati, ma non vedremo mai più pellet a 4,50 euro, quindi l'inflazione non scenderà mai. Stessa cosa anche per altri beni. Oggi ho ricevuto la nuova tariffa del gas, da 0,15 al metro cubo a 0,60, al paese mio si dice che è triplicato, la luce da 0,12 a 0,20 euro al kw/h, al paese mio si dice che è quasi raddoppiata, Questi invece dicono che l'inflazione è del 10% e sta scendendo.. bah
Il problema é che non sai cosa sia l'inflazione... l'inflazione misura la differenza di prezzi fra una rilevazione e l'altra (e si devono considerare sempre i punti di partenza e di arrivo, quindi inflazione mensile o semestrale o annuale ecc...).
Quindi quando si dice che l'inflazione sta scendendo ad esempio dal 10% all'8% non significa che i prezzi siano diminuiti (in qual caso ci sarebbe deflazione, quindi inflazione negativa), significa che é diminuito l'aumento dei prezzi che se prima era stato del 10%, ora é diventato dell'8%, ma sempre di ulteriori aumenti si parla , non di riduzione dei prezzi.
 
Sparati a caso non credo visto che mi dai ragione sul fatto che ci hanno speculato e i prezzi realmente sono cresciuti, se poi la legna non rientra nel paniere x stabilire l’inflazione ok /OT
Si scusa non mi riferivo a te in particolare, ma ad altri post dove si parlava di inflazione al 40/50% e addirittura di spesa al supermercato raddoppiata
 
totalmente inesatto, ripeto, la spesa non la fai e te lo sottolineo. Quel che prima compravi con 35 euro oggi al supermercato ci vogliono almeno 50-60 euro. Il gas lo stai pagando il triplo in bolletta e non scenderà più nonostante il prezzo della materia prima sia sceso, stessa cosa per tutti i prodotti sia alimentari che non. I prezzi ormai aumentati fino al 40%, non li vedrai scendere mai più. Basta guardare anche un pacco di crostini che prima pagavo 1 euro, oggi sta 1,40euro e con questo anche altri prodotti, chi più chi meno. Chi dice che l'inflazione scende ed è del 10% mente spudoratamente.
Confermo, proprio ieri sono andato a fare la spesa, un esempio tra tanti: il succo di arancia della coop in questi ultimi due/tre mesi è passato da 99 centesimi, a 1,43 euro, un aumento superiore al 40%.
Come questo, molti prodotti sono aumentati su un livello del 30/40 %, come il prezzo della pasta.
Certo il prezzo era fermo a 99 centesimi da anni ma proprio per questo un aumento così alto fa impressione.
 
il pellet lo si trovava a 4,5 euro, ora sta sui 12-10-8 a seconda di chi te lo vende, e quindi i prezzi sono raddoppiati e triplicati, ma non vedremo mai più pellet a 4,50 euro, quindi l'inflazione non scenderà mai. Stessa cosa anche per altri beni. Oggi ho ricevuto la nuova tariffa del gas, da 0,15 al metro cubo a 0,60, al paese mio si dice che è triplicato, la luce da 0,12 a 0,20 euro al kw/h, al paese mio si dice che è quasi raddoppiata, Questi invece dicono che l'inflazione è del 10% e sta scendendo.. bah
Il pellet di categoria Enplus A1 sta oggi a 5,90 € grazie a quelli come me che lo hanno lasciato là dove stava quando costava le cifre che hai indicato. Non è vero che i prezzi non possano rientrare, la deflazione è un evento che abbiamo conosciuto qualche anno fa, i fattori sono molteplici, si spera non sarà la recessione a determinarla ma essendo escluso qualunque meccanismo compensativo sui RAL del lavoro dipendente sarà il calo fisiologico della domanda ad innescarla.
 
Confermo, proprio ieri sono andato a fare la spesa, un esempio tra tanti: il succo di arancia della coop in questi ultimi due/tre mesi è passato da 99 centesimi, a 1,43 euro, un aumento superiore al 40%.
Come questo, molti prodotti sono aumentati su un livello del 30/40 %, come il prezzo della pasta.
Certo il prezzo era fermo a 99 centesimi da anni ma proprio per questo un aumento così alto fa impressione.
Le arance appena colte a dicembre hanno un certo costo ma a marzo dopo 3 mesi di frigorifero e coi costi dell'energia ai massimi tu non avresti spalmato questo costo sul prezzo finale?
 
Le arance appena colte a dicembre hanno un certo costo ma a marzo dopo 3 mesi di frigorifero e coi costi dell'energia ai massimi tu non avresti spalmato questo costo sul prezzo finale?
Non sto criticando l'aumento, ma sto constatando che il prezzo (benché nel piccolo) è aumentato parecchio
 
Indietro