qualcuno come funziona la tassazione in england?

eugenio.s

Nuovo Utente
Registrato
19/5/02
Messaggi
4
Punti reazioni
0
Ciao a tutti, qualcuno sa dirmi quali sono le spese, a livello di tasse per operare dall'Inghilterra?
In pratica un trader inglese, quanto deve spendere per lavorare sui futures e dervivati?
Che tipo di capital gain ha?
Ciao e grazie a tutti.
 
allora...

Superficialmente, mancano sempre molti requisiti (persona fisica o giuridica) che consentirebbero di essere più precisi, ti posso dire che la tassazione dei prodotti derivati sottoscritti da persone fisiche è assoggettata alla legislazione ordinanaria dei capital gains, a meno che l' investitore non provi di star effettuando operazioni di trading (piuttosto difficile se persona fisica), nel senso che se l' attività è destinata a coprire attività di tipo commerciale, la disciplina è diversa. In linea generale, a differenza che in Italia, in UK i capital gains incidono sulla base impositiva dell' imposta personale sul reddito e non sono soggette a tassazione separata. Quindi, non si può prevedere la tassazione, se non si conosce l' ammontare della base imponibile
se vuoi, posso postarti qualcosa di interessante, basta che lasci e mail direttamente o in in via privata
 
rettifica immediata

Ho fatto confusione causa dati controversi e faccio subito ammenda. Ricordavo male e per scrupolo ho rivisto. I capital gains sono soggetti alla CGT, capital gains tax, che non incide sull' imposta personale, un' imposta proporzionale con aliquote progressive.C' è una quota esente (no tax area ) di 7700 sterline per 2002/03, poi entro le 1920 (starting rate) un ' aliquota del 10%, del 22% fino a 29900 (basic rate) e del 40 % oltre.
Scusa molto per il lapsus con il modello svedese!!
 
Alla fine fare trading in Italia conviene anche sugli aspetti fiscali...:D

ciao,
Marco
 
forse come persona fisica

non come persona giuridica, probabilmente
 
Indietro