Qualcosa si muove o si muoverà nel 2011?

c'è denaro e tiene nonostante il crollo del mercato
sospetti quei volumi di ieri

c'è qualcosa sotto

concordo... e lo ripeto da tempo...
questo è il classico titolo da delisting perchè ignorato da sempre.
lo aspetto zona 7-10
 
ho trovato questa notizia:



LA STAMPA.IT ECONOMIA

22/06/2011 10.28 Commenti - Piazza Affari

Cad It: possibile riassetto societario


FTA Online News


Denaro su Cad It con volumi molto al di sopra della media. Il gruppo opera nel segmento dell'information techonology con una posizione di leadership nell'offerta di soluzioni software per l'intermediazione di strumenti finanziari. La maggioranza del gruppo è in mano alle famiglie fondatrici fra le quali però non esiste un patto di sindacato. Ed è proprio l'attuale assetto societario a scatenare gli appetiti degli investitori. Una possibile operazione di M&A potrebbe coinvolgere l'attuale socio Xchanging uno dei più importanti business processor globali. L'ingresso del gruppo inglese in Cad It risale al 2005 con una quota del 10% del capitale pagata 10,7 euro per azione. Oggi la società di Verona quotata al segmento Star di Borsa Italiana è scambiata a 3,7 euro, vicina ai minimi storici assoluti, registrati la settimana scorsa. Recentemente Unicredit ha confermato il rating hold sul titolo con target price a 4,5 euro. Secondo il broker Cad It nel 2011 registrerà un miglioramento dei risultati economici a cominciare dai ricavi (attesi a 55 milioni di euro), dell'ebitda (7 mln di euro) e dell'utile netto (1 mln di euro).

(RV)
 
ho trovato questa notizia:



LA STAMPA.IT ECONOMIA

22/06/2011 10.28 Commenti - Piazza Affari

Cad It: possibile riassetto societario


FTA Online News


Denaro su Cad It con volumi molto al di sopra della media. Il gruppo opera nel segmento dell'information techonology con una posizione di leadership nell'offerta di soluzioni software per l'intermediazione di strumenti finanziari. La maggioranza del gruppo è in mano alle famiglie fondatrici fra le quali però non esiste un patto di sindacato. Ed è proprio l'attuale assetto societario a scatenare gli appetiti degli investitori. Una possibile operazione di M&A potrebbe coinvolgere l'attuale socio Xchanging uno dei più importanti business processor globali. L'ingresso del gruppo inglese in Cad It risale al 2005 con una quota del 10% del capitale pagata 10,7 euro per azione. Oggi la società di Verona quotata al segmento Star di Borsa Italiana è scambiata a 3,7 euro, vicina ai minimi storici assoluti, registrati la settimana scorsa. Recentemente Unicredit ha confermato il rating hold sul titolo con target price a 4,5 euro. Secondo il broker Cad It nel 2011 registrerà un miglioramento dei risultati economici a cominciare dai ricavi (attesi a 55 milioni di euro), dell'ebitda (7 mln di euro) e dell'utile netto (1 mln di euro).

(RV)



in effetti volumi alti ma, a mio avviso, si è trattato di un giro da un portafoglio all'altro. C'è da dire che in qs'ultimi giorni sono comparse quantità in denaro che non si vedevano da tempo e il titolo sembra aver trovato maggiore stablità. Mi auguro che siano reali proposte di acquisto e non la solita messinscena per creare interesse allo scopo di vendere a prezzi più alti.

Da un punto di vista fondamentale la situazione rimane molto critica e si aggrava ulteriormente alla luce del fatto che, nel contesto domestico che ancora pesa molto, è lecito attendersi operazioni di aggregazione tra le banche con ulteriore riduzione del numero di clienti e impatto negativo su ricavi e utile netto.
L'unica speranza rimane il delisting o una presa maggiore da parte di Xchanging.
Vedremo...
 
in effetti volumi alti ma, a mio avviso, si è trattato di un giro da un portafoglio all'altro. C'è da dire che in qs'ultimi giorni sono comparse quantità in denaro che non si vedevano da tempo e il titolo sembra aver trovato maggiore stablità. Mi auguro che siano reali proposte di acquisto e non la solita messinscena per creare interesse allo scopo di vendere a prezzi più alti.

Da un punto di vista fondamentale la situazione rimane molto critica e si aggrava ulteriormente alla luce del fatto che, nel contesto domestico che ancora pesa molto, è lecito attendersi operazioni di aggregazione tra le banche con ulteriore riduzione del numero di clienti e impatto negativo su ricavi e utile netto.
L'unica speranza rimane il delisting o una presa maggiore da parte di Xchanging.
Vedremo...



come nello scarso 22 giugno, anche oggi scambio di partite rotonde...tra l'altro in coincidenza con l'ennesima giornata di tregenda per l'azionario domestico con le banche (principali clienti di Cad it) tra le più penalizzate...

mah...chi ci capisce qualcosa è bravo...
 
2011 e 2012...


23/05/2012 12.16 Commenti - Piazza Affari

Cad It: possibile riassetto societario

FTA Online News

Cad It opera nel segmento dell'information techonology con una posizione di leadership nell'offerta di soluzioni software per l'intermediazione di strumenti finanziari. La maggioranza del gruppo è in mano alle famiglie fondatrici fra le quali però non esiste un patto di sindacato. Ed è proprio l'attuale assetto societario uno degli elementi speculativi del titolo. Una possibile operazione di M&A potrebbe coinvolgere l'attuale socio Xchanging uno dei più importanti business processor globali. L'ingresso del gruppo inglese in Cad It risale al 2005 con una quota del 10% del capitale pagata 10,7 euro per azione. Oggi la società di Verona quotata al segmento Star di Borsa Italiana è scambiata a 3,9 euro. Cad It ha chiuso il 2011 con ricavi pari a 56,2 milioni di euro in crescita rispetto ai 52,5 mln relativi all'esercizio precedente, con un Ebitda di 8,2 mln (4,5 mln nel 2010) e con un utile netto di 1,9 milioni di Euro contro la perdita di 0,6 mln del 2011. Buone indicazioni sono arrivate dal resoconto trimestrale al 31/03/2012 con ricavi in leggera crescita, Ebitda a 1,8 mln (da 1,6 dello stesso periodo dello scorso esercizio) e con un utile netto stabile a 1 milione di euro. La posizione finanziaria netta a fine marzo era positiva per 7,4 mln.
(RV)


ho trovato questa notizia:



LA STAMPA.IT ECONOMIA

22/06/2011 10.28 Commenti - Piazza Affari

Cad It: possibile riassetto societario


FTA Online News


Denaro su Cad It con volumi molto al di sopra della media. Il gruppo opera nel segmento dell'information techonology con una posizione di leadership nell'offerta di soluzioni software per l'intermediazione di strumenti finanziari. La maggioranza del gruppo è in mano alle famiglie fondatrici fra le quali però non esiste un patto di sindacato. Ed è proprio l'attuale assetto societario a scatenare gli appetiti degli investitori. Una possibile operazione di M&A potrebbe coinvolgere l'attuale socio Xchanging uno dei più importanti business processor globali. L'ingresso del gruppo inglese in Cad It risale al 2005 con una quota del 10% del capitale pagata 10,7 euro per azione. Oggi la società di Verona quotata al segmento Star di Borsa Italiana è scambiata a 3,7 euro, vicina ai minimi storici assoluti, registrati la settimana scorsa. Recentemente Unicredit ha confermato il rating hold sul titolo con target price a 4,5 euro. Secondo il broker Cad It nel 2011 registrerà un miglioramento dei risultati economici a cominciare dai ricavi (attesi a 55 milioni di euro), dell'ebitda (7 mln di euro) e dell'utile netto (1 mln di euro).

(RV)
 
resta il fatto che oggi nn ha nemmeno aperto, e tutto ciò è piuttosto frustrante, anche se condivide questa mancanza di interesse da parte degli investitori con 1 altra società con lo stesso business, e cioè exprivia (purtroppo anche lei nel mio portfolio...sigh sigh
Saludos
 
Indietro