quante notti consecutive può dormire fuori casa una badante convivente con 54 ore ?

  • Trading Day 19 aprile Torino - Corso Gratuito sull'investimento

    Migliora la tua strategia di trading con le preziose intuizioni dei nostri esperti su oro, materie prime, analisi tecnica, criptovalute e molto altro ancora. Iscriviti subito per partecipare gratuitamente allo Swissquote Trading Day.

    Per continuare a leggere visita questo LINK

poldone

Nuovo Utente
Registrato
3/11/05
Messaggi
157
Punti reazioni
1
mia madre deve asssumere una badante convivente a 54 ore settimanali.
Lei dice di poter dormire fuori casa sia la notte tra sabato e domenica che quella tra domenica e lunedi.
Quindi smettere il sabato sera e rientrare i lunedi mattina.
Può farlo=? Io avrei bisogno che dormisse fuori una sola notte.
Grazi
 
Sono curioso della risposta che ti daranno.

Di norma loro hanno diritto alla domenica libera e ad una mezza giornata che deve essere attaccata alla domenica (in genere dalle 12 del sabato ma volendo potrebbe essere anche il lunedì andando ad interpretazione). Se ha libero da sabato alle 12 NON esiste che si farà due notti fuori e al di fuori delle 54 ore comunque ha l'obbligo di rimanere in casa tranne le 2 ore di libertà pomeridiana infrasettimanale.

Non riuscite a mettervi d'accordo? Se non ti convince la badante cercane un'altra perché di affidabili ce ne sono molto poche, se poi vedono che il datore di lavoro è troppo buono se ne approfittano alla grande a discapito di tua madre.
 
Ultima modifica:
mia madre deve asssumere una badante convivente a 54 ore settimanali.
Lei dice di poter dormire fuori casa sia la notte tra sabato e domenica che quella tra domenica e lunedi.
Quindi smettere il sabato sera e rientrare i lunedi mattina.
Può farlo? Io avrei bisogno che dormisse fuori una sola notte.
Grazi

SI
 
Si ma la badante ha libero dalle 12 di sabato fino alle 24 di domenica, quindi mi devi spiegare come si giustificano le ore successive alla mezzanotte della domenica.
 
Si ma la badante ha libero dalle 12 di sabato fino alle 24 di domenica, quindi mi devi spiegare come si giustificano le ore successive alla mezzanotte della domenica.

La notte non è fatta per lavorare ......... può dormire dove le pare!
Ti assicuro che è così.
Chiama il Patronato in cui hai fatto il contratto e chiedi!
 
Si ma detta così allora potrebbe dormire fuori tutte le notti il che ha poco senso a mio modo di vedere e quindi uno sarebbe costretto a prendersene due di badanti: una diurna ed una notturna.

Poldone ti conviene chiedere direttamente al patronato.
 
Si ma detta così allora potrebbe dormire fuori tutte le notti il che ha poco senso a mio modo di vedere e quindi uno sarebbe costretto a prendersene due di badanti: una diurna ed una notturna.

Poldone ti conviene chiedere direttamente al patronato.

Ho avuto diverse badanti per mia madre.
Qualcuna dormiva a casa la notte tra domenica sera e lunedì, qualcun'altra no.
Probabilmente c'è scritto qualcosa sul contratto che è stato stipulato fra le parti.
 
intanto. grazie.
Il contratto devo farlo...chiederò.
il concetto per me è che se il contratto è da "convivente" allora nelle notti non di turno (a parte le 24 ore) deve restare a casa, quindi alle 00 di domenica nella mia interpretazione dovrebbe essere a casa.
Comunque ho interpellato tre patronati e sono stati poco chiari, a volte discordanti!
Se qualcuno conosce un patronato decente a milano (meglio zona est, nordest, sudest)....
graize
 
Ho avuto diverse badanti per mia madre.
Qualcuna dormiva a casa la notte tra domenica sera e lunedì, qualcun'altra no.
Probabilmente c'è scritto qualcosa sul contratto che è stato stipulato fra le parti.

Si ma anche mia madre ha badante, solo che il datore di lavoro è mio fratello e nel nostro caso addirittura non fa notti fuori perché preferisce dormire a casa e siamo sempre andati dal presupposto che qualora ne facesse richiesta avrebbe diritto solo ad 1 notte, quindi sarebbe da capire, per legge, se possono fare 1 o 2 notti.

Da quello che ho letto in giro velocemente parrebbe solo 1 proprio in virtù del fatto che il riposo settimanale va fino a mezzanotte e quindi oltre non è giustificata per farsi fuori una seconda notte.

Detto questo se qualcuno ha CERTEZZE ben venga anche perché non sono qui per fare il saputello, ci mancherebbe.

@poldo Se vuoi un consiglio al patronato/agenzia fatti spiegare per filo e per segno come funziona perché le badanti sono un terno al lotto e spesso se ne approfittano (non dico tutte ma molte si). Inoltre mettete il primo giorno, tu e la badante, subito in chiaro come si deve comportare (della serie devi pulire, devi stirare, devi fare la lavatrice, la mamma ha queste abitudini ecc ecc), insomma sii fermo e falle capire cosa deve e cosa non deve fare altrimenti se ti capita una poco di buono non passerai un periodo sereno e sarà una guerra per ogni minima cavolata comprese le cose ovvie oltre a farne le spese tua madre soprattutto nel caso fosse NON autosufficiente.
 
@rickiconte anche i patronati sono un terno al lotto, uno dice una cosa, un altro un'altra....grazie
 
Si ma anche mia madre ha badante, solo che il datore di lavoro è mio fratello e nel nostro caso addirittura non fa notti fuori perché preferisce dormire a casa e siamo sempre andati dal presupposto che qualora ne facesse richiesta avrebbe diritto solo ad 1 notte, quindi sarebbe da capire, per legge, se possono fare 1 o 2 notti.

Da quello che ho letto in giro velocemente parrebbe solo 1 proprio in virtù del fatto che il riposo settimanale va fino a mezzanotte e quindi oltre non è giustificata per farsi fuori una seconda notte.

Detto questo se qualcuno ha CERTEZZE ben venga anche perché non sono qui per fare il saputello, ci mancherebbe.

@poldo Se vuoi un consiglio al patronato/agenzia fatti spiegare per filo e per segno come funziona perché le badanti sono un terno al lotto e spesso se ne approfittano (non dico tutte ma molte si). Inoltre mettete il primo giorno, tu e la badante, subito in chiaro come si deve comportare (della serie devi pulire, devi stirare, devi fare la lavatrice, la mamma ha queste abitudini ecc ecc), insomma sii fermo e falle capire cosa deve e cosa non deve fare altrimenti se ti capita una poco di buono non passerai un periodo sereno e sarà una guerra per ogni minima cavolata comprese le cose ovvie oltre a farne le spese tua madre soprattutto nel caso fosse NON autosufficiente.

A proposito di badanti = terno al lotto, parliamo di costi...
L' Agenzia mi chiede per badanti 24h esclusi Sabato, Domenica e Festivita', 1600€, le marche previdenziali a carico Agenzia (ci pensano loro).
Tramite parrocchia, 2 badanti che si alternano giorno/notte, per cui stessa copertura di cui sopra, 900€ di spesa totale, tutto in nero con dichiarazione scritta da parte di entrambe che per loro va bene cosi'...
Consigli ?
 
la parrocchia dovrebbe occuparsi di altro, invece di mettere nei guai le persone. La dichiarazione scritta da parte della badante che per lei va bene così (senza tutele di alcun genere) NON è ovviamente valida legalmente. Quindi al primo screzio, incidente, malattia, la badante va al primo CAF che trova e si prende tutti gli arretrati secondo tabella sindacale, mentre tu vieni sanzionato.
Lascia perdere queste soluzioni che vanno bene SOLO se si tratta di un parente (esempio due nipoti che si alternano) perchè si presume legame affettivo e non lavorativo.
 
A proposito di badanti = terno al lotto, parliamo di costi...
L' Agenzia mi chiede per badanti 24h esclusi Sabato, Domenica e Festivita', 1600€, le marche previdenziali a carico Agenzia (ci pensano loro).
Tramite parrocchia, 2 badanti che si alternano giorno/notte, per cui stessa copertura di cui sopra, 900€ di spesa totale, tutto in nero con dichiarazione scritta da parte di entrambe che per loro va bene cosi'...
Consigli ?

mia moglie prendeva 950 euro al mese con sole 2 mezze giornate di riposo.Sempre dormito a casa.
 
la parrocchia dovrebbe occuparsi di altro, invece di mettere nei guai le persone. La dichiarazione scritta da parte della badante che per lei va bene così (senza tutele di alcun genere) NON è ovviamente valida legalmente. Quindi al primo screzio, incidente, malattia, la badante va al primo CAF che trova e si prende tutti gli arretrati secondo tabella sindacale, mentre tu vieni sanzionato.
Lascia perdere queste soluzioni che vanno bene SOLO se si tratta di un parente (esempio due nipoti che si alternano) perchè si presume legame affettivo e non lavorativo.

Che schifo questi preti! se la badante si fà male sono ***** amari...
 
Avendo preso da poco una badante ti dico cosa mi risulta, sotto consiglio di un commercialista:
Nel caso di contratto Badante residente c'è l'obbligo di dormire nel domicilio del datore di lavoro nei giorni lavorativi, quindi sei giorni su sette, escluso quindi il sabato notte.
E' ovvio che se il contratto non è residente questo non vale.
 
La badante che lavora in orario diurno non ha nessun obbligo contrattuale di restare nell'abitazione dopo l'orario di lavoro.
Si può stipulare un contratto che preveda esclusivamente la presenza notturna, ma in tal caso la badante non avrà obblighi per le ore diurne.

Se l'esigenza è di una assistenza 24 su 24, serviranno almeno due persone per poterla garantire.
 
Indietro