Quali nuovi servizi vorreste da Directa?

Quali nuovi servizi vorresti da Directa?


  • Votanti
    73
  • Sondaggio terminato .

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
Visto che ci tenete tanto e io in 25 anni il problema mi son mai posto...
la cointestazione a che pro servirebbe???

Vi preoccupate per gli eredi penso...
che ne avrete tanti...

di soldi e di eredi...
altrimenti non saprei quale altro potrebbe essere lo scopo.

Boh.
 

Sarukins

Nuovo Utente
Registrato
25/6/20
Messaggi
762
Punti reazioni
65
Per quanto ne so chi propone frazioni di azioni o ETF lo fa offrendo dei CFD sugli stessi

A quanto pare alcuni broker, tra cui anche Interactive Broker consentono di comprare quote di azioni ed etf, non cfd.. Di broker banche italiane che io sappia nessuno, ma all'estero sembra che vada molto di moda

Io ho votato "altro", non avendo trovato la voce "PIR fai da te", né la voce "dati aggiornati e dettagliati sull'ammontare dei pezzi disponibili al prestito per singolo titolo".

Le tue due proposte sembrano molto interessanti, soprattutto quella di fornire dati aggiornati in tempo reale sui pezzi disponibili per il prestito titoli. Sarebbe molto utile! Speriamo directa ne prenda nota. Dall'altra parte il mondo dei PIR mi è pressochè sconosciuto. Sarebbe interessante capirne di più.
 

Ludovico Massa

Nuovo Utente
Registrato
22/8/20
Messaggi
4.535
Punti reazioni
346
Visto che ci tenete tanto e io in 25 anni il problema mi son mai posto...
la cointestazione a che pro servirebbe???

Vi preoccupate per gli eredi penso...
che ne avrete tanti...

di soldi e di eredi...
altrimenti non saprei quale altro potrebbe essere lo scopo.

Boh.

La cointestazione di un conto corrente tra marito e moglie o tra genitori e figli mi sembra una delle usanze piu' comuni, mi stupisco un po' della tua sorpresa.
Visto che Directa ha condizioni economiche migliori rispetto al 90% dei conti on line o in filiale, non sarebbe male avere un broker cointestato ai coniugi (o altro): sinceramente non so se e' possibile, ma la richiesta e' abbastanza banale.
 

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
La cointestazione di un conto corrente tra marito e moglie o tra genitori e figli mi sembra una delle usanze piu' comuni, mi stupisco un po' della tua sorpresa.
Visto che Directa ha condizioni economiche migliori rispetto al 90% dei conti on line o in filiale, non sarebbe male avere un broker cointestato ai coniugi (o altro): sinceramente non so se e' possibile, ma la richiesta e' abbastanza banale.
Se dal secolo scorso che directa esiste..
non l'hanno ancora messa...
non dovrebbe essere indispensabile la cointestazione...
salvo smentite sempre gradite.
 
Ultima modifica:

giango2

Nuovo Utente
Registrato
28/3/09
Messaggi
588
Punti reazioni
30
Dall'altra parte il mondo dei PIR mi è pressochè sconosciuto. Sarebbe interessante capirne di più.

Telegraficamente, costituendo un PIR (cosa che Directa permetteva fino al 2018), si costituisce un portafoglio fino a 40mila euro all'anno e 200mila euro in totale che beneficia di esenzione da imposte su capital gain, su dividendi, su cedole e di successione. Va tenuto per almeno 5 anni ma i titoli che lo compongono si possono sostituire con altri se rientrano nella stessa categoria.
 

giango2

Nuovo Utente
Registrato
28/3/09
Messaggi
588
Punti reazioni
30
Anche allargare lo spread di valori in cui inserire un ordine sarebbe utile. Per esempio oggi volevo inserire un ordine di acquisto un tick sopra una proposta di acquisto già presente sul book ma non me lo fa fare e mi dà il seguente messaggio: L'ORDINE NON PUO' ESSERE INOLTRATO PER SCOSTAMENTO DI PREZZO TROPPO ELEVATO RISPETTO AI VALORI DI MERCATO
 

money4nothing

Tenere lontano dai quattrini
Registrato
9/9/06
Messaggi
4.512
Punti reazioni
857
Anche allargare lo spread di valori in cui inserire un ordine sarebbe utile. Per esempio oggi volevo inserire un ordine di acquisto un tick sopra una proposta di acquisto già presente sul book ma non me lo fa fare e mi dà il seguente messaggio: L'ORDINE NON PUO' ESSERE INOLTRATO PER SCOSTAMENTO DI PREZZO TROPPO ELEVATO RISPETTO AI VALORI DI MERCATO

Anche a me capita ogni tanto, concordo che andrebbe rivisto il range anche se non è proprio un nuovo servizio
 

chief joseph

Nuovo Utente
Registrato
22/3/13
Messaggi
562
Punti reazioni
4
Di tutto quanto sopra richiesto dal sondaggio non mi interessa niente. Vorrei invece che implementassero un sistema di stop loss, take profit e acquisto (ordini condizionati) SEMPLICI SEMPLICI come li ha Fineco nella sua interfaccia.

Idem x me, aggiungerei semplice semplice non solo come fa Fineco ma come fanno quasi tutti, io ho provato tante piattaforme sia in demo che reali e contorte come directa e degiro ce ne sono poche, e' un peccato perche' x staccare la concorrenza basterebbe poco.
 

orbok

Nuovo Utente
Registrato
26/11/13
Messaggi
421
Punti reazioni
19
Vorrei poter comprare REIT sul mercato americano senza essere professionale...
 

Maestr

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
3.667
Punti reazioni
412
Io ho votato
PAC su qualunque ETF Borsa Italiana (anche con commissioni):
anche se penso che sarei più propenso ad acquistare comunque ETF senza commissioni... insomma diciamo che in generale estenderei l'offerta il più possibile per gli ETF a commissioni zero in PAC e non vedo ragioni a quel punto di non consentire anche l'acquisto di tutti gli altri anche con commissioni tramite PAC.

Conto multicurrency:
Non fondamentale ma potrebbe essere d'aiuto per fare operazioni in dollari facendo un cambio quando si desidera.

Possibilità di acquistare frazioni di ETF o di Azioni:
L'opzione che penso sia più urgente... ad oggi molte azioni/ETF hanno costi base più alti di quelli che voglio investire, inoltre il PAC di base non consente l'investimento di una cifra fissa ogni mese perché deve comunque prendere delle unità. Le frazioni di azioni/ETF ad oggi non dovrebbero più essere problematiche da gestire a livello software, di base ognuno possiede un pezzo del titolo, quando vengono distribuiti i dividendi si distribuiscono in base alle quote detenute. Revolut ha qualcosa del genere e a mio parere funziona abbastanza bene.
Sarebbe un modo per svincolarsi dagli investimenti minimi e per incrementare in modo più graduale le proprie quote su dei titoli... Potrebbe anche essere un modo per creare degli "ETF personalizzati" a patto di avere un sistema commissionale che ne tenga conto (esempio un paniere di frazioni di 10-100 azioni pagando una sola volta la commissione).
Insomma aprirebbe molte porte ora per forza di cose chiuse

Aggiungo io:
Possibilità di svuotare il conto senza chiuderlo. Non ha alcun senso e obbliga a chiudere e riaprire eventualmente il conto in un momento successivo se si vuole smettere per un periodo di investire o di mantenere un minimo sulla piattaforma.
Interessante anche il PIR da quel che ho letto qui... per chi fa investimenti di lungo periodo avere esenzioni su tasse e simili è sempre una buona cosa.

PS. Per i stoploss/take profit ho fatto qualche test e l'attuale sistema per quanto contorto funziona.
 

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
Aggiungo io:
Possibilità di svuotare il conto senza chiuderlo. Non ha alcun senso e obbliga a chiudere e riaprire eventualmente il conto in un momento successivo se si vuole smettere per un periodo di investire o di mantenere un minimo sulla piattaforma.

Maestr
mi sa non hai ancora scoperto a Torino l'acqua calda...

dove hai mai letto che ti obbligano a chiudere il conto...
basta che ci lasci 50 euro e te lo lasciano aperto in eterno.

E' scritto chiaro questo...
da diversi anni ormai.

Se sei d'accordo
AGGIUNTA CANCELLATA
la tua potrebbe essere gia' stata.

1.jpg
 

Maestr

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
3.667
Punti reazioni
412
e ci avrei scommesso che rispondevi.
fino a prova contraria svuotare significa 0€ non 50€.
quando non hai più investimenti ed è stato già sottratto bollo e altre spese non vedo perché dovrebbero trattenere 50€ per tenerlo aperto.
 

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
e ci avrei scommesso che rispondevi.
fino a prova contraria svuotare significa 0€ non 50€.
quando non hai più investimenti ed è stato già sottratto bollo e altre spese non vedo perché dovrebbero trattenere 50€ per tenerlo aperto.

E ridaie..
allora sei proprio di coccio...

in 2 parole vorresti chiudere il conto tenendolo aperto...
di clienti come te che se ne fanno???
 

Maestr

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
3.667
Punti reazioni
412
E ridaie..
allora sei proprio di coccio...

in 2 parole vorresti chiudere il conto tenendolo aperto...
di clienti come te che se ne fanno???

Quel che se ne fanno tutte le banche di clienti che temporaneamente svuotano il conto (svuotarlo temporaneamente non significa volerlo chiudere, magari c'è un periodo particolare in cui non si vogliono fare investimenti... ad esempio io quando ho acquistato casa ho stoppato tutti gli investimenti).
La differenza è solo che per directa se uno vuole ricominciare ad utilizzarlo deve fare tutto l'iter di apertura (che è semplice vero, in particolare con spid, ma è una perdita di tempo), chi ha un altro conto lo svuota e lo riempie nuovamente quando gli serve di nuovo. Che poi lo sanno anche loro che chi investe in generale non svuota tanto spesso il conto titoli.
 

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
Quel che se ne fanno tutte le banche di clienti che temporaneamente svuotano il conto (svuotarlo temporaneamente non significa volerlo chiudere, magari c'è un periodo particolare in cui non si vogliono fare investimenti... ad esempio io quando ho acquistato casa ho stoppato tutti gli investimenti).
La differenza è solo che per directa se uno vuole ricominciare ad utilizzarlo deve fare tutto l'iter di apertura (che è semplice vero, in particolare con spid, ma è una perdita di tempo), chi ha un altro conto lo svuota e lo riempie nuovamente quando gli serve di nuovo. Che poi lo sanno anche loro che chi investe in generale non svuota tanto spesso il conto titoli.

I 50 euro sono sempre tuoi...
e' solo una garanzia che si tengono per averti il conto aperto.

Se proprio non li hai...
puoi sempre farlo dire in chiesa...
e magari ci pensa il prete a farti il prestito.

Impossibile avere la botte piena e la moglie ubriaca...
diranno a Torino.

Bastava che ti compravi stamane alle 9 qualche ENEL...
e ora 50 euro gratis per la bosogna tenevi...
esempio solo per dire che si puo' fare...
anche se sull'altro 3d su ENEL c'e' uno che dice che non apre manco la piatta...
se non fa al colpo mille euro con la corrente.
Beato lui.

Non ho altro da dire.

1.jpg
 

Maestr

Nuovo Utente
Registrato
22/7/20
Messaggi
3.667
Punti reazioni
412
I 50 euro sono sempre tuoi...
e' solo una garanzia che si tengono per averti il conto aperto.
Da quel che scrivono è per pagare bollo e ricalcoli, quindi non hanno in generale alcun motivo di trattenerli una volta che uno ha pagato il dovuto.
Anche fosse una "garanzia" per tener aperto il conto, non ha alcun senso di esistere. I conti si possono tener aperti anche senza nulla dentro da decenni e non è questione di averli/non averli è questione di non volerli tenere su una piattaforma mentre non la si sta utilizzando.

Impossibile avere la botte piena e la moglie ubriaca...
diranno a Torino.
A Torino ci sto anch'io, non so che idea ti sei fatto ma la principale banca torinese, la Intesa san paolo, non richiede di tener nulla sul conto per tenerlo aperto. Neanche la Novacoop (la principale cooperativa sociale piemontese) chiede di tener nulla per tener aperto il libretto. Directa rappresenta evidentemente un'anomalia.
Che poi non si capisce perché tener aperto il conto a zero sia un problema (se io lo apro e non lo riempo mai tra l'altro potrei volendo anche farlo). Non si capisce in che modo questo rappresenterebbe botte piena e moglie ubriaca visto che fare eventualmente ripetere la procedura di chiusura/apertura è un lavoro in più anche per loro che inoltre nel processo rischiano di perdere un cliente (se infatti uno trova un'alternativa valida rischia di non tornare).

Bastava che ti compravi stamane alle 9 qualche ENEL...
e ora 50 euro gratis per la bosogna tenevi...
esempio solo per dire che si puo' fare...
anche se sull'altro 3d su ENEL c'e' uno che dice che non apre manco la piatta...
se non fa al colpo mille euro con la corrente.
Beato lui.

Se prevedessi il futuro potrei comprarne molte di più di azioni. Sfortunatamente non ho alcuna sfera di cristallo.
 

Luna981

La pivella del FOL
Registrato
15/10/05
Messaggi
9.741
Punti reazioni
433
e ci avrei scommesso che rispondevi.
fino a prova contraria svuotare significa 0€ non 50€.
quando non hai più investimenti ed è stato già sottratto bollo e altre spese non vedo perché dovrebbero trattenere 50€ per tenerlo aperto.

Bella battuta...

Ciao! :bye:
 

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
Da quel che scrivono è per pagare bollo e ricalcoli, quindi non hanno in generale alcun motivo di trattenerli una volta che uno ha pagato il dovuto.
Anche fosse una "garanzia" per tener aperto il conto, non ha alcun senso di esistere. I conti si possono tener aperti anche senza nulla dentro da decenni e non è questione di averli/non averli è questione di non volerli tenere su una piattaforma mentre non la si sta utilizzando.


A Torino ci sto anch'io
Maestr
a questo possono rispondere solo i padroni del vapore...
altro non saprei che io che dire se non vuoi avere in deposito 50 eurini per tenere aperto il conto inattivo...

o puoi sempre farci un salto in Via Buozzi 5 o 7 che sia...
che pure io ci sono stato 5 o 6 volte...

anche se abito a Nuvolera..
che a qui a lì sono 250 Km...

poi ci farai sapere se hai risolto..
a tuo o loro favore.

Curiosi siamo.

P.S.
A me farebbe piacere che diminuissero la quantita di euro in portafoglio...
per avere i margini raddoppiati...

che a volteb anche se hai sul conto 1000 euro in piu' a disposizione...
ti rispondono che la cifra non basta.

Mistero della fede questo.
 

Luna981

La pivella del FOL
Registrato
15/10/05
Messaggi
9.741
Punti reazioni
433
Maestr
a questo possono rispondere solo i padroni del vapore...
altro non saprei che io che dire se non vuoi avere in deposito 50 eurini per tenere aperto il conto inattivo...

o puoi sempre farci un salto in Via Buozzi 5 o 7 che sia...
che pure io ci sono stato 5 o 6 volte...

anche se abito a Nuvolera..
che a qui a lì sono 250 Km...

poi ci farai sapere se hai risolto..
a tuo o loro favore.

Curiosi siamo.

P.S.
A me farebbe piacere che diminuissero la quantita di euro in portafoglio...
per avere i margini raddoppiati...

che a volteb anche se hai sul conto 1000 euro in piu' a disposizione...
ti rispondono che la cifra non basta.

Mistero della fede questo.

E che tornassimo al lotto minimo,ma qui ovviamente directa non c'entra. A colpi di 1 azione a 1,50 euro,che a me capita almeno 6-7 volte al giorno a fine mese fanno una bella sommetta che va in fumo.

Ciao! :bye:
 

genioarcipelago

la borsa e la vita
Registrato
22/9/01
Messaggi
45.161
Punti reazioni
1.933
E che tornassimo al lotto minimo,ma qui ovviamente directa non c'entra. A colpi di 1 azione a 1,50 euro,che a me capita almeno 6-7 volte al giorno a fine mese fanno una bella sommetta che va in fumo.

Ciao! :bye:

A questa non ci credo...
Perché basta mettere gli ordini a scadenza e paghi intero il giorno dopo